User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Missione Arcobaleno? Tutto nell'italico stile: prescrizione.

    di Alessandro Chiappetta (Aprileonline.it)


    La legge ex Cirielli sulla prescrizione cancellerà il processo alla Missione Arcobaleno. Finirà così nel dimenticatoio l'inchiesta su uno dei maggiori scandali degli anni Novanta, una vergogna nazionale di carattere economico, politico e umanitario. Sette anni dopo i primi arresti, la procura di Bari è stata costretta ad archiviare il caso senza nemmeno celebrare la prima udienza preliminare, impossibilitata perfino a guardare in faccia gli imputati.

    Molti dei 26 imputati ai quali era stato notificato a ottobre 2003 l'avviso di conclusione indagini, sono già fuori dall'inchiesta grazie al semplice trascorrere del tempo. Tra questi i parlamentari Ds Giovanni Lolli e Quarto Tabacchini, accusati di favoreggiamento, reato per il quale la prescrizione scatta dopo sette anni, e l'ex sottosegretario alla Protezione civile Francesco Barberi, il capo della Missione Arcobaleno Massimo Simonelli e Luciano Tenaglia, responsabile del campo di Valona, che hanno visto decadere le accuse di abuso di ufficio e di usurpazione di funzioni pubbliche. Resta soltanto l'ipotesi di peculato, che cadrà nel 2011, ma è difficile immaginare che i tempi del processo possano essere talmente "rapidi" da coprire in cinque anni i tre gradi di giudizio. Sulle richieste di processo deciderà il 10 maggio prossimo il gup Marco Guida.

    Era il 1999 quando il governo D'Alema stanziò i fondi per sostenere i kosovari in fuga dalla loro terra, bombardata dalla Nato per scacciare le truppe dell'allora leader serbo Slobodan Milosevic. Fu presentata una gigantesca campagna di aiuti umanitari per i profughi del Kosovo, alla quale furono chiamati a partecipare tutti gli italiani attraverso donazioni miliardarie, libere offerte e prelievi concordati sulla busta paga di milioni di dipendenti. Furono acquistati beni di prima necessità, che rimasero però ammucchiati in centinaia di containers, bloccati per mesi tra l'Italia e l'Albania. Alcune inchieste giornalistiche documentarono al contrario la razzia di quei pochi che invece riuscirono ad arrivare a Valona. Secondo l'accusa, durante e dopo la missione Arcobaleno il vertice e i quadri intermedi della Protezione civile (tra questi proprio Barberi, allora capo della struttura) concretizzarono una vera e propria associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro la pubblica amministrazione (peculato, concussione, corruzione, abuso d'ufficio, turbata libertà degli incanti) e "ogni altro reato necessario o utile per il proseguimento degli scopi illeciti".

    Un sodalizio criminale proseguito, recita l'accusa, "per acquisire il controllo completo ed incondizionato della costituenda Agenzia della Protezione civile, inserendo nella stessa propri membri o loro prestanome". Accuse gravissime che scatenarono nel 2000 un polverone mediatico che mise sotto osservazione l'intero mondo umanitario, contestandone i legami spesso per niente disinteressati con alcuni ambienti della politica. Barberi, il suo segretario Roberto Giarola, e il sindacalista dei Vigili del fuoco Fabrizio Cola, "sarebbero stati al centro di una fitta rete di rapporti personali intrattenuti con esponenti politici di prim'ordine, del governo, del sindacato e della pubblica amministrazione", fino al licenziamento del prefetto Bruno Ferrante (allontanato perché messosi contro gli interessi dell'associazione) dall'incarico di capo di gabinetto del ministero dell'Interno.

    Una tela criminale che mirava alla nomina di Barberi a direttore della Agenzia e di Cola a componente del Cda, benché sprovvisto dei titoli necessari. Come se non bastasse il clan della Protezione Civile avrebbe favorito ditte "amiche" per l'assegnazione di appalti pubblici, favorendo in particolare le attività economiche della multinazionale americana "Gore", a cominciare dalle commesse per le concessioni (illecite) delle uniformi a Vigili del Fuoco, Polizia e Protezione Civile.

    L'indagine sulla missione Arcobaleno fu avviata nell'agosto del 1999 dall'allora pm Michele Emiliano, attuale sindaco di centrosinistra a Bari, e fu conclusa con le richieste di rinvio a giudizio dal procuratore aggiunto Marco Dinapoli. Il 20 gennaio del 2000 furono arrestate quattro persone, tra cui il responsabile della Missione Arcobaleno in Albania, Massimo Simonelli, e col passare dei mesi l'indagine si allargò ad altre persone, comprendendo un maggior numero di reati e coinvolgendo i vertici della Protezione civile. Barberi in un primo momento fu accusato di "attentato contro organi costituzionali", reato per il quale la Procura ha chiesto ora l'archiviazione.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie, itaGliani di merda. Io a quel tempo stavo facendo l'obiettore in CRI e i luridi maiali della pseudoprotezionecivile ci hanno sfruttato per settimane per imballare tutti i generi alimentari nei cartoni, facendo leva sul nostro spirito di solidarietà... ore, ogni giorno, nonostante dovessimo comunque anche uscire in ambulanza, mentre i capoccia comparivano a farsi vedere solo quando arrivavano le TV.
    Prima scopro che i containers si sono spesso bloccati nel porto di bari, lasciando scadere i generi alimentari; poi che quelli arrivati in albania sono stati preda della mafia locale ed il loro contenuto rivenduto.
    Oggi questo...

    Itaglia merda sempre e comunque.

  3. #3
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vergogna.

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Eh... mica si tratta di perseguitare dei poveri patrioti padani!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 143
    Ultimo Messaggio: 28-07-13, 21:16
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02-02-07, 12:48
  3. Uniti nell'Arcobaleno
    Di Templares nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 157
    Ultimo Messaggio: 08-09-06, 14:51
  4. ...bisogna sape leggere nell'arcobaleno!
    Di Cirno nel forum Imperial Regio Apostolico Magnifico Senato
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-04-05, 16:24
  5. Missione Arcobaleno......
    Di Penelope (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 15-04-03, 18:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226