User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 33
  1. #1
    Forumista junior
    Data Registrazione
    11 Oct 2010
    Messaggi
    22
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Padania E' Morta E La Secessione Pure!

    Nei momenti difficili niente é più dannoso che nascondere la testa sotto la sabbia per non guardare in faccia la realtà. Per questo motivo ho voluto utilizzare un'espressione così forte, che tuttavia non vuole essere offensiva nei confronti di nessuno, nè rappresentare un modo per rinnegare tanti anni di miltanza politica e di sincero entusiasmo. Ho sentito la necessità di scrivere queste considerazioni quando ho letto per l'ennesima volta che Bossi sta ammiccando alla secessione e che Calderoli ha annunciato l'altrettanto ennesima riapertura del Parlamento del Nord. Parole sconcertanti (l'accondiscendenza dei mass-media ne certifca d'altronde l'assoluta inconsistenza politica) che tuttavia trovano ancora una residuale attenzione da parte di molte persone in buona fede o forse solo (comprensibilmente) spaventate dall'idea di riconoscere che tanto sacrificio "leghista" é stato sprecato.
    Per impedire il protrarsi di tale mistificazione politica occorre avere il coraggio di distruggere, metaforicamente, i simboli ideologici che la consentono. Occorre adottare la tattica che da secoli utilizzano i russi per difendersi: la terra bruciata. Distruggere le case per impedire che vengano conquistate dal nemico. Le case si ricostruiscono, la sconfitta impedisce ogni ricostruzione!
    "La Padania é morta e la secessione pure!", gli autonomisti, i regionalisti, gli indipendentisti devono gridarlo, devono far sapere che questi concetti sono finiti e non possono essere più impunemente utilizzati da nessuno. Sono il patrimonio di una storia e di un periodo tramontato. Occorre ripartire invece dalle autentiche identità territoriali e regionali, fatte di storia, di popoli, di tematiche reali e concrete, di tradizioni da valorizzare e da attualizzare, perchè bisogna vivere nel presente e non in passato mitizzato.
    Se l'ambiente "identitario" riuscirà in questa dolorosa ma necessaria operazione politico/culturale, si potrà iniziare a progettare la rinascita dell'autonomismo nell'Alta Italia; in caso contrario continueremo ad assistere alle sparate di Bossi, alle acclamazioni, alle critiche feroci (ma inconcludenti) di chi ha capito l'inganno.



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    08 Mar 2004
    Messaggi
    353
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    eccellente... in seguito aggiungerò altro.-
    ==================================
    PADANIA LIBERA
    dagli italiani ed italioti,
    dal vatekanaglismo klericale romano e
    dal krociato nazileghismo razzista bossiano

    italioti sono i padani ke si credono italiani... xkè hanno smarrito la coscienza di se' stessi e della loro storia.-

  3. #3
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    La Padania è morta? Non sono d'accordo. La Padania è esistita prima di Bossi, esiste adesso e continuerà a esistere dopo Bossi e dopo la Lega.
    Gli uomini passano, gli ideali restano.

  4. #4
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NOCH NOCH Visualizza Messaggio
    .
    Per impedire il protrarsi di tale mistificazione politica occorre avere il coraggio di distruggere, metaforicamente, i simboli ideologici che la consentono. Occorre adottare la tattica che da secoli utilizzano i russi per difendersi: la terra bruciata. Distruggere le case per impedire che vengano conquistate dal nemico. Le case si ricostruiscono, la sconfitta impedisce ogni ricostruzione!

    "La Padania é morta e la secessione pure!", gli autonomisti, i regionalisti, gli indipendentisti devono gridarlo, devono far sapere che questi concetti sono finiti e non possono essere più impunemente utilizzati da nessuno. Sono il patrimonio di una storia e di un periodo tramontato. Occorre ripartire invece dalle autentiche identità territoriali e regionali, fatte di storia, di popoli, di tematiche reali e concrete, di tradizioni da valorizzare e da attualizzare, perchè bisogna vivere nel presente e non in passato mitizzato.
    Se l'ambiente "identitario" riuscirà in questa dolorosa ma necessaria operazione politico/culturale, si potrà iniziare a progettare la rinascita dell'autonomismo nell'Alta Italia; in caso contrario continueremo ad assistere alle sparate di Bossi, alle acclamazioni, alle critiche feroci (ma inconcludenti) di chi ha capito l'inganno.


    Secondo lei uno che si proclama indipendentista dovrebbe rinunciare al termine secessione? o comunque un'autonomista, regionalista, federalista dovrebbe rinunciare all'unico spauracchio per lo stato centrale?

    Sulla parola padania (non sul concetto, quantomeno inteso come federazione libera di popoli liberi, o parte di essi) siamo completamente d'accordo ma ho idea che qua sul forum lei arrivi un pochino in ritardo.
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  5. #5
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,737
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Il signor noch noch confonde lega nord, padania, padanismo, ideologia, ideali, bossi, politica, antropologia.
    Capisco e condivido l'amarezza, ma la mancanza di chiarezza di idee è il miglior aiuto che abbiamo sempre dato ai nostri nemici. E che, a quanto pare, molti continuano a dare.
    Concordo con la risposta data dal merovingio.

  6. #6
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da il merovingio Visualizza Messaggio
    La Padania è morta? Non sono d'accordo. La Padania è esistita prima di Bossi, esiste adesso e continuerà a esistere dopo Bossi e dopo la Lega.
    Gli uomini passano, gli ideali restano.
    Campa cavallo che l'erba cresce.
    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Siete invitati a partecipare alla seconda riunione del gruppo Peschiera in data sabato 10 febbraio ore 11 nelle vicinanze di Rolo / Reggiolo (RE), sull'autobrennero.

    Per avere dettagli sulla sede della riunione potete scrivermi a [email protected] .

    Ecco l'ordine del giorno

    indipendentismo e contratto federale
    rapporto tra iniziative locali e liberazione pacifica dal colonialismo italiano. Questo può avvenire in diversi territori
    con diverse modalità e con diverse destinazioni, a seconda dell'orientamento prevalente delle popolazioni di ciascun territorio. Il processo può partire dall'aggregazione spontanea di rappresentanti di diverse realtà territoriali, senza che ci sia una forza o un gruppo dirigente egemone. Lo stesso processo può iniziare a livello di amministrazioni comunali, i cui stemmi dovrebbero indicare non solo il simbolo dell'organizzazione locale, ma anche l'affiliazione al congresso federale.Nel caso ci fossero in certi territori già formazioni politiche che avessero avviato in via istituzionale, della repubblica italiana o dell' Unione Europea, iniziative concrete, tese alla finalità prima che si pone il nostro Gruppo, sarà possibile un dialogo tra il Gruppo e tali formazioni e/o istituzioni, al fine di verificare i punti di convergenza. Ovviamente l'aggregazione è spontanea e revocabile in qualunque momento. Ogni decisione viene presa a maggioranza in sede congressuale.

    Solleciterei interventi di Bonacchi, Franzot e Trentin (15 minuti ciascuno), a cui seguiranno interventi liberi e una sessione di domande / discussione

    discussione e votazione di una bozza di statuto
    Il nostro statuto deve prevedere che il nostro congresso permanente permetta l'aggregazione spontanea e il libero confronto di delegati di diversi territori.

    • il terzo punto di discussione la
    convocazione di una conferenza congresso allargato a tutti i gruppi federalisti / indipendentisti padano alpini, come discusso in precedenza. Mi è giunta all'orecchio una voce secondo cui l'idea avrebbe contagiato alcuni personaggi politici di prestigio: Ottimo! Organizziamo una conferenza / congresso aperta agli interventi e alla discussione di tutti gli interessati, non solo delle autorità reali o autoreferenziali ma a tutti i gruppi e gli individui interessati a parlare. Come nei congressi scientifici, ogni relazione dovrà essere annunciata prima del congresso, per favorire di sessioni di lavoro coerenti per argomento, e dovrà essere seguita da una sessione di domande e discussione pubblica.

  7. #7
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,737
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Campa cavallo che l'erba cresce.
    Sempre e solo volti all'immediato; mai pensare e guardare un po' più in là; mai pensare in grande.
    Solo lavorare e risparmiare. Bravi.

  8. #8
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NOCH NOCH Visualizza Messaggio
    Nei momenti difficili niente é più dannoso che nascondere la testa sotto la sabbia per non guardare in faccia la realtà. Per questo motivo ho voluto utilizzare un'espressione così forte, che tuttavia non vuole essere offensiva nei confronti di nessuno, nè rappresentare un modo per rinnegare tanti anni di miltanza politica e di sincero entusiasmo. Ho sentito la necessità di scrivere queste considerazioni quando ho letto per l'ennesima volta che Bossi sta ammiccando alla secessione e che Calderoli ha annunciato l'altrettanto ennesima riapertura del Parlamento del Nord. Parole sconcertanti (l'accondiscendenza dei mass-media ne certifca d'altronde l'assoluta inconsistenza politica) che tuttavia trovano ancora una residuale attenzione da parte di molte persone in buona fede o forse solo (comprensibilmente) spaventate dall'idea di riconoscere che tanto sacrificio "leghista" é stato sprecato.

    Per impedire il protrarsi di tale mistificazione politica occorre avere il coraggio di distruggere, metaforicamente, i simboli ideologici che la consentono. Occorre adottare la tattica che da secoli utilizzano i russi per difendersi: la terra bruciata. Distruggere le case per impedire che vengano conquistate dal nemico. Le case si ricostruiscono, la sconfitta impedisce ogni ricostruzione!
    "La Padania é morta e la secessione pure!", gli autonomisti, i regionalisti, gli indipendentisti devono gridarlo, devono far sapere che questi concetti sono finiti e non possono essere più impunemente utilizzati da nessuno. Sono il patrimonio di una storia e di un periodo tramontato. Occorre ripartire invece dalle autentiche identità territoriali e regionali, fatte di storia, di popoli, di tematiche reali e concrete, di tradizioni da valorizzare e da attualizzare, perchè bisogna vivere nel presente e non in passato mitizzato.
    Se l'ambiente "identitario" riuscirà in questa dolorosa ma necessaria operazione politico/culturale, si potrà iniziare a progettare la rinascita dell'autonomismo nell'Alta Italia; in caso contrario continueremo ad assistere alle sparate di Bossi, alle acclamazioni, alle critiche feroci (ma inconcludenti) di chi ha capito l'inganno.


    Personalmente di cosa dice bossi o qualunque altro elemento della cupola, dell' "Alta Italia", dell' "itaGlia" o di qualsiasi cosa legata a questo pseudostato imbarazzante non potrebbe fregarmente di meno.
    Secessione ed indipendenza sempre e comunque.

  9. #9
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    Personalmente di cosa dice bossi o qualunque altro elemento della cupola, dell' "Alta Italia", dell' "itaGlia" o di qualsiasi cosa legata a questo pseudostato imbarazzante non potrebbe fregarmente di meno.
    Secessione ed indipendenza sempre e comunque.

    ad-reM ai-latI

  10. #10
    Forumista junior
    Data Registrazione
    11 Oct 2010
    Messaggi
    22
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [quote=Eridano;5250023]Il signor noch noch confonde lega nord, padania, padanismo, ideologia, ideali, bossi, politica, antropologia.
    Capisco e condivido l'amarezza, ma la mancanza di chiarezza di idee è il miglior aiuto che abbiamo sempre dato ai nostri nemici. E che, a quanto pare, molti continuano a dare.



    Cosa significa che sto confondendo?

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Bossi: secessione, per padania pronti a referendum
    Di Seyen nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 470
    Ultimo Messaggio: 24-09-11, 17:08
  2. La secessione dal Nord la faccia pure il Sud
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-02-10, 20:38
  3. La Padania e il nemico Usa: Secessione
    Di peronimarco nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17-09-04, 15:38
  4. La Padania e il nemico Usa: Secessione
    Di peronimarco nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-09-04, 17:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226