User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: In Mezzo Ai Lupi

  1. #1
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito In Mezzo Ai Lupi

    (Questo intervento mi è stato cancellato dal forum Cattolici perchè "inadatto" e mi è stato suggerito di postarlo altrove. Vorrei sentire il vostro parere. Ho l'impressione che il forum Cattolici dovrebbe chiamarsi "Tettamanziano" o "Margheritiano". )



    I vescovi facciano i pastori e non i politici”,
    dicono, e per una volta hanno ragione.
    Parlando a vanvera può capitare
    di centrare casualmente il bersaglio. Sul
    quotidiano della Margherita, Europa, Alberto
    Monticone, Angelo Bertani e Aldo
    Maria Valli cercano di insegnare il mestiere
    ai vescovi e indicano, senza volerlo,
    la strada da seguire. Che i vescovi facciano
    i pastori, giustissimo, e pazienza se
    i tre volevano dire tutt’altro. Nessuno di
    loro sembra provenire dalle regioni in
    cui la pastorizia ha radici più salde:
    Abruzzo, Lucania, Sardegna… Nessuno
    mostra di sapere che ancora oggi,
    nonostante il divieto assoluto
    di caccia, i pastori appena vedono
    un lupo sparano. Sull’appennino
    lucano, inerpicandosi
    da Tursi verso il Pollino, non è
    difficile vedere pelli di lupi appese
    alle porte degli stazzi. Ai
    pastori non gliene frega niente
    del Wwf, dei Verdi e della legge
    968, vedono un lupo e gli sparano,
    lo scuoiano e lasciano la carcassa
    ai cani e ai corvi. Solo a quel punto
    gli chiedono se aveva fame e quali
    erano le sue intenzioni. Uomini rudi
    per i quali la salvezza delle pecore
    viene prima, molto prima, del rispetto
    delle buone maniere. Perciò
    i cattodemocratici che vogliono
    una gerarchia molliccia devono
    dire esattamente il contrario: “I vescovi
    facciano i politici e non i pastori”. Secondo
    Monticone, un mangiaostie a tradimento
    che scrive papa minuscolo e Costituzione
    maiuscola, la Chiesa non deve
    compiere “atti di rilevanza politica”.
    Deve essere quindi irrilevante. E proseguire
    la “costruttiva tradizione dell’episcopato
    italiano degli ultimi anni”,
    quelli durante i quali molti pastori si distrassero
    e i lupi scesero a valle: divorzio,
    aborto, nuove chiese progettate da
    architetti anticristiani, declino della domenica…
    Bertani dice che Ruini sta
    cercando di resuscitare il passato e non
    il Vangelo, può darsi, intanto lui sta cercando
    di strappare dal Nuovo Testamento
    la Lettera ai Romani. Valli intervista
    alcuni parroci allo sbando secondo
    i quali il vero problema è la mancanza
    di lavoro. Il Vaticano invece di prendersela
    coi matrimonietti dovrebbe costruire
    fabbriche al sud, sembra di capire.
    Un prete dice che i suoi parrocchiani
    non credono più nell’indissolubilità
    del matrimonio e nell’obbligo di andare
    a messa però ha trovato una ricetta: l’ascolto.
    Insomma il gregge si sta sparpagliando
    in ogni direzione e lui si è messo
    a registrare i belati. Su Repubblica
    c’è l’arcivescovo di Pisa, monsignor
    Plotti, che teme la nota vincolante sui
    matrimonietti e invoca collegialità. Come
    se i pastori del Pollino, quando il
    branco di lupi esce dal bosco, chiedessero
    la convocazione della conferenza
    allevatori lucani per decidere se imbracciare
    le doppiette. Ma quando mai.
    I vescovi devono appunto tornare a fare
    i pastori, senza lasciarsi guidare dal
    gregge e meno che meno dai mangiaostie
    a tradimento che non sono veri cristiani
    ma veri roussoiani (non riconoscono
    il peccato originale, pensano che
    i lupi siano buoni o forse vittime di una
    società ingiusta che li ha resi carnivori).
    Camillo Langone
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio Visualizza Messaggio
    qualcuno spieghi all'ex musicista dei CCCP che in Sardegna i pastori usano la leppa e non gia' il fucile.
    ...e immagino siano pure vegan.



    piuttosto, nel merito, cosa avresti da dire, ammesso che tu abbia qualcosa da dire, a parte difendere fino ad arrivare alla censura alcune critiche ai giornalai di Europa ?

    e poi, che c'entra Ferretti con Langone ?
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

  3. #3
    Leoni in guerra e agnelli pieni di dolcezza nelle nostre case
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,424
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tolomeo Visualizza Messaggio
    (Questo intervento mi è stato cancellato dal forum Cattolici perchè "inadatto" e mi è stato suggerito di postarlo altrove. Vorrei sentire il vostro parere. Ho l'impressione che il forum Cattolici dovrebbe chiamarsi "Tettamanziano" o "Margheritiano". )



    I vescovi facciano i pastori e non i politici”,
    dicono, e per una volta hanno ragione.
    Parlando a vanvera può capitare
    di centrare casualmente il bersaglio. Sul
    quotidiano della Margherita, Europa, Alberto
    Monticone, Angelo Bertani e Aldo
    Maria Valli cercano di insegnare il mestiere
    ai vescovi e indicano, senza volerlo,
    la strada da seguire. Che i vescovi facciano
    i pastori, giustissimo, e pazienza se
    i tre volevano dire tutt’altro. Nessuno di
    loro sembra provenire dalle regioni in
    cui la pastorizia ha radici più salde:
    Abruzzo, Lucania, Sardegna… Nessuno
    mostra di sapere che ancora oggi,
    nonostante il divieto assoluto
    di caccia, i pastori appena vedono
    un lupo sparano. Sull’appennino
    lucano, inerpicandosi
    da Tursi verso il Pollino, non è
    difficile vedere pelli di lupi appese
    alle porte degli stazzi. Ai
    pastori non gliene frega niente
    del Wwf, dei Verdi e della legge
    968, vedono un lupo e gli sparano,
    lo scuoiano e lasciano la carcassa
    ai cani e ai corvi. Solo a quel punto
    gli chiedono se aveva fame e quali
    erano le sue intenzioni. Uomini rudi
    per i quali la salvezza delle pecore
    viene prima, molto prima, del rispetto
    delle buone maniere. Perciò
    i cattodemocratici che vogliono
    una gerarchia molliccia devono
    dire esattamente il contrario: “I vescovi
    facciano i politici e non i pastori”. Secondo
    Monticone, un mangiaostie a tradimento
    che scrive papa minuscolo e Costituzione
    maiuscola, la Chiesa non deve
    compiere “atti di rilevanza politica”.
    Deve essere quindi irrilevante. E proseguire
    la “costruttiva tradizione dell’episcopato
    italiano degli ultimi anni”,
    quelli durante i quali molti pastori si distrassero
    e i lupi scesero a valle: divorzio,
    aborto, nuove chiese progettate da
    architetti anticristiani, declino della domenica…
    Bertani dice che Ruini sta
    cercando di resuscitare il passato e non
    il Vangelo, può darsi, intanto lui sta cercando
    di strappare dal Nuovo Testamento
    la Lettera ai Romani. Valli intervista
    alcuni parroci allo sbando secondo
    i quali il vero problema è la mancanza
    di lavoro. Il Vaticano invece di prendersela
    coi matrimonietti dovrebbe costruire
    fabbriche al sud, sembra di capire.
    Un prete dice che i suoi parrocchiani
    non credono più nell’indissolubilità
    del matrimonio e nell’obbligo di andare
    a messa però ha trovato una ricetta: l’ascolto.
    Insomma il gregge si sta sparpagliando
    in ogni direzione e lui si è messo
    a registrare i belati. Su Repubblica
    c’è l’arcivescovo di Pisa, monsignor
    Plotti, che teme la nota vincolante sui
    matrimonietti e invoca collegialità. Come
    se i pastori del Pollino, quando il
    branco di lupi esce dal bosco, chiedessero
    la convocazione della conferenza
    allevatori lucani per decidere se imbracciare
    le doppiette. Ma quando mai.
    I vescovi devono appunto tornare a fare
    i pastori, senza lasciarsi guidare dal
    gregge e meno che meno dai mangiaostie
    a tradimento che non sono veri cristiani
    ma veri roussoiani (non riconoscono
    il peccato originale, pensano che
    i lupi siano buoni o forse vittime di una
    società ingiusta che li ha resi carnivori).
    Camillo Langone

    Onestamente da moderatore non intravedo la minima traccia di estremo da censura.
    In tutta onestà ritengo che il forum su cui avevi postato di cattolico abbia solo il nome, e null'altro.
    www.interamala.it - Visitatelo che ci tengo

  4. #4
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da templares Visualizza Messaggio
    Onestamente da moderatore non intravedo la minima traccia di estremo da censura.
    In tutta onestà ritengo che il forum su cui avevi postato di cattolico abbia solo il nome, e null'altro.
    grazie, templares. anche a me non pareva "inadatto" a un forum di cattolici.
    forse quel forum farebbe meglio ad intitolarsi alla chiesa luterana, con tutto il rispetto per la chiesa luterana, ma è vero: di cattolico non ha nulla.

    Citazione Originariamente Scritto da antonio Visualizza Messaggio
    hai ragione scusa, Langone e' quello misogino.
    e ti sbagli ancora una volta.
    parli solo per obiettare, senza alcuna conoscenza in merito.
    e nel merito dell'articolo, non hai niente da dire, dopo averlo non chiuso, ma cancellato dal forum: avevi paura che si aprisse un dibattito che disturbasse i vostri girotondi margheritini ?
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

  5. #5
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio Visualizza Messaggio
    non ho fatto un censimento delle preferenze politiche degli interlocutori del forum CR , mai stata, del resto, mia intenzione ...credo che tu, con le tu lagne, stia prendendo un gigantesco abbaglio..e come chiunque puo' verificare, c'e' un tread da te aperto e non censurato.
    quello "Cara Bianca" non l'hai censurato, è vero, (malgrado fosse opera anch'esso di Camillo Langone), e ci mancherebbe pure!

    non ho preso un abbaglio: tu comunque continui a rispondere ed ad intervenire in questo 3d per polemizzare, senza aver espresso un pur minimo commento in merito all'articolo postato: allora, cos'è che non ti andava giù, tanto da eliminarlo ?
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

  6. #6
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio Visualizza Messaggio
    te l'ho gia' detto.
    se non l'hai capito, non ci posso far niente.
    allora, non sai dire altro ?
    qui non siamo sul TUO forum: non sei capace di commentare quanto è on topic ?
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tolomeo Visualizza Messaggio
    grazie, templares. anche a me non pareva "inadatto" a un forum di cattolici.
    forse quel forum farebbe meglio ad intitolarsi alla chiesa luterana, con tutto il rispetto per la chiesa luterana, ma è vero: di cattolico non ha nulla.
    Sul forum Cattolici romani esistono un moderatore (Lepanto) e due comoderatori (Antonio e il sottoscritto) come regola base Lepanto ha più volte detto che il forum non doveva riportare 3d politici, io e Antonio, pur caratterizzati da una forte ed antitetica posizione politica ci siamo adeguati per quanto umanamente possibile, non siamo macchine e qualche volta il nostro giudizio nel cancellare in tutto o in parte un messaggio può essere tacciato di partigianeria. Se non regola è certo consuetudine che nella loro attività moderatore e comoderatori operino in piena autonomia, l'articolo di Langone non mi dispiace, anzi lo trovo fin troppo moderato nei confronti di quei bastardi cattocomunisti che vogliono sempre insegnare al Papa e ai vescovi come fare il loro mestiere. Tuttavia lo trovo non compatibile con la regola di apoliticità che caratterizza il forum. Personalmente quando voglio dire la mia su questa manica di putrefatti scelgo altri forum sia su Pol che altrove. Comunque ringrazio per la critica fatta e cercherò per quello che è di mia competenza di essere ancor più imparziale, e se a qualcuno è parso che fossi censore con la "destra" e chiudessi un occhio con la "sinistra" (o viceversa) mi proverò a smentirlo con i fatti
    Cordialmente

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bel comunicato..peccato per certe censure però...
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  9. #9
    Leoni in guerra e agnelli pieni di dolcezza nelle nostre case
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,424
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io intendo sottolineare che la mia critica non era all'amico Mappo Tappo, con cui peraltro sulla situazione di Cattolici Romani, ho avuto modo di discutere privatamente in passato. Ho smesso di scrivervi all'epoca della famosa "scissione" a cui a mio modesto avviso è seguito un periodo di grave laicizzazione grazie soprattutto ai silenzi e alle concessioni del moderatore Lepanto.
    Non è un caso che molti cattolici si siano rifugiati sul forum Conservatori, purtroppo Cattolici Romani ha perso la smalto dei tempi migliori nonostante l'impegno e la dedizione di persone come Mappo Tappo, a cui va dato il merito di essere rimasto lì a combattere.
    www.interamala.it - Visitatelo che ci tengo

  10. #10
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tolomeo Visualizza Messaggio
    (Questo intervento mi è stato cancellato dal forum Cattolici perchè "inadatto" e mi è stato suggerito di postarlo altrove. Vorrei sentire il vostro parere. Ho l'impressione che il forum Cattolici dovrebbe chiamarsi "Tettamanziano" o "Margheritiano". )



    I vescovi facciano i pastori e non i politici”,
    dicono, e per una volta hanno ragione.
    Parlando a vanvera può capitare
    di centrare casualmente il bersaglio.

    (........)

    Francamente non ci vedo nulla da censurare.......anzi.....leggendolo ora mi rendo conto di aver dato indirettamente una risposta qui:

    SERVIRE.....nella logica di Dio (Buona Quaresima per tutti) (sempre qui nel forum dell'amico Templares)

    Che dire?
    L'articolo è indubbiamente PROVOCATORIO e si fonda sulla reazione assurda di quei cattolici politicanti di sinistra che IMPONEVANO AI VESCOVI DI TACERE...e tutto perchè avevano capito bene che l'eventuale NOTA promossa dalla CEI è ovvio che VINCOLERA' CHI VORRA' DEFINIRSI CATTOLICO AD UN ATTEGGIAMENTO COERENTE CON IL DIRSI CATTOLICI......

    Faccio mie allora le riflessioni tratte dallo stesso articolo comparse sul sito di don Bosco....dei salesiani che hanno applaudito invece la provocazione di questo testo :


    *******
    Bertani dice che Ruini sta cercando di resuscitare il passato e non il Vangelo, può darsi, intanto lui sta cercando di strappare dal Nuovo Testamento la Lettera ai Romani. Valli intervista alcuni parroci allo sbando secondo i quali il vero problema è la mancanza di lavoro. Il Vaticano invece di prendersela coi matrimonietti dovrebbe costruire fabbriche al sud, sembra di capire. Un prete dice che i suoi parrocchiani non credono più nell’indissolubilità del matrimonio e nell’obbligo di andare a messa però ha trovato una ricetta: l’ascolto.

    Insomma il gregge si sta sparpagliando in ogni direzione e lui si è messo a registrare i belati. Su Repubblica c’è l’arcivescovo di Pisa, monsignor Plotti, che teme la nota vincolante sui matrimonietti e invoca collegialità. Come se i pastori del Pollino, quando il branco di lupi esce dal bosco, chiedessero la convocazione della conferenza allevatori lucani per decidere se imbracciare le doppiette. Ma quando mai.

    I vescovi devono appunto tornare a fare i pastori, senza lasciarsi guidare dal gregge e meno che meno dai mangiaostie a tradimento che non sono veri cristiani ma veri roussoiani (non riconoscono il peccato originale, pensano che i lupi siano buoni o forse vittime di una società ingiusta che li ha resi carnivori).



    **********


    Non mi meraviglia, dunque, che il presunto (perchè tale è visto che non ha nulla di magisteriale) CR su POL abbia censurato questa PROVOCAZIONE.....
    Non si tratta ovviamente di prendere la lupara, ma di APPLICARE SEMPLICEMENTE IL MAGISTERO DELLA CHIESA.......se non lo fa un vescovo, come si fa a pretendere che lo faccia un laico?


    Allo stesso tempo INVITO a fare attenzione anche ad una certa stampa che volutamente cerca di mettere i vescovi gli uni contro gli altri..per esempio sabato su repubblica è uscito un articolo che faceva dire a Tettamanzi un disaccordo con Ruini...ebbene FALSO.......se andate nel sito della Diocesi di Milano, si può scaricare il testo messo sotto accusa e leggendolo ci si accorge che Tettamanzi non solo approva l'intervento del card. Ruini e della CEI (del quale lui è stato Segretario e lo è della CEI anche lui per la sua Diocesi), ma ci si accorgerà che i vescovi su questi temi stanno parlando con una voce sola......EVITATE ALLORA I TITOLI DEI GIORNALI E ANDATE DIRETTAMENTE ALLA FONTE.....


    Fraternamente caterinaLD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 29-05-13, 02:50
  2. Battaglie di mezzo giugno e di mezzo agosto.
    Di amerigodumini nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-11-12, 21:18
  3. Lupi indiani
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-11-11, 20:32
  4. Cristiani, agnelli in mezzo ai lupi...
    Di UgoDePayens nel forum Conservatorismo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-01-11, 21:54
  5. Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 05-12-09, 17:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226