MILANO - Cesare Previti è stato condannato per corruzione a un anno e sei mesi per il caso Lodo Mondadori. Il verdetto arriva nel secondo processo d'appello a Milano, dopo 5 ore di camera di consiglio.

La pena si aggiunge ai 6 anni di reclusione avuti per il caso Imi-Sir. Lo stesso aumento di pena, sempre collegato alla sentenza Imi-Sir, è stato deciso per gli avvocati Attilio Pacifico e Giovanni Acampora, condannati rispettivamente dalla Cassazione a 6 anni e a 3 anni e 8 mesi. Più severa la pena inflitta all'ex giudice romano, Vittorio Metta, condannato a 2,9 anni di aumento di pena che si aggiungono ai 6 anni di Imi-Sir.

L'assoluzione dei quattro imputati dal parte della Corte d'appello di Milano era stata annullata dalla Cassazione che aveva disposto un nuovo processo.