User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il giudice Spataro un "furfante", secondo il Wall Street Journal

    Non rispetta l'alleato Usa

    di GLAUCO MAGGI


    Prodi, se otterrà il voto di fiducia questa settimana che gli consentirà di tornare al potere, «avrà una seconda possibilità per rispettare pienamente i suoi impegni con l'alleato americano e rigettare l'estradizione». Sottinteso: doveva averlo già fatto prima, rimedi subito. E con buona pace dei tanti antiamericani della sua coalizione. Lo ha scritto ieri il Wall Street Journal in un lungo editoriale intitolato "The Italian Job", riferimento non lusinghiero all'operazione Abu Omar, il sospetto terrorista che uomini della Cia in missione estera, secondo l'accusa, hanno sequestrato a Milano e fatto "atterrare" in Egitto. Quanto a Armando Spataro, il magistrato milanese che ha incriminato 25 agenti della Cia, «può incriminare quanti italiani vuole. Ma l'atto di perseguire degli agenti americano fa di lui, comunque, un furfante (canaglia o farabutto sono gli altri significati per «rogue», il termine usato nel testo Ndr). Aggravando il danno, Mr. Spataro ha citato i 25 agenti per nome, possibilmente mettendo le loro vite a rischio. Il processo in giugno, presumibilmente in absentia, è probabilmente destinato a fare ulteriori danni rendendo pubbliche le tecniche di raccolta dei dati di intelligence. Chiamiamolo un corso di formazione per Al Qaeda su come evitare la detenzione». Poi c'è l'affondo contro Prodi: «L'appropriata risposta del primo ministro sarebbe dovuta essere un veloce annuncio che egli avrebbe respinto ogni richiesta di estradizione da parte del tribunale. Invece ha puramente accennato che avrebbe fatto così prima che il suo governo cadesse». Ecco, ora ha «una seconda chance». Se il prode Romano pensava di avere due mine "americane" pronte a scoppiargli sotto la poltrona - la base di Vicenza e il sì ai finanziamenti per i soldati italiani in Afghanistan - è bene quindi che si aggiorni: l'"affaire" che riguarda i 25 agenti americani sotto minaccia di estradizione è per l'America ancora più importante della logistica di un battaglione da spostare dalla Germania al Veneto. «A che serve la Nato se gli alleati incriminano degli americani dopo una operazione congiunta?», è infatti il sottotitolo dell'articolo, e le due lunghe colonne istruiscono un vero caso politico e di principio che, sicuramente, rispecchia il modo di sentire di tutte le amministrazioni americane su questo argomento. L'argomentazione va al sodo, e parte dalla dichiarazione fatta dallo stesso Spataro al quotidiano Usa: Nasr è stato "sequestrato" e il suo forzato trasferimento è illegale per la legge italiana. E lui, come magistrato, assicura che «le regole siano realmente seguite... senza alcuna considerazione politica». Ma, ricorda il Wall Street Journal, nessuno mette in dubbio, compresi gli investigatori italiani, che Abu Omar fosse un rischio per la sicurezza. Nel 2005, lo stesso Spataro aveva emesso un mandato di arresto per lui, con l'accusa di essere un reclutatore di terroristi. E sempre nel 2005 la Cia aveva ragioni per credere che Omar stesse complottando per fare un attentato all'ambasciata americana di Roma. A quel punto, ricostruisce il Wall Street Journal, «gli americani volevano toglierlo dalla circolazione mentre gli italiani non erano pronti per arrestarlo». Dopo aver ricordato la posizione del governo di Berlusconi (di negazione di ogni conoscenza in anticipo dell'operazione), il giornale scrive che «nessuno seriamente sostiene, comunque, che gli agenti Usa erano in Italia senza la esplicita conoscenza e partecipazione dei servizi segreti italiani. E questo è il punto cruciale - e spiega perchè le incriminazioni sono un atto ostile contro gli Stati Uniti». Per la sicurezza degli americani in missione estera gli americani non sono disposti a cedere di un millimetro. E infatti gli Usa rifiutano di aderire alle "corti internazionali" giudicate strumenti di pressione in mano a magistrature estere politicamente irresponsabili. «I politici europei hanno più colpe di qualunque giudice», scrive il WSJ. «Fin dall'11 settembre 2001 molti leader europei hanno continuato a giocare un doppio gioco: lavorare con gli Usa per sradicare complotti terroristici alla chetichella - e salvando innumerevoli vite - e intanto condannare pubblicamente "i metodi americani" con una retorica che ha nutrito un crescente anti-americanismo». «Italia e Usa sono partner nella Nato, ma questa alleanza è senza significato se gli "alleati" prendono l'abitudine di incriminarsi l'un l'altro per aver collaborato contro un nemico comune», conclude la sua requisitora il Wall Street Journal.




    The capture of an alleged Islamist terrorist recruiter in Milan four years ago in an operation carried out by U.S. and Italian intelligence could have been a model for transatlantic cooperation in counterterrorism. Instead, it is becoming Exhibit A in how European politicians are working against the U.S., undermining the fight against Islamic terrorism and endangering the NATO alliance.

    An Italian court 10 days ago indicted 25 CIA agents and a U.S. Air Force lieutenant-colonel on charges that they kidnapped Osama Mustafa Hassan Nasr and illegally took him back to his native Egypt...
    WSJ
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ora dire che un procuratore americano non agisca secondo giustizia solo perché é americano mi pare un pò follia pura al 100%.
    Quello che é scandaloso secondo me, é che in Italia si pretenda di fare a pezzi il povero Pollari, che in quanto dirigente dei servizi segreti é tenuto al segreto di stato e quindi ha davanti l'atroce dilemma:

    -se parla commette un reato

    -se non parla le toghe rosse lo fanno a pezzi ma almeno tutela l'interesse nazionale!

    Quella italiana, che non tutela più i deboli, che non difende più le vittime, che libera assassini, mostri e pedofili e perseguita i funzionari dell'ordine pubblico e della sicurezza e i cittadini onesti, é una giustizia ingiusta!
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  3. #3
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'allergia al giustizialismo rosso italico è ben giustificata dalla constatazione della voglia dei magistrati di fare politica, più che di perseguire i reati.

    Ci sono decine di "rifugiati politici" che, condannati o sotto processo in Italia per reati di terrorismo, se la spassano in Francia, facendo conferenze e vendendo libri (beh, oddio, libracci direi). Com'è che in trent'anni nessun magistrato italico ha mai insistito per l'estradizione di questi che sono VERAMENTE TERRORISTI? Possibile che sia più urgente processare degli agenti della CIA impegnati in una missione internazionale anti-terrorismo?

    Mah...

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    eh ma Magistratura Democratica é in prima linea per far rispettare la democrazia.....pensi che esisterebbero i vari antonio se non esistessero toghe rosse, falsi preti e cultura cattocomunista?

    C'era uno slogan che ho letto da qualche parte tempo fa...un pò duro per la verità: "per i voti margheritini fa discorsi cretini"...
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

 

 

Discussioni Simili

  1. What Would Robin Do?, Wall Street Journal
    Di Abbott (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 07-08-08, 13:16
  2. Spataro "un furfante" - Wall Street Journal.
    Di tolomeo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 28-02-07, 16:36
  3. Il giudice Spataro un "furfante", secondo il Wall Street Journal
    Di tolomeo nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-02-07, 13:30
  4. The Wall Street Journal
    Di AZ777 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 08-07-03, 02:08
  5. Dal Wall street journal
    Di robby nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 14-05-03, 15:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226