User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    carlo's
    Ospite

    Predefinito Fininvest corruppe il giudice Metta per avere la Mondadori

    I motivi della condanna di Previti e degli altri imputati
    23-03-2007 15:07
    Articoli a tema | Tutte le news di Politica

    Milano, 23 mar. (Apcom) - "E' dimostrato che considerevoli importi pervenuti a Metta nel 1992 discendano direttamente dalla provvista Fininvest trattandosi di pretium sceleris percepito da un giudice disposto a vendersi, quasi 'a libro paga' di Previti, stante il continuo costante afflusso di denaro pervenutogli". Lo scrivono i giudici della III sezione della Corte d'appello di Milano che hanno depositato con 272 pagine la motivazione della sentenza con cui un mese fa Cesare Previti, Attilio Pacifico, Giovanni Acampora e l'ex giudice Vittorio Metta furono condannati per la presunta corruzione relativa al Lodo Mondadori. Un anno e sei mesi per Previti, per Acampora e per Pacifici, due anni e nove mesi per Metta. Tutte condanne in continuazione con le condanne già avute in relazione alla vicenda Imi Sir. I giudici della corte d'appello di Milano scrivono di "imponente quadro indiziario, preciso, univoco e concordante tale da assurgere a piena prova che consente di affermare che il giudice Metta ha 'venduto' agli stessi intermediari e nello stesso periodo anche la causa Mondadori oltre che quella Imi-Sir". E ancora si legge nella sentenza: "Metta che aveva già raggiunto un accordo corruttivo con Previti, Pacifico, Acampora per emettere una sentenza favorevole ai Rovelli diventa relatore ed estensore anche della sentenza che annulla il Lodo Mondadori così consentendo alla Fininvest di acquisire il gruppo editoriale, due controverie civili di enorme valore al cui esito erano interessati importanti gruppi industriali". Nella motivazione i giudici ricordano inoltre che il patron di Fininvest Silvio Berlusconi uscì dalla vicenda nel 2001 con una sentenza di non luogo a procedere per intervenuta prescrizione grazie alla concessione delle attenuanti generiche. Il prezzo della corruzione fu di 425 milioni di lire, che erano una parte dei soldi di un bonifico che Cesare Previti ricevette sul conto svizzero Mercier da All Iberian, società off-shore che secondo l'accusa sarebbe stata utilizzata da Fininvest. Le difese hanno più volte obiettato che si tratta degli stessi soldi contestati per la corruzione Imi-Sir e che per il Lodo l'accusa non ha mai indicato una somma diversa. "In pendenza di entrambe le cause Metta deposita in contanti con cadenza mensile somme di denaro ricevute dai coimputati" dicono i giudici. Metta si era difeso spiegando le sue disponibilità finanziarie con l'eredità ricevuta alla morte del collega Falco Orlando. Ma la Corte ricorda che l'eredità arrivò solo in epoca successiva, cioè nel 1994. I giudici sottolineano infine "la enorme gravità del reato, la gravità del danno, la spiccata intensità del dolo, i motivi a delinquere determinati solo dal fine di lucro e dal fine di raggiungere una ricchezza mai ritenuta sufficiente. i comportamenti processuali, il precedente penale specifico".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Presidente Default
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    1,603
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    tanto per i miei corregionali non cambia niente, basta che il capo di F.I. e Lega ripeta le solite cavolate e lo rivotano... noi Veneti sappiamo solo lavorare come bestie ed evadere imposte e tasse, in fondo ci interessa solo questo...

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Feb 2005
    Località
    Lomello
    Messaggi
    598
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E allora ? DOV'E' LA NOVITA' ?
    Certe cose si sanno....comunque hai fatto bene a postarlo perchè sono tanti ancora quelli che cadono in estasi mistica quando vedono il sorrisone del Berluscone
    Citazione Originariamente Scritto da carlo's Visualizza Messaggio
    I motivi della condanna di Previti e degli altri imputati
    23-03-2007 15:07
    Articoli a tema | Tutte le news di Politica

    Milano, 23 mar. (Apcom) - "E' dimostrato che considerevoli importi pervenuti a Metta nel 1992 discendano direttamente dalla provvista Fininvest trattandosi di pretium sceleris percepito da un giudice disposto a vendersi, quasi 'a libro paga' di Previti, stante il continuo costante afflusso di denaro pervenutogli". Lo scrivono i giudici della III sezione della Corte d'appello di Milano che hanno depositato con 272 pagine la motivazione della sentenza con cui un mese fa Cesare Previti, Attilio Pacifico, Giovanni Acampora e l'ex giudice Vittorio Metta furono condannati per la presunta corruzione relativa al Lodo Mondadori. Un anno e sei mesi per Previti, per Acampora e per Pacifici, due anni e nove mesi per Metta. Tutte condanne in continuazione con le condanne già avute in relazione alla vicenda Imi Sir. I giudici della corte d'appello di Milano scrivono di "imponente quadro indiziario, preciso, univoco e concordante tale da assurgere a piena prova che consente di affermare che il giudice Metta ha 'venduto' agli stessi intermediari e nello stesso periodo anche la causa Mondadori oltre che quella Imi-Sir". E ancora si legge nella sentenza: "Metta che aveva già raggiunto un accordo corruttivo con Previti, Pacifico, Acampora per emettere una sentenza favorevole ai Rovelli diventa relatore ed estensore anche della sentenza che annulla il Lodo Mondadori così consentendo alla Fininvest di acquisire il gruppo editoriale, due controverie civili di enorme valore al cui esito erano interessati importanti gruppi industriali". Nella motivazione i giudici ricordano inoltre che il patron di Fininvest Silvio Berlusconi uscì dalla vicenda nel 2001 con una sentenza di non luogo a procedere per intervenuta prescrizione grazie alla concessione delle attenuanti generiche. Il prezzo della corruzione fu di 425 milioni di lire, che erano una parte dei soldi di un bonifico che Cesare Previti ricevette sul conto svizzero Mercier da All Iberian, società off-shore che secondo l'accusa sarebbe stata utilizzata da Fininvest. Le difese hanno più volte obiettato che si tratta degli stessi soldi contestati per la corruzione Imi-Sir e che per il Lodo l'accusa non ha mai indicato una somma diversa. "In pendenza di entrambe le cause Metta deposita in contanti con cadenza mensile somme di denaro ricevute dai coimputati" dicono i giudici. Metta si era difeso spiegando le sue disponibilità finanziarie con l'eredità ricevuta alla morte del collega Falco Orlando. Ma la Corte ricorda che l'eredità arrivò solo in epoca successiva, cioè nel 1994. I giudici sottolineano infine "la enorme gravità del reato, la gravità del danno, la spiccata intensità del dolo, i motivi a delinquere determinati solo dal fine di lucro e dal fine di raggiungere una ricchezza mai ritenuta sufficiente. i comportamenti processuali, il precedente penale specifico".

  4. #4
    carlo's
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da linfield Visualizza Messaggio
    E allora ? DOV'E' LA NOVITA' ?
    Certe cose si sanno....comunque hai fatto bene a postarlo perchè sono tanti ancora quelli che cadono in estasi mistica quando vedono il sorrisone del Berluscone
    hai perfettamente ragione: non c'e' novità.
    Volevo solo sottolineare quali siano le attitudini di quel signore.
    Lui tenta di comprare tutto, non c'e' niente per lui che non abbia un prezzo e che non si possa comprare.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    12 Jan 2007
    Messaggi
    210
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlo's Visualizza Messaggio
    hai perfettamente ragione: non c'e' novità.
    Volevo solo sottolineare quali siano le attitudini di quel signore.
    Lui tenta di comprare tutto, non c'e' niente per lui che non abbia un prezzo e che non si possa comprare.
    Giustissimo, ragiona solo in termini di prezzo. Per certi versi è avvilente ma, d'altro canto, come si spiegherebbero tante conversioni e illuminazioni ?
    Il fatto è che in questo benedetto paese è sempre mancata un'etica rigorosa e, come sosteneva un brillante pensatore, molto dipende dal fatto che abbiamo introiettato profondamente uno dei fondamenti basilari della religione cattolica (senza nessuna offesa per i credenti), vale a dire il principio che , grazie alla confessione, vieni mondato da tutti i peccati.
    In sostanza, e questa è la grande differenza col mondo protestante, anche il peggior peccatore basta che si penta anche un attimo prima dell'esito definitivo...............eh ?

 

 

Discussioni Simili

  1. Lodo Mondadori, Fininvest paga a Cir
    Di zwirner nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 16-05-12, 00:35
  2. Lodo Mondadori: la sentenza di appello condanna la Fininvest
    Di TEBELARUS nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 20-07-11, 22:03
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25-09-10, 01:23
  4. Il Lodo Mondadori comprato con i soldi Fininvest
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 23-03-07, 18:30

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226