User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    24 Jun 2002
    Messaggi
    337
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il totalitarismo islamista

    Arriva il libro più amato dalla Fallaci

    Alexandre Del Valle, giovane studioso francese di origini italiane, è considerato uno dei migliori esperti di terrorismo islamico e di problemi geopolitici del Medio Oriente. In questi giorni l’editore Solinum di Castellazzo Bormida (Alessandria) pubblica il suo libro Il totalitarismo islamista all’assalto delle democrazie, la traduzione aggiornata di un suo coraggioso best-seller uscito in Francia nel 2002, che Oriana Fallaci aveva elogiato in maniera entusiastica.

    La tesi centrale del libro, definito nella prefazione di Gianni Baget Bozzo “una enciclopedia dell’Islam fondamentalista”, è che, dopo il totalitarismo bruno basato sulla lotta delle razze e il totalitarismo rosso basato sulla lotta di classe, l’Occidente deve affrontare un totalitarismo “verde”, quello islamico, che si fonda sulla lotta tra le civiltà e le religioni.

    Sulla base degli insegnamenti dei grandi autori liberali, come Hannah Arendt, Raymond Aron, Friedrich von Hayek e Karl Popper, lo studioso italo-francese dimostra in maniera convincente che il fondamentalismo islamico presenta tutte le caratteristiche dei movimenti totalitari: la confusione tra i campi della politica e della società civile, la mobilitazione totale e permanente, la fuga in avanti nell’estremismo, la scomparsa della distinzione tra civili e militari, il rifiuto dell’individualismo, il terrore di massa, il fine che giustifica i mezzi, il ricorso alla menzogna, il fanatismo ideologico, la demonizzazione di un nemico (l’Occidente giudeo-crociato) giudicato responsabile di tutti i mali di cui soffrirebbero le nazioni islamiche umiliate.

    Per raggiungere la vittoria il totalitarismo islamico dispone di molte carte a suo favore: le più grandi riserve di petrolio del mondo; una determinazione senza limiti, che spinge generazioni di islamisti a preferire la morte alla vita; una demografia conquistatrice; e la paura che l’ascesa ineluttabile dell’islamismo suscita nell’infeconda Europa post-coloniale.

    La vecchia Europa, infatti, sembra terrorizzata psicologicamente e pronta a tutte le debolezze e a tutte le negazioni pur di calmare i seguaci del totalitarismo islamista. Questo atteggiamento remissivo, spiega Del Valle, non fa che accentuare tra i fondamentalisti la rappresentazione sprezzante di un’Europa in declino, scristianizzata, senza solidi valori e colpita da una generalizzata sindrome di Stoccolma, quel fenomeno psicologico di sottomissione volontaria e di paura che spinge a difendere i propri carnefici.

    Gli islamisti sono abili nel sfruttare la colpevolizzazione dell’uomo “bianco-giudeo-cristiano”, e sanno di poter contare sulla collaborazione di tanti occidentali pervasi dall’“odio di sé”. La fascinazione per l’Islam, diffusa soprattutto tra le elite politiche e intellettuali, è un prodotto della crisi di coscienza europea.

    L’islamofilia, spiega Del Valle, nasce ai tempi dell’Illuminismo come riflesso dello spirito di rivolta contro la civiltà giudeo-cristiana, la Bibbia, la Chiesa cattolica e l’Ancien Régime, perché fu l’Europa cattolica e “oscurantista”, avversata dai Lumi, che resistette e scacciò l’islam dal nostro continente. Volendo far tabula rasa del proprio passato, gli europei post-cristiani proiettano nell’islam l’immagine di vittima della detestata Europa di un tempo. Nell’immaginario occidentale moderno l’Islam gode quindi del vantaggio di non essere stato intaccato dagli stereotipi negativi che, a partire dall’età moderna, hanno preso di mira il Cristianesimo.

    Le vere ragioni profonde della mancata reazione europea agli assalti del totalitarismo islamista vanno quindi ricercate nella scarsa autostima e nell’alienazione dalla propria cultura storica, che secondo molti europei non meriterebbe più di essere difesa e preservata. Buona parte dell’Occidente, scrive Del Valle, non solamente non crede più in se stesso, ma si detesta inconsciamente e desidera scomparire collettivamente in uno slancio autopurificatore e riparatore, come il suicida che vuole farla finita con se stesso a forza di detestarsi e svalutarsi.

    Questo masochismo redentore ed espiatorio degli occidentali, frutto della tendenza a dubitare della propria civiltà e a flagellarsi di continuo, costituisce una irresistibile esortazione alla liberazione delle pulsioni più sadiche e aggressive del totalitarismo islamista.

    Se l’Europa persiste nei suoi atteggiamenti autodistruttivi, accettando un’immigrazione incontrollata dai paesi islamici e permettendo agli imam di predicare liberamente l’odio, potrebbe sorgere nel mezzo delle società europee una nuova cortina di ferro culturale e ideologica. Favorite dall’ideologia multiculturalista, in molte città europee stanno infatti nascendo delle aree abitate da musulmani inaccessibili anche alle forze di polizia. Da questi ghetti ceduti agli islamici potrebbe divampare in un futuro non troppo lontano l’insurrezione o addirittura la guerra civile. Quelle del Libano e della ex Yugoslavia, avverte Del Valle, sono cominciate così.

    Guglielmo Piombini
    (Libero, 23 marzo 2007)

    http://filoapiombo.blogspot.com/2007...a-fallaci.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Questo articolo riassume lo stato attuale delle cose.
    Purtroppo,come ha giustamente affermato Papa Benedetto XVI,una Europa senza identità,senza radici,rischia il congedo dalla Storia.
    Un Occidente remissivo,alienato,debole,diviso,non può che fare questa fine sul lungo periodo.
    Non mi è mai piaciuto fare la "Cassandra",ma i brutti segnali ci sono tutti.

 

 

Discussioni Simili

  1. La strategia del Terrorismo Islamista
    Di Pieffebi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 23-07-07, 20:44
  2. Il totalitarismo islamista
    Di Paleo (POL) nel forum Cattolici
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 02-04-07, 18:39
  3. Ergastolo all'Islamista assassino di Van Gogh
    Di Pieffebi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-07-05, 12:55
  4. Ritratto del terrorista islamista britannico .....
    Di Pieffebi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-07-05, 14:15
  5. Il tabù del Terrorismo Islamista
    Di Pieffebi nel forum Politica Estera
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-07-05, 03:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226