User Tag List

Pagina 3 di 45 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 443
  1. #21
    la Banda Fratelli
    Data Registrazione
    22 Jan 2004
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    3,053
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Più energia!

    barney:
    ......a volte a forza di inseguire la scissione dell'atomo si dimentica che anche la fusione potrebbe riservare interessanti prospettive.


    http://www.aldeaeducativa.com/IMAGES...%20ATOMICA.JPG

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Araldo
    Data Registrazione
    08 Feb 2004
    Messaggi
    525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    QUESTA E' MOLTO BUONA

    non mi dispiacerebbe una bella esplosione di repubblicanesimo senza se e senza ma.

  3. #23
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Mar 2004
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Esplosione...

    Esplosione... mah... non so... penso che i repubblicani siano l'unico partito oggi che si dibatte e divide tra destra e sinistra, che ha all'interno una parte dell'elettorato che vorrebbe stare con il Cavaliere e una parte che vorrebbe stare con Prodi... e quando parlo di repubblicani mi riferisco indistintamente agli "italiani" e agli "europei"... è una discreta anomalia non credete? E alla fine chi ci guadagna da sto "casino" (se mi passate il termine...)? La risposta qui è facile e la posso dare anch'io... NESSUNO... E chi ci perde in tutto sto trambusto di destra e sinistra? I REPUBBLICANI...indistintamente.... si perde la gente... si perde la credibilità... la gente comune che non mastica la politica, ma che la discute al bar, che la vede alla televisione che pensa? Oggi mi è capitato per caso di assistere ad una diatriba tra "vecchi" repubblicani, ognuno diceva male della parte con cui voleva stare l'altro... uno era pro berlusconi, l'altro diceva assolutamente male di Berlusconi... e questo perchè? Che si la poca "chiarezza" della classe dirigente? Che sia perchè i vecchi repubblicani non sanno più da che parte guardare? Oggi le argomentazioni possono essere: Mai coi Fascisti, mai coi comunisti, mai coi preti... Quindi? Nel pentapartito si stava con i "Preti"...(ex-DC...) oggi evitando questa ultima discriminante... perchè ve ne sono a dx e sx... cosa succede? Perchè i Repubblicani lottano al loro interno tra due posizioni così diverse? E' possibile tenere insieme un partito che ha due tendenze così radicali al suo interno? E la "Minoranza" del partito che vuole la Sx... è minoranza?

  4. #24
    laico progressista
    Data Registrazione
    07 Jun 2009
    Messaggi
    5,279
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Saluto anch'io il nuovo amico che si è seduto al tavolo della discussione.
    Dal momento che ci segue da due mesi, Fabjordan saprà bene che su questo tavolo non si ascoltano soltanto parole, ma volano spesso schiaffi e pugni, le sedie roteano nell'aria e le quattro gambe si rivoltano all'insù. Il tutto però all'insegna dell'amicizia e del reciproco rispetto.

    Fatta questa doverosa premessa, vengo al tema.

    Il bipolarismo purtroppo conduce a questo. A optare per uno schieramento. Cosa già di per sé forzata e innaturale per una gruppo che si sente "terzo".
    Però per tutti i repubblicani, che hanno come obiettivo primo quello di tutelare lo Stato di diritto e le regole democratiche, il problema non è tanto quello di farsi l'analisi del sangue e di stabilire se siamo di destra o di sinistra, ma quello di capire se in questo momento storico la nostra democrazia viene tutelata meglio dalla destra o dalla sinistra.
    E qui subentra un'analisi oggettiva che fa tabula rasa di qualsiasi pulsione o propensione politica.

    A sinistra abbiamo qualche movimento "antagonista", qualche esaltato di troppo, qualche demagogo populista, qualche vecchio comunista che ancora ci crede. Ma sono nel loro complesso una minoranza. Per il resto, lo schieramento è costituito da due grandi partiti: uno di stampo oramai compiutamente socialdemocratico, che ha avuto modo di esprimere anche una classe dirigente valida e competente (Fassino, D'Alema, Veltroni, Bersani, Bassanini, Visco, Passigli, solo citare alcuni nomi); l'altro ibridamente "cattolaico" come ho avuto modo di definirlo altrove, ma comunque di navigata esperienza politica e di indiscussa ispirazione democratica.

    A destra, invece, assistiamo ad un coacervo di forze piuttosto bizzarre.
    Un partito ex e post-fascista, che sta faticosamente liberandosi del suo pedigree. Operazione non facile, perché il fascismo non muore con l'avanzare dell'età degli iscritti, ma cova anche nelle nuove generazioni, e una forza che vuole dominare la destra dello schieramento, deve accontentare un po' tutti.
    Poi abbiamo Forza Italia.
    Un partito personalistico ma di massa. Definizione che farebbe temere il peggio. E infatti, a mettere a repentaglio le istituzioni del nostro Paese sono proprio gli amici del Presidente, che stanno smantellando l'ordinamento giudiziario, monopolizzando i canali di informazione, riformando il sistema elettorale in senso più autoritario.
    Infine la Lega. Un movimento secessionista che si commenta da solo, basta ricordare la giornata di ieri con il ministro Castelli che salta con il suo popolo al grido di "Repubblica puttana" e " tricolore cartaigienica".

    Ora, posto che alla luce di questo scenario la scelta di campo dei repubblicani poteva essere soltanto una, l'operazione dei repubblicani europei è stata quella di contribuire ad enucleare dallo schieramento di sinistra quel gruppo che si ritroverà a scrivere un programma di governo e si impegnerà a portarlo avanti, costruendo il primo mattone di un'alleanza più seria e solida di quella che ha caratterizzato l'Ulivo precedente. Mi sembra cosa lodevole e in sintionia con il carattere coscienzioso da sempre manifestato dai repubblicani nella politica italiana.
    Il PRI invece ha deciso di fare una scelta diversa. Ancora oggi sembra fluttuare nell'inconsistenza di questa scelta, che trova il popolo repubblicano sostanzialmente estraneo all'alleanza cui è stato costretto. Te ne sarai reso conto anche leggendo quotidianamente non tanto i miei post, ma quelli di molti amici che nel PRI sono tutt'oggi iscritti. Ultima geniale trovata, il Partito della Bellezza...


    Poi, sono d'accordo anch'io sulla necessità di cambiare tutto, di tornare magari al proporzionale, di uscire da questa gabbia bipolare.
    Ma esistono delle battaglie prioritarie per il bene del Paese.
    Quando c'era Mussolini, gli antifascisti non stavano a cincischiare in disquisizioni sulla bontà del comunismo o sulla preferenza per la democrazia. Uniti, combattevano contro il nemico del momento, che era la vera emergenza. Poi, una volta, sconfittolo, hanno voltato pagina.

    Un caro saluto di benvenuto.

  5. #25
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Mar 2004
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bipolarismo

    Direi che hai fatto un quadro abbastanza preciso, se non che siamo daccapo... i repubbicani sono e restano spiazzati...
    Premetto che io sono con tutto il mio essere anti-proporzionale!! Anzi... io trasmigrerei le elezioni amministrative dove si premia la persona anche alle politiche nazionali... No al proporzionale che ha come unico scopo quello di frammentare e dividere... e creare dei partitini del 2% che ricattano quelli con il 40%... perchè nelle ultime legislature questo è successo... dal primo governo Berlusconi "picconato" dalla Lega, al governo Prodi affossato da Bertinotti... è questo che volgiamo? Che governino i partitini? (ops....il PRI... ehehheeh a parte la battuta... ) Mi sembra chiaro che i repubblicani non possano permettere da "garanti" della democrazia che vi siano situazioni così anomale come ho citato prima... Poi che si voglia dire che con il proporzionale si è tutti contenti, tutti rappresentati... ok... altripotrebbero dire mettiamoci lo sbarramento ecc... ma poi succede che nascono i "grumi" di partito che si "spartiscono" le circoscrizioni per aggirare la legge e alla fine alla camera e al senato abbiamo 20 Gruppi... e via col can can...
    A parte questa piccola divagazione sultema elettorale che comunque non era in discussione, mi viene su un pensiero... ma si è provato a vedere come la pensa l'elettorato Repubblicano? Gli iscritti? Quelli che poi votano... Ci sono i congressi dite voi... Io ho sentito parlare del congresso di Bari e delle sue "presunte" (perchè finchè non si è colpevoli insegna la nostra giustizia... ) "stranezze"... ma un sondaggio vero e proprio tra gli iscritti... ognuno di voi che scrivete e parlate qui nel forum penso che conosca altri Repubblicani... avete provato a contarvi... un po' di onestà... (e qui.... volano le sedie che dicevi prima...heeheh) e si vede un attimo come la pensa la base... A Ravenna e se non vado errato in più o meno tutta l'Emilia-Romagna i repubblicani (italiani ed europei...) sono per la sinistra e sono con le varie giunte di centro sinistra, e dove si sono presentate a destra hanno preso batoste considerevoli... potrei sbagliarmi...perchè vado a ricordi di lettura di giornali...nelle altre realtà, dove sono i repubblicani?

  6. #26
    laico progressista
    Data Registrazione
    07 Jun 2009
    Messaggi
    5,279
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tralascio il discorso sul sistema elettorale perché è materia complessa, e poi cominceremmo la discussione col piede sbagliato. Dico solo che per valutare le varianti possibili del sistema proporzionale (che sono tante e variamente efficaci) bisognerebbe prima cambiare il nome, giacché la sola parola è gravata dal tabù e dal pregiudizio.

    Quanto al confronto tra iscritti che proponevi, esistono alcuni indizi che possono assomigliare ad una conta, e fornire un’idea abbastanza credibile delle consistenze elettorali.
    Uno l’hai citato tu con l’esempio della Romagna. L’altro riguarda Roma e il Lazio. Qui le singole liste dei due partiti si sono misurate due volte, il PRI col centrodestra, il MRE col centrosinistra. La capitale poi può essere a buon titolo considerata terra neutrale per noi repubblicani. E’ una città spaccata tra Ds e An, dove storicamente il centro è sempre stato minoritario. Qui il vecchio PRI ha sempre mantenuto risultati da media nazionale.
    Ebbene, il primo incontro ha visto alle comunali del 2001 il clamoroso successo del MRE, con lo 0,65%, metre il PRI restò allo 0,4%. Il secondo round delle provinciali se l’è assicurato il PRI, con lo 0,6 contro lo 0,35 del MRE. C’è da dire una cosa, però. Prima della Lista Unitaria il Mre era, a differenza dello storico Partito Repubblicano, qualcosa di sconosciuto. Specie nella campagna laziale. Sulla sconfitta delle provinciali, pur contenuta se raffrontata alla consistenza del PRI, ha pesato fortemente questo fattore.

    E ora aspettiamoci i lanci di forchette e qualche piatto in testa.

  7. #27
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Mar 2004
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Anche da noi...

    Anche da noi in Romagna ci sarà qualche amministrativa, se non vado errato a Cervia ed Alfonsine... il primo forse lo conosci anche tu, il secondo è un paese dove mi pare l'ultima volta i DS ottennero il 70%... eheeeheh cmq a parte questo si sta preparando temo anche qui da noi uno scontro tra MRE e PRI... dove paraddossalmente entrambi corrono dalla stessa parte... nel centrosinistra... mah... io...e lo dico sottovoce... penso che forse la soluzione sarebbe fare due partiti punto e basta... non mi pare che le distanze tra destra e sinistra siano colmabili... se uno è di destra non potrà mai soffrire quelli di sinistra e viceversa... quindi penso sia fisicamente inutile stare a discutere... si è tutti repubblicani...sta succedendo quello cheè già successo alla vecchia DC...una parte a SX una DX... con la differenza che la DC aveva una discreta percentuale... i repubblicani.... non proprio... ma la scissione visto come si vive questo scontro mi pare inevitabile... e definitiva... a cui prima o poi tutti si dovranno adeguare...

  8. #28
    Araldo
    Data Registrazione
    08 Feb 2004
    Messaggi
    525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che sappia io dei comuni maggiori dove si vota nel ravennate è probabile il Pri nel c.s. a Cervia e a Russi (dove è già) e a Lugo (vdove non era) . Ad Alfonsine che sta più a nord "in partibus infidelium" il Pri mi risulta che corra da solo.

    Ma il vero punto è che secondo me schematizzi troppo quando dici che le posizioni sono incompatibili ecc...Guarda, non so al Sud perchè lì non conosco più il partito e manco ormai di riferimenti personali; ma al centro-nord, se La Malfa non veniva fuori con la sua uscita - giusta o sbagliata che fosse - di andare nel centro destra non ci pensava nessuno proprio....staremmo stati in c.s. -giusto o sbagliato - facendo gli stessi discorsi che facciamo ora o agitando gli stessi programm, noi diciamo addirittura con più credibilità ma oramai è un'opinione di parte. Proprio era una esigenza non sentita. Perchè chi se ne era voluto andare se ne era già andato qualche tempo dopo l'esordio di Berlusconi.Era dunque una scelta fortemente avversata anche da molti che poi si sono allineati perchè cosa fatta capo...deve avere. Non faccio nomi per amore di patria ma visto che sei di Ravenna vai all'Oriani a leggerti, sul Carlino i commenti del giorno dopo alla clamorosa intervista della svolta...il minimo era se aveva sognato; e detto da amici che oggi si proclamano antemarcia!

    Per cui, essendo così le cose, essendo che qua da noi non esistono reali motivi insuperabili ed essndo anche che per contingenze ( o capacità?) ravennati si è riusciti a salvaguardare rapporti interpersonali discrtei e anche, nonostante le apparenze odierne, una certa unità...beh quando arriverà il rompete le righe, perchè arriverà stai tranquillo e prima della fine della legislatura - perchè sarebbe da coglioni stare lì a farsi travolgere - non sarà difficile ritrovare un percorso comune...ma se ritieni ne possiamo parlare anche a voce....cerca di Barney al Pri, da Mingozzi, da Cimatti, da Gambi ...qualcuno che mi conosce lo troverai. Ciao.

  9. #29
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il Gruppo di discussione "I Repubblicani" ...
    http://it.groups.yahoo.com/group/Repubblicani/
    con oggi e' arrivato al numero di 202 iscritti ...
    se qualcuno non sa come fare per raggiungerlo ed
    iscriversi ... puo' accodare qua' il suo indirizzo e.mail
    in modo che si possa dargli le indicazioni per registrarlo
    all'interno del Gruppo.

  10. #30
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il Gruppo di discussione "I Repubblicani" ...
    http://it.groups.yahoo.com/group/Repubblicani/
    con oggi e' arrivato al numero di 219 iscritti ...
    se qualcuno non sa come fare per raggiungerlo ed
    iscriversi ... puo' accodare qua' il suo indirizzo e.mail
    in modo che si possa dargli le indicazioni per registrarlo
    all'interno del Gruppo.


    .................................................. ................
    salutiamo gli ultimi iscritti al Gruppo ....
    serghei24
    r.carra
    pauler5
    ... i loro primi messaggi sono visibili al link ...
    http://it.groups.yahoo.com/group/Repubblicani/

 

 
Pagina 3 di 45 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. siete tutti invitati nel mio nuovo forum
    Di DrugoLebowsky nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-02-03, 10:42
  2. siete tutti invitati nel mio nuovo forum
    Di DrugoLebowsky nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-02-03, 21:13
  3. siete tutti invitati al mio nuovo forum
    Di DrugoLebowsky nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-02-03, 19:34
  4. siete tutti invitati nel mio nuovo forum
    Di DrugoLebowsky nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-02-03, 18:42
  5. siete tutti invitati nel mio nuovo forum
    Di DrugoLebowsky nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-02-03, 18:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226