User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sondaggi:vola FI,inchiodata la Lega Nodde

    Sondaggio Ipr Marketing per Repubblica.it: centrodestra al 48% senza Casini
    Ma il partito dell'ex presidente della Camera, assieme a Follini, non paga lo "strappo"
    Cdl, cinque punti di vantaggio ma la vera incognita è al centro
    Nell'Unione la difficoltà - ma anche la scommessa - si chiama Partito democratico

    La Cdl al 48 per cento. L'Unione al 43. Il Centro al 7. E' questa la fotografia della forza elettorale dei tre schieramenti in campo secondo l'ultima rilevazione di Ipr marketing sulle intenzioni di voto. Una istantanea scattata dopo lo "strappo" di Pier Ferdinando Casini sull'Afghanistan e la nuova fiducia al governo, nel mezzo di una fase politica dove molto si muove in modo ancora nebuloso e confuso.

    Il primo dato sensibile messo in luce dal sondaggio Ipr per Repubblica.it è la conferma del vantaggio della Casa delle libertà (An, Lega, FI, Dc, Nuovo Psi e Mussolini) sull'Unione. Lo schieramento oggi all'opposizione godrebbe del 48% dei voti, quello che governa il Paese del 43%. Il secondo elemento di interesse è la sostanziale tenuta dell'Udc, che non sembra pagare in termine di consensi la rottura con gli alleati. Il terzo - ed è un a conferma anche questa - è la difficoltà dei due partiti che stanno per dare vita, con una complessa e perfino dolorosa transizione, al Partito Democratico.

    Vincere comunque. "Vinceremmo anche senza l'Udc", sostiene Silvio Berlusconi. E' una affermazione che i dati Ipr non avvalorano né smentiscono. La ex Cdl, grazie soprattutto alla crescita di Forza Italia, è infatti maggioranza relativa, ma non assoluta. E la tenuta dell'ex alleato Casini, che assieme a Follini supera di qualche decimale il risultato ottenuto alle politiche 2006 (7% contro il 6,8%), dimostra che in determinate condizioni - con una nuova legge elettorale, per esempio - il progetto centrista può frenare la corsa alla rivincita dell'ex premier. Le cui valutazioni sui numeri, pur non essendo campate in aria, peccano forse di eccessivo ottimismo.

    Ciò malgrado i dati ribadiscono la "dipendenza" del Polo dalla "sua" creatura politica: la crescita dello schieramento e il conseguente vantaggio sull'Unione dipendono infatti esclusivamente dalla crescita di Forza Italia, oggi al 27% rispetto al 23,7% della scorsa primavera. Il "barometro" del consenso della ex Cdl, insomma, resta legato a doppio filo al successo del partito del Cavaliere.

    L'incognita centrista. Le variabili sono numerose. Dalla legge elettorale al profilo che si darà il partito democratico. Dalla tenuta dei due leader in campo, Prodi e Berlusconi, all'esito delle prossime consultazioni elettorali. Ma per il progetto politico dell'Udc i dati Ipr sono incoraggianti. Con il 7% raggiunto assieme a Follini sembra intanto scongiurata l'emorragia di consensi auspicata dagli ex alleati dopo la rottura. A ciò si aggiunga un certo disorientamento degli elettori cattolici del centrosinistra (si vedano le percentuali del futuro Pd), che sembra lasciare ampi margine di manovra per il futuro.

    I voti "sottovuoto". I dati Ipr dicono che tra i partiti dell'Unione la difficoltà - ma anche la scommessa - si chiama Partito democratico. E' infatti al partito che ancora non c'è, ma di cui si parla come se già esistesse, che mancano i voti necessari a tenere testa al centrodestra: mentre le altre formazioni del centrosinistra fanno registrare oscillazioni poco significative, Margherita e Ds navigano attorno a un deludente 25 per cento (alle politiche 2006 era il 31,3%).

    E' un dato che va comunque pesato con grande prudenza, proprio in ragione della transizione incorso da diversi mesi. Al di là delle considerazioni più propiamente politiche - dal tasso di "riformismo" dell'alleanza di governo alle polemiche sulle questioni eticamente sensibili - è assai probabile che in questa fase di passaggio l'elettorato Ds-Dl sconti una certa aliquota di disorientamento. Non è un caso che il sondaggio non attribuisca a nessun altro partito della coalizione i consensi perduti dall'Ulivo. Voti che sembrano restare "sottovuoto", in una zona grigia e in attesa di futura collocazione.

    (3 aprile 2007)

    http://www.repubblica.it/speciale/20...ni_di_voto.htm



    Mentre in Ticino la Lega ticinese avanza,in Lombardia la Lega Nodde non è altro che un partito comprimario di FI.
    Facciamo i complimenti ai grandi strateghi della Lega Nodde...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tranquillo Dragon, la "brillante" mente del dentista sembra che abbia partorito un nuovo disegno di legge elettorale, naturalmente il tutto è stato avvallato dal capo in quel di Macherio
    salucc

  3. #3
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball Visualizza Messaggio
    Mentre in Ticino la Lega ticinese avanza,in Lombardia la Lega Nodde non è altro che un partito comprimario di FI.
    Facciamo i complimenti ai grandi strateghi della Lega Nodde...
    Beh, dipende... qualcuno pensa che la LN sia nata con l'intento di annullare le istanze dei popoli padanoalpini. Letta così, la strategia belleriana non è deficitaria, tutt'altro.

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,823
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FENRIR Visualizza Messaggio
    Tranquillo Dragon, la "brillante" mente del dentista sembra che abbia partorito un nuovo disegno di legge elettorale, naturalmente il tutto è stato avvallato dal capo in quel di Macherio
    salucc
    Un'altra porcata?

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,743
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma è molto più sotto al 4.5% del sondaggio...l'anno scorso era al 4.6% sommando anche i voti del MPA di Lombardo.(No comment)

    Al max la Lega è al 4%. Lo zoccolo duro che la voterà fino alla fine.

    CERCASI DISPERATAMENTE FEDERAZIONE DI MOVIMENTI AUTONOMISTI alternativi alla Lega Nord

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Un'altra porcata?
    Al vertice di Arcore anche il tema amministrative: resta il nodo Verona Legge elettorale, la Cdl trova l'intesa Pronta la bozza Calderoli che punta sul modello delle Regionali. Il leghista a colloquio con Napolitano. L'Udc: «Ci spieghi»

    MILANO - Fumata bianca: la Cdl trova l'accordo sulla legge elettorale. «L'incontro? È andato bene. Abbiamo esaminato la bozza di legge elettorale predisposta da Calderoli» anticipa Umberto Bossi uscendo dal vertice convocato da Berlusconi nella sua residenza di Arcore per parlare anche, ma non solo, della riforma del sistema di voto. «Questa bozza è la proposta della Cdl - spiega il leader della Lega - e adesso andiamo a vedere che cosa si può fare, confrontandoci con gli altri».

    BIPOLARISMO - Soddisfatto anche Berlusconi che sottolinea come nella riunione ad Arcore si sia per ora «cominciato a verificare le nostre posizioni, trovandoci concordi su alcuni argomenti importanti. Il primo all'ordine del giorno, la proposta di legge elettorale da rappresentare alla sinistra». Punto di partenza il bipolarismo che «è una conquista importante dalla quale non si deve tornare indietro». Altri punti cardine il premio di maggioranza nazionale e uno sbarramento. «Siamo convinti che la legge elettorale che abbiamo fatto - premette Berlusconi - sia una buona legge che ha consentito la governabilità alla Camera. Lo stesso non è accaduto al Senato perché il disegno originale è stato cambiato per una interpretazione voluta dal Quirinale di allora. Noi riproponiamo il premio di maggioranza nazionale e siamo disponibili per uno sbarramento che eviti un eccessivo frazionamento dei partiti in parlamento. Siamo inoltre aperti ad altre due o tre piccole richieste che sono venute dalla sinistra». Per ora invece nessuna apertura all'ipotesi di referendum: «Consideriamo che non porti ad una legge migliore di questa. Il referendum è qualcosa che cambia la legge ma che richiede anche un ulteriore atto legislativo. Crediamo sia allora molto meglio andare a votare con questa legge».

    CALDEROLI AL QUIRINALE - La successiva mossa di Calderoli, annunciata nei giorni scorsi, è di riferire al presidente Napolitano. L'esponente leghista sale al Colle alle 18 e ci rimane 50 minuti. «Gli illustrerò - spiega l'ex ministro delle Riforme prima di recarsi al Quirinale- il risultato dell'incontro di Arcore, cioè i pareri di Lega, Forza Italia e An sulla riforma elettorale, dopo gli incontri avuti nei giorni scorsi con altri partiti di maggioranza e non. Al presidente chiederò un aiuto per stimolare i partiti a fare un passo avanti». Da convincere resta tra gli altri anche l'Udc. «Bisognerebbe che Calderoli ci spiegasse la sua bozza» chiarisce Cesa.

    ACCORDO - La bozza Calderoli su cui è stata trovata l'intesa nella Cdl prevede una nuova legge elettorale che si ispiri al modello delle Regionali: impianto proporzionale, premio di maggioranza, che al Senato verrebbe assegnato su base nazionale e ripartito a livello regionale, e soglia di sbarramento che potrebbe essere del 3 per cento.

    IL NODO VERONA - L'incontro di Arcore non ha invece dipanato il nodo della candidatura a sindaco per il centrodestra a Verona. La Cdl si è presa 48 ore di tempo per prendere una decisione dopo che Berlusconi avrebbe chiesto di fare un passo indietro a tutti per giungere ad una candidatura unica e condivisa. Al momento in corsa per il centrodestra ci sono il leghista Flavio Tosi, attuale assessore regionale alla Sanità, e l'ex direttore generale della Rai Alfredo Meocci. Per il centrosinistra, invece, i giochi sono chiusi da tempo con la ricandidatura del sindaco uscente Paolo Zanotto.
    «Ci sono ancora due o tre punti interrogativi - ha spiegato Berlusconi - che risolveremo nei prossimi giorni, ma comunque anche l'Udc sarà presente con noi: noi appoggeremo i suoi candidati e loro appoggeranno i nostri».
    03 aprile 2007

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/P...rale_cdl.shtml

  7. #7
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


    Ribadisco il mio invito a non dare più rilevanza all'ex lega .
    TIOCH FAID AR LA'

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Non sottovalutiamo l’enorme bacino elettorale che la setta può ottenere in Sicilia , in cambio dei tangibili servizi resi allo stato italiano,

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 May 2009
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da eleichem Visualizza Messaggio

    Ribadisco il mio invito a non dare più rilevanza all'ex lega .
    Chi non si arrende lotta con il Fronte



    Fronte Avanti

  10. #10
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E chi non si arrende ma non vuole amicizie intime con Vienna, non difende a spada tratta i serbi e non auspica collaborazioni con l'iran, che deve fare?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Lega Nodde: posti a sedere o sederi a posto?
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-12-08, 16:33
  2. Lega Nodde,una campagna elettorale di messaggi solo negativi
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 07-04-08, 19:02
  3. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 15-02-08, 09:43
  4. La Lega Nodde apre una sede a Roma
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-02-06, 15:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226