Si sa, con la scusa del terrorismo e delle organizzazioni estremiste si possono approvare delle leggi specifiche e in via del tutto straordinaria per tutelare la "sicurezza dei cittadini, evitare la proliferazione delle armi di distruzione di massa e non mettere a repentaglio le istituzioni democratiche del paese" ().

Senza scadere nella classica visione complottista della realtà (o almeno, come sostengono gli americani), in Svizzera stanno per essere approvate delle nuove norme "antiterrosmo" al fine di facilitare il lavoro dei servizi segreti contro persone solo SOSPETTE di commettere un reato e si controlla in maniera più decisa il traffico via telefono, internet, fax e addirittura postale. Verranno posizionati microfoni in posti sensibili, si presume anche camere d'albergo. Senza contare il sistema "Onyx" già in operazione.