User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Povero Portogallo!!!

  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    16 May 2005
    Messaggi
    1,517
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Povero Portogallo!!!

    Il Portogallo e il pianto di una Madre...


    IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
    CATTOLICO PRATICANTE
    HA PROMULGATO LA LEGGE SULL'ABORTO...


    Nel 90º anniversario delle Apparizioni della Madonna a Fatima e nel centenario della nascita di Suor Lucia, oggi 10 aprile, il Presidente della Repubblica, Cavaco Silva, ha promulgato la legge sull'aborto, che lo rende possibile fino alla decima settimana.
    Il Presidente poteva rinviare la legge al Parlamento perchè venisse riesaminata o poteva anche - atto veramente nobile - dimettersi pur di non promulgarla. Evidentemente ha preferito non fare nè una cosa né l'altra...
    Questo ci fa ricordare tristemente l'approvazione della legge 194 sull'aborto in Italia nel 1978.
    Quando venne pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 22 maggio del 1978, essa portava in calce la firma di cinque politici della Democrazia cristiana: il Presidente del Consiglio Giulio Andreotti e i Ministri Tina Anselmi, Francesco Bonifacio, Tommaso Morlino, Filippo Maria Pandolfi. I membri dell’esecutivo della Dc avrebbero potuto dimettersi piuttosto che firmare una legge assolutamente inaccettabile, ma rimasero al loro posto. Il Capo dello Stato, anch’egli democristiano, Giovanni Leone, avrebbe potuto rimandare la legge 194 alle Camere per sospetta incostituzionalità, senza nemmeno dover rassegnare le dimissioni, in base all’articolo 74 della Costituzione. Invece, dopo soli quattro giorni firmò.

    Storie tristi di cattolici non all'altezza delle situazioni.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    02 Jul 2012
    Messaggi
    8,634
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non capisco proprio per quale motivo un politico cattolico dovrebbe dimettersi per evitare un atto formale come la promulgazione di una legge che ammette comportamenti in contrasto con i suoi principi.

    A parte che non vedo per quale motivo un politico cattolico non possa essere favorevole ad una legge che autorizzasse l’aborto. All’estero si danno casi di politici cattolici favorevoli all’aborto. Quelli di ciò che si considera lecito sul piano dei comportamenti personali e sul piano dei comportamenti sociali sono livelli distinti. Un politico che ritenesse immorale bere alcolici o i rapporti sessuali prematrimoniali o i rapporti omosessuali dovrebbe per questo porsi un problema di coscienza nel momento in cui dovesse promulgare una legge che autorizzasse simili comportamenti?

    Se un cattolico o una persona che professa un’altra fede religiosa non è capace di tenere separati i due piani, sarebbe meglio per lui astenersi dall’attività politica.

    La realtà è che il clima politico e sociale trent’anni fa, quando in Italia furono approvate le leggi sul divorzio e sull’aborto, era completamente diverso. Una certa facile demagogia di marca cattolico-conservatrice era minoritaria nella società, e, con tutti i loro difetti, i politici democristiani dell’epoca, pur essendo contrari sia al divorzio sia all’aborto, avevano una concezione della politica improntata ad una maggiore autonomia rispetto ai politici odierni, sia di sinistra sia soprattutto di destra.

    Che un politico, cattolico o altro, sia o no all’altezza delle situazioni si misura da altre cose.

  3. #3
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jan Hus Visualizza Messaggio
    Non capisco proprio per quale motivo un politico cattolico dovrebbe dimettersi per evitare un atto formale come la promulgazione di una legge che ammette comportamenti in contrasto con i suoi principi.

    A parte che non vedo per quale motivo un politico cattolico non possa essere favorevole ad una legge che autorizzasse l’aborto. All’estero si danno casi di politici cattolici favorevoli all’aborto. Quelli di ciò che si considera lecito sul piano dei comportamenti personali e sul piano dei comportamenti sociali sono livelli distinti. Un politico che ritenesse immorale bere alcolici o i rapporti sessuali prematrimoniali o i rapporti omosessuali dovrebbe per questo porsi un problema di coscienza nel momento in cui dovesse promulgare una legge che autorizzasse simili comportamenti?

    Se un cattolico o una persona che professa un’altra fede religiosa non è capace di tenere separati i due piani, sarebbe meglio per lui astenersi dall’attività politica.

    La realtà è che il clima politico e sociale trent’anni fa, quando in Italia furono approvate le leggi sul divorzio e sull’aborto, era completamente diverso. Una certa facile demagogia di marca cattolico-conservatrice era minoritaria nella società, e, con tutti i loro difetti, i politici democristiani dell’epoca, pur essendo contrari sia al divorzio sia all’aborto, avevano una concezione della politica improntata ad una maggiore autonomia rispetto ai politici odierni, sia di sinistra sia soprattutto di destra.

    Che un politico, cattolico o altro, sia o no all’altezza delle situazioni si misura da altre cose.
    Mai sentito parlare di coerenza? Uno non può essere "cattolico" in privato e "non-cattolico" nel sociale. Salvo ammettere uno sdoppiamento di personalità.
    Ahhh .... quanti mali ha fatto la scelta religiosa ....
    E poi: un cattolico può disquisire liberamente sulle cose che possono essere liberamente discusse. Quindi, non può mai approvare o essere a favore del peccato o di ciò che oggettivamente (non dico: soggettivamente, ma oggettivamente) è un peccato. Non si può essere favorevoli a ciò che è male. Ma solo a ciò che è bene. E questo non vale solo per i politici cattolici, ma per tutti. L'uomo è per il bene morale oggettivo (non quello che è soggettivamente ritenuto bene) ... .

  4. #4
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Una legge criminale approvata in modo fraudolento.

    le potentissime sataniche lobbies abortiste hanno conquistato anche il Portogallo che Salazar, con tutti i suoi difetti, aveva pur provveduto a salvare da questa deriva morale.

    un altro colpo dei cattolici adult(erat)i.

  5. #5
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dreyer Visualizza Messaggio
    Una legge criminale approvata in modo fraudolento.

    le potentissime sataniche lobbies abortiste hanno conquistato anche il Portogallo che Salazar, con tutti i suoi difetti, aveva pur provveduto a salvare da questa deriva morale.

    un altro colpo dei cattolici adult(erat)i.
    Il male avanza!
    Vieni Signore Gesù!

 

 

Discussioni Simili

  1. Povero itagliano... o povero inquilino?
    Di pomponio leto nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-02-12, 22:47
  2. Un piatto povero povero.
    Di tolomeo nel forum L'Osteria
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 04-07-11, 00:23
  3. Povero Marino, povero PD, ma soprattutto poveri noi
    Di Zukov II nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-01-10, 14:04
  4. la devoluzione in Portogallo
    Di Fernando nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-07-02, 01:24
  5. ma il portogallo?....
    Di demian nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-06-02, 12:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226