User Tag List

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 56
  1. #11
    Preferirei di no...
    Data Registrazione
    16 Nov 2006
    Messaggi
    519
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Daniele Molgora, bergamasco (correggo Bresciano), se n'è uscito al pallamento del nodde con una proposta che io reputo ottima: l'idea è di stipulare un contratto federativo con l'idaglia, tale per cui la Lombardia trattiene in cassa il 90% del gettito fiscale e passa a roma solo il restante 10%. In cambio la Lombardia accetta di aumentare di una quota pattuita il proprio contributo al pagamento del debito pubblico itaglione. L'idea è che una gestione sana del getito fiscale possa ripagare abbondantemente le regioni del nord del sovrappiù che si accollano. Ma soprattutto, il fatto di potere disporre del 90% del gettito fiscale fa sì che le regioni del nord possano e debbano avere una completa indipendenza normativa sul modo in cui le corripondenti quote di gettito saranno spese.

    Fermo restando l'atroce dubbio sulla legittimità e pulizia morale della formazione politica proponente, a partire dai suoi discutibilissimi vertici, questa è di gran lunga la proposta più deflagrante uscita dal mondo federalista e indipendentista negli ultimi dieci anni, e affonda il coltello nel punto debole dello stato idaglione, i.e. l'obbligo, sotto le impietose scudisciate dell'unione europea, di ripianare il debito in tempi brevi a suon di lacrime e sangue e impopolarità politica.

    Oggi stesso rinuncerei alla metà esatta dei miei pochi soldi in cambio della libertà dalla merda italiana.
    Sì, stando a quello che ha dichiarato di questa proposta Maroni ai giornali, sicuramente è ottima: è proprio per questo che sono pessimista In ogni caso un merito potrà averlo comunque, dopo questa proposta si capirà se la Lega è ancora un Movimento con spazi di serietà. Altrimenti, se i dirigenti butteranno in vacca anche questa, allora...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    caro Ervesto, come ricorderai dalle mie antiche frequentazioni del forum RPL io sono tutt'altro che allineato alla lega. Però una buona idea resta una buona idea, e se loro, com'è assai probabile la buttano in vacca, noi possiamo ripartire. Se c'è una cosa di cui il potere centralitaglione ha paura è il debito pubblico. Pensa che pur di iniziare a sanare il debito pubblico questo governo ha scelto di perdere un 20% di consenso popolare.

  3. #13
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Secondo me l'idea non è affatto malvagia, il problema è che non riesco proprio a dimenticarmi l'origine della proposta stessa, unito al fatto che gli amici più vicini (geograficamente parlando) al personaggio da te citato stanno già storcendo il naso... non vorrei che possa diventare la nuova, ennesima idea buona presa e sputtanata dalla banda, lasciandoci poi ancora una volta con un pugno di mosche e tanta gente delusa ed incazzata.

  4. #14
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Molti su questo forum procedono con questo andamento abbastanza stereotipato:
    1) la tua idea non va bene perché tanto non te la lasciano fare, romani bastardi. Secondo me, invece, la soluzione è
    2) la luna nel pozzo

    A questa regola di tanto in tanto non fa eccezione neppure lo stimabilissimo Zena, uno tra i più fini pensatori di POL.

    L'idea di Molgora, o di chi altro prima di lui, si basa sul principio di contratto federativo: Io ti dò questo se, nero su bianco, tu mi garantisci quello. Io ti aiuto a sanare il debito pubblico, con altri dieci anni di sacrifici se tu modifichi la costituzione in modo da garantirmi una gestione operativa e normativa pressoché totale (90%) del gettito della mia regione. Lo so anch'io che sarebbe meglio una muraglia da Spezia a Comacchio passando a sud di Mantova.
    Mi hai frainteso, Semi
    Io non ho detto che non te la lasciano fare. Sostengo semplicemente che non sia una buona idea per quanto ho spiegato. Perchè il fatto che alla Lombardia venga concessa una gestione operativa del gettito regionale, che in tal modo sarebbe comunque stabilito da Roma, non significa che la Lombardia sarà tenuta a contribuire in modo minore al bilancio dello Stato. Con l'aggravante , anzi, di dover ripianare il bilancio pubblico. E' una considerazione matematica, nulla più.

    E' più "federalista" e opportuno, allora, concedere alle Regioni capacità impositiva. E' più conveniente che la Lombardia contribuisca al fondo di perequazione secondo criteri di equità e meritocrazia.

    Ti faccio un esempio pratico: la Lombardia ha il PIL che, rispetto alla media italiana, è in percentuale il 130%. La legge dovrebbe stabilire che 1) la Lombardia è autosufficiente per quanto concerne il proprio bilancio 2) la Lombardia è tenuta a versare al fondo di perequazione una cifra pari al 30% del proprio bilancio. Ora, se il bilancio della Lombardia è 100 euro, è chiaro che la Regione dovrà incassare 130 euro, tenendo 100 per sé e mandando 30 a Roma. Ma se, con l'abolizione di ogni forma di spreco, la Lombardia abbatte il fabbisogno a 90 euro, la cifra da destinare al fondo di perequazione cala a 27 euro.

    La regione che più abbisognerebbe del fondo di perequazione sarebbe ovviamente la Calabria.
    Poichè la Calabria ha più o meno un PIL pari al 50% della media nazionale, ne consegue che 1) Deve essere autosufficiente almeno per il 50% del proprio bilancio 2) lo Stato copre il disavanzo in misura non superiore alla percentuale di accesso al fondo perequativo costituitosi come sopra a cui la Calabria, in base al proprio PIL complessivo, ha diritto, o comunque al 50% del bilancio.
    Il che vuol dire che se la Calabria non fa molto bene i conti e non persegue obiettivi virtuosi, i suoi cittadini rischiano di dover mettere pesantemente mano al portafoglio.

    Questa non è la luna nel pozzo, secondo me: è l'unico "federalismo fiscale" che ha possibilità di vedere la luce. L'unica via percorribile per moderare la pressione fiscale, gli sprechi e i guasti della finanza derivata.

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Messaggi
    270
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito quoteal...

    Citazione Originariamente Scritto da FENRIR Visualizza Messaggio
    Come tòcc i fràdei de Brèsa pòde dì che Molgora hèl tè cognòsèt te ghè stèt ala larga.........
    salucc
    quote al sent per sent lasel perder...le' chel che fa i bilanci dela lega e el firma capit? lasil perder.....caso ma CHE TONTI....

  6. #16
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZENA Visualizza Messaggio
    Mi hai frainteso, Semi
    Io non ho detto che non te la lasciano fare. Sostengo semplicemente che non sia una buona idea per quanto ho spiegato. Perchè il fatto che alla Lombardia venga concessa una gestione operativa del gettito regionale, che in tal modo sarebbe comunque stabilito da Roma, non significa che la Lombardia sarà tenuta a contribuire in modo minore al bilancio dello Stato. Con l'aggravante , anzi, di dover ripianare il bilancio pubblico. E' una considerazione matematica, nulla più.

    E' più "federalista" e opportuno, allora, concedere alle Regioni capacità impositiva. E' più conveniente che la Lombardia contribuisca al fondo di perequazione secondo criteri di equità e meritocrazia.

    Ti faccio un esempio pratico: la Lombardia ha il PIL che, rispetto alla media italiana, è in percentuale il 130%. La legge dovrebbe stabilire che 1) la Lombardia è autosufficiente per quanto concerne il proprio bilancio 2) la Lombardia è tenuta a versare al fondo di perequazione una cifra pari al 30% del proprio bilancio. Ora, se il bilancio della Lombardia è 100 euro, è chiaro che la Regione dovrà incassare 130 euro, tenendo 100 per sé e mandando 30 a Roma. Ma se, con l'abolizione di ogni forma di spreco, la Lombardia abbatte il fabbisogno a 90 euro, la cifra da destinare al fondo di perequazione cala a 27 euro.

    La regione che più abbisognerebbe del fondo di perequazione sarebbe ovviamente la Calabria.
    Poichè la Calabria ha più o meno un PIL pari al 50% della media nazionale, ne consegue che 1) Deve essere autosufficiente almeno per il 50% del proprio bilancio 2) lo Stato copre il disavanzo in misura non superiore alla percentuale di accesso al fondo perequativo costituitosi come sopra a cui la Calabria, in base al proprio PIL complessivo, ha diritto, o comunque al 50% del bilancio.
    Il che vuol dire che se la Calabria non fa molto bene i conti e non persegue obiettivi virtuosi, i suoi cittadini rischiano di dover mettere pesantemente mano al portafoglio.

    Questa non è la luna nel pozzo, secondo me: è l'unico "federalismo fiscale" che ha possibilità di vedere la luce. L'unica via percorribile per moderare la pressione fiscale, gli sprechi e i guasti della finanza derivata.
    caro Zena, in linea teorica hai ragione. non fosse che abbiamo a che fare con uno stato assistenzial colonialista rapinatore e bucaniere ladro e schifoso retto da mafiosi e da populisti di stile sudamericano, dunque non credo si possa trattare con loro sul piano della meritocrazia. Sul piano dei contratti da onorare di fronte alla comunità internazionale sì, perché un contratto del genere andrebbe siglato di fronte ad organismi internazionali onde conferirgli la necessaria sacralità. Sono conscio del valore della parola degli italiani, quindi so che non è il caso di fidarsi.

    Di Molgora non so nulla, infatti è bresciano e lo credevo bergamasco. Questo tradisce il fatto che Deo gratias non ho mai avuto alcuna frequentazione leghista. Quindi faccio tesoro dei vostri caveat.

  7. #17
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    La proposta ricalca il pensiero dei primi movimenti autonomisti quando il sistema fiscale non aveva raggiunto le percentuali attuali.
    E’ un modo per trovare uno spazio, un nuovo spiraglio per la setta.
    Trovare un argomento per continuare a creare illusioni, in seguito queste non troveranno uno sblocco, e conseguentemente aumentare lo scoramento necessario a distruggere la speranza dei Padani
    .
    Il Palladismo Pikeriano continua.

    Non parlano di calare le tasse, perché se i soldi rimangono sul posto invece di essere rubati centralmente vengono rubati in loco, e la rapina può continuare.

    Dall’Europa ci dicono di non diminuire le tasse, occorre pagare il debito pubblico.
    In maniera che con quella scusa le tasse non calino, ma neanche diminuerà il debito.
    Hanno bisogno che le tasse non calino perché il sistema ha bisogno di tanto denaro, perché per corrompere la classe politica occorre sempre un maggiore volume di ruberie, sprechi e tangenti.
    Oggi la schiera di chi ha capito che la politica è l’unico lavoro sicuro, remunerato con alti spazi di manovra, aumenta sempre di più.

  8. #18
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio
    La proposta ricalca il pensiero dei primi movimenti autonomisti quando il sistema fiscale non aveva raggiunto le percentuali attuali.
    E’ un modo per trovare uno spazio, un nuovo spiraglio per la setta.
    Trovare un argomento per continuare a creare illusioni, in seguito queste non troveranno uno sblocco, e conseguentemente aumentare lo scoramento necessario a distruggere la speranza dei Padani
    .
    Il Palladismo Pikeriano continua.

    Non parlano di calare le tasse, perché se i soldi rimangono sul posto invece di essere rubati centralmente vengono rubati in loco, e la rapina può continuare.

    Dall’Europa ci dicono di non diminuire le tasse, occorre pagare il debito pubblico.
    In maniera che con quella scusa le tasse non calino, ma neanche diminuerà il debito.
    Hanno bisogno che le tasse non calino perché il sistema ha bisogno di tanto denaro, perché per corrompere la classe politica occorre sempre un maggiore volume di ruberie, sprechi e tangenti.
    Oggi la schiera di chi ha capito che la politica è l’unico lavoro sicuro, remunerato con alti spazi di manovra, aumenta sempre di più.
    Jot, non parlo dei proponenti, parlo dell'idea. Forse l'unica strada per il federalismo è il baratto tra debito e libertà. Poi parleremo di indipendenza, a meno che qualcuno tra voi sia pronto ad armare lo schioppo.

  9. #19
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bella discussione dove si parla di cose concrete nella direzione giusta per raggiungere il federalismo.

    Nessuno si siederà mai a un tavolo a discutrere di queste cose.

    Ci vorrebbe un' azione a livello locale molto forte con un personalità di spicco , autorevole e trasversalmente riconosciuta.

    Un governatore di Regione potrebbe fare questa battaglia.Se il governatore della Lombardia e del Veneto si alleano per raggiungere questo risultato hanno il peso politico per farlo.

    Ma non lo faranno mai.Basta giardare ai due coglioni che sono seduti sulle 2poltrone in questione.Uno ciellino e un dipendente di Berlusconi

  10. #20
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Jot, non parlo dei proponenti, parlo dell'idea. Forse l'unica strada per il federalismo è il baratto tra debito e libertà. Poi parleremo di indipendenza, a meno che qualcuno tra voi sia pronto ad armare lo schioppo.

    L’indipendenza non si otterrà mai con lo schioppo, questa è una leggenda, che hanno inventato e che portano sempre alla ribalta, per farci credere l’impossibilità della sua realizzazione.

    L’arma più potente è il denaro (con questo si domina il mondo) perché, grazie alla ricchezza virtuale, può aumentare a dismisura.

    Per non distruggere l’arma del signoraggio devono sottostare ad alcune regolette, e pertanto nel punto debole si deve colpire.

    Gli unici colpi di fucili saranno quelli dei cacciatori.

 

 
Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Un ottima proposta...
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-06-11, 16:32
  2. Ottima proposta da Salvini
    Di carlomartello nel forum Lega
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 22-02-10, 09:19
  3. Ottima la proposta di Fini sugli immigrati
    Di alessandro74 (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 78
    Ultimo Messaggio: 08-11-07, 20:47
  4. Ottima proposta di Locke
    Di Liberalix nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 16-05-05, 19:41
  5. Bravi! Un'ottima proposta!!!
    Di Wolare nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-07-03, 20:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226