User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Casini a Varese: "Io amo la Lega"

    Non fa male ricordarsi chi sono gli alleati legaioli, a cominciare dai neodemocristiani tanto vituperati a suo tempo (ma anche recentemente) dal guru... ma che alla fine ci vanno a braccetto.

    www.varesenews.it

    Varese - Il leader centrista mette da parte le polemiche e annuncia forte sostegno al candidato leghista Reguzzoni
    Casini: "Noi e la Lega? Ci uniscono i valori cristiani"

    L'Udc e la Lega? Sono molto più vicini di quanto non si pensi. Li unisce la famiglia, la difesa dei valori tradizionali e il federalismo. Parola di Pierferdinando Casini, che a Varese ha trovato il modo di sostenere la candidatura del leghista Marco Reguzzoni a presidente della Provincia, ma anche di rimarcare le scelte originali del suo partito rispetto alla casa della libertà. Anche se l'appuntamento di Villa Ponti, è stato quasi tutto incentrato su una forte vis polemica nei confronti della sinistra, dei Dico, dei matrimoni tra gay, e via dicendo. Difesa della famiglia naturale e della tradizione cristiana dell'Italia. Su questa falsa riga, anche se con un filo di sorriso, Casini ha detto "io amo la Lega", ma fuori da ogni ironia ha voluto riconoscere al carroccio il merito di aver posto il federalismo al centro del dibattito. Ad ascoltarlo, in prima fila, il candidato alla presidenza di villa Recalcati, Marco Reguzzoni, con una orgogliosa cravatta verde padania, seduto a fianco di Christian Campiotti, il leader dei centristi varesini che fino a ieri conduceva la pattuglia scudocrociata a una vibrante polemica contro il carroccio e a cui Reguzzoni aveva risposto che si poteva fare a meno dell'Udc.
    Le acque oggi sono molto più calme e la casa delle libertà sembra essere tornata un po' più accogliente per tutti. Casini ha evitato ogni polemica nei confronti dei bossiani e ha riservato invece forti critiche alla sinistra. L'Udc rimarca, in particolare, la sua netta contrarietà, a pochi giorni dal "Family day", nei confronti dei Dico: "Un'astrazione radicale - spiega Casini - che serve alla sinistra per poter dire, nei circoli dell'Arcigay, che in qualche modo si è aperta la strada ai matrimoni omosessuali". Secondo il leader centrista, persino il partito comunista non si sarebbe mai sognato di fare proposte del genere e se oggi ci troviamo in questa situazione è frutto di una cultura della sinistra radicale che va contro il sentire comune della gente.
    Quanto all'eutanasia, Casini ha pronunciato parole molto applaudite dalla numerosa platea giunta ad ascoltarlo: "L'Eutanasia è una soluzione che sarà basata sul censo - ha spiegato - vedrete, le famiglie ricche potranno mandare i loro anziani nelle cliniche private, ma i deboli, quelli che non hanno soldi o non hanno parenti, saranno i naturali predestinati all'eutanasia". Una provocazione molto forte che serve all'ex presidente della camera per dare un quadro della sinistra come di una forza che oggi sostiene i forti e trascura i deboli. Come in economia, dove le privatizzazioni degli anni novanta sono state caratterizzate dall'affermarsi di monopoli privati che hanno sostituito a quelli pubblici, così anche per le liberalizzazioni che hanno ceduto di fronte alle pressioni delle lobby, fino alla scuola che sconta una cultura di sinistra che ha messo in un angolo la meritocrazia - unica vera garanzia per chi vuole farsi strada al di là del censo - e per finire ovviamente sui temi etici.
    Per Casini l'Italia ha bisogno di essere conservatrice sui valori, ma rivoluzionaria in economia: il paese sonnecchia e va svegliato e cambiato, i costi della politica ridotti (una battaglia che non va lasciata alla sinistra che in Emilia occupa tutti i posti), e infine il bipolarismo riformato perchè così come è, adesso, serve solo a gratificare due opposti estremismi.

    Venerdi 11 Maggio 2007
    R.R.
    [email protected]

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Vittoria indiscutibile
    Data Registrazione
    30 Oct 2006
    Località
    Insubria
    Messaggi
    337
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Casini in visita a Varese:"Con la Lega uniti nella difesa dei valori" | Tappa varesina del tour elettorale, in vista delle elezioni provinciali, per Pierferdinando Casini. Ieri sera alle Villa Ponti la sala era gremita di supporter dell'Udc accorsi ad ascoltare il loro leader.
    Ad aprire il congresso e a fare gli onori di casa il segretario provinciale Stefano Calegari. Presenti anche il senatore Graziano Maffioli e il presidente della provincia Marco Reguzzoni. Quest’ultimo ha omaggiato il leader Casini di un volume che illustra tutte le opere realizzata dall’ente Provincia durante il suo mandato. E proprio da questo Casini ha iniziato il suo discorso, definendole
    "la pagella" di una buona amministrazione , "perché solo i fatti concreti dimostrano il buon operato".
    Molti i punti toccati dal lungo discorso del leader UDC. Primo fra tutti e cavallo di battaglia del programma elettorale centrista: la famiglia.
    "Sabato 12 maggio è la giornata della mobilitazione cattolica per la famiglia, il Family day, ed è importante scendere in piazza numerosi. Bisogna intraprendere una forte battaglia parlamentare perché venga restituito il peso che merita la famiglia cristiana. Bisogna mettere al centro della politica economica del Paese, la tutela delle famiglie, soprattutto di quelle numerose. Attraverso la difesa della famiglia intendiamo difendere una visione del nostro Paese che si basa sulla forte connotazione dell’identità cristiana dell’Italia, in un momento in cui in tanti cercano di disperdere e far dimenticare quelle che sono le nostre radici".
    Conservatori dei valori ma rivoluzionari sull’economia: "Il nostro Paese ha bisogno di essere svecchiato a cominciare dalla legge elettorale. O si arriva alla legge elettorale alla tedesca o è meglio il referendum. Piuttosto che finte leggi "papocchio", piccole leggi con piccoli trucchi e inganni per evitare il referendum, meglio la strada maestra del referendum. In ogni caso ci batteremo per l’astensione".
    Un lungo discorso che ha toccato anche il tema dell’immigrazione e del federalismo, tanto caro a Bossi e agli amici leghisti con cui
    "spesso ci troviamo alleati nelle battaglie per la difesa dei valori".
    E se per la Lega Casini ha avuto parole di apprezzamento, forti critiche sono state riservate al centrosinistra.
    Per il leader Udc la coalizione che fa capo a Prodi è rimasta indietro di ven'anni su temi come sicurezza, pensioni, scuola e famiglia.
    Infine, un imbocca al lupo a Reguzzoni per la sua corsa a Villa Recalcati seguito da un lungo applauso.



    Da Varesenotizie.it

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Conservatori dei valori ma rivoluzionari sull’economia: "Il nostro Paese ha bisogno di essere svecchiato a cominciare dalla legge elettorale. O si arriva alla legge elettorale alla tedesca o è meglio il referendum. Piuttosto che finte leggi "papocchio", piccole leggi con piccoli trucchi e inganni per evitare il referendum, meglio la strada maestra del referendum. In ogni caso ci batteremo per l’astensione".

    Sono sconvolto dal pensiero "economico" di Casini. ah scusate, dimenticavo, parlava dell'economia di "lorsignori"

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  5. #5
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,715
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    L'Udc e la Lega? Sono molto più vicini di quanto non si pensi. Li unisce la famiglia, la difesa dei valori tradizionali e il federalismo.

    li han presi in giro per 7 anni e ci credono ancora

  6. #6
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Li unisce la famiglia, la difesa dei valori tradizionali...
    Vero. Infatti sia casini che bossi sono divorziati

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E per quanto riguarda le seconde file, e' meglio stendere un velo pietoso...

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 105
    Ultimo Messaggio: 04-10-12, 13:28
  2. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 21-11-10, 21:26
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-12-08, 16:57
  4. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-03-06, 19:28
  5. Lega Nord di Varese :"Queste liste non s’avevano da fare"
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-03-06, 16:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226