User Tag List

Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 68
  1. #51
    itaglia=paese miserabile
    Data Registrazione
    23 Aug 2006
    Località
    Tra le nebbie del Grande Fiume
    Messaggi
    939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio
    Il merito se oggi si parla di autonomismo e di indipendentismo e di

    chi nel 68 rischiò di essere denunciato perché parlava di indipendenza ( condanna prevista ergastolo)

    tutti quelli che hanno lavorato dal 70 in poi che venivano considerati pazzi.

    movimenti sorti nell’78.
    liga veneta che fece un deputato nel 82

    Salvadori che purtroppo morì in modo tragico.

    chi saltava i pasti per avere i soldi per stampare i manifestini.
    chi attacca per notti intiere di manifesti, quando la canaglia partitica dava la caccia.
    Quando i magistrati si presentavano in piazza di persona per difendere i disturbatori dei comizi degli autonomisti.

    Quando fare un comizio era una avventura.

    Tutti questi lottarono e la loro lotta servì affinché si potesse arrivare al ‘90 con una forza enorme.
    Il tutto fu raccolto e dato in mano ad uno solo. Questo per pararsi, per prima cosa appoggiò nel ‘93 la legge maggioritaria per rendere difficile il sorgere di altri movimenti.
    E poi con le spalle coperte incominciò la devastazione del movimento.


    Quante cadreghe sono scaldate dai belleriani grazie al sacrificio di tanti!!!
    E se non si fossero romanizzati quei sacrifici sarebbero stati un ricordo felice.

    Certo che la lega parlava del patrimonio di indipendenza e di autonomia che aveva inglobato.
    Non poteva fare altrimenti .Non sarebbe stata credibile se non avesse parlato di quello che le avevano consegnato come patrimonio.
    Ma però più parlava e più cercava di creare scoramento e nell’immaginario dei sostenitori far sorgere il dubbio di un disegno impossibile.

    Cambiare sempre strada per disorientare. Trasformare un movimento in un comitato di affari.

    L’unica cosa positiva fatta dalla lega è di non più riuscire a stancare definitivamente gli idealisti rimasti.
    In massa si sono accorti che al di fuori di ogni ragionevole dubbio, non era il progetto a non funzionare, ma vi è un recondito scopo di turlupinare tutti.

    Ma ormai non si riuscirà a disilludere ancora.

    I tempi sono maturi e si riprende.
    Concordo.
    Purtroppo però, come già detto, i Padani in questi anni si sono molto r......ti sul piano dell'autonomia e votano schifezze tipo FI AN o futuro PD.
    Per riprendere a lottare con qualche possibilità di successo è INDISPENSABILE:

    - Parlare di tasse e rapina fiscale continua
    - Presentare la situazione per quella che è (Bossi e lega compresi)
    - Inculcare nella gente lo sfruttamento e la colonizzazione itagliota
    - ASSOLUTAMENTE non porre problemi etnici che presterebbero il fianco a
    strumentalizzazioni razziste itagliane.
    - Rispetto massimo per l'individualità dei singoli popoli Padani.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #52
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da armida Visualizza Messaggio
    1. Io ho lavorato per trent'anni in una engineering Company a Milano: oltre a noi Milanesi c'erano persone di Modena, Lodi, piacentine,genovesi ecc. ecc. Tutti, tutti dovevano sapere linglese e il francese..BENE. Tutti erano più o meno andati all'estero, tutti dovevano essere disposti a andare in cantieri all'estero per oleodotti, gasdotti, centrali nucleari, ecc. ecc. Tutti..tutti.

    2. Milano è differente, è sempre stata una città assolutamente europea, col coeur in man, di cui sono orgogliosaper favore, non è campanilismo..è esperienza.
    Ciao Armida! Un secondo commento...permetti, no?

    1. Tu hai incontrato:

    Un ex dirigente INPS in pensione, la moglie, ex assistente sociale, un figlio, giudice giovane con la moglie insegnante, un signor preside in pensione, la moglie professoressa di itagliano e latino, la sorella che vive a Milano, laureata in giurisprudenza, che insegna in un istituto tecnico, il marito, anche lui vive a Milano, ingegnere, lavorava al genio civile, la figlia, farmacista, prima lavorava in una farmacia privata (sfruttata, ha detto), adesso lavora in comune, una sciora in pensione, ex insegnante che vive a roma, la sorella idem..partecipa a trasmissioni televisive a roma con famoso conduttore e la figlia ha appena fatto un concorso per no so che cosa a un ministero.

    Quindi tutti burocrati o assimilabili. Mentre in un' engineering Company ci sono persone totalmente diverse, sia per formazione, che per necessità di lavoro.
    Se vai a un ricevimento con quel tipo di gente, anche in PDN puoi trovarti in situazioni simili (io mi ci sono trovato persino nel "Litorale Austriaco" dove vivo). Piuttosto è da chiedersi se dove sei stata esistano "engineering Companies". Se non ne esistono, allora arriviamo più vicino al nocciolo della questione: Quanti pizzi dovrebbero pagare per avere le loro sedi al Sud?

    2. Che Milano sia differente non lo ho mai dubitato. L' ho forse inclusa tra quelle città campione?

    Have a nice time and do not weep so much for Milan!
    Que tu puisses passer un bon temps sans trop pleurer pour Milan!
    Mach' dir eine schöne Zeit und heule nicht so für Mailand!
    Que te vaya bien y déjate de quejarte tanto por Milán!


  3. #53
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE=ARTISTA;5748123]
    - ASSOLUTAMENTE non porre problemi etnici che presterebbero il fianco a
    strumentalizzazioni razziste itagliane.
    QUOTE]

    Sul resto concordo, ma non ho ben capito a che "problemi etnici" ti riferisci.

    Extracomunitari? Misurazioni del cranio tra padani e terroni? IQ diversi tra bianchi e neri? Polenta vs Couscous?

    Non intendi mica la ...Teodolinda, vero???

  4. #54
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Feb 2007
    Messaggi
    811
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ARTISTA Visualizza Messaggio
    Se intendi che i Veneti e altri Padani presenti nella tua zona , sono li per necessità di lavoro ti prego documentarti.
    Durante il fascismo alle popolazioni di interi paesi del Polesine o del Ferrarese fu imposto di trasferirsi nell'agro pontino per insegnare a coltivare quelle terre! Quanto ai residenti nella "capitale" non conosco ovviamente le storie personali, di una cosa però sono ultrasicuro nell'ambito delle regioni Padane è possibile trovare, per noi, opportunità di lavoro infinite.
    NON ABBIAMO ALCUN BISOGNO DI ROMA E DEI ROMANI.

    Che presso voi si trovino occasioni di lavoro infinito non ne dubito.
    La situazione occupazionale di Roma, certo migliore di quella del mezzogiorno (intendo dal sud pontino in poi) non è certamente entusiasmante, malgrado la crescita economica.
    Volevo solo sottolineare il carattere 'regionalmente' variegato della popolazione qui presente, e in cui la componente di origine settentrionale non è assolutamente trascurabile. Io stesso ho origini dal Vicentino. Il presidente degli industriali di Roma, Giancarlo Elia Valori, è anch'egli di origine veneta. Il vicesindaco è milanese e l'assessore all'urbanistica credo si chiami Morassut, che credo sia un cognome friuliano piuttosto che trasteverino.
    A bientot.

  5. #55
    Forumista
    Data Registrazione
    12 May 2007
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da armida Visualizza Messaggio
    Ciao Mittle, Non sono assoluiutamente d'accordo con te.Certo, ognuno ha la sua esperienza di vita, di lavoro, poiché l'itaglia, che non è mai esistita, non è unica e indivisibbile. Io ho lavorato per trent'anni in una engineering Company a Milano: oltre a noi Milanesi c'erano persone di Modena, Lodi, piacentine,genovesi ecc. ecc. Tutti, tutti dovevano sapere linglese e il francese..BENE. Tutti erano più o meno andati all'estero, tutti dovevano essere disposti a andare in cantieri all'estero per oleodotti, gasdotti, centrali nucleari, ecc. ecc. Tutti..tutti. Mio papà, mille anni fà, sapeva il tedesco. Quindi io vivo e ho vissutoin un contesto differente. Milano è differente, è sempre stata una città assolutamente europea, col coeur in man, di cui sono orgogliosaper favore, non è campanilismo..è esperienza. La mia meraviglia e costernazione ..dopo questi contatti stretti, attuali nella realtà meridionale è la loro ricerca del posta "Sctatale". Beati loro. Sono realtà diverse nell'itaglia unica e indivvissibbile. Sottolineo la diversità di pensiero.
    sono con te apprezzo quello che hai detto...l'impostazione umanistica di questo stato e' qualcosa da far rabbrividire....zero cultura scentifica e contatto con il mondo, forse esclusa quella parte d'italia che volente o nolente ci deve convivere con lo straniero....perche' se lo straniero si trova bene poi ritorna.....e son sghei.....tanti sghei

  6. #56
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Ridiamo anche un po'..e non ne parlerò più

    Caro Jot, dai, oggi sono "scatenata" per la mia identità..lotto da sempre disperatamente. Approvo tutto quello che dici....la faccenda che noi siamo "colonie", SOLO ECONOMICAMENTE comunque., mi raccomando, ricordatelo tutti! ..Però ti assicuro che in un contesto normale internazionale - e l'ho già scritto - noi siamo molto stimati, apprezzati . Sanno la differenza. Lì, in quel pranzo nel sud, i discorsi erano." noi itagliani...noi itagliani..roma, i greci..il faro del mondo, della civiltà..Pazzesco! Pazzesco che non sappiano niente della storia vera, del libero mercato e non si adeguino. Ilusi, fino che glielo lasciamo fare con le nostre tasse, ... Ho citato, peraltro, il DJ che metteva musica anni sessanta. Sono andata da lui e l'ho pregato di mettere , se l'aveva, musica Celtica. Era gentile..ha messo un brano di Alain Stivell. Io e mio marito - gli unici - siamo andati sulla pista e osato "qualche saltello in salsa celtica". Nessuno ci ha seguito, né ha gradito. Gli ho raccontato del Capodanno Celtico a Milano, del festivals.di Lorient...non sapeva nagòtta, pur amando, da buon musicista, la musica Celtica. Finisco con una risata: prima di partire ero andata in una tintoria qui a Milano. C'era ona sciora, milanesissima, che ritirava "el vestìi della festa", che brontolava, spiritosamente, ridendo:" Devo festeggiare i cinquant'anni di matrimonio con mio marito....Non ce la faccio più..Non lo sopporto più ...dopo la festa..divorzio...mi separo, ghe la foo pù.... ..". Spiritosa..niente ipocrisie..come diceva la mia mammètta:" Bètta dalla lingua sc'ètta ". Ragazzi, dai basta con questo argomento. Ve saludi.

  7. #57
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking

    Buondì a tucc. Cari saluti a tucc..Mittle, JOT. Gladiatore, ecc. ecc. Cerchiamo di essere tutti "obiettivi" e aiutarci con onestà, se necessario. Pensate che "dovevi andà a on cors: "Amis della poesia..sciroeu di poètta" dove si recita, canta, suona..parla in Milanese..(frequento questo circolo una volta al mese per migliorare la mia conoscenza della lingua) e invece son chì a scriv a vialter. Andrò dagli amis della poesia el mes che vègn. Di nuovo cari saluti a tucc.

  8. #58
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Ridiamo anche un po'..e non ne parlerò più

    Caro Jot, dai, oggi sono "scatenata" per la mia identità..lotto da sempre disperatamente. Approvo tutto quello che dici....la faccenda che noi siamo "colonie", SOLO ECONOMICAMENTE comunque., mi raccomando, ricordatelo tutti! ..Però ti assicuro che in un contesto normale internazionale - e l'ho già scritto - noi siamo molto stimati, apprezzati . Sanno la differenza. Lì, in quel pranzo nel sud, i discorsi erano." noi itagliani...noi itagliani..roma, i greci..il faro del mondo, della civiltà..Pazzesco! Pazzesco che non sappiano niente della storia vera, del libero mercato e non si adeguino. Ilusi, fino che glielo lasciamo fare con le nostre tasse, ... Ho citato, peraltro, il DJ che metteva musica anni sessanta. Sono andata da lui e l'ho pregato di mettere , se l'aveva, musica Celtica. Era gentile..ha messo un brano di Alain Stivell. Io e mio marito - gli unici - siamo andati sulla pista e osato "qualche saltello in salsa celtica". Nessuno ci ha seguito, né ha gradito. Gli ho raccontato del Capodanno Celtico a Milano, del festivals.di Lorient...non sapeva nagòtta, pur amando, da buon musicista, la musica Celtica. Finisco con una risata: prima di partire ero andata in una tintoria qui a Milano. C'era ona sciora, milanesissima, che ritirava "el vestìi della festa", che brontolava, spiritosamente, ridendo:" Devo festeggiare i cinquant'anni di matrimonio con mio marito....Non ce la faccio più..Non lo sopporto più ...dopo la festa..divorzio...mi separo, ghe la foo pù.... ..". Spiritosa..niente ipocrisie..come diceva la mia mammètta:" Bètta dalla lingua sc'ètta ". Ragazzi, dai basta con questo argomento. Ve saludi.

  9. #59
    itaglia=paese miserabile
    Data Registrazione
    23 Aug 2006
    Località
    Tra le nebbie del Grande Fiume
    Messaggi
    939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [quote=Mitteleuropeo;5748281]
    Citazione Originariamente Scritto da ARTISTA Visualizza Messaggio
    - ASSOLUTAMENTE non porre problemi etnici che presterebbero il fianco a
    strumentalizzazioni razziste itagliane.
    QUOTE]

    Sul resto concordo, ma non ho ben capito a che "problemi etnici" ti riferisci.

    Extracomunitari? Misurazioni del cranio tra padani e terroni? IQ diversi tra bianchi e neri? Polenta vs Couscous?

    Non intendi mica la ...Teodolinda, vero???
    A mio modo di vedere il discorso di differenze etniche sul tipo di quanto sproloquiato per anni da bozzie altri è assolutamente improduttivo.
    Un'esempio per tutti " i terroni sono una razza inferiore rispetto ai Padani"
    salvo poi non essere in grado di dimostrare quali erano i veri Padani.
    Evitiamo di cadere in questi tranelli.
    Portiamo avanti gli interessi delle Regioni Padane, puntiamo a spezzare il colonialismo itagliano, a creare da subito una confederazione di regioni autonome che tratta con l'itaglia per avere in futuro l'indipendenza.
    Se avessimo avuto persone sensate e oneste alla guida del fu movimento lega nord, quanto stiamo solo sognando sarebbe realtà!

  10. #60
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho capito, allora in linea di massima concordo. Per me, i terroni non sono nè superiori, nè inferiori, sono semplicemente tanto diversi dai Padani originari, da rendere ozioso qualunque tentativo di agire assieme.

 

 
Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 567 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226