User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Dec 2006
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito INDIPENDENZA ENERGETICA: pannelli fotovoltaici

    l'italia è il paese del sole, ma quanto a estensione dei pannelli fotovoltaici sui tetti delle nostre case siamo agli ultimi posti in europa, anche la danimarca produce più energia di noi dal solare.

    Io credo che se riuscissimo ad installare pannelli fotovoltaici su ogni tetto d'italia avremmo risparmiato, collettivamente parlando, diversi miliardi di euro per approviggionarci di petrolio e carbone e ridurremmo di un buon 40% le emissioni di CO2.

    Voi che ne pensate, io penso che il nostro paese sta perdendo una grande opportunità soprattutto a causa dei fondi statali irrisori e di una mentalità poco lungimirante.

    ciao

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    In un CD degli 883
    Data Registrazione
    08 May 2005
    Località
    Emilia-Romagna
    Messaggi
    44,357
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Sono perfettamente d'accordo. Ho avuto notizia l'altro giorno di una sessantina di pannelli fotovoltaici installati qui a Rubiera (RE) per dare energia ad alcuni edifici. Oltre ai tetti delle case ci sono anche vastissime aree inutilizzate.

  3. #3
    Gianicolo, 1849
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    41,507
    Mentioned
    731 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marco1980 Visualizza Messaggio
    l'italia è il paese del sole, ma quanto a estensione dei pannelli fotovoltaici sui tetti delle nostre case siamo agli ultimi posti in europa, anche la danimarca produce più energia di noi dal solare.

    Io credo che se riuscissimo ad installare pannelli fotovoltaici su ogni tetto d'italia avremmo risparmiato, collettivamente parlando, diversi miliardi di euro per approviggionarci di petrolio e carbone e ridurremmo di un buon 40% le emissioni di CO2.

    Voi che ne pensate, io penso che il nostro paese sta perdendo una grande opportunità soprattutto a causa dei fondi statali irrisori e di una mentalità poco lungimirante.

    ciao
    Che come al solito l'Italia è arrivata con netto ritardo (circa dieci anni) rispetto agli altri paesi tecnologicamente avanzati (Germania, Stati Uniti, Spagna, Giappone e Australia solo per citare i maggiori) ma stiamo recuperando per arrivare "almeno" a quello che fanno gli altri paesi.

    La legge 387/2003 è stata approvata dal precedente governo con una potenza ammessa agli incentivi di 360 MW, poi portata a 600 MW.
    Questo governo a febbraio a aumentato la potenza massima ammessa all'incentivazione portandola a 1.200 MW.
    Le tariffe incentivanti accordate sono praticamente al massimo mondiale (0,36 €/Kwh per impianti al suolo, 0,46 €/Kwh per impanti integrati architettonicamente (considera che un Kwh costa, sul mercato dell'energia, circa 0,08 €)

    Quindi si sta lavorando, chiunque può farsi l'impianto solare usufruendo degli incentivi statali.
    L'investimento si ripaga in circa dieci anni (non credete ai pallonari che dicono di meno), gli incentivi sono erogati per venti anni e l'impianto ne vive trenta.

    I "tetti" non bastano, vanno bene per chi ha la villa. Si fa l'mpianto solare con gli incentivi e glielo pagano quelli che vivono nei condomini e l'impianto solare non se lo possono fare.

    Il ricorso alle energie rinnovabili è positivo sotto tutti i punti di vista (occupazione qualificata, tecnologia, ricerca, PIL, Ecologia), ma potranno dare solo una aliquota importante del fabbisogno di energia elettrica.
    La Comunità Europea ha posto come obiettivo di arrivare al 20% entro il 2020.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    4,942
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Grifo Visualizza Messaggio
    Che come al solito l'Italia è arrivata con netto ritardo (circa dieci anni) rispetto agli altri paesi tecnologicamente avanzati (Germania, Stati Uniti, Spagna, Giappone e Australia solo per citare i maggiori) ma stiamo recuperando per arrivare "almeno" a quello che fanno gli altri paesi.

    La legge 387/2003 è stata approvata dal precedente governo con una potenza ammessa agli incentivi di 360 MW, poi portata a 600 MW.
    Questo governo a febbraio a aumentato la potenza massima ammessa all'incentivazione portandola a 1.200 MW.
    Le tariffe incentivanti accordate sono praticamente al massimo mondiale (0,36 €/Kwh per impianti al suolo, 0,46 €/Kwh per impanti integrati architettonicamente (considera che un Kwh costa, sul mercato dell'energia, circa 0,08 €)

    Quindi si sta lavorando, chiunque può farsi l'impianto solare usufruendo degli incentivi statali.
    L'investimento si ripaga in circa dieci anni (non credete ai pallonari che dicono di meno), gli incentivi sono erogati per venti anni e l'impianto ne vive trenta.

    I "tetti" non bastano, vanno bene per chi ha la villa. Si fa l'mpianto solare con gli incentivi e glielo pagano quelli che vivono nei condomini e l'impianto solare non se lo possono fare.

    Il ricorso alle energie rinnovabili è positivo sotto tutti i punti di vista (occupazione qualificata, tecnologia, ricerca, PIL, Ecologia), ma potranno dare solo una aliquota importante del fabbisogno di energia elettrica.
    La Comunità Europea ha posto come obiettivo di arrivare al 20% entro il 2020.
    La parte che meno mi convince di questi impianti è quella degli accumulatori d'energia, i pannelli potranno durare una vita ma è il costo manutenzione inverter-accumulatori e chi mi fanno seriamente dubitare sull'effettivo risparmio ed utilità di questi impianti . Si vedono sempre descritti i pannelli, mai il resto che c'è dietro a completare tali impianti.

  5. #5
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    54,330
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Concordo.
    La dipendenza da altri fa comodo al padrone U$A-GB.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    4,942
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il sitema ha una sua utilità negli edifici isolati dove è improponibile l'allacciamento alla rete, costi di installazione manutenzione di simili impianti, in particolare per quanto riguarda gli accumulatori, sono nettamente superiori a quelli che si hanno con l'allaccio alla rete.
    Installati in combinazione con la rete pubblica possono non rendere necessario il gruppo di accumulatori e quindi minor spese di gestione, bisogna vedere poi se il gioco di interscambio di energia renda conveniente il sistema, ho forti dubbi.

  7. #7
    Gianicolo, 1849
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    41,507
    Mentioned
    731 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Boogeyman Visualizza Messaggio
    Il sitema ha una sua utilità negli edifici isolati dove è improponibile l'allacciamento alla rete, costi di installazione manutenzione di simili impianti, in particolare per quanto riguarda gli accumulatori, sono nettamente superiori a quelli che si hanno con l'allaccio alla rete.
    Installati in combinazione con la rete pubblica possono non rendere necessario il gruppo di accumulatori e quindi minor spese di gestione, bisogna vedere poi se il gioco di interscambio di energia renda conveniente il sistema, ho forti dubbi.
    Prima che uscisse la legge incentivo (Conto Energia) gli impianti solari fotovoltaici si facevano appunto dove era impossibile portare l'allaccio in rete (o non conveniva assolutamente farlo)
    Ne abbiamo fatti decine e decine: per l'alimentazione dei ponti radio in montagna, per le boe in mare, lampioni fotovoltaici in aree archeologiche dove non puoi certo scavare per i cavidotti, e poi ad esempio sistemi di alimentazione per frigoriferi per medicinali e vaccini che sono andati in Africa, impianti di pompaggio dell'acqua sempre in Africa, alimentazione di sistemi di telecontrollo per fiumi e così via. Abbiamo anche fatto sistemi per la protezione catodica di metanodotti, dove devi mettere sotto tensione i tubi per evitare la corrosione.
    Il solare fotovoltaico è una tecnologia utilissima e insostituibile in taluni casi, ma per l'utilizzo su impianti di potenza è ben lungi dall'essere competitiva.

    Per farsi l'impianto sulla casa ci si deve affidare a ditte serie, di consolidata esperienza, e la manutenzione fa parte dei costi (come pure l'assicurazione).
    La parte delicata sono proprio gli inverter (trasformano la corrente continua in alternata) che sono molto costosi e parecchio delicati.
    Una ditta seria, che so, ti deve mettere l'interruttore di protezione a vapori di mercurio (sennò un fulmine che cade a qualche chilometro già ti sfascia tutto), le strutture che durino trenta anni (acciaio inox o zincatura a caldo post lavorazione (la zincatura a freddo in questi casi è una fregatura, come pure l'alluminio se sei in nebbia salina), e così via.

    Insomma, si può fare, anche se occorre abbassare ancora sensibilmente i costi per rendere il fotovoltaico almeno appetibile.
    L'importante è non spacciare questa tecnologia come la possibile soluzione al problema energetico. Si riduce tutto a una buffonata e si svilisce l'apporto reale che se ne può avere.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-12, 17:34
  2. Finalmente!!! Pannelli fotovoltaici che funzionano la notte!!!
    Di Phileas nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 26-09-12, 12:36
  3. Pannelli fotovoltaici. Ne avete?
    Di Oli nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-04-09, 13:37
  4. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 19-05-08, 13:26
  5. Indipendenza energetica
    Di Kobra nel forum Fondoscala
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-10-05, 21:15

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226