User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: un pò di domande

  1. #1
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,970
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito un pò di domande

    La mia non è una provocazione ma solo una sorta di crisi da ventunenne

    Volevo farvi qualche domanda sul mondo del Conservatorismo per analizzare delle cose e dei dubbi che mi stan venendo alla mente...

    iniziamo

    1)Posizione su De Gaulle e il neogollismo

    2)Posizione su liberalismo e liberismo

    3)Religiosità e laicità (dal punto di vista politico e non umano)

    4)Politici di riferimento del 900

    5)Credete che un Conservatore debba essere per forza Monarchico?motivazione della risposta

    6)Posizione sulle Monarchie Assolute

    7)Posizione sul Fascismo


    magari dalla discussione mi nascono altri quesiti...non commenterò in alcun modo le risposte

    Vi ringrazio anticipamente per le risposte

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    roberto m
    Ospite

    Predefinito

    La mia non è una provocazione ma solo una sorta di crisi da ventunenne

    Volevo farvi qualche domanda sul mondo del Conservatorismo per analizzare delle cose e dei dubbi che mi stan venendo alla mente...

    iniziamo

    1)Posizione su De Gaulle e il neogollismo:
    tutto il bene possibile: purtroppo il neogollismo è morto due giorni fa con l'uscita di scena di Chrirac che malgrado l'immobilismo trovavo positivo per la sua sensibilità sociale e il suo antiatlantismo, spero il nuovo presidente Sarkozy, possa continuare sulla strada tracciata, ho molta fiducia in lui

    2)Posizione su liberalismo e liberismo
    liberalizzare è giusto ma ci vuole un'attenzione verso le classi più deboli, la sanità dev'esere accessibile gratuitamente e a tutti, i trasporti pubblici devono avere prezzi non proibitivi soprattutto per chi si reca a lavorare o per le persone con scarsi redditi, e se una famiglia modesta decide di iscrivere il figlio a una scuola privata è giusto che essa venga sovvenzionata
    Insomma si' a un liberismo moderato ma non sono le classi meno abbienti che devono pagare per tutti

    3)Religiosità e laicità (dal punto di vista politico e non umano)
    Libertà di religione ma grandissimo rispetto per la chiesa cattolica come istituzione che viene seguita dalla grande maggioranza della popolazione ed ha il diritto di esprimere le sue opinioni e indirizzarsi ai credenti, le sue opinioni e le sue messe in guardia vanno ascoltate dail governo

    4)Politici di riferimento del 900
    Personalmente fino al 1940 ammiro Mussolini per cio' che ha fatto (opinione puramente personale), De Gasperi (anche se contribui' all'abbattimento della monarchia) per aver salvato l'Italia dal comunismo, De Gaulle per aver istituito uno stato con forti poteri all'esecutivo, Adenauer per aver portato la Germania fuori dalla guerra e nel consesso delle nazioni, Kohl, Reagan e la mia preferita Margaret Thatcher

    5)Credete che un Conservatore debba essere per forza Monarchico?motivazione della risposta
    no, non necessariamente ma è auspicabile perchè chi è conservatore ama le radici e la storia del proprio paese e chi meglio della monarchia rappresenta queste radici?

    6)Posizione sulle Monarchie Assolute
    Ovviamente oggi le monarchie assolute sono improponibili ed esistono solo nel mondo arabo e in Africa mentre in Europa esse fanno parte della storia, mentre le monarchie costituzionali dimostrano ogni giorno grande modernità e grande democrazia nel rispetto del passato

    7)Posizione sul Fascismo
    Fino al 1940 positivo come movimento che realizzo' molto per il nostro paese: ma haimè il fascismo portava il germe della guerra che distrusse tutto quanto fu realizzato, se non ci fosse stata la guerra il fascismo sarebbe naturalmente evoluto verso un sistema democratico magari con un potere centrale forte


    magari dalla discussione mi nascono altri quesiti...non commenterò in alcun modo le risposte

    Vi ringrazio anticipamente per le risposte

  3. #3
    macht geht vor recht
    Data Registrazione
    24 Mar 2006
    Località
    Regno d'Italia > They challenge science to prove the existence of God. But must we really light a candle to see the sun?
    Messaggi
    7,101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Richard Gecko Visualizza Messaggio
    La mia non è una provocazione ma solo una sorta di crisi da ventunenne

    Volevo farvi qualche domanda sul mondo del Conservatorismo per analizzare delle cose e dei dubbi che mi stan venendo alla mente...

    iniziamo

    1)Posizione su De Gaulle e il neogollismo

    2)Posizione su liberalismo e liberismo

    3)Religiosità e laicità (dal punto di vista politico e non umano)

    4)Politici di riferimento del 900

    5)Credete che un Conservatore debba essere per forza Monarchico?motivazione della risposta

    6)Posizione sulle Monarchie Assolute

    7)Posizione sul Fascismo


    magari dalla discussione mi nascono altri quesiti...non commenterò in alcun modo le risposte

    Vi ringrazio anticipamente per le risposte
    Sul Gaullismo parere tutto sommato favorevole anche se ha ostacolato l'unità europea. Neogollismo? Chi Sarkozy? Meglio attendere

    Favorevole al liberismo economico, mentre quello politico e dei diritti individuali ad ogni genere di minoranza è una piaga

    Religiosità=Tradizione=Spiritualità=Antimaterialis mo=Conservatorimo

    Politici di riferimento del '900: Reagan, Thatcher

    Un conservatore non deve essere "per forza" monarchico, quanto invece disprezzare la repubblica italiana

    Le monarchie assolute appartengono al passato, meglio concentrarsi su quelle presenti costituzionali

    Il Fascismo, giudizio tutto sommato positivo (anche se avrei preferito un governo di destra erede di quella storica) tolte leggi razziali ma Mussolini resta un idiota.

  4. #4
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Richard Gecko Visualizza Messaggio
    La mia non è una provocazione ma solo una sorta di crisi da ventunenne

    Volevo farvi qualche domanda sul mondo del Conservatorismo per analizzare delle cose e dei dubbi che mi stan venendo alla mente...

    iniziamo

    1)Posizione su De Gaulle e il neogollismo

    2)Posizione su liberalismo e liberismo

    3)Religiosità e laicità (dal punto di vista politico e non umano)

    4)Politici di riferimento del 900

    5)Credete che un Conservatore debba essere per forza Monarchico?motivazione della risposta

    6)Posizione sulle Monarchie Assolute

    7)Posizione sul Fascismo


    magari dalla discussione mi nascono altri quesiti...non commenterò in alcun modo le risposte

    Vi ringrazio anticipamente per le risposte
    1) De Gaulle? Meglio perderlo che trovarlo. Ha aiutato a cacciare i nazi dall'Europa e dalla storia, e per questo va ringraziato, ma lui e la pletora di sinistri che lo hanno seguito hanno reso la Francia il paradiso dei laicisti, dei terroristi rossi e degli assistenzialisti. BOCCIATO senza dubbio.

    2) Il liberalismo è il merodo di produzione e di scambio che si è rivlelato migliore: prima di distribuirle equamente, prima di decidere di quali risorse di ha bisogno, è necessario che qualcuno abbia il coraggio di mettersi a produrle. E che qualcun'altro si impegni a commerciarle...
    I fallimenti del mercato ci sono, esistono e vanno corretti, ma non penso che sia lo statalismo, né l'economia "sociale" la soluzione.

    3) La religiosità, ovvero sia la dimensione religiosa dell'uomo, è uno degli ambiti nei quali ogni essere umano DEVE potersi sviluppare. Uno stato "laico", che si faccia bello con parole come "libertà, laicità, progresso" e poi neghi di fatto l'espressione pubblica della religione del popolo, è in realtà uno stato DEMONIACO. Omni potestas a Deo. Che si voglia poi far derivare la legittimazione divina dei governanti per tramite della "divinità" dei governati (e dei loro diritti quindi) mi sta benissimo.

    4) Reagan, Tatcher. George Bush jr.

    5) No. Dei tre capi di Stato che ho citato, solo uno (la Tatcher) è inserito in un contesto monarchico. Ciò non toglie che, almeno a livello di teoria costituzionale, la monarchia dia maggiori garanzie di fedeltà alla tradizione e difesa dei diritti dei sudditi.

    6) Le monarchie assolute europee del 700-800 sono figlie malate della prima "ondata" illuministica. Fanno schifo! Carrozzoni enormi, che se ne fregano dei sudditi in vista di un mai meglio precisato, e mai lontanamente realizzato "bene comune", di un progresso sull'altare del quale son state sacrificate miriadi di vite umane e risorse.

    7) Mussolini non mi piace, il fascismo, pur avendo fatto cose buone, è in larga parte una costola deviata del socialismo. Nonostante questo, se il duce avesse tenuto i piedi per terra, e fosse diventato un dittatore illuminato (e non uno strano miscuglio di un faraone mitizzato semidivino, e un imperatore romano pre-antoniniano), se non avesse pensato di poter sacrificare tutto per la sua gloria personale, se non ci fossero state le leggi raziali (ORRIDE!), l'alleanza con l'anticristo nazista e la stupidità della condotta di guerra (specialmente in Grecia-Albania); insomma, se il duce non fosse stato il duce, il giudizio sul fascismo non sarebbe totalmente negativo.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Richard Gecko Visualizza Messaggio
    1)Posizione su De Gaulle e il neogollismo
    simpatia moderata e critica storica propositiva

    2)Posizione su liberalismo e liberismo
    devono essere accompagnati da solidarietà sociale e sussidiarietà

    3)Religiosità e laicità (dal punto di vista politico e non umano)
    dal punto di vista politico un conservatore al 100 % direbbe stato religioso cristiano e democratico, o quanto meno stato etico. Ora ha senso stato laico rispettoso della religione cristiana cattoliche e delle minoranze.

    4)Politici di riferimento del 900
    Alfredo Covelli, De Villiers, Reagan, Tatcher, Francisco Franco....

    5)Credete che un Conservatore debba essere per forza Monarchico?motivazione della risposta
    In un paese monarchico o dal passato monarchico si. Tendenzialmente un conservatore é sempre monarchico comunque, eccezioni sono i paesi privi di passato e tradizione monarchica. La dinastia di riferimento per un conservatore di norma é quella legittimista, poi ci sono casi e casi particolari.
    Per i conservatori del mondo cattolico (quelli puri per il conservatorismo), é importantissimo essere filo papisti.

    6)Posizione sulle Monarchie Assolute
    Di ripudio per quelle tiranniche (come alcune del mondo arabo e orientale, specialmente del passato), favorevoli a quelle legittime europee. Quindi sempre dalla parte del Re, ma criticamente propositivi per migliorare lo stato delle cose !

    7)Posizione sul Fascismo
    Hanno risposto benissimo altri. Tra il 1924 ed il 1938, fu conservatore, infatti é definito fascismo per-benista. Un conservatoreé contrario alla diarchia duce-Re, perché il Re é solo uno e la patria non é un partito.
    In casi eccezionali val bene l'appoggio dei conservatori come per il franchismo in Spagna.
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    scusate non mi ero accorto del doppione!!!
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  7. #7
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Richard Gecko Visualizza Messaggio
    La mia non è una provocazione ma solo una sorta di crisi da ventunenne



    3)Religiosità e laicità (dal punto di vista politico e non umano)



    7)Posizione sul Fascismo


    magari dalla discussione mi nascono altri quesiti...non commenterò in alcun modo le risposte

    Vi ringrazio anticipamente per le risposte

    Per quanto mi riguarda mi soffermo su queste due

    3) Dal punto di visto politico la religiosità è indispensabile nei confronti della dimensione spirituale dei suoi cittadini che la politica è chiamata A SERVIRE.......e questo al di là di credere o non credere in un Dio o nel soprannaturale....Quando citiamo le famose parole di Cristo: "Date a Cesare quel che è di Cesare"....la frase viene spezzata.... è importante dunque che lo stesso "Cesare" la termini rispettando quel DARE A DIO CIO' CHE E' DI DIO....con la quale termina la citazione.....
    Che cosa dobbiamo dare a Dio?
    IL SUO DIRITTO DI INCONTRARSI CON L'UOMO......
    L'Uomo NON appartiene a Cesare, non l'ha creato lui, al contrario è Cesare che appartiene a Dio ed è Dio che lo mette in condizioni di esercitare un potere LEGISLATIVO-POLITICO.....di conseguenza l'Uomo o appartiene a Dio, per chi ci crede, o appartiene a Dio ma viene rifiutato per chi non vuole crederci.....
    La religiosità non è affatto nemica della politica, tuttavia la religiosità è un segno di contraddizione verso quelle politiche atte a cancellare Dio dalla storia dell'Uomo, per divenire essa stessa UN DIO.....
    Religione e Politica dunque devono fare ogni sforzo per COLLABORARE INSIEME PER IL BENE DELL'UOMO.....


    7) il Fascismo ha fatto il suo tempo.......pretenderlo oggi come era ieri, significherebbe NON progredire, anzi, sarebbe un regresso.....Tuttavia esistono nel Fascismo principi etici e morali intramontabili che appartengono non solotanto ad un epoca passata, ma sono patrimonio dell'Uomo...
    I principi etici e morali non possono essere soggetti alle mode delle ideologie politiche del momento, anche per questo il Fascimo fallì: quando andò ben oltre questi principi......
    Tutti i regimi totalitari sono destinati a fallire, diceva e spiegava Giovanni Paolo II, quando pongono al centro della propria politica non più il valore dell'Uomo in quanto tale, ma pretendono di usare l'Uomo per inculcare la propria ideologia.....

    Fraternamente CaterinaLD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

 

 

Discussioni Simili

  1. Le 10 non-domande
    Di stefaboy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 262
    Ultimo Messaggio: 20-06-12, 22:12
  2. Domande? Niente domande!
    Di bayta89 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 63
    Ultimo Messaggio: 26-05-09, 19:30
  3. DOMande per ART
    Di Ambrogio nel forum Politica Estera
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-09-06, 04:06
  4. Domande
    Di Nazionalrivoluz nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 25-09-05, 17:30
  5. Domande
    Di "Il Ventennio" nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 27-03-03, 19:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226