User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Un'altra Italia dopo il '68

    Nel 1968, tre gruppi studenteschi occuparono le facoltà di Giurisprudenza e Medicina della Sapienza, inaugurando notti di duri scontri con le forze dell'Ordine: si trattava del Movimento Studentesco, della Primula Goliardica legata a Randolfo Pacciardi e...di Avanguardia Nazionale. La strana alleanza anti-Sistema riuscì a reggere fin quando lavoratori della CGIL mandati dal Partito Comunista e reduci di Salò inviati dall'MSI non raggiunsero le facoltà occupate, iniziando a lottare tra loro. A quel punto, la strana solidarietà che aveva i giovani occupanti contro i poteri dello Stato non resse, e gli studenti tornarono a dividersi lungo nette linee ideologiche. Ma se...

    1968: Occupazione della Sapienza. I tentativi delle forze dell'Ordine di sgomberare l'Università vengono respinti da un pesante lancio di sanpietrini e molotov. L'assalto del servizio d'ordine della CGIL al Movimento Studentesco viene respinto dall'arrivo dei militanti della Primula, mentre i militanti di AN si scontrano con le squadre missine inviate dal segretario del FUAN Caradonna. I tre gruppi si costituiscono in un "Coordinamento per la Nuova Italia",, e chiamano a presiederlo Randolfo Pacciardi. Il fenomeno delle occupazioni si estende presto a quasi tutte le Università italiane.

    1969: Elezioni politiche. La crisi di consensi di MSI e PCI dopo i fatti della Sapienza ("I compagni non picchiano i compagni" e "Solo uniti i camerati vinceranno" )è pesante. Storico sorpasso del Partito Socialista Unitario sul PCI, e panico nella destra DC. Strage di Piazza Fontana: con un decreto, il PdC Mariano Rumor proclama la legge marziale e scioglie "temporaneamente" PCI e MSI. Si alza il livello dello scontro tra Stato e giovani.

    1970: Edgardo Sogno si fa promotore di un tentativo di golpe bianco appoggiato dalla CIA. La pesante penetrazione di elementi neofascisti giovanili e di Lotta Continua tra i soldati semplici fa fallire il pronunciamiento. I soldati in rivolta fucilano gli ufficiali e marciano su Roma. A loro si uniscono braccianti, studenti, operai stagionali e di fabbriche ad alto rischio. Nenni, deciso a "non sparare sui figli e le figlie dei lavoratori", convince Saragat e Rumor a venire ai patti coi rivoltosi. Si costituisce un governo di unità nazionale.

    1972: Elezione di una nuova Assemblea Costituente, che segna la grande affermazione del cartello Democrazia Proletaria/Nuova Repubblica-Pacciardi Presidente/Avanguardia Nazionale. Si vara una Carta ispirata alla Costituzione Gollista francese e Pacciardi viene eletto PdR alle prime elezioni dirette, battendo Nenni e Fanfani. Il PCI ai minimi termini, DC in forte crisi di consensi.

    1977: Di fronte al "tradimento dell'ideale della Rivoluzione Comunista" da parte di DP, sorgono le Brigate Rosse, che si rendono responsabili di diversi attentati.

    1978: Aldo Moro, nuovo leader della DC dopo la fine del "fanfascismo", viene rapito dalle BR. La linea della trattativa, patrocinata da DP e PSU, vince su quella della fermezza, e Moro viene liberato. In rotta col suo Partito, che voleva lasciarlo in mano ai terroristi, Moro si iscrive al Movimento dei Lavoratori di Livio Labor e lo riorganizza nel PLC (Partito dei Lavoratori Cristiani).

    1979: Pacciardi viene sconfitto alle Presidenziali da Aldo Moro, candidato di PLC e PSU. Le BR dichiarano il loro scioglimento, dopo lo smacco ricevuto con il processo all'attuale Presidente.

    1984: Fatti di Sigonella. Il Primo Ministro Craxi dichiara l'uscita dell'Italia dalla NATO. Buona parte di ciò che resta del PCI, e settori dell'MSI, si uniscono al PSU. Nasce il Partito Democratico delle Libertà, una formazione "reaganiana" guidata dall'avvocato Cesare Previti.

    1985: L'Italia patrocina la nascita della Comunità Europea di Difesa, che riunisce Italia, Spagna, Grecia, Francia, Paesi Scandinavi, Finlandia e Iugoslavia.

    1986: Elezioni politiche e presidenziali, di nuovo netta affermazione del PSU e del PLC. La politica economica liberalsocialista fa volare l'Italia, ma crescere il debito.

    1989: Crollo del muro di Berlino

    1990: la morte del Presidente Moro porta ad elezioni anticipate, vinte dal magistrato Paolo Borsellino, candidato dell'UDR (la formazione di Pacciardi), e di Nuova Posizione (erede di AN e Terza Posizione). L'Italia invia truppe in Iugoslavia e Albania per evitare guerre civili. La CED viene integrata nella UE come sua struttura militare autonoma.

    1992: Lotta spietata tra lo Stato e la Mafia. Con un gesto che suscita orrore e stupore, una bomba uccide il PdR durante una visita all'ex collega Falcone. Gli succede ad interim il Presidente del Senato, Napolitano, mentre il Primo Ministro Visentini proclama la legge marziale in Sicilia. Pesante crisi economica

    1993: Elezioni Presidenziali e Politiche anticipate. Si afferma un'alleanza centrodestra-centrosinistra tra il Patto Democratico (alleanza di ex DC, PCI e PRI) e il Partito Democratico Nazionale (ex monarchici, destra dc, centrodestra MSI, destra PLI) di Fisichella, nuovo Presidente. Leoluca Orlando, leader del PD, è primo ministro.

    1994: Grandi manifestazioni di piazza, il 2 giugno, contro il presidente della Repubblica Fisichella, notorio monarchico. Altre manifestazioni in autunno, contro la politica economica di rigore del Governo.

    1995: Fisichella revoca l'incarico a Orlando e scarica il PD: il nuovo governo è tra PDN, Nuova Italia (ex Ordine Nuovo) e PDL. Politica economica ultraliberista.

    1999: Alle elezioni europee, pesante scoppola per il governo, che si dimette. Alle elezioni politiche, si verifica per la prima volta una coabitazione: ad affermarsi è infatti una larga coalizione UDR-PSU-PLC, guidata dal leader cristiano Prodi.

    2000: Elezioni Presidenziali e Politiche anticipate. Prodi presidente della Repubblica, l'Italia ottiene per Emma Bonino (PSU) la presidenza della Commissione Europea.

    2007: Nuove elezioni, dopo una riforma costituzionale che limita a 5 gli anni in permanenza di Governo e Parlamento, e dà il voto ai 16enni.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Partiti e coalizioni (stasera sondaggio e spiegazioni)

    Lista 1- Partito Marxista Leninista Italiano; Candidato Presidente- Giovanni Scuderi

    Lista 2- coalizione di Partito Socialista Unitario- Partito dei Lavoratori Cristiani- Democrazia Popolare;Candidato Presidente- Emma Bonino

    Lista 3- Movimento Indiano Metropolitano- Candidato Presidente- Principe Cicciobello (Francesco Rutelli)

    Lista 4- Coalizione di Partito Democratico Nazionale-Cristianesimo e Libertà- Partito Democratico delle Libertà; Candidato Presidente Roberto Formigoni

    Lista 5- Coalizione di Unione Democratica Repubblicana- Patto Democratico; Candidato Presidente Letizia Moratti

    Lista 6- coalizione di Italia Nuova/Ordine Autorità Merito e Nuova Posizione; Candidato Presidente Peppe Dimitri.

  3. #3
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,670
    Mentioned
    348 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    In pratica hai proiettato sul grande schermo i sogni di tutte le generazioni missine post-68

    Però una scelta tra questi schieramenti richiede anche di sapere com'è la vita in questa Italia alternativa.

    La volontà di Confindustria è condizionante come nell'Italia reale?
    C'è lo sfruttamento legalizzato del precariato come nella realtà, o è rimasta una sicurezza contrattuale per i lavoratori?
    Ci sono la leggi Scelba-Mancino-Mastella?
    Com'è la situazione di mafia e immigrazione?
    Com'è la politica riguardo debito, interessi sui BOT e emissione della moneta?

    Son tutte cose da sapere per capire la reale natura dei partiti che proponi nella tua ipotesi.

  4. #4
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Perseo Visualizza Messaggio
    In pratica hai proiettato sul grande schermo i sogni di tutte le generazioni missine post-68

    Però una scelta tra questi schieramenti richiede anche di sapere com'è la vita in questa Italia alternativa.

    La volontà di Confindustria è condizionante come nell'Italia reale?
    C'è lo sfruttamento legalizzato del precariato come nella realtà, o è rimasta una sicurezza contrattuale per i lavoratori?
    Ci sono la leggi Scelba-Mancino-Mastella?
    Com'è la situazione di mafia e immigrazione?
    Com'è la politica riguardo debito, interessi sui BOT e emissione della moneta?

    Son tutte cose da sapere per capire la reale natura dei partiti che proponi nella tua ipotesi.
    Vediamo un pò....

    1) Condizionamenti da Confindustria--> Nel periodo di governo Pacciardi, la Confindustria, pur coinvolta nel CNEL (che ha sostituito stabilmente il Senato) ha avuto un ruolo debole, a causa delle misure liberomercatiste del PdR. Duramente colpita, non è stata in grado di opporsi efficacemente alle misure welfaristiche messe in piedi in parte da Pacciardi, in parte da Craxi. Ha recuperato un ruolo forte sotto Fisichella, che ha inaugurato un periodo breve ma pesante di thatcherismo; il ritorno al potere delle sinistre nel 2000 l'ha nuovamente ridimensionata. In generale, comunque, il ruolo delle lobbies di ogni genere in questa Italia "decisionista" è molto minore.

    2) Il Governo Pacciardi-DP-AN prima, quelli socialisti poi, hanno introdotto in Italia la flessicurezza (molto precariato, ma con garanzie di salario più alto, equiparazione pensionistica e sanitaria, reddito sociale di cittadinanza, entrata in "ruolo" automatica dopo alcuni contratti). Ancora una volta, il governo Fisichella è stato una sterzata decisa verso il liberismo, ma il prodismo in salsa demoproletaria sta riportando il Paese verso un modello sociale equilibrato.

    3) Tutte abolite, l'Italia in teoria potrebbe perfino tornare una Monarchia (da qui le manifestazioni del 2 giugno 1995).

    4) La mafia ha spadroneggiato largamente nel Sud in seguito a tutti questi sconquassi, persino con una certa connivenza da parte di settori di AN e DP. L'arrivo al potere dei Socialisti, ma sopratutto di Borsellino, ha portato a una lotta spietata con episodi da squadroni della morte. Sotto il governo PD-PDN, la lotta è proseguita molto forte, ma coll'entrata del PDL in maggioranza si è avuta una sterzata ultragarantista che è di difficile smantellamento. In genere, la mafia più debole, ma in lenta ripresa. L'immigrazione è più contenuta, per l'intervento militare in Iugoslavia e Albania che ha stabilizzato quei paesi, ma è comunque un forte problema.

    5) L'Italia si è indebitata assaje col keynesismo anni '80, ma l'ultrarigore fiscale del 1993-2000 è entrato nel dna anche della sinistra. A parte il PDL che propone la spesa selvaggia e il clientelismo diffuso quasi tutti i partiti concordano che ad uscita deve corrispondere entrata. Il rapporto deficit/pil, dopo il settennato prodiano, è al 2,1%, in percentuale nazionale al 99,8%; l'inflazione è all'1,7, ma la scala mobile è stata abolita da Fisichella.

  5. #5
    Federalista Europeo
    Data Registrazione
    27 Apr 2009
    Località
    IN UNITATE ROBUR
    Messaggi
    2,448
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    tre parole: sei un genio!
    Ma tu devi dar la tesi su ste cose... quando scirvi un libro di ucronia?

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 06-12-08, 09:23
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-10-08, 22:34
  3. Dio mio..una dopo l'altra
    Di Vir! nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 09:19
  4. Un'altra Italia, Un'altra politica
    Di catartica nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 16-09-08, 12:32
  5. Un'altra italia dopo la seconda guerra mondiale.
    Di Enrico1987 nel forum FantaTermometro
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 26-06-08, 01:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226