User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sicilia: un paese di finti poveri per truffare la sanità

    Oltre 1100 abitanti di Rosolini (Siracusa) si dichiaravano indigenti, denunciate anche due persone con redditi da mezzo milione di euro

    Già a dicembre dello scorso anno erano state scoperte altre 310 false dichiarazioni

    ROSOLINI (SIRACUSA) - Liberi professionisti, artigiani, dipendenti statali, comunali, commercianti e pensionati: a Rosolini, un centro a sud di Siracusa, di oltre ventimila abitanti, oltre 1100 persone godevano di prestazioni sanitarie gratuite pur non avendone diritto. I "falsi poveri" sono stati denunciati in stato di libertà dalla Guardia di finanza di Siracusa con l'accusa di aver truffato il servizio sanitario nazionale. Tra i denunciati anche due persone con redditi accertati, affermano gli inquirenti, da mezzo milione di euro ciascuno ma che dichiaravano di essere indigenti. Nella cittadina già a dicembre dello scorso anno, la Guardia di finanza aveva denunciato, nella prima fase della stessa indagine, altri 310 falsi indigenti.

    Secondo la ricostruzione degli investigatori, le persone denunciate sarebbero riuscite ad ottenere, grazie a false autocertificazioni, l'esenzione del pagamento del ticket per prestazioni sanitarie e per l'acquisto di medicinali, senza averne diritto. L'ipotesi di reato che viene loro contestata è di truffa e di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.

    Le indagini hanno preso il via da alcune anomalie riscontrate dalla verifica dei redditi dichiarati da alcune delle persone coinvolte nella maxi-inchiesta. Il limite per godere dell'esenzione del ticket sanitario è di 12 mila euro l'anno ma i denunciati dichiaravano di guadagnare una cifra inferiore. Rischiano una condanna da 3 mesi a tre anni di carcere.

    (21 maggio 2007)

    www.repubblica.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Indovinare un po' chi paga...

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Voglio Cuffaro e la Regina Elisabetta

    Ripeto..copio e ripeto: Voglio Cuffaro, governatore della Lombardia..così, finalmente, dopo 150 anni ci teniamo un po' di tasse per le nostre strade che servono per andà a lavorà e mandà giò i tàss....I noster veggètt che s'hinn s'ceppaa la s'cèna a lavorà..e adèss per andare in una casa di riposo - decorosa - a Milano devono pagare 2.300 euri (Ammesso che ci sia posto, il posto lo trovi solo se "mio cuggino" ti dà una dritta..). Lo so perchè c'è una mia parente-amica, disperata. Te gh'è minga i danee' ? Bene..provvedono i figli..i nipoti..devono presentare il loro 730-740. IMMORALE. Nessuno fa niente per i Moilanesi? Oh,,yes..oh yes...Evviva un partito che ha avuto tanto successo perchè doveva BATTERSI per i DIRITII dei suoi bravi cittadini sfruttati e opprssi. Non è tutto. Al quirinale voglio la regina Elisabetta, her Majesty the Queen Elizabeth..almeno ha presentato il bilancio dettagliato delle spese di Buckingham Palace. Hanno solo 4 o 5 telefonisti (scusate..non ricordo il numero) Al quirinale ne hanno 35..più o meno. Chì paga?

  4. #4
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    Indovinare un po' chi paga...
    Questo ed altro per la lombardia d'o sudde...

  5. #5
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il paese dei poveri immaginari

    Autocertificazioni false per non pagare il ticket. Rosolini (Siracusa), denunciato un cittadino su 10


    ROSOLINI (SIRACUSA) - Il più «povero» guadagna 45 mila euro l’anno. Ma c’è anche gente da centomila euro e perfino due da mezzo milione di euro l’anno. Benvenuti a Rosolini, 21 mila abitanti in provincia di Siracusa, la capitale italiana dei falsi indigenti.

    La Guardia di finanza ne ha appena scoperti 1.150 che, sommati ai 310 dello scorso dicembre, fanno 1460, circa il dieci per cento della popolazione. Sono tutti accusati di truffa e falso ideologico perchè hanno dichiarato un reddito basso per non pagare il ticket su farmaci e analisi cliniche. Rischiano il carcere da tre mesi a tre anni ma il colonnello Carmine Canonico, che comanda la Guardia di Finanza a Siracusa e che ha coordinato l’indagine, immagina un altro finale: «Vedrà, la legge prevede una pena alternativa, l’oblazione da duemila euro in su, e la sfrutteranno tutti. Ma già così lo Stato, solo per questi truffatori rosolinesi, incasserà circa tre milioni di euro, che non sono male».

    Così fan tutti

    In piazza Garibaldi, la piazza del paese dove si affaccia la Chiesa Madre e il Municipio, l’argomento è diventato oggetto di discussione dopo che i telegiornali dell’ora di pranzo hanno rilanciato la notizia. «Si ficiuru pigghiari», si sono fatti prendere, è il commento più ripetuto. Eppure, Rosolini non avrebbe certo bisogno di questa piccola evasione da appena qualche centinaio di euro a contribuente. Era però una pratica diffusa che non risparmiava nessuna categoria: commercianti, medici, avvocati, commercialisti, impiegati pubblici, imprenditori, due dei quali vendono barche e dichiarano mezzo milione di euro di reddito all’anno.

    Controlli a campione

    «La scelta di Rosolini è stata un caso - dice il colonnello Canonico - Abbiamo cominciato ad analizzare le prime ricette e abbiamo visto che in molte c’era l’esenzione totale dal ticket. E’ bastato incrociare le autocertificazioni Isee e le dichiarazioni dei redditi per scoprirli». Un lavoro in realtà lungo e complicato, che ha impegnato decine di finanzieri che hanno esaminato diecimila ricette mediche, tutte quelle emesse a Rosolini nel mese di febbraio, per scoprire che tremila erano «sospette». E dire che era stato proprio l’Ordine dei Medici della Sicilia, nei mesi scorsi, a chiedere l’intervento della Guardia di Finanza. «Ci chiedevano di esaminare i modelli Isee dei contribuenti, e noi questo abbiamo fatto!», dice Canonico.

    L’isola è tra le regioni che hanno il maggior deficit in tema di sanità e appena pochi giorni fa la Regione ha dovuto emanare nuove norme per tentare di ripianare i debiti. Il sindaco del paese, Giovanni Giuca, chiede di non criminalizzare un’intera comunità: «Se anche il numero di evasori è alto -dice- la stragrande maggioranza dei cittadini paga le tasse».

    Agricoltura e terziario

    Paese ricco, Rosolini, adagiato sulle colline a Sud-Est dei Monti Iblei, nella parte meridionale della provincia di Siracusa ma culturalmente ed economicamente vicino alla limitrofa provincia di Ragusa. Qui si vive di agricoltura, con gli agrumi, le mandorle, gli ulivi e il carrubo, una pianta forte e tenace che è ormai uno dei simboli della terra siciliana. Poi c’è il terziario, un commercio florido, una piccola ma redditizia imprenditoria. «Non ne vedo molti nella mia farmacia di questi falsi poveri - dice il dott. Maurizio Sanfilippo, titolare della farmacia di via Roma - qui siamo nella zona vecchia della città, abitata per la maggior parte da anziani con pensioni al minimo. Ma poi ogni tanto arriva qualcuno ben vestito e con una macchina che costa una cifra che presenta una ricetta con il codice Isee 01, quello per i redditi sotto i novemila euro l’anno, e allora rifletti».

    Doveva avere riflettuto, ma con altri pensieri in testa, anche una sua collega titolare di un’altra farmacia del paese che, con il marito, è stata denunciata nella prima infornata di denunce, anche lei «povera» da meritarsi l’esenzione dal ticket. La signora Di Dio è madre di due fratelli che gestiscono una pizzeria in corso Savoia: «Sembra tutto così strano - dice mentre sta per aprire il suo locale - qui non manca nulla, perchè ricorrere a queste cose?». Il blitz dei finanzieri ieri mattina è stato oggetto di discussione anche nella riunione di giunta. L’assessore alla sanità, Salvatore Pulino, è categorico: «Che serva da lezione e che paghino - dice - d’altronde qui li abbiamo visti tutti quelli con i macchinoni che vanno in giro e non pagano il ticket. E’ una piccola comunità, qui tutti sanno di tutti e queste cose prima o poi si vengono a sapere».

    La Guardia di Finanza ritiene di non avere completato la missione perchè adesso passerà a controllare i comuni vicini: Noto, dove ci sarebbero anche infiltrazioni della criminalità, e Avola sopra gli altri. Poi i riflettori saranno accesi anche su Siracusa: «Ormai ci chiamano al telefoni gli stessi cittadini - dice il comandante Canonico - e credo che ne vedremo ancora delle belle».

    www.lastampa.it

  6. #6
    Ignorance is bliss
    Data Registrazione
    18 May 2007
    Località
    lungo il corso dell'Adda..
    Messaggi
    507
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem Visualizza Messaggio
    Questo ed altro per la lombardia d'o sudde...

    scusate, ho solo un dubbio: ma se la sicilia è la lombardia del sud (berlusconi docet)... allora, per la proprietà transitiva, dobbiamo dedurne che la lombardia è la sicilia del nord?


  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da armida Visualizza Messaggio
    Ripeto..copio e ripeto: Voglio Cuffaro, governatore della Lombardia..così, finalmente, dopo 150 anni ci teniamo un po' di tasse per le nostre strade che servono per andà a lavorà e mandà giò i tàss....I noster veggètt che s'hinn s'ceppaa la s'cèna a lavorà..e adèss per andare in una casa di riposo - decorosa - a Milano devono pagare 2.300 euri (Ammesso che ci sia posto, il posto lo trovi solo se "mio cuggino" ti dà una dritta..). Lo so perchè c'è una mia parente-amica, disperata. Te gh'è minga i danee' ? Bene..provvedono i figli..i nipoti..devono presentare il loro 730-740. IMMORALE. Nessuno fa niente per i Moilanesi? Oh,,yes..oh yes...Evviva un partito che ha avuto tanto successo perchè doveva BATTERSI per i DIRITII dei suoi bravi cittadini sfruttati e opprssi. Non è tutto. Al quirinale voglio la regina Elisabetta, her Majesty the Queen Elizabeth..almeno ha presentato il bilancio dettagliato delle spese di Buckingham Palace. Hanno solo 4 o 5 telefonisti (scusate..non ricordo il numero) Al quirinale ne hanno 35..più o meno. Chì paga?
    Dicono che il più povero che ha fatto l’autocertificazione per evitare di pagare i tiket avesse un reddito di 45mila euro all’anno.

    E noi del Nord ci stupiamo.
    Questo stupore è ridicolo e fanciullesco.

    Vorrei vedere se il Nord possedesse una colonia come la Padania, non avrebbe una tale ricchezza?
    Per cui chi guadagna 45.000 euro all’anno sarebbe considerato giustamente un miserabile.
    Siamo noi che sbagliamo.
    La miseria di popolo sfruttato ci fornisce dei parametri sbagliati.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-12-13, 17:08
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24-02-12, 22:23
  3. Universitari finti poveri, e con Porsche
    Di S&S nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 29-09-11, 15:47
  4. Lombardia del Sud: Finti poveri per truffare la sanità.
    Di Zdenek nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 21-05-07, 17:26
  5. No al taglio ai finti poveri
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19-09-06, 18:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226