User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 69
  1. #1
    Leoni in guerra e agnelli pieni di dolcezza nelle nostre case
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,424
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Come un Conservatore trasformerebbe l'Italia.

    Chiedo ai Cristiano-Conservatori di esprimere la propria opinione su un progetto politico che ho in mente e che, con l'approvazione del gruppo, potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto ma molto serio.

    L'idea è questa amici, e vi chiedo di dedicarci parecchia attenzione.

    Mi sono sempre chiesto cosa farei per trasformare l'Italia se ne avessi il potere: una riflessione del genere è essenzialmente il punto di partenza di un programma autenticamente conservatore, programma che potremmo e scrivere e proporre al grande pubblico, magari mediante la creazione di uno spazio internet con l'acquisto di un dominio.
    Questo il mio progetto.

    Riduzione dei costi della politica - Federalismo - Presidenzialismo

    - Italia quale federazione di Stati autonomi;
    - Abolizione dell'Ente Provincia;
    - Trasferimento delle competenze dalle Province ai Comuni;
    - Abolizione del bicameralismo (rimarrebbe in vita il solo senato di cui sotto)
    - Creazione del Senato degli Stati Italiani, limitato a 315 Senatori.
    - Presidenzialismo forte
    Il Presidente della Federazione degli Stati è il leader della Coalizione che otterrà la maggioranza dei seggi in Senato (si veda sotto).
    Presiede la Federazione degli Stati ed è Capo del Governo.
    - Abolizione della figura del Presidente del Consiglio (le cui funzioni e i cui poteri passerebbero al Presidente della Federazione)
    - Elezioni degli Stati Autonomi collegate all'elezioni del Senato Federale. Essenzialmente in ogni Stato Autonomo si vota per la scelta dei Governi Locali. Al risultato elettorale locale andrebbe collegata l'elezione dei Senatori della Federazione degli Stati Italiani:
    Es. La coalizione vincente nello Stato Lombardia si assicurerebbe 2/3 , quella perdente 1/3 dei seggi al Senato ad essa riservati.
    Es. pratico. Lo Stato Lombardia, contestualmente al rinnovo del proprio Parlamento e contemporaneamente agli altri Stati della Federazione, elegge 33senatori: 22 seggi spetteranno alla maggioranza 11 all'opposizione.
    Il sistema elettorale dei singoli Stati dovrebbe ricalcare quello Federale, in modo tale da garantire maggioranze certe e inalterabili. Non sarebbe ammesso il ritorno alle urne prima della naturale scadenza del mandato.

    Questa è una bozza, scritta in fretta, che va discussa, elaborata, modificata in ogni punto, ma chiedo a tutti i membri del gruppo di esprimere il proprio parere in merito.
    Come potete vedere ho affrontato solo il nodo "riforma elettorale ed istituzionale" ma ce ne sarebbero ben altri da affrontare: es. Immigrazione, etica ecc.
    www.interamala.it - Visitatelo che ci tengo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 May 2007
    Messaggi
    69
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Riguardo alla riduzione dei costi (e qui, oltre che a te, mi ricollego al libro di Rizzo e Stella) le formule proposte sono tutte doverose, mi riferisco in special modo all'alleggerimento di camere e ministeri.
    Tuttavia, per raggiungere un ottimo da questo punto di vista, credo che la vera riforma sia a livello di trasparenza e di morale.

    Riguardo all'abolizione dell'ente Provincia, ben venga: ma senza la creazione di un sistema che faccia da contrappeso al potere di creare sottosegretari, commissioni ad hoc, e di regalare - pensate un pò - telefonini da mille euro a tutto il proprio gruppo consiliare, i costi faraonici ben descritti nel libro dei due giornalisti non saranno mai tagliati.

  3. #3
    roberto m
    Ospite

    Predefinito

    Fermo restando che approvo al 90% la proposta di templares mi permetto due osservazioni:
    1) come monarchico naturalmente preferirei un premier forte e non un presidente e non affiderei la massima carica dello stato ai partiti e alla politica: se proprio dovesse essere eletto un presidente e non Re esso potrebbe essere scelto tra le personalità di spicco del paese, non necessariamente un politico: non credo che in Europa il capo dello stato debba avere poteri esecutivi molto estesi

    2) ritengo inoltre che un minimo di bicameralismo sia importante:
    a una camera politica di 300 deputati di origine politica e legati ai partiti su base nazionale affiancherei un senato di non più di 200 membri di pura rappresentanza regionale secondo lo schema templares
    la camera affronterebbe i problemi di politica nazionale di competenza allo stato centrale (politica estera, giustizia, esercito) mentre il senato tutti quelli di tipo federale

  4. #4
    macht geht vor recht
    Data Registrazione
    24 Mar 2006
    Località
    Regno d'Italia > They challenge science to prove the existence of God. But must we really light a candle to see the sun?
    Messaggi
    7,101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Buoni spunti c'erano anche nell'abbozzo di programma di qualche tempo fà, se riesci a recuperarlo

  5. #5
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da templares Visualizza Messaggio
    Chiedo ai Cristiano-Conservatori di esprimere la propria opinione su un progetto politico che ho in mente e che, con l'approvazione del gruppo, potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto ma molto serio.

    L'idea è questa amici, e vi chiedo di dedicarci parecchia attenzione.

    Mi sono sempre chiesto cosa farei per trasformare l'Italia se ne avessi il potere: una riflessione del genere è essenzialmente il punto di partenza di un programma autenticamente conservatore, programma che potremmo e scrivere e proporre al grande pubblico, magari mediante la creazione di uno spazio internet con l'acquisto di un dominio.
    Questo il mio progetto.

    Riduzione dei costi della politica - Federalismo - Presidenzialismo

    - Italia quale federazione di Stati autonomi;
    - Abolizione dell'Ente Provincia;
    - Trasferimento delle competenze dalle Province ai Comuni;
    - Abolizione del bicameralismo (rimarrebbe in vita il solo senato di cui sotto)
    - Creazione del Senato degli Stati Italiani, limitato a 315 Senatori.
    - Presidenzialismo forte
    Il Presidente della Federazione degli Stati è il leader della Coalizione che otterrà la maggioranza dei seggi in Senato (si veda sotto).
    Presiede la Federazione degli Stati ed è Capo del Governo.
    - Abolizione della figura del Presidente del Consiglio (le cui funzioni e i cui poteri passerebbero al Presidente della Federazione)
    - Elezioni degli Stati Autonomi collegate all'elezioni del Senato Federale. Essenzialmente in ogni Stato Autonomo si vota per la scelta dei Governi Locali. Al risultato elettorale locale andrebbe collegata l'elezione dei Senatori della Federazione degli Stati Italiani:
    ...
    Approvo senza dubbio la riduzione dei costi della politica,l'abolizione degli enti pressocchè inutili (e le province lo sono),la soppressione di questo bicameralismo perfetto che fino ad oggi non ha fatto altro che moltiplicare per 2 (e anche per 3,per 4...visti i passaggi legislativi) i tempi e il relativo denaro speso.
    Trovo tuttavia un pò irrealistico pensare che si riuscirà davvero a costruire una Federazione di Stati autonomi. Una idea peraltro affascinante,ma temo molto difficile da realizzare...
    Deve comunque riamanere chiarissima l'Unità Nazionale.
    Infine, una riforma forte in senso presidenzialista mi trova assolutamente favorevole.
    Bravo templares! Questo può diventare un ottimo thread di discussione,in un momento in cui la crisi del vecchio e logoro sistema politico appare lampante.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    13,969
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi sembra ottima..

  7. #7
    SANDRO II
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da templares Visualizza Messaggio
    Chiedo ai Cristiano-Conservatori di esprimere la propria opinione su un progetto politico che ho in mente e che, con l'approvazione del gruppo, potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto ma molto serio.

    L'idea è questa amici, e vi chiedo di dedicarci parecchia attenzione.

    Mi sono sempre chiesto cosa farei per trasformare l'Italia se ne avessi il potere: una riflessione del genere è essenzialmente il punto di partenza di un programma autenticamente conservatore, programma che potremmo e scrivere e proporre al grande pubblico, magari mediante la creazione di uno spazio internet con l'acquisto di un dominio.
    Questo il mio progetto.

    Riduzione dei costi della politica - Federalismo - Presidenzialismo

    - Italia quale federazione di Stati autonomi;
    - Abolizione dell'Ente Provincia;
    - Trasferimento delle competenze dalle Province ai Comuni;
    - Abolizione del bicameralismo (rimarrebbe in vita il solo senato di cui sotto)
    - Creazione del Senato degli Stati Italiani, limitato a 315 Senatori.
    - Presidenzialismo forte
    Il Presidente della Federazione degli Stati è il leader della Coalizione che otterrà la maggioranza dei seggi in Senato (si veda sotto).
    Presiede la Federazione degli Stati ed è Capo del Governo.
    - Abolizione della figura del Presidente del Consiglio (le cui funzioni e i cui poteri passerebbero al Presidente della Federazione)
    - Elezioni degli Stati Autonomi collegate all'elezioni del Senato Federale. Essenzialmente in ogni Stato Autonomo si vota per la scelta dei Governi Locali. Al risultato elettorale locale andrebbe collegata l'elezione dei Senatori della Federazione degli Stati Italiani:
    Es. La coalizione vincente nello Stato Lombardia si assicurerebbe 2/3 , quella perdente 1/3 dei seggi al Senato ad essa riservati.
    Es. pratico. Lo Stato Lombardia, contestualmente al rinnovo del proprio Parlamento e contemporaneamente agli altri Stati della Federazione, elegge 33senatori: 22 seggi spetteranno alla maggioranza 11 all'opposizione.
    Il sistema elettorale dei singoli Stati dovrebbe ricalcare quello Federale, in modo tale da garantire maggioranze certe e inalterabili. Non sarebbe ammesso il ritorno alle urne prima della naturale scadenza del mandato.

    Questa è una bozza, scritta in fretta, che va discussa, elaborata, modificata in ogni punto, ma chiedo a tutti i membri del gruppo di esprimere il proprio parere in merito.
    Come potete vedere ho affrontato solo il nodo "riforma elettorale ed istituzionale" ma ce ne sarebbero ben altri da affrontare: es. Immigrazione, etica ecc.
    Anche se non sono un conservatore mi permetto lo stesso di dire la mia: non sono d'accordo. Ma rispetto il tuo pensiero politico.

  8. #8
    Dios, Patria, Fueros, Rey
    Data Registrazione
    29 May 2004
    Messaggi
    909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Amici,
    scusate l'assenza ma sono reduce da un trasloco piuttosto pesante.

    Allora Salvatore, ti confido che al mio rientro speravo di imbattermi in un simile 3d. Ne parlavo in famiglia e con gli amici: il libro di Rizzo e Stella stava (fortunatamente) avendo troppa visibilità ed era molto probabile che avrebbe contribuito ad aprire un grande dibattito sul tema.
    Dalla vergogna di sprechi e prebende di questo immondezzaio politico al rispolvero delle – quantomai attuali – priorità conservatrici il passo è breve.

    Anzitutto non è ancora chiaro se siamo vicini a una nuova scossa tellurica dell’intensità di Tangentopoli (anche se per cause diverse). In fondo è stato solo un libro a sollevare il polverone (di cui tutti erano a conoscenza, bisogna ribadirlo), non registriamo ancora sommovimenti di piazza generalizzati e trasversali, ergo c’è ancora il rischio fortissimo che tutto venga insabbiato dalla casta autoreferenziale (ci sono molto eccezioni moralmente degne: MAI GENERALIZZARE).

    Posto che questa denuncia possa avere conseguenze, come auspico, beh il terremoto sarebbe devastante e a quel punto la gente in piazza me la augurerei. In questa ipotetica situazione l’agibilità politica dei conservatori (nemici delle tasse e dei sindacati, fautori di uno Stato snello, federalisti e meritocratici) sarebbe notevole e la nazione stufa e incazzata non aspetterebbe che noi (in senso lato, ovvio: chiunque si presenti con una piattaforma simile e qualunque nome abbia).

    Ma ti rispondo stando alla situazione attuale: le tue proposte (le nostre) appaiono molto radicali ma sono ragionevolmente poste nell’ottica dello schema “chiedo 100 per ottenere 50 giacché se chiedessi 50 otterrei 25”.
    Nel merito potrei dire di essere integralmente d’accordo con te, ma preferisco comunque mettere sul tavolo qualche proposta alternativa:

    - al monocameralismo che auspichi rispondo con il bicameralismo imperfetto (classica camera alta espressione delle autonomie territoriali e camera bassa politica).
    - al presidenzialismo (che pure trova il mio inevitabile favore) rispondo con il semipresidenzialismo ma solo per ragioni tattiche: più attuabile rispetto all’assetto istituzionale italiano.

    Per il resto siamo d’accordo: via le province, accorpamento poteri, detassazione, VERE liberalizzazioni, promozione della cultura del merito, fine della concertazione…

    Abbiamo bisogno di consulenti: magari riuscissimo ad agganciare l’IBL o, se giustamente non si fa tirare per la giacchetta, qualcuno dell’IBL. Certo non ci devono rispondere che un soggetto del genere c’è già ed è Forza Italia: deve essere qualcosa di MOLTO più incisivo e non solo un collettore di tendenze politiche le più diverse fra loro.

  9. #9
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito

    Posso provare anche io o sono un brutto e cattivo fassista socialistonazionale?
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  10. #10
    roberto m
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Italianhawk83 Visualizza Messaggio
    Anzitutto non è ancora chiaro se siamo vicini a una nuova scossa tellurica dell’intensità di Tangentopoli (anche se per cause diverse). In fondo è stato solo un libro a sollevare il polverone (di cui tutti erano a conoscenza, bisogna ribadirlo), non registriamo ancora sommovimenti di piazza generalizzati e trasversali, ergo c’è ancora il rischio fortissimo che tutto venga insabbiato dalla casta autoreferenziale (ci sono molto eccezioni moralmente degne: MAI GENERALIZZARE).
    chiedo venia ma il fatto di non vivere in Italia mi fa perdere avvenimenti come l'uscita di un libro che magari tutti conoscete ma di cui io ignoro l'esistenza: mi puoi parlare di che si tratta? Non è per caso a storia di Visco?

    Per quanto riguarda il bicameralismo imperfetto, sono d'accordissimo anche se la metà dei parlamentari attuali sono più che sufficienti: 300 deputati e 150 senatori.
    Sono scettico su forme di capo di stato=capo dell'esecutivo proprio perchè come monarchico non riesco ad associare una figura politica alla massima magistratura dello stato, che deve abbracciare tutti gli italiani e non solo il 50,1% degli elettori, mentre sarei d'accordissimo di attribuire i poteri che voi dareste a un presidente a un premier: vero capo del governo e motore della vita nazionale eletto a suffragio diretto per 5 anni dal popolo e rimovibile solo da una mozione di sfiducia parlamentare, sul modello del cancellierato tedesco

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 364
    Ultimo Messaggio: 25-03-13, 23:48
  2. Secondo voi il partito maggiormente conservatore in Italia
    Di Traumer nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 31-07-08, 14:38
  3. In Italia serve un nuovo Partito Conservatore
    Di Neo-cons nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 13-09-06, 18:22
  4. si potrà mai avere un vero Partito Conservatore in Italia?
    Di Dark Knight nel forum Conservatorismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-07-06, 18:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226