Amministrative: Radicali indicano voto per lo SDI

--------------------------------------------------------------------------------

Elezioni amministrative 2007, Radicali: in assenza di liste e candidati eccezionalmente sostenuti dalle organizzazioni radicali, gli elettori “laici liberali socialisti radicali” sono invitati ovunque al voto delle liste presentate dallo Sdi

Roma, 23 maggio 2007

Radicali Italiani”, l’Associazione “Luca Coscioni”, il Ministro Emma Bonino, i parlamentari radicali europei Pannella e Cappato, i parlamentari radicali della Rosa nel Pugno;

a seguito della riunione della Segreteria Nazionale della RnP convocata ieri da Enrico Boselli e Marco Pannella;

in considerazione dello svolgimento del Congresso dello SDI, della Manifestazione di Coraggio laico del 12 maggio, delle azioni e lotte ad oggi, tuttora, per molti versi comuni solamente a Radicali e Socialisti SDI, confermate al Governo e in Parlamento, della formale fortemente emblematica attivazione degli organi dirigenti della RnP, seppure in via straordinaria;

in considerazione, infine, della particolare valenza anche politica generale nella attuale congiuntura economica, sociale e, specie, di urgente difesa dei diritti civili, umani, politici in Italia aggrediti e feriti ideologicamente e praticamente dal potere assolutista clericale, antiliberale, antidemocratico, antiilluminista e antilaico del Vaticano;

Tutto ciò considerato


Con le sole eccezioni a favore della lista “Belluno futura” per il Comune di Belluno; della lista “Uniti per Jesolo” per il Comune di Jesolo; delle liste Verdi per circoscrizioni, Comune e Provincia di Genova , tutte con capolistura di candidati radicali;

e dei candidati con ufficiale investitura degli organi nazionali Stefania Bozzi per il Comune di Verona, Massimo Bulckaen per il Comune di Lucca, Giovanni Fasano per il Comune di Taranto;



INVITA GLI ELETTORI E LE ELETTRICI LAICI, LIBERALI, SOCIALISTI E RADICALI
- FATTE SALVE LE INDICAZIONI SU ESPOSTE -
AL SOSTEGNO E AL VOTO, CON LA SOLA ECCEZIONE DELLA BASILICATA,
A FAVORE DELLE LISTE PATROCINATE DALLO SDI.