User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Napolitano va a frignare in Europa

    3/3/2010 (15:10) - EMERGENZA-GRECIA, "ALL'EUROPA MANCA UN VERO STRUMENTO PER AFFRONTARLA"
    Napolitano: "Non tagliamo
    i fondi per il Mezzogiorno"

    Barroso: "Siamo grati al presidente
    per il sostegno al sogno europeo»

    BRUXELLES

    La grave emergenza finanziaria che ha indotto la Grecia a varare un durissimo piano di tagli è stato il tema più caldo affrontato da Giorgio Napolitano durante la visita alla Commissione Europea, alla quale il presidente della Repubblica ha confermato l’impegno dell’Italia a collaborare per mettere a frutto le novità del Trattato di Lisbona, che sono inferiori alle attese, ma aprono «una nuova fase» dell’integrazione europea. Adesso, ha detto Napolitano, le nuove norme e le nuove istituzioni sono in rodaggio, bisogna scongiurare il rischio che il rodaggio duri a lungo e che le tanto attese innovazioni restino sulla carta. Napolitano ha segnalato il dossier Alcoa, ha chiesto una politica europea per l’immigrazione e ha difeso i fondi destinati al Mezzogiorno.

    Grecia
    Per affrontare gravi emergenze monetarie e finanziare come quella della Grecia nell’Ue «manca qualcosa nell’armamentario comune». Occorre uno strumento valido per intervenire, ha aggiunto, quando l’euro viene attaccato in una singola nazione. «Inoltre ogni nazione deve rispettare gli impegni che ha assunto quando è entrata nell’euro e in cambio ha ricevuto protezione e assicurazioni. Gli impegni riguardano discipline di bilancio e politica fiscale. Tutti dobbiamo rispettare gli impegni per difendere l’euro».

    La nuova fase
    «Non esco deluso ma confortato dall’incontro con la commissione», ha detto Napolitano. «Nella fase di rodaggio capita che il motore si ingarbugli un pò. Operazioni di così grande portata richiedono tempo per entrare a regime. Bisogna lavorarci bene, occorre mettere a punto un nuovo equilibrio tra le istituzioni europee che devono collaborare fra loro. Ci si renda conto che la strada della collaborazione è obbligata per tutti, anche per i governi nazionali». Bisogna dire «criticamente e autocriticamente che la strategia di Lisbona non ha dato tutti i frutti sperati per un effettivo coordinamento di tutte le politiche nazionali. Ma abbiamo imparato che la costruzione dell’Europa comune procede attraverso errori, correzioni e nuovi progetti e questo Trattato permette di raggiungere un nuovo stadio nella direzione da percorrere perchè l’Europa non vada incontro a un declino. Siamo già in una nuova fase». Resta il problema di superare «il dogma delle decisioni all’unanimità» e di estendere le politiche comuni, anche con un coordinamento in campo fiscale, mantenendo il metodo comunitario ed evitando direttori e tentazioni di nazionalismo economico che sono persistenti.

    No tagli

    «Sarebbe un serio errore un semplice taglio dei fondi destinati in particolare al Mezzogiorno d’Italia», ha detto Napolitano. È giusto rinnovare le linee dell’intervento regionale, «non possiamo sottrarci a analisi più severe e verifiche sull’impiego dei fondi strutturali, che deve essere efficace, trasparente e produttivo nei vari paesi, compresa l’Italia». Ma non si può fare una semplice politica di tagli se l’interesse comune europeo è quello di promuovere le risorse umane e materiali, aiutare i senza lavoro dell’Italia meridionale e creare le condizioni per una maggiore crescità in Italia e in Europa».

    Alcoa
    La Commissione Europea sta esaminando il dossier Alcoa e ha ben presente la questione che riguarda i costi dell’energia e l’occupazione. Lo ha detto il presidente dell’esecutivo comunitario, Josè Manuel Barroso, a Napolitano.
    Lungo applauso
    La Commissione Europea ha salutato con un lungo applauso il discorso di Napolitano. Barroso ha lodato la sua competenza, la sua visione e ha indicato il suo approccio ad esempio agli altri capi di Stato europei. Il presidente della Repubblica in serata ha incontrato il presidente del Consiglio Europeo Herman Von Rompuy.
    Napolitano: "Non tagliamo i fondi per il Mezzogiorno" - LASTAMPA.it


    Paura eh levantino? :giagia:

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Napolitano va a frignare in Europa

    l partito di Wilders conquista consensi nelle amministrative, male laburisti e Dc
    La destra xenofoba avanza in Olanda
    Napolitano: «E' un segno preoccupante»
    Il Capo dello Stato a Bruxelles per un faccia a faccia con il presidente del parlamento Ue, Buzek


    BRUXELLES - Un «segno preoccupante»: così il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha commentato la vittoria registrata in Olanda da forze come quella di Geert Wilders che hanno una caratterizzazione xenofoba e puntano a una nazionalizzazione delle loro politiche rispetto all'Europa. «Sono tendenze fuori dalla storia e fuori dalla realtà», ha detto ancora Napolitano, parlando in inglese al fianco del presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek con cui aveva appena avuto un faccia a facca. L'idea di tornare al passato, ha detto ancora il Capo dello Stato, costituisce una «pericolosissima e anacronistica illusione» che forse si basa sul fatto che le forze politiche tradizionalmente favorevoli all'Europa, «non si battono in modo persuasivo per l'affermazione del ruolo dell'Europa unita». Napolitano ha poi affermato che «i cittadini europei non possono aspettarsi niente di nuovo da un angusto approccio nazionale».


    04 marzo 2010
    La destra xenofoba avanza in Olanda Napolitano: «E' un segno preoccupante» - Corriere della Sera




    Leggete bene tra le righe.
    Napolitano non è preoccupato per la "xenofobia",ma perchè teme che il povero Sudde veda tagliati i soldi che naturalmente secondo Napolitano gli spettano.

 

 

Discussioni Simili

  1. La NATO si mette a frignare.
    Di amerigodumini nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-07-11, 09:57
  2. Napolitano: «Turchia valore aggiunto per l'Europa»
    Di zwirner nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 19-11-09, 09:45
  3. Malta decisa, Maroni si limita a frignare
    Di zwirner nel forum Destra Radicale
    Risposte: 71
    Ultimo Messaggio: 20-04-09, 14:14
  4. Napolitano favorevole all'Europa a due velocità
    Di luigina nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-08-07, 15:02
  5. adesso si mettono pure a frignare...
    Di SubZero nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03-05-05, 19:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226