User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    LiberaMente
    Data Registrazione
    30 Mar 2004
    Località
    Thàthari
    Messaggi
    1,612
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Servitù militari e lobby trasversale politico-militari

    Pare di capire dagli articoli, che dietro il vagheggiato interesse superiore del (loro) paese, che impedisce la dismissione delle servitù militari in Sardegna, si nascondono in realtà interessi molto particolari e pressioni della lobby trasversale politico-militare italiana!

    Ilsardegna

    Santo Stefano. Il Consiglio dei ministri ha deciso che il deposito di Guardia del Moro non sarà dismesso

    Le armi restano altri cinque anni
    guerra aperta tra Soru e Prodi
    Ilgoverno ha deciso
    contro il volere del governatore che voterà
    contro le esercitazioni
    EPOLIS
    irrinunciabile per la Marina italiana.
    Anche se, in un passato
    non tanto lontano, e secondo
    una nota del 25 luglio del 2005,
    la Difesa italiana aveva praticamente
    venduto agli usa l'area
    del deposito di Guardia del Moro.
    Con gli interessava più, e gli
    americani ci potevano mettere
    ��00 uomini, un centro commerciale
    e quant'altro. La musica
    cambia, quando la Marina a
    stelle e strisce decide di sbaraccare.
    Il ministro fa dietrofront, e
    Guardia del Moro diventa vitale
    e militarmente importante come
    non lo era mai stato. Insomma
    3 ��no dei numerosi cartelli militari che campeggiano in varie zone dell'Arcipelago.

    I personaggi. Il generale Mario Arpino passato dallo stato maggiore della Difesa al vertice di Vitrociset
    Dalle stellette
    alle forniture militari
    la parabola
    di due alti ufficiali
    troviamo il 28 maggio di quest'anno
    ancora a La Spezia, ma
    questa volta senza divisa. Celebra
    la consegna alle forze armate
    del primo di settanta cannoni
    semoventi (obici Pzh 2000) che
    l'Esercito ha comprato dalla
    fabbrica spezzina. Di Spezia, va
    ricordato, è anche Claudio Scajola,
    ex ministro, capo della corrente
    di Forza Italia di cui fa parte
    anche Salvatore Cicu. Tutto
    lecito, ovviamente. Lecito che
    una fabbrica pubblica paghi il
    convegno di un sottosegretario.
    Lecito che il generale passi dalla
    veste di acquirente di armi per
    conto dello Stato a quella di venditore
    di armi allo Stato. Lecito
    come il trasloco dell'ex capo di
    stato della Difesa: il generale
    Mario Arpino, oggi in congedo,
    è presidente di Vitrociset, azienda
    privata del settore militare.
    Due dirigenti di Vitrociset sono
    ora sotto inchiesta a Roma con
    l'accusa di irregolarità nelle forniture
    a un poligono sardo dell'Aeronautica,
    arma alla quale
    Arpino - estraneo all'inchiesta -
    apparteneva. Indagato è invece
    un altro generale dell'aria, Riccardo
    Tonini.■ MA.M.

    I parlamentari. Deputati e senatori che sostengono le spese belliche: dal ministro Parisi al figlio di Cossiga
    ��n a����a ��n ��s��rci��o ��ras����rsa����
    ch�� ��a ��o������ p��r ���� ��or���� ar��a����
    q Ma c'è anche chi pa��
    gainoagliordignivie��
    tati:l'e��deputato��alla��
    mansiluratodallaLega
    ��rupped'appalto ��lfattodelgiorno
    3 ��l ministro della ��ifesa Arturo Parisi
    EP��LIS
    ■ Fino a una ventina di anni
    fa, quando aerei, cannoni, navi
    e sistemi d'arma erano meno
    sofisticati e costosi, la fetta di
    politici vicini alle forze armate
    si preoccupava soprattutto di
    due questioni: permettere ai
    giovani di leva di prestare servizio
    vicino a casa e procurare
    un arruolamento permanente a
    giovani elettori in cerca di occupazione.
    Un posto in Esercito
    o nei Carabinieri è pur sempre
    un impiego pubblico: sicuro, da
    ripagare votando come si deve
    alle elezioni. Così, parlamentari
    soprattutto sardi, veneti e friulani
    - delle tre regioni che da
    sempre forniscono più truppa e
    graduati rispetto alle altre -
    svolgevano un'attività di lobby
    legata a caserme, arruolamenti,
    promozioni e trasferimenti.
    L'avvento delle guerre tecnologiche,
    delle armi costosissime
    ed elettroniche, ha cambiato
    anche i rapporti tra politica e
    forze armate, dentro i quali si è
    inserita con forza anche la pressione
    a favore dell'industria
    bellica italiana.
    ����A������ ��I ������STO partito trasversale,
    che comunque non disdegna
    di occuparsi anche di
    fondi per l'arruolamento dei volontari,
    è Sergio Di Gregorio.
    Eletto al Senato con l'Italia dei
    valori di Antonio Di Pietro, Di
    Gregorio è passato al centrodestra,
    grazie ai cui voti è stato posto
    alla testa della commissione
    Difesa di Palazzo Madama. Di
    Gregorio chiede al governo
    sempre più soldi per le forze armate,
    sollecita investimenti in
    aerei e navi da combattimento,
    presenzia alle cerimonie militari.
    Non è solo. Alleanza nazionale
    conta, sempre al senato,
    sull'ex generale Luigi Ramponi,
    emiliano di 77 anni, anche lui
    solerte ad accompagnare le
    istanze delle forze armate nei
    confronti della politica. A favore
    dei Carabinieri, si muove - alla
    Camera - Filippo Ascierto,
    eletto nel Veneto con An. Attivo
    per la Marina è Giuseppe Cossiga,
    44 anni, figlio del più famoso
    Francesco, già capo dello
    Stato e da sempre amico delle
    forze armate e di polizia. Cossiga
    ��unior, deputato di Forza
    Italia, ha spinto molto perché i
    governi di Cdl e Unione trovassero
    i sette miliardi di euro per
    la costruzione delle fregate
    Fremm. Sassarese come i Cossiga,
    e anch'egli proveniente
    dalla stessa area, è il ministro
    della Difesa Arturo Parisi, impegnato
    a respingere le richieste
    della Regione sarda per la riduzione
    delle aree militari e dei
    vicentini contrari alla base Usa.
    Ma in politica c'è anche chi
    paga l'essersi messo contro
    qualche divisa. È il caso di Edouard
    Ballaman, nella scorsa legislatura
    questore della Camera.
    Per anni Ballaman, leghista,
    ha indagato sui danni delle armi
    all'uranio impoverito. E la
    Lega, l'anno scorso, l'ha candidato
    dodicesimo in un collegio
    dove il Carroccio poteva piazzarne
    uno solo. Ballaman è tornato
    a casa.■ MA.M.
    Il Sardegna
    Su Templare

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    01 Oct 2010
    Messaggi
    5,137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    che schifo,veramente uno schifo!

  3. #3
    Cuore Sardo
    Data Registrazione
    08 Apr 2006
    Località
    Ceraxus
    Messaggi
    105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come pensare che gli italiani con i mercenari politici sardi vadano via, così, senza rinunce, non lo faranno mai. Soru sbaglia a cercare in tutti i modi di essere disponibile al dialogo. Deve essere più imperativo. Certo che non mollano le servitù in Sardegna, perchè oltre tutto dovrebbero accollare ad altre Regioni le servitù utili alle forze armate, ma queste oggi si rivolterebbero come vediamo fare per Tav, inceneritori, gasificatori. Qui ci sono e resteranno...
    Poi per il marciume politico-economico-mafioso ci sarebbe da riempire un pozzo profondo all'infinito.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Sep 2009
    Messaggi
    1,658
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' una vergogna, Soru dovrebbe alzare di più la voce.
    O forse non vuole turbare il suo passaggio verso il nascente Partito Democratico...

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    15 Jun 2005
    Località
    Sestu
    Messaggi
    117
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E meno male che l'attuale governo italiano era amico della Sardegna.

    CHE SCHIFO

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    01 Oct 2010
    Messaggi
    5,137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    cmq i madallenini che c***o hanno in testa,è possibile che non si faccia un minimo di protesta?!

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito A proposito di lobbies, avete dimenticato quella industriale....

    La Finmeccanica come detto in un altro post, è una holding che attraverso le sue numerose controllate produce di tutto e di più.... Cannoni, missili, aviogetti ecc.....
    Per completezza di informazione va detto che la Società è presente con successo anche nei settori energia e trasporti, ma il suo marchio è soprattutto sinonimo di produzioni legate al settore militare.
    Negli ultimi anni, con una serie di acquisizioni di società italiane e soprattutto straniere, ed una politica commerciale estremamente aggressiva ha ottenuto successi di vendita in tutto il mondo.
    Gli USA, ad esempio, hanno ordinato per la flotta presidenziale una trentina di grossi elicotteri H101 prodotti dalla società controllata italo inglese Agusta-Westland. Altri importanti contratti sono stati firmati con la Turchia (elicotteri, navi e aerei), col Giappone (elicotteri, cannoni..) e un po' con tutti i paesi europei.
    Manca però il colpo veramente grosso, l'acquisizione di un maxi ordine che porterebbe la Finmeccanica definitivamente tra le prime tre, quattro maggiori industrie aerospaziali mondiali.
    Questa opportunità, nata qualche anno fa e congelata, si ripresenta in questi giorni, non a caso in contemporanea con la visita del Presidente Bush a Roma, e riguarda il C27J, un aereo da trasporto leggero dalle eccellenti caratteristiche che gareggia negli USA con un aereo spagnolo, meno costoso ma meno prestante. Il contratto, nella sola fase iniziale che comporterebbe la realizzazione di 140 aerei ammonta a 3 miliardi di dollari.... quasi seimila miliardi delle vecchie lire... e potrebbe raddoppiare in poco tempo.


    Questo l'antefatto........


    Magari direte... “ e itte b'intrada s'indipendentismu? E itte b'intro deo?...”
    Potremmo entrarci, e come.....
    Tra i due concorrenti, l'aereo italiano è certamente il favorito, ma..... ultimamente gli italiani non sono stati molto gentili e disponibili con gli USA..... Prima l'uscita dall'Iraq, poi i distinguo sull'Afghanistan, poi il caso Calipari e quello recente del sequestro Mastrogiacomo.... Addirittura le bacchettate di D'Alema su diversi temi scottanti come lo scudo spaziale......
    Tutti comportamenti più che legittimi, credo, che però gli USA di Bush non gradiscono. E le premesse di una brutta sorpresa per la Finmeccanica ci sono già state qualche mese fa, quando ha perso inaspettatamente, sempre negli USA, due importanti contratti per elicotteri e ha visto congelarsi gli ordinativi per numerosi C27J da parte di Romania, Canada e Australia che, notoriamente, prendono le loro decisioni leggendole sulle labbra di Bush........

    Ora, basta seguire le giravolte bizzarre del ministro della difesa italiano (sardo?), per osservare che non perde occasione per smentire di fatto il ridimensionamento delle servitù militari in Sardegna promesso dal centrosinistra in campagna elettorale.
    Il poligono di Salto di Quirra? Altro che smantellarlo!! Va rafforzato, va.... Anzi, ci costruiamo pure l'aeroporto sui monti, con l'aiuto della Finmeccanica.......
    Il poligono di Capo Teulada? Ma no, che dismetterlo.... e le esercitazioni NATO, sennò, dove le facciamo? E dove li proviamo i nuovi corazzati della OTO MELARA (Finmeccanica....).... e via continuando........

    Mi sbaglio sicuramente, forse.....può darsi..... ma ho come l'impressione che pur di aggiudicarsi la commessa di tremila miliardi di dollari qualcuno sia disposto a rimettere in discussione la base di Santo Stefano, magari cambiandone la destinazione d'uso ( chiamandola “Centro per l'Esportazione della Democrazia, ad esempio), portandone via i sottomarini, e mettendoci navi USA di tutti i tipi, per esterna riconoscenza all'alleato americano.

    L'ampliamento della base di Vicenza, agli USA gliel'hanno già data in acconto..... Non sono cavoli nostri, è vero.....
    Ma non vorrei che il saldo toccasse a noi.

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Seconda Puntata........

    In relazione al mio post precedente...........

    Finmeccanica: Aereo c-27j Vince Maxi-Gara Pentagono

    (ANSA) - WASHINGTON, 13 GIU - In lizza erano rimaste le offerte della Alenia Aeronautica e della spagnola Eads Casa (che aveva in cordata la americana Raytheon).
    Il Defense Acquisition Boad del Pentagono si era riunito l 30 maggio scorso per scegliere il velivolo vincente della gara.
    Il Board aveva preso la decisione, aveva fatto sapere, riservandosi di annunciare nei giorni successivi il nome del consorzio vincitore.
    L'annuncio ufficiale del Pentagono è giunto oggi con la conferma della vittoria dell'aereo italiano. (ANSA).


    Ovviamente questa commessa (per il momento 74 aerei che potranno diventare 200), rende felici la società costruttrice e tutto il complesso produttivo militare italiano....
    Siccome però gli usa non danno nulla di regalo, bè..... forse qualche preoccupazione noi Sardi, dovremmo averla...
    Magari potrebbe non aver più senso andare a New York, perchè saranno ancora più americani (con le stellette) a stabilirsi quì da noi importando il loro usi e costumi......
    Così risparmiamo i soldi del viaggio.
    Allegria!!!!!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-01-11, 08:51
  2. Servitù militari ed altro
    Di sa socca nel forum Sardismo
    Risposte: 93
    Ultimo Messaggio: 19-06-08, 21:47
  3. Sparite le servitù militari!
    Di Pisittu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02-05-07, 22:38
  4. servitù militari...
    Di kadossene nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 30-07-05, 17:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226