User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Viribus Unitis
    Data Registrazione
    22 Jun 2002
    Messaggi
    24,274
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riciclo e riuso: il futuro dei rifiuti nell'Urbe...

    Fonte: RomaOne

    Riciclo e riuso: la Capitale butterà così

    Municipi - Spariranno i cassonetti, i rifiuti verranno raccolti porta a porta e solo differenziati per genere. Saranno anche create 5 nuove isole ecologiche dove i cittadini potranno depositare scarti ingombranti e pericolosi

    Roma, 11 giugno 2007 - Basta con gli sprechi, no ai cassonetti antiestetici e maleodoranti, via al riciclo e alla raccolta differenziata: la Capitale cambia rotta nella gestione dei rifiuti urbani.

    La rivoluzione è partita nel quartiere Colli Aniene, V Municipio, dove, dal 4 maggio scorso, oltre 2mila famiglie e cento utenze non domestiche si sono impegnate nella raccolta porta a porta degli scarti. Un esperimento pilota che in pochissime settimane ha dato risultati sorprendenti: con questo metodo è stato differenziato ben il 63 per cento degli avanzi. Numeri senza pari in Italia che hanno spinto altre ex circoscrizioni a intraprendere la gestione ecologica dei rifiuti. Si comincerà nella zona di Decima, Municipio XII: qui il 30 giugno dalle piazze e vie spariranno i cassonetti e gli avanzi verranno ritirati solo a casa e distinti per 'generi'. Farà lo stesso il quartiere di Fontemeravigliosa per il quale però il progetto è ancora in via di definizione.

    Raccolta differenziata ma non solo. Su invito della Rete Regionale Rifiuti del Lazio, i Municipi V, XI, XII, XV, XVI, si sono impegnati a creare al loro interno delle isole ecologiche dove i cittadini senza sborsare un euro potranno lasciare i rifiuti ingombranti e pericolosi: elettrodomestici, calcinacci, pile, carta, legno, apparecchi elettrici e molto altro. Il materiale verrà poi avviato al riciclaggio o adeguatamente smaltito.
    "Per ora nella Capitale le isole sono solo sei - ha sottolineato l'assessore all'Ambiente Dario Esposito - ma puntiamo ad aumentarle. Assieme alla raccolta porta a porta, è questa la via giusta per rendere più pulita la città".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Viribus Unitis
    Data Registrazione
    22 Jun 2002
    Messaggi
    24,274
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Fonte: RomaOne

    Le isole ecologiche esistenti

    Municipio IV
    Via Ateneo Salesiano - Vigne Nuove -

    Municipio V
    Stazione Metro B Ponte Mammolo - Tiburtina -

    Municipio VII
    Via Severini - Collatina -

    Municipio X
    Via Palmiro Togliatti - Cinecittà -

    Municipio XII
    Via Laurentina (Gra) - Laurentina -

    Municipio XIII
    Piazza Bottero - Ostia -

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    20 Aug 2009
    Messaggi
    10,473
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La ritengo una cosa di massima importanza.... A casa ho fatto le barricate per fare la raccolta differenziata.... e mia madre è ancora convinta che il tetrapack non vada nella carta....

    Comunque, la raccolta differenziata è veramente importante... Pochi si rendono conto di quante risorse si buttino nei cassonetti verdi.....

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Feb 2009
    Messaggi
    33,124
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dati 2005: a Roma raccolta differenziata al 15%

    bassina

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    20 Aug 2009
    Messaggi
    10,473
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per il 2006 avevo sentito di un dato intorno al 30%..... Vado a cercare notizie in merito.....

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    25,862
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Red River Visualizza Messaggio
    Per il 2006 avevo sentito di un dato intorno al 30%..... Vado a cercare notizie in merito.....
    Ma sai.. il presidente dell' AMA è amico di Water... e le statistiche si fanno in casa...

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    20 Aug 2009
    Messaggi
    10,473
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pomponio leto Visualizza Messaggio
    Ma sai.. il presidente dell' AMA è amico di Water... e le statistiche si fanno in casa...
    Il presidente dell'AMA sarà sempre amico del sindaco..... anche se ci fosse un altro sindaco..... l'importante è che sia capace, e non di chi sia amico.....

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    20 Aug 2009
    Messaggi
    10,473
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dal sito del Comune di Roma, oggi 12 giugno 2007


    AMA, bilancio primo trimestre 2007
    AMA tira le somme di costi e servizi nei primi tre mesi del 2007. E il bilancio è positivo: costi contenuti nonostante la crescita dei rifiuti, interventi intensificati. Rispetto allo stesso periodo del 2006, i dati parlano di un +10% di ore di 'spazzamento' (51.000 le ore aggiuntive, per un totale di 580.000 ore) e di un +8% di raccolta differenziata. Superato per la prima volta l'obiettivo del 90% fissato dal contratto di servizio per la pulizia e il decoro delle strade.

    Sotto il profilo strettamente economico, il margine operativo lordo è migliorato del 17% per effetto dell'incremento del valore della produzione, che si attesta su 152,6 milioni di euro (+1%), e della contemporanea diminuzione dei costi di produzione (133,3 milioni di euro, -1%,), con un miglioramento di circa 1,7 milioni di euro del risultato complessivo d'esercizio rispetto al budget del primo trimestre 2007.

    Tornando ai servizi, vediamo i dati principali contenuti nel bilancio del primo trimestre 2007, approvato dal consiglio di amministrazione di AMA: nei tre mesi la produzione totale dei rifiuti a Roma è stata pari a 465.500 tonnellate (+5%: da 163 a 170 chili per ogni residente) .

    89.458 tonnellate (+8%: da 30 a 33 chili per residente) è invece la quota relativa di carta, rifiuti organici, contenitori in plastica, vetro, metallo ecc. che l'azienda, con la collaborazione dei cittadini, è riuscita a raccogliere separatamente evitando che finisse in discarica. Il risultato fa segnare un ulteriore, significativo balzo in avanti della raccolta differenziata, che nel 1° trimestre dell'anno sale al 21,35% rispetto al 20,61% del 1° trimestre 2006. Il record lo detengono carta, cartone e affini: la quantità avviata al riciclaggio passa da 43.700 a oltre 50.000 tonnellate (14,5% in più).

    Migliora anche la pulizia delle aree intorno ai cassonetti: l'85% del campione rilevato, pari all'obiettivo fissato dal contratto di servizio, è in linea con gli standard aziendali.

    I buoni risultati, sottolinea AMA, vanno considerati alla luce delle nuove strade intraprese dall'ex municipalizzata: riorganizzazione operativa, istituzione di cinque macro-aree territoriali, maggior decentramento delle responsabilità gestionali, presidio più stretto del territorio. Ma il grazie più sentito, conclude l'azienda, va "all'impegno e alla collaborazione dei 6.300 lavoratori AMA".

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Feb 2009
    Messaggi
    33,124
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quindi è al 21%. Decisamente bassina, anche se nelle città grandi è difficile fare percentuali da paura.

    Qua siamo al 37%, quota più alta tra le metropoli (anzi forse Napoli ci supera ).

  10. #10
    Viribus Unitis
    Data Registrazione
    22 Jun 2002
    Messaggi
    24,274
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Red River Visualizza Messaggio
    Dal sito del Comune di Roma, oggi 12 giugno 2007


    AMA, bilancio primo trimestre 2007
    AMA tira le somme di costi e servizi nei primi tre mesi del 2007. E il bilancio è positivo: costi contenuti nonostante la crescita dei rifiuti, interventi intensificati. Rispetto allo stesso periodo del 2006, i dati parlano di un +10% di ore di 'spazzamento' (51.000 le ore aggiuntive, per un totale di 580.000 ore) e di un +8% di raccolta differenziata. Superato per la prima volta l'obiettivo del 90% fissato dal contratto di servizio per la pulizia e il decoro delle strade.

    Sotto il profilo strettamente economico, il margine operativo lordo è migliorato del 17% per effetto dell'incremento del valore della produzione, che si attesta su 152,6 milioni di euro (+1%), e della contemporanea diminuzione dei costi di produzione (133,3 milioni di euro, -1%,), con un miglioramento di circa 1,7 milioni di euro del risultato complessivo d'esercizio rispetto al budget del primo trimestre 2007.

    Tornando ai servizi, vediamo i dati principali contenuti nel bilancio del primo trimestre 2007, approvato dal consiglio di amministrazione di AMA: nei tre mesi la produzione totale dei rifiuti a Roma è stata pari a 465.500 tonnellate (+5%: da 163 a 170 chili per ogni residente) .

    89.458 tonnellate (+8%: da 30 a 33 chili per residente) è invece la quota relativa di carta, rifiuti organici, contenitori in plastica, vetro, metallo ecc. che l'azienda, con la collaborazione dei cittadini, è riuscita a raccogliere separatamente evitando che finisse in discarica. Il risultato fa segnare un ulteriore, significativo balzo in avanti della raccolta differenziata, che nel 1° trimestre dell'anno sale al 21,35% rispetto al 20,61% del 1° trimestre 2006. Il record lo detengono carta, cartone e affini: la quantità avviata al riciclaggio passa da 43.700 a oltre 50.000 tonnellate (14,5% in più).

    Migliora anche la pulizia delle aree intorno ai cassonetti: l'85% del campione rilevato, pari all'obiettivo fissato dal contratto di servizio, è in linea con gli standard aziendali.

    I buoni risultati, sottolinea AMA, vanno considerati alla luce delle nuove strade intraprese dall'ex municipalizzata: riorganizzazione operativa, istituzione di cinque macro-aree territoriali, maggior decentramento delle responsabilità gestionali, presidio più stretto del territorio. Ma il grazie più sentito, conclude l'azienda, va "all'impegno e alla collaborazione dei 6.300 lavoratori AMA".
    Queste sono ottime notizie.

    Si avrà, in futuro, una città dalle strade più vivibili? Se continuiamo così, si...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 07-05-12, 17:18
  2. Il caos rifiuti a Napoli nell'era De Magistris (IDV)
    Di diegol22 nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 168
    Ultimo Messaggio: 18-07-11, 19:45
  3. Nietzsche,istruzioni per il riuso
    Di Rodolfo (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-07-08, 02:25
  4. Strane cose succedono nell'Urbe in questi giorni...
    Di Orazio Coclite nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-02-05, 23:50
  5. in mortem / Elvina Pallavicini, Noblesse et Tradition nell'Urbe
    Di cariddeo nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 26-09-04, 01:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226