User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    itaglia stato canaglia
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Busnago (Brianza Est)
    Messaggi
    1,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Federalismo Fiscale Lombardo

    Trattenere l'80% dell'IVA, il 15% dell'IRPEF (15 miliardi di € solo quest'ultima), l'intero gettito delle accise sulla benzina/tabacchi/giochi.

    Possibilità di tassare autonomamente i redditi fondiari e revisione dell'impostazione del fondo di solidarietà statale.

    E' stato approvato ieri il progetto di legge (in regione) con voti di FI, AN, Lega, Per la Lombardia, Gruppo Misto. Astenuti DS, Margherita.
    Verdi, Ulivo, Rifondazione contro perchè è un "ricatto della Lega".

    Tal progetto è descritto in modo esaltante da chi ha votato a favore, se ne deduce che si poteva fare di più (traduttore politichese->cittadino), sopratutto se lo ha votato gente come AN (l'interesse nazziunale).

    Che ne pensate?

    Meglio di 2 dita nel cu#o no?

    Sperando che questo non renda impossibile modifiche perchè "E' già abbastanza".

    Altro punto, come farà lo stato zombie itaglia a sopravvivere senza questi soldi?

    Ennesimo punto (per salvaguardare la discussione), i leghisti si astengano gentilmente da facili trionfalismi perchè:

    1- la legge adesso va a Roma, troppo presto

    2- se c'è la possibilità di ottenere (non sì è ancora ottenuto) questo dopo 20 anni e passa di rospi da ingoiare non c'è tanto da essere trionfanti.
    Lo dico anticipatamente perchè vorrei una discussione che non degenerasse come al solito con i battibecchi Paddy-Beli/GIovanni-Pablito etc etc etc

    Se vedùm

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Lo Stato italiano ha bisogno di un certo gettito. E quello lo deve ottenere a prescindere da quando la Lombardia trattenga sul territorio. Faccio un esempio: Roma deve incassare 100 euro. Di questi, sa che 20 devono provenire dalla Lombardia. Se Milano decide di tenersene 10, Roma incassa 90 euro. Gliene mancano 10. Come ottenerli? Agendo sulle imposte dirette e su tutti i contribuenti, of course. Compresi quelli lombardi. I quali dovranno contribuire per una cifra più o meno pari a 2,30 euro poichè 30 centesimi, nuovamente, rimarranno a Milano.
    Ergo: la pressione fiscale diretta salirà del 10%, e quella complessiva del 5%.
    Il Pirellone vedrà si entrare parecchi soldi con i quali acquisterebbe margini di agibilità, ma al prezzo di aumentare ulteriormente il carico sulla schiena dei lavoratori.

  3. #3
    Mannysta
    Data Registrazione
    26 Mar 2006
    Messaggi
    2,176
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZENA Visualizza Messaggio
    Lo Stato italiano ha bisogno di un certo gettito. E quello lo deve ottenere a prescindere da quando la Lombardia trattenga sul territorio. Faccio un esempio: Roma deve incassare 100 euro. Di questi, sa che 20 devono provenire dalla Lombardia. Se Milano decide di tenersene 10, Roma incassa 90 euro. Gliene mancano 10. Come ottenerli? Agendo sulle imposte dirette e su tutti i contribuenti, of course. Compresi quelli lombardi. I quali dovranno contribuire per una cifra più o meno pari a 2,30 euro poichè 30 centesimi, nuovamente, rimarranno a Milano.
    Ergo: la pressione fiscale diretta salirà del 10%, e quella complessiva del 5%.
    Il Pirellone vedrà si entrare parecchi soldi con i quali acquisterebbe margini di agibilità, ma al prezzo di aumentare ulteriormente il carico sulla schiena dei lavoratori.
    quindi non ancora fatto il "federalismo" già trovata la fregatura

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il federalismo è una forma di organizzazione dello Stato che deve essere applicata integralmente ed organicamente. A livello di sistema. E questo è tanto più vero quanto più il divario economico interno è prominente.

    E poi. E poi non si può parlare di federalismo senza porre le necessarie fondamenta. La Lega ha sempre fatto credere che fosse in gioco solo una semplice riforma costituzionale e una legge in materia fiscale. Ha soprasseduto sulla propedeutica a tale riforma dal portato storico e sulla sua valenza culturale.

    Prima di passare da un modello francese ad uno tedesco, sarebbe meglio applicare i principi del "local government britannico", abolendo l'amministrazione periferica dello Stato e sostituendo all'ambiguo decentramento amministrativo quello politico.

    Sarebbe opportuno avviare riforme liberali in materia di welfare State, perchè un ente locale ha un tasso di autarchia di gran lunga inferiore rispetto a quello dello Stato nazionale e deve avere la possibilità di creare "net-work" con quelle limitrofe o con quelle affini per vocazione economica. Ma anche con soggetti privati. E deve poterlo fare usufruendo di una diversa legge sul pubblico impiego (legge sulla mobilità in primis), nel quadro di una decurtazione della legislazione vigente. Perchè una regione non potrà e non dovrà mai gestire la sanità come l'attuale Stato.

    E il federalismo non investe solo le istituzioni o la tassazione, ma anche il destino delle società che controllano lo sviluppo del paese. Che sono il punto archimedeo delle strategie di crescita economica o una delle cause della sua assenza. Parlo dell'ANAS, ad esempio. Perchè non trasformare la società autostrade in una public company compartecipata dagli enti locali interessati allo sviluppo della rete? Ci possono essere diversi canali di accesso virtuoso alle risorse, senza per forza massacrare redditi e patrimoni.

  5. #5
    Lo Zelota
    Ospite

    Predefinito

    E' ovvio che lo Stato debba tagliare le spese e rinunciare a parte del gettito derivante da tasse, imposte e tributi varii. Va sottolineato che è lo Stato a costare troppo e - di conseguenza - a dover rinunciare a qualcosa a vantaggio degli Enti locali. L'attuale sistema fiscale e tributario è funzionale soltanto al mantenimento sine die dell'assistenzialismo clientelare.

  6. #6
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non passerà mai , l'unica soluzione è la rivolta fiscale di massa.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,809
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Annoni Visualizza Messaggio
    Trattenere l'80% dell'IVA, il 15% dell'IRPEF (15 miliardi di € solo quest'ultima), l'intero gettito delle accise sulla benzina/tabacchi/giochi.

    Possibilità di tassare autonomamente i redditi fondiari e revisione dell'impostazione del fondo di solidarietà statale.

    E' stato approvato ieri il progetto di legge (in regione) con voti di FI, AN, Lega, Per la Lombardia, Gruppo Misto. Astenuti DS, Margherita.
    Verdi, Ulivo, Rifondazione contro perchè è un "ricatto della Lega".

    Tal progetto è descritto in modo esaltante da chi ha votato a favore, se ne deduce che si poteva fare di più (traduttore politichese->cittadino), sopratutto se lo ha votato gente come AN (l'interesse nazziunale).

    Che ne pensate?

    Meglio di 2 dita nel cu#o no?

    Sperando che questo non renda impossibile modifiche perchè "E' già abbastanza".

    Altro punto, come farà lo stato zombie itaglia a sopravvivere senza questi soldi?

    Ennesimo punto (per salvaguardare la discussione), i leghisti si astengano gentilmente da facili trionfalismi perchè:

    1- la legge adesso va a Roma, troppo presto

    2- se c'è la possibilità di ottenere (non sì è ancora ottenuto) questo dopo 20 anni e passa di rospi da ingoiare non c'è tanto da essere trionfanti.
    Lo dico anticipatamente perchè vorrei una discussione che non degenerasse come al solito con i battibecchi Paddy-Beli/GIovanni-Pablito etc etc etc

    Se vedùm

    Io penso che con questa proposta i soldi che la regione Lombardia tratterrebbe, e che dunque non andrebbero a Roma, sono abbastanza da provocare problemi allo stato...l'80% dell'IVA non è poco.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,809
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZENA Visualizza Messaggio
    Lo Stato italiano ha bisogno di un certo gettito. E quello lo deve ottenere a prescindere da quando la Lombardia trattenga sul territorio. Faccio un esempio: Roma deve incassare 100 euro. Di questi, sa che 20 devono provenire dalla Lombardia. Se Milano decide di tenersene 10, Roma incassa 90 euro. Gliene mancano 10. Come ottenerli? Agendo sulle imposte dirette e su tutti i contribuenti, of course. Compresi quelli lombardi. I quali dovranno contribuire per una cifra più o meno pari a 2,30 euro poichè 30 centesimi, nuovamente, rimarranno a Milano.
    Ergo: la pressione fiscale diretta salirà del 10%, e quella complessiva del 5%.
    Il Pirellone vedrà si entrare parecchi soldi con i quali acquisterebbe margini di agibilità, ma al prezzo di aumentare ulteriormente il carico sulla schiena dei lavoratori.
    Questo discorso funzionerebbe se si potessero alzare le tasse illimitatamente, ma così non è, il limite massimo lo abbiamo già raggiunto con questa legislatura

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,809
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Noto che la sx lombarda , a parole federalista, si è astenuta al gran completo

  10. #10
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    all'equazione di Formigoni e soci manca una variabile, la più importante: il consenso popolare. La guerra con roma si vince solo facendo appello al sostegno compatto dei cittadini lombardi, i.e. imperniando il progetto sul benessere, sulla piena occupazione, sui trasporti, sulla previdenza, sulla salute dei cittadini della nostra regione.

    Altrimenti affiora il dubbio che si voglia solo alimentare a dismisura la tentacolare greppia del clientelismo formigoniano, o che si voglia venire a patti con roma per futuri incarichi.

    Il federalismo senza cittadini è un ossimoro, un'operazione di facciata.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. 56 miliardi. L’Italia ringrazia lo schiavo fiscale lombardo
    Di von Dekken nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-02-14, 17:19
  2. Lombardo scarica Calderoli.Federalismo KO
    Di vlassov nel forum Padania!
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 27-10-08, 22:48
  3. Sicilia: Lombardo Presenta Il 'federalismo Energetico'
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 26-07-08, 15:21
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-04-08, 17:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226