User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    17 Jun 2007
    Messaggi
    88
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Marche "sporche" e Marche "pulite"

    In questo forum ho sentito per la prima volta la differenza tra due tipi di Marche: quelle "sporche" e quelle "pulite". Rivolto a tutti i Marchigiani: voi dove tracciate il confine? Io ho sentito dire che il confine è a Senigallia, o che addirittura solo Pesaro-Urbino è "pulita", e che i Pesaresi disprezzano "in modo padano" gli altri. Sarà vero?
    Comunque io il confine lo vedo sull'Aso cioè coincide con il confine tra la nuova provincia di Fermo e quella di Ascoli.

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Jan 2013
    Località
    tra la dorica e la dotta.
    Messaggi
    4,633
     Likes dati
    845
     Like avuti
    125
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AleCes Visualizza Messaggio
    In questo forum ho sentito per la prima volta la differenza tra due tipi di Marche: quelle "sporche" e quelle "pulite". Rivolto a tutti i Marchigiani: voi dove tracciate il confine? Io ho sentito dire che il confine è a Senigallia, o che addirittura solo Pesaro-Urbino è "pulita", e che i Pesaresi disprezzano "in modo padano" gli altri. Sarà vero?
    Comunque io il confine lo vedo sull'Aso cioè coincide con il confine tra la nuova provincia di Fermo e quella di Ascoli.
    I "confini" nelle Marche sono molteplici.

    Linguistico. Marche galliche, confine sul Conero, fino Poggio e Camerano, Ancona esclusa; per salire a Castelferretti, Chiaravalle, Montemarciano, San Silvestro di Senigallia, Casine di Ostra, Corinaldo, Castelleone di Suasa, Loretello di Arcevia, Pergola, Frontone Cagli.

    Marche Gallo/Picene, il resto della provincia di Ancona, escluse: Filottrano, Staffolo, Cupramontana, Genga, Fabriano. Comprese invece Porto Recanati e buona parte del territorio di Recanati che si trovano in prov. di Macerata. (cfr: è Giacomo Leopardi che ha attribuito a quest'Area le caratteristiche che ho citato).

    Marche Centrali, la parte della provincia di Ancona sopra citata, la provincia di Macerata -escluso Recanati e Porto Recanati-, la provincia Fermo.

    Marche meridionali o Piceno/Aprutine. la provincia Ascoli Piceno nella nuova accezione.

    Confine etnico. buona parte delle Marche sono ascrivibili all'area di tipo Adriatico. Questa presenza è particolarmente presente dal pesarese fino alla media e bassa Vallesina. Sia verso l'Appennino che scendendo verso Sud si manifesta in maniera evidente anche la presenza del tipo mediterraneo. Diciamo che, se si vuole definire un confine dovremmo considerare come tale il Chienti.

    Confine socio politico, molto significativo come confine socio/culturale, In questo caso il confine è molto simile a quello linguistico e mette insieme le Marche Galliche con quelle Gallo-Picene. In poche parole, le Marche Rosse, rispecchiano in maniera estremamente precisa quel confine. Anche in questo caso c'è un'ulteriore confine ed è quello delle Marche nere o, meglio, reazionarie, o meglio ancora, conservatrici. Anche qua i confini di cui sopra sono pienamente rispettati e dovremmo far coincidere questa Marca con l'area linguistica Piceno/Aprutina.

    Marche "economiche". lo sviluppo delle Marche, tutte, ha del prodigioso e lo si deve esclusivamente alla voglia di lavorare e di intraprendere dei marchigiani. Ciò non toglie che ci sono differenze ed anche evidenti. L'area più dinamica è quella del Centro Nord provincia di Ancona con la Vallesina, il Fabrianese, Ancona Sud dal capoluogo a Recanati. A seguire il Pesarese, oggi si muove molto bene Fano ed il Fanese, che sta rapidamente recuperando il ritardo rispetto a Pesaro capoluogo. Ma molto attivo è anche il Maceratese ed il Fermano che sta uscendo bene dalla crisi del calzaturiero. Diciamo pure che il territorio in ritardo è l'Ascolano; guarda caso quest'area è coincidente con l'ex Cassa del Mezzogiorno.

    Poi c'è qualcuno che pensa ad una Marca appennica, da Cagli a Camerino, con baricentro su Fabriano e che potreebbe aggregare anche i contermini Comuni umbri, quali Gubbio, Scheggia, Sigillo, Fossato, Gualdo T.

    Naturalmente questa breve nota non vuole e non può essere esaustiva rispetto ad argomenti molto più complessi, comunque spero possa dare un piccolo contributo su come caratterizzare le Marche.

    Premesso che se si volessero definire le "piccole patrie", forse se ne troverebbero almeno 246, tanti quanti sono i Comuni. Ho scritto almeno perchè, nel comune di Ancona, ad esempio, avremmo due piccole patrie, L'area del Conero, il contado e le frazioni a Nord del capoluogo, dove fino agli anni '70 erano ben evidenti elementi di romagnolo e che, almeno storicamente, dovremmo definire Area Gallica, mentre la città di Ancona si può definire greca, ebraica, veneziana, umbra.

    Quindi, a mio avviso, i confini ipotetici potrebbero essere TRE.
    Marca Gallica - Marche galliche + Gallo/picene-.
    Marche Centrali, fino all'Aso.
    Marca piceno/aprutina.

    In più c'è Ancona, il capoluogo che linguisticamente ed etnicamente non è attribuibile a nessuna di "queste" Marche, mentre per gli aspetti socio/politico/economici è un tutt'uno con le Marche gallo/picene.

    P.S. - ho vissuto buona parte della mia vita nelle Marche Galliche.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    20 Mar 2007
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    425
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Picenum regione... da Chieti a Macerata!

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Oct 2009
    Messaggi
    320
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AleCes Visualizza Messaggio
    In questo forum ho sentito per la prima volta la differenza tra due tipi di Marche: quelle "sporche" e quelle "pulite". Rivolto a tutti i Marchigiani: voi dove tracciate il confine? Io ho sentito dire che il confine è a Senigallia, o che addirittura solo Pesaro-Urbino è "pulita", e che i Pesaresi disprezzano "in modo padano" gli altri. Sarà vero?
    Comunque io il confine lo vedo sull'Aso cioè coincide con il confine tra la nuova provincia di Fermo e quella di Ascoli.
    Peccato che la nuova provincia di Fermo non ci sarà...tiè!

  5. #5
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
     Likes dati
    44
     Like avuti
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ferruz Visualizza Messaggio
    Picenum regione... da Chieti a Macerata!
    L'idea non è sbagliata.

  6. #6
    Forumista junior
    Data Registrazione
    06 May 2005
    Messaggi
    1
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    pensiamo ancora che il nord è meglio del sud?la cultura è diversa......

  7. #7
    Natural psiconano killer
    Data Registrazione
    23 Jul 2007
    Località
    Vlaams Belang
    Messaggi
    5,060
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AleCes Visualizza Messaggio
    In questo forum ho sentito per la prima volta la differenza tra due tipi di Marche: quelle "sporche" e quelle "pulite". Rivolto a tutti i Marchigiani: voi dove tracciate il confine? Io ho sentito dire che il confine è a Senigallia, o che addirittura solo Pesaro-Urbino è "pulita", e che i Pesaresi disprezzano "in modo padano" gli altri. Sarà vero?
    Comunque io il confine lo vedo sull'Aso cioè coincide con il confine tra la nuova provincia di Fermo e quella di Ascoli.
    Pesaro-Urbino ovvero le Marche Feudali (rosse) i pesaresi disprezzano?
    No fanno i loro affari con la vicina romagna delle Coop.

  8. #8
    |
    Data Registrazione
    10 Jul 2012
    Messaggi
    270
     Likes dati
    48
     Like avuti
    22
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito

    Le Marche centrali e settentrionali potrebbero considerarsi Padane
    In Padania nel rispetto della pluralità e della polifonia, tipici della Marche.
    In Padania anche per città come nei sintetici esempi:

    1.ENCLAVE di SENIGALLIA: Padania socio-economica e biologica, ovvero l'enclave celtica di Senigallia.
    L'unica zona che potrebbe essere associata per motivi biologici alla Padania, è appunto l'enclave celtica della mia Senigallia.
    Padania senza essere Romagna, perchè per essere Padania non occorre necessariamente essere romagnoli.

    2.ANCONA: Padania socio-economica e per l'opzione veneziana. "Città-stato" ha avuto storicamente più rapporti con il mare di quanti ne abbia avuti col contado, e Venezia ha mediato i rapporti della città con l'oriente.
    Non è un caso che dieci anni fa al largo del suo porto furono captati messaggi di secessionisti veneti per una adesione di Ancona alla Padania.

    3.PESARO: Padania socio-economica e per la vicinanza linguistica, culturale, e geografica con la Romagna,
    (Romagna in senso lato comunque sono solo quei comuni pesaresi di confine che hanno votato il referendum per passare a Rimini);
    i dialetti appartengono al gruppo delle lingue gallo-italiche, con una lingua "collegata" al dialetto romagnolo;

    4.RECANATI: inclusa. Padania socio-economica, gallo-picena. La città del poeta Giacomo Leopardi come confine di eventuali Marche Padane.

  9. #9
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
     Likes dati
    44
     Like avuti
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ferragni Visualizza Messaggio
    Le Marche centrali e settentrionali potrebbero considerarsi Padane
    In Padania nel rispetto della pluralità e della polifonia, tipici della Marche.
    In Padania anche per città come nei sintetici esempi:

    1.ENCLAVE di SENIGALLIA: Padania socio-economica e biologica, ovvero l'enclave celtica di Senigallia.
    L'unica zona che potrebbe essere associata per motivi biologici alla Padania, è appunto l'enclave celtica della mia Senigallia.
    Padania senza essere Romagna, perchè per essere Padania non occorre necessariamente essere romagnoli.

    2.ANCONA: Padania socio-economica e per l'opzione veneziana. "Città-stato" ha avuto storicamente più rapporti con il mare di quanti ne abbia avuti col contado, e Venezia ha mediato i rapporti della città con l'oriente.
    Non è un caso che dieci anni fa al largo del suo porto furono captati messaggi di secessionisti veneti per una adesione di Ancona alla Padania.

    3.PESARO: Padania socio-economica e per la vicinanza linguistica, culturale, e geografica con la Romagna,
    (Romagna in senso lato comunque sono solo quei comuni pesaresi di confine che hanno votato il referendum per passare a Rimini);
    i dialetti appartengono al gruppo delle lingue gallo-italiche, con una lingua "collegata" al dialetto romagnolo;

    4.RECANATI: inclusa. Padania socio-economica, gallo-picena. La città del poeta Giacomo Leopardi come confine di eventuali Marche Padane.
    E' quanto, più o meno, ha già scritto Gallosenone e mi ci ritrovo perfettamente. Le presunte divisioni tra pesaresi ed anconetani, sono soltanto fatti di campanile, ma nella sostanza socioeconomica e politica sono assolutamente assimilabili. Il centrosud delle Marche sono invece tutt'altra cosa con il maceratese/fermano assimilabile all'Umbria appenninica, da Nocera in giù, più che all'Abruzzo.

    P.S.- a proposito del biologico del senigalliese, che ne dici del salame di frattula e delle meravigliose cipolle di Castelleone?

  10. #10
    |
    Data Registrazione
    10 Jul 2012
    Messaggi
    270
     Likes dati
    48
     Like avuti
    22
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da el cuntadin Visualizza Messaggio
    E' quanto, più o meno, ha già scritto Gallosenone e mi ci ritrovo perfettamente. Le presunte divisioni tra pesaresi ed anconetani, sono soltanto fatti di campanile, ma nella sostanza socioeconomica e politica sono assolutamente assimilabili. Il centrosud delle Marche sono invece tutt'altra cosa con il maceratese/fermano assimilabile all'Umbria appenninica, da Nocera in giù, più che all'Abruzzo.

    P.S.- a proposito del biologico del senigalliese, che ne dici del salame di frattula e delle meravigliose cipolle di Castelleone?

    Ottimi!
    aggiungo:
    "PANE nostrum" Senigalliese e VINO biologico "Mognon" di Castel Colonna

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Perquisizioni in "covi neonazisti" nelle marche
    Di Folloppio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 24-10-07, 22:53
  2. Da "Vivere le Marche" - Articolo interessante
    Di PasionariaNera nel forum Destra Radicale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 07-11-06, 12:14
  3. FN MARCHE - Stasera a FANO (PU) ore 21,30: "FREGATI DALLA SCUOLA"
    Di Hyspanico (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-08-06, 18:19
  4. marche : i "pASCOLANI" cacciati non "cantano" più?
    Di dorico nel forum Destra Radicale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 15-03-05, 00:12
  5. "I terremotati paghino l'affitto" - Firmato Regione Marche!
    Di Österreicher nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-03-03, 14:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •