User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    NAPULITANIA
    Data Registrazione
    10 Feb 2007
    Località
    "Quando il saggio indica la Luna lo stolto guarda il dito"
    Messaggi
    1,013
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Disegno di legge per la pari dignità tra la lingua Napolitana e la lingua italiana

    Articolo 1
    Ai sensi dell’art. 71 comma 2 della costituzione italiana: “Il popolo esercita l’iniziativa delle leggi mediante proposte, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli”.

    Ai sensi dell’art. 6 della costituzione italiana: “La repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche ”Pertanto chiede la piena equiparazione del Napolitano, non più come dialetto, bensì come lingua a quella italiana.

    Articolo 2
    Lo studio della lingua Napolitana è reso obbligatorio per tutti gli studenti resindenti negli ex territori dell’antico Regno di Napoli ovvero: Campania, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia ed i territori laziali che facevano parte del medesimo regno.

    La lingua Napolitana è introdotta come materia di studio obbligatoria nelle scuole elementari, medie inferiori, medie secondarie superiori, facoltativa ai corsi di laurea di lingua e letteratura moderna, di lingua e letteratura moderna con indirizzo artistico, musicale, teatrologico, e di lingue e letteratura straniera.

    Articolo 3
    Per fare in modo che la lingua Napolitana abbia una precisa identità ed operi entro prestabiliti canoni grammaticali, lessicali, morfologici e sintattici, si ravvisa necessaria l’istituzione di una commissione composta da linguisti, esperti di teatrologia, musica, letteratura nonché di addetti ai lavori delle produzione letteraria Napolitana (scrittori e poeti) purché si tratti di personaggi di chiara fama e con una precisa conoscenza della lingua stessa.

    Articolo 4
    La commissione svolgerà il suo lavoro sulla lingua Napolitana in uso dal periodo Aragonese (1442-1503) al secolo XIX, ispirandosi anche alla produzione letteraria, saggistica, musicale e teatrale dei tempi e aggiornandolo alle esigenze linguistiche contemporanee.
    Il lavoro della commissione avrà una durata temporale che parte da un minimo di due mesi ed un massimo di diciotto.
    La commissione dovrà produrre in via ufficiale i seguenti strumenti linguistici:
    a) un vocabolario del lessico Napolitano
    b) un testo di morfologia e sintassi
    c) un testo di grammatica propriamente detta con relativa fonetica

    Articolo 5
    Allo scopo di rendere operativo lo studio della lingua Napolitana nelle scuole, verranno istituiti dei corsi di formazione a cui potranno partecipare tutti coloro che ne facciano richiesta tra i docenti che già insegnano italiano, anche tra quelli precari, e i laureati in lingue e letteratura moderna, lingue e letteratura straniera e lingue e lettere classiche che siano residenti nei territori di cui all’articolo 2 comma 1.

    Articolo 6
    La lingua e la letteratura Napolitana è insegnata nelle scuole di ogni ordine e grado fino agli istituti scolastici superiori, con un numero di tre ore settimanali.
    L’insegnamento di lingua e letteratura Napolitana è introdotto in via facoltativa e pure propedeutica, presso gli istituti universitari pubblici e parificati di lingua e letteratura straniera, di lingua e letteratura moderna, di lingua e letteratura moderna con indirizzo artistico, musicale teatrologico.
    L’intensità della difficoltà nell’apprendere tale disciplina è direttamente proporzionata sia al grado di istruzione scolastica o universitaria in cui si realizza il percorso del discente.



    I Siciliani potrebbero proporre un'analoga legge per la lingua Siciliana, usando lo stesso disegno, sostituendo la parola Napolitana con Siciliana e mettendo all'articolo 2 comma 1 "Sicilia". Infine dovrebbero decidere il periodo storico al quale deve fare riferimento la commissione.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    14 May 2009
    Messaggi
    878
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se non altro questa legge colmerebbe un vuoto, dato che oggigiorno neanche la lingua italiana è insegnata nelle scuole.

  3. #3
    capitan Cilento
    Ospite

    Predefinito

    Portiamo questa becera discussione su una lingua che deve scomparire sui "giusti" binari.

  4. #4
    capitan Cilento
    Ospite

    Predefinito

    Questo è il mio penultimo o il terzultimo messaggio poi non mi collegherò per oltre due mesi.
    Devo sorvegliare i miei inquilini villeggianti napoletani. Ho sei appartamenti che affitto ai napoletani a solo 2000 euro per il mese di luglio ed a solo 3000 euro per il mese d’agosto. Quest’anno ho il tutto esaurito. Una piccolo guadagno fatto senza lavorare e senza che io sia costretto per tutto l’anno a lavorare come voi. Con questi soldini mantengo anche la mia famiglia. Durante l’anno faccio qualche piccola attività per hobby, per non stare in casa, che mi fa avere un misero arrotondamento tra i 10000 ed i 15000 euro. Quando c’era la lira io affittavo a 3 milioni per il mese di luglio e 5 milioni per il mese d’agosto. Purtroppo mi irrita una cosa: che i napoletani sono avari e vogliono sempre risparmiare pretendono la luna come servizi, quando invece dovrebbero stare zitti perché noi abbiamo il mare pulito la bandiera blu, tante bellezze naturali che Dio ci ha dato e loro il mare inquinato e niente più. Se i napoletani non fossero così miserabili, io riuscirei ad affittare a 3000 euro a luglio e 5000 euro ad agosto.
    Io vengo su questo forum e su altri ed insulto i napoletani e loro continuano a venire in Cilento. Voi mi rispondereste che se i napoletani lo sapessero boicotterebbero il Cilento. Non è vero!
    I napoletani li insulto anche perché non hanno gli attributi sono fessi, sono un popolo senza spina dorsale. Si prendono gli insulti da noi e continuano a venire permettendoci di vivere di rendita. Qualsiasi altro popolo della terra non solo ci avrebbe boicottato ma ci avrebbe anche fatto la guerra.
    Sono comunque consapevole che da quanto vi ho detto state tutti crepando d’invidia, perché lavorate tutto l’anno e forse non percepite la meta dei soldi che guadagno io due mesi estivi e non ho bisogno di lavorare. Voi pensate che sono idiota. Però l’idiota non lavora e voi i “sapientoni” gli “scienziati” della storia delle Due Sicilie sgobbate tutto l’anno.
    I pensieri che ho espresso rappresentano la maggioranza dei cilentani. Potete fare tutte le azioni che volete per far sapere come la pensano veramente i cilentani, nessuno vi crederà. Voi invece passerete per razzisti e infami. Il Cilento ha l’appoggio della stampa globale, e sarà sempre dipinto come un paradiso terrestre. Napoli ha la stampa mondiale contro da quasi duecento anni è sarà sempre vista come l’inferno, e verrà giorno che tutti si vergogneranno di essere napoletani.
    Noi abbiamo fatto passare Garibaldi senza colpo ferire ed ora ci va tutto bene. Voi altri meridionali avete fatto i reazionari e pagherete per l’eternità.
    Ora sapete perché i cilentani sono superiori e puri!
    Fiero di essere cilentano e di non essere napoletano. Fierissimo di essere un vero liberale e liberista.

  5. #5
    Mannaggia 'a marina
    Data Registrazione
    14 May 2006
    Località
    Castrum ad mare Stabiae - Regnum Utriusque Siciliae
    Messaggi
    1,113
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarà messa come petizione online, vi metterete con le bancarelle per farla firmare o cosa?

  6. #6
    NAPULITANIA
    Data Registrazione
    10 Feb 2007
    Località
    "Quando il saggio indica la Luna lo stolto guarda il dito"
    Messaggi
    1,013
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarà messa come petizione online, vi metterete con le bancarelle per farla firmare o cosa?
    Già insieme ad altri miltitanti di Napoli e della zona vesuviana abbiamo raccolto almeno duemila firme facendo i bamchetti. Le persone sono molto interessate. Anche qualche professore ha dato una mano raccogliendo di suo un centinaio di firme a testa.

    Fatto è che non mi sono messo ancora a contare le firme.

    Una petizione on line farebbe prima a raccogliere le cinquantamila firme ed anche a superarle.

  7. #7
    Gaeta resiste ancora!
    Data Registrazione
    05 Dec 2005
    Località
    Nvceria Constantia
    Messaggi
    7,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ferdinando IV Visualizza Messaggio
    Già insieme ad altri miltitanti di Napoli e della zona vesuviana abbiamo raccolto almeno duemila firme facendo i bamchetti. Le persone sono molto interessate. Anche qualche professore ha dato una mano raccogliendo di suo un centinaio di firme a testa.

    Fatto è che non mi sono messo ancora a contare le firme.

    Una petizione on line farebbe prima a raccogliere le cinquantamila firme ed anche a superarle.
    Le cosa fatte on-line non mi pare abbbiano valenza giuridica!

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    ...Aldilà del fatto del riconoscimento o no del "napoletano" come lingua e il fattore di un Risorgimento da riscrivere e rivalutare anche dalla parte dei vinti, penso che il "napoletano" resta come sua lingua particolare solo a Napoli - e questo è uguale per qualsiasi altra regione con i vari dialetti/lingue - riconosciute o meno - diversi/e da una città all'altra...-, e poiché anche in Campania vi sono molte differenze sia tra una città all'altra che addirittura tra un paesello all'altro (anche se una certa base potrebbe essere ritenuta identica, ma in sostanza vi sono molte differenze...), la proposta, se accettata genererebbe una nuova frammentazione del territorio "Meridionale" già ormai fatto a pezzettini...e seguirebbero forse a ruota tutte le altre città e cittadine e periferie di tutta Italia...(dove, a Varese già vi sono i "pittoreschi" cartelli stradali in dialetto meneghino o brianzolo....cosa che il Canton Ticino -Svizzera- ha rifiutato nonostante il dialetto sia più usato che l'italiano...).

    Quindi, dovrebbe essere compito del Comune di Napoli a promuovere lo studio della "lingua napoletana" nelle scuole della città (con che modalità poi? Come lingua dominante e obbligatoria per tutti gli studenti o come opzione?)....gli altri comuni campani dovrebbero avere la possibilità di scelta per il sì o per il no! (per via che Napoli è la "capitale" della regione Campania).
    Ma seguendo la logica, se Roma imponesse il "romano", ne conseguirebbe che poiché Roma, oltre che essere la "capitale" della regione Lazio, è anche la Capitale d'Italia, avremmo quindi il "romano" in tutte le scuole d'Italia come lingua da imparare!

    Penso che Napoli abbia più urgenza di essere ripulita dalla camorra e di recuperare le sue banche per ricominciare un "sistema" credilizio come lo era ai tempi dei Borbone (se non addirittura migliorarlo recuperando in todo il Signoraggio) che non di recuperare il dialetto, poiché non è una lingua morta o che lo stia divenendo, anzi, è una delle città d'Italia dove le persone usano di più il dialetto mentre non conoscono ancora l'italiano...e lo sforzo oggi dovrebbe essere proprio indirizzato verso l'italiano e altre lingue, altro che dialetto napoletano!

    Tutt'al più, i linguisti e letterati dovrebbero magari trovare la possiblità di rendere la lingua italiana - già accondiscendente verso i termini stranieri - ugualmente meno esclusiva nei confronti di molti termini "dialettali" delle sue città...
    Ma questo lo fece Shakespeare con l'inglese...e i geni erano più unici che rari già a quei tempi, figuriamoci oggi...

  9. #9
    Mannaggia 'a marina
    Data Registrazione
    14 May 2006
    Località
    Castrum ad mare Stabiae - Regnum Utriusque Siciliae
    Messaggi
    1,113
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Princ.Citeriore Visualizza Messaggio
    Le cosa fatte on-line non mi pare abbbiano valenza giuridica!
    La FIAB per permettere il servizio bici sui treni non esclusivamente regionali mise sul sito dei moduli in PDF da scaricare e stampare, in modo che potessero essere riempiti e spediti di nuovo all'associazione.

    http://www.fiab-onlus.it/treno/index.php

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 23-08-08, 16:31
  2. Risposte: 158
    Ultimo Messaggio: 23-04-07, 20:16
  3. Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 28-03-05, 18:58
  4. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 30-07-04, 17:43
  5. Legge Polliana che difenderà la Lingua italiana su POL
    Di italianuova2 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-07-04, 21:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226