User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito idaglia stato canaglia (© Annoni, 2007)

    Da "Il Giornale di Vicenza"
    Le lettere dai Lettori

    Lunedì 25 Giugno 2007


    Se possibile, ....

    Se possibile, tramite il suo giornale, vorrei sentitamente ringraziare il duo-tandem "Prodi/Padoa Schioppa" per la meravigliosa finanziaria che avrebbe dovuto "far piangere i ricchi"! Questi i fatti: l'1 maggio 2006 ho iniziato la mia nuova attività (parallela ed uguale ad un'altra esistente - evito i particolari per non dilungarmi troppo) in un settore fortemente concorrenziale e dove i margini di guadagno sono, purtroppo, molto risicati. Però si tratta del lavoro che so fare da oltre trent'anni... Comunque, va tutto bene e chiudiamo il bilancio fine 2006 con un utile di circa 49 mila euro su un fatturato di 1 milione di euro e con alle dipendenze 14 persone. Tutto sommato, considerato che si tratta di un risultato di 8 mesi di attività (primo anno), sono moderatamente soddisfatto. Si, perché non ho ancora preso in considerazione la "spada di Damocle" delle imposte o tasse che dir si voglia. Quindi, con un certo patema, porto tutti i documenti dal mio commercialista di provata e pluriennale esperienza e fiducia, per conoscere finalmente, fatti i debiti calcoli, quanti soldini mi rimarranno in saccoccia! Il referto è stato a dir poco da infarto| Su 49 mila euro di utile netto, fra Ires ed Irap ne devo sborsare allo Stato 44 mila! Sì, dico e ripeto: 44 mila! E, ciliegina sulla torta, nel corso di questo 2007 ne dovrò "elargire" circa altrettanti quale acconto sul reddito 2007! Ritengo doveroso precisare che nel 2006 non mi "sono" corrisposto alcun emolumento quale amministratore, proprio per attendere la chiusura dell'esercizio e quindi provvedere nel 2007. Ma con un utile netto di circa 5 mila euro quale compenso posso prelevare? Considerato poi che è già speso tutto in tasse? E per pagare le quali dovrò richiedere ulteriori finanziamenti alle banche! A questo punto devo effettuare la scelta se tirare avanti in qualche modo indebitandomi fino agli occhi (e alle orecchie!) o chiudere l'attività e lasciare sul lastrico 14 dipendenti (con famiglie al seguito) e di conseguenza chiedere di essere iscritto all'anagrafe degli zingari (almeno quelli hanno il sussidio statale) in quanto mica posso campare d'aria! E allora, visto che con il mega utile netto di 5 mila euro annui rientro nella categoria dei "ricchi" (in quanto imprenditore) non mi resta che piangere sul serio! Ironia della sorte: dopo quanto sopra, ai fini dei famigerati "Studi di Settore", non risulto neppure "congruo"! Lettera firmata




    (c) Copyright , <http://www.athesiseditrice.it>Athesis S.p.A. - Tutti i diritti riservati - P.IVA 00213960230

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    rural resistance
    Data Registrazione
    01 Jun 2007
    Località
    Langbardland
    Messaggi
    1,136
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Da "Il Giornale di Vicenza"
    Le lettere dai Lettori

    Lunedì 25 Giugno 2007


    Se possibile, ....

    Se possibile, tramite il suo giornale, vorrei sentitamente ringraziare il duo-tandem "Prodi/Padoa Schioppa" per la meravigliosa finanziaria che avrebbe dovuto "far piangere i ricchi"! Questi i fatti: l'1 maggio 2006 ho iniziato la mia nuova attività (parallela ed uguale ad un'altra esistente - evito i particolari per non dilungarmi troppo) in un settore fortemente concorrenziale e dove i margini di guadagno sono, purtroppo, molto risicati. Però si tratta del lavoro che so fare da oltre trent'anni... Comunque, va tutto bene e chiudiamo il bilancio fine 2006 con un utile di circa 49 mila euro su un fatturato di 1 milione di euro e con alle dipendenze 14 persone. Tutto sommato, considerato che si tratta di un risultato di 8 mesi di attività (primo anno), sono moderatamente soddisfatto. Si, perché non ho ancora preso in considerazione la "spada di Damocle" delle imposte o tasse che dir si voglia. Quindi, con un certo patema, porto tutti i documenti dal mio commercialista di provata e pluriennale esperienza e fiducia, per conoscere finalmente, fatti i debiti calcoli, quanti soldini mi rimarranno in saccoccia! Il referto è stato a dir poco da infarto| Su 49 mila euro di utile netto, fra Ires ed Irap ne devo sborsare allo Stato 44 mila! Sì, dico e ripeto: 44 mila! E, ciliegina sulla torta, nel corso di questo 2007 ne dovrò "elargire" circa altrettanti quale acconto sul reddito 2007! Ritengo doveroso precisare che nel 2006 non mi "sono" corrisposto alcun emolumento quale amministratore, proprio per attendere la chiusura dell'esercizio e quindi provvedere nel 2007. Ma con un utile netto di circa 5 mila euro quale compenso posso prelevare? Considerato poi che è già speso tutto in tasse? E per pagare le quali dovrò richiedere ulteriori finanziamenti alle banche! A questo punto devo effettuare la scelta se tirare avanti in qualche modo indebitandomi fino agli occhi (e alle orecchie!) o chiudere l'attività e lasciare sul lastrico 14 dipendenti (con famiglie al seguito) e di conseguenza chiedere di essere iscritto all'anagrafe degli zingari (almeno quelli hanno il sussidio statale) in quanto mica posso campare d'aria! E allora, visto che con il mega utile netto di 5 mila euro annui rientro nella categoria dei "ricchi" (in quanto imprenditore) non mi resta che piangere sul serio! Ironia della sorte: dopo quanto sopra, ai fini dei famigerati "Studi di Settore", non risulto neppure "congruo"! Lettera firmata




    (c) Copyright , <http://www.athesiseditrice.it>Athesis S.p.A. - Tutti i diritti riservati - P.IVA 00213960230

    Siamo veramente ridotti male...
    ma purtroppo questa è la realtà , e come se non bastasse tutto ciò , hanno trovato anche gli studi di settore , una truffa in piena regola che penalizza oltremodo chi ha avuto flessioni nell'attività.
    Niente male per il governo , altri soldi intascati che vanno ad ingrandire il ''tesoretto'' , poi chiaramente questi soldi andranno investiti, ovvio! si alzano le pensioni minime che inevitabilmente nella maggior parte dei casi vanno in tasca al terrunciello che non ha mai versato un contributo in vita sua e al nonno hassan che grazie alla meravigliosa legge sui ricongiungimenti famigliari, appena arrivato dal burundi , ha diritto a prendere i suoi sacrosanti 600 euro mensili : tradotto , coloro che ci dovevano pagare la pensione , la prendono.
    Ed il nostro caro uomo medio , homer j.simpson fumagalli che ha lavorato 25 anni ,pagando fior di quattrini allo stato ? possedendo un immobile non ha diritto nemmeno alla minima! bhe che si accontenti dei suoi 200-300 euro al mese e non rompa i coglioni, qua siamo in badania.

  3. #3
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    homer j. bigulson

    una vita passata a farsela sotto pensando solo ai fatti propri litigando su milan juve. buon cristiano e furbetto.

    Bella lì, Fumagalli!



    Sü de dòs!!!

  4. #4
    itaglia stato canaglia
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Busnago (Brianza Est)
    Messaggi
    1,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che schifo...

    PS: Copiate e incollate, scrivetelo sui muri... nessun copyright

    Se vedùm

  5. #5
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che vadano a casa sua a fare gli studi di settore! non sono imprenditore ma capisco che è una truffa in piena regola! fatta contro la parte più produttiva del paese e che evade meno della media nazionale! Basta non se ne può più...Questa Italia ha dimostrato che ha fallito di netto! e quando un'azienda fallisce deve chiudere bottega! Poi la riapro come dico io!

  6. #6
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Indubbiamente la testimonianza è chiara e parla da sola.
    Gli studi di settore sono un modo rapido per spennare le persone che hanno spirito d'iniziativa( così come sono interpretati da questo governo).I soldi li vanno a prendere dove ci sono.Ed è sommamente ingiusto.
    Detto questo dubito che la soluzione sia quella che, probabilmente, auspica l'imprenditore.
    Gli diminuiranno le tasse , come è auspicabile,,lui sarà contento ,pagherà qualcun altro.
    Perchè se si vuole che il carrozzone vada avanti qualcuno deve pagare.
    Altrimenti occorre avere il coraggio di dire che le carrozze vanno divise.
    Il resto è poesia.
    TIOCH FAID AR LA'

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Jul 2006
    Messaggi
    127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sembra che tutti si scaglino sugli studi di settore. Tuttavia una cosa sembra sfuggire ai critici, ed è una cosa di non poco conto.
    Gli studi di settore sono stati "concertati" ancora negli anni 1990/92, con TUTTE le associazioni di categoria, siano esse "orientate" a destra (esempio Confcommercio) come a sinistra (esempio Confesercenti).
    Tutti, poi, fanno a gara per "interpretare" la Costituzione nata dalla resistenza: Art. 53: Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche IN RAGIONE DELLA LORO CAPACITA' CONTRIBUTIVA
    Dunque non in ragione di una PRESUNTA capacità contributiva.
    E' singolare, infine, che anche le "nuove" formazioni politiche regional-regionalistiche, "corrano" poi tutte a cercar il consenso elettorale di tali associazioni di categoria.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Jun 2007
    Messaggi
    508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Postato da un siciliano in altro forum (per motivi di privacy evito dettagli)

    Ieri 45°, oggi altrettanto. La cosa si fa seria, oggi sono stato a Bologna per lavoro e sono rientrato adesso. Per percorrere solo 10 km della statale da Catania (aeroporto) a Siracusa ho impiegato 3 ore.
    Gli incendi non si contano più, strade bloccate, i vvff non sanno più che fare.. qui a casa hanno rimesso l'energia elettrica solo un'ora fa... Adesso, alle 22,49 ci sono 36°... Solo oggi a Siracusa 3 morti per il caldo... nessuna organizzazione per affrontare il problema, gli anziani soffrono, magari non possono permettersi un climatizzatore e lo stato che fa? Pensa a cosa dirà domani Veltroni! Affanculo ITALIA!!!!

  9. #9
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    salvo il fatto che gli incendi sono tutti appiccati da picciotti sisciliani (ma è tutta coppa del nodde) condivido in pieno l'auspicio.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Jun 2007
    Messaggi
    508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Altra chicca indirizzata a me da uno di sinistra......


    Col la parola federalismo vi state riempiendo la bocca, ma se venisse, per fare un esempio, i rifiuti del Nord che vanno al Sud o vi costeranno miliardi o vi riempiranno tutta la pianura padana! (sai che ridere)
    Prova a guardare un pochino più in là del tuo naso e capirai quali potranno essere le controindicazioni!
    Passo e chiudo!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Siria: stato canaglia o canaglie contro lo stato?
    Di Luca nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 12-10-11, 16:01
  2. Uno stato canaglia
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-07-04, 17:13
  3. Stato canaglia?
    Di enrique lister nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-10-03, 13:16
  4. Stato Canaglia
    Di cornelio nel forum Politica Estera
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 04-07-03, 02:02
  5. Stato canaglia!
    Di Der Wehrwolf nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-07-02, 15:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226