User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito itaglia un paese d'invalidi

    Articolo apparso su Il Gazzettino - Lunedì, 25 Giugno 2007

    Milano
    L’Italia, e soprattutto tre Regioni del Meridione, hanno un esercito di invalidi. Un esercito assolutamente sproporzionato, quindici volte più numeroso dell’esercito «vero», che pesa sui conti pubblici italiani fino a costituire, in Calabria, Campania e Sicilia, una sorta di diffuso e improprio «sostegno al reddito» o indennità di disoccupazione.
    I beneficiari di pensioni d’invalità in Italia, afferma uno studio della Confartigianato, sono 2.057.881, circa 15 volte i dipendenti delle Forze Armate. A rendere fortemente sospetta la reale «invalidità» di tutti questi beneficiari dell’assegno, sta il fatto che l’erogazione della pensione è collegata a precise condizioni di menomazione fisica, mentre la percentuale di pensioni d’invalidità erogate è in realtà fortemente differenziata per area territoriale. Secondo l’analisi di Confartigianato, il rapporto tra beneficiari di assegni d’invalidità e occupati è mediamente, in Italia, del 9,2\%. Ma nel Meridione si tocca il 13,6\%, mentre il Centro è a quota 8,9\% e il Nord si ferma al 6,8\%. In particolare in quattro regioni il rapporto tra beneficiari di pensioni di invalidità e occupati è enormemente elevato: in Calabria ci sono addirittura 15,5 beneficiari di pensioni di invalidità ogni 100 occupati; segue la Campania con 14,5\%, la Sicilia con 14,2\% e l’Umbria con il 13,1\%. Le regioni con l’incidenza più bassa di pensioni d’invalidità sono il Veneto, la Valle d’Aosta e la Lombardia con un «fisiologico» 6,2\%, precedute soltanto dal Trentino e dal Sudtirolo, che hanno soltanto 4,9 beneficiari di pensioni d’invalidità ogni 100 occupati.
    In Campania, Calabria e Sicilia, la pensione di invalidità è talmente diffusa che il numero di beneficiari è addirittura superiore al totale di lavoratori autonomi artigiani della Regione. In Campania gli invalidi che incassano l’assegno sono più del triplo dei lavoratori autonomi dell’artigianato), in Calabria e in Sicilia sono più del doppio. Gli invalidi della Campania sono in numero pressoché uguale (255 mila) al totale degli artigiani (titolari, soci e collaboratori di imprese artigiane) di Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Valle d’Aosta messe insieme (253 mila).«Queste differenze distributive - rileva Confartigianato - sono state spiegate come fenomeno correlato alla irregolarità nel mercato del lavoro meridionale». Ma in realtà non sfugge all’analisi di Confartigianato la natura anomala di assegni d’invalidità così diffusi: «I trasferimenti per pensioni di invalidità - spiega lo studio - costituiscono un sostegno al reddito per disoccupati o per bassi redditi e una forma sostitutiva di pensionamento per coloro che, in avanzata età anagrafica, non disponevano di sufficienti posizioni contributive».
    Altre criticità sul fronte della gestione delle pensioni di invalidità, emergono dall’analisi dei dati sui procedimenti civili che hanno come oggetto le corresponsioni di pensioni, e che ricomprendono anche i procedimenti relativi alle pensioni d’invalidità.Dal totale dei procedimenti Confartigianato ha isolato quelli specifici ad ambiti di erogazioni previdenziali, che sono pari a 117.964 nel 2004, di cui 102.042 di primo grado (pari all’86,5\%) e 15.922 di secondo grado (pari al restante 13,5\%). Tra queste oltre la metà dei procedimenti (56.715, pari al 53,7\% del totale) riguarda le pensioni d’invalidità. Con una particolarità gran parte delle cause si fanno nel mezzogiorno dove si concentra l’82,4\% delle cause per le pensioni, dato che riventa 89,5\% se si tratta di pensioni d’invalidità.

    Penso che non ci sia bisogno di commenti
    salucc

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Eh già, i famosi storpi che vincono gare di atletica e ciechi che guidano da sempre... Grazie mille per questi numeri, che ogni volta certificano impietosamente la realtà italica che certi soloni continuano a negare...

  3. #3
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cose dette e ridette.
    Ma i padioti fanno finta di non sentire...

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si' dette e stradette, ma quello che stupisce ( o no?) e' che coloro che questi problemi avevano sempre sollevato, tacciono, lasciando spazio alla Confartigianato.
    E' per non disturbare Lombaddo?

  5. #5
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Itaglia. E i somari padani continuano a non voler sentire.

  6. #6
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Oltre 1000 falsi invalidi a Palermo: truffa per oltre 100 milioni di euro


    (ANSA) - PALERMO, 26 GIU - Nell'organizzazione ognuno aveva il proprio ruolo. C'era lo "spicciafaccende" che contattava gli aspiranti invalidi e li istruiva sul da farsi - cioé su quanto pagare - per avere la pensione; c'era, in ogni posto chiave - Asl, Prefettura e Inps - il funzionario compiacente che, in cambio di tangenti che arrivavano anche a 5000 euro, attestava l'esistenza delle patologie invalidanti e il diritto alla pensione. E c'erano, naturalmente, i finti invalidi, oltre 1000 persone che, nell'arco di 17 anni, avrebbero beneficiato di una truffa che è costata all'erario circa 100 milioni di euro. In 21 sono finiti in carcere per associazione a delinquere, truffa aggravata ai danni dello Stato, falso e corruzione. Un indagato è ancora ricercato. Denunciati, invece, i falsi invalidi. L'indagine è stata condotta dai carabinieri della sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Palermo e dai Nas che hanno disposto il sequestro di diversi conti correnti e immobili.

    L'indagine ha preso spunto da segnalazioni della Asl e della Prefettura. Ad entrambi si era rivolto un cittadino che, nonostante avesse pagato per accelerare l'iter di riconoscimento della pensione, non aveva avuto dall'Inps alcuna risposta. L'aspirante invalido aveva pagato un intermediario, certo che quella fosse la procedura standard. I due enti, nell'esaminare la pratica, hanno analizzato una serie di altre istanze, tutte accolte. Ad insospettire i funzionari è stata, in primo luogo, l'età dei beneficiari della pensione:quasi tutti sotto i 30 anni. Dall'inchiesta condotta da Inps e Prefettura è emerso inoltre che, in certi casi, lo status di invalido era stato riconosciuto a interi nuclei familiari.

    La magistratura - l'indagine è stata coordinata dal pm Sergio De Montis - ha scoperto che alla base del meccanismo c'erano gli intermediari che reclutavano i clienti e tenevano i rapporti con i funzionari dell'Asl, che attestava l'invalidità, della Prefettura che la certificava e dell'Inps che rilasciava l'assegno. Dell'Azienda Sanitaria sono stati arrestati Cesare Greco, Antonino Munafò; dell'Inps Antonio Tuttobene e della Prefettura Salvatore Sangiorgi. Quella scoperta dai carabinieri, comunque, sarebbe solo la punta dell'iceberg di una maxi truffa decennale. Sarebbero decine gli indagati non finiti in manette e alcune persone coinvolte avrebbero fatto ammissioni coinvolgendo altri funzionari.

  7. #7
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma qualcuno si stupisce ancora di queste cose? Qualcuno si stupisce ancora che in meridione ci siano miliardi e miliardi regalati (e prelevati qui da noi) per garantirsi il risultato elettorale? E' così da sempre, sono una società parassitaria per la stragrande maggioranza, vivono succhiando linfa dal lavoro altrui. Basta guardare il numero di dipendenti della PA in sicilia, ad esempio, e parametrarlo con le regioni padanoalpine.

    Itaglia.

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    02 Jun 2006
    Messaggi
    1,557
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma come? pensavo che il programma elettorale della lega nel 2001 fosse tra l'altro anche interventi su pensioni d'oro e falsi invalidi! Capisco che non siano intervenuti sulle pensioni d'oro e sullo stipendio agli statali (politici compresi) per non tirarsi la zappa sui piedi ma almeno verso i falsi invalidi avrebbero potuto fare qualcosa. Probabilmente avevano qualcosa di più importante da fare (per il loro portafoglio)

 

 

Discussioni Simili

  1. In Itaglia record mondiale di falsi invalidi
    Di Dragonball nel forum Padania!
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-08-11, 22:17
  2. ItaGlia, paese di dirigggenti.......
    Di Lancelot nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-08-09, 11:07
  3. Itaglia, paese di dementi
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-10-07, 11:01
  4. «Chi ama il Paese (l'itaglia) dica sì al referendum»
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-06-06, 15:10
  5. Itaglia,un Paese a pezzi
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-12-03, 17:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226