User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27
  1. #1
    VECCHIO
    Ospite

    Predefinito Piccoli fascisti nella Perugia Tollerante

    dal Corriere dell'Umbria del 29/06/07

    Piccoli fascisti nella Perugia Tollerante

    Manifesti offensivi affissi abusivamente, presidi ed iniziative nostalgiche al limite della legalità, muri imbrattati da scritte razziste e omofobe che recitano: “Immigrati fuori dall’Italia”, “Trans=Aids”, “Froci raus”, “Gay pedofili”. Ecco solo alcuni esempi di quello che la pacifica e tollerante Perugia è costretta a sopportare negli ultimi tempi, con buona pace, silenzio e immobilità dell’amministrazione comunale, della politica e delle forze dell’ordine. Gli autori di queste campagne d’odio sono i soliti gruppuscoli come Forza Nuova e altri di anonimi fascisti che, a Perugia come nel resto d’Italia, hanno ormai passato il limite della sopportazione democratica.

    Nonostante nella nostra città l’entità del fenomeno sia di gran lunga inferiore rispetto ad altre realtà italiane, nell’ultimo periodo è comunque in preoccupante aumento. Basta farsi un giro in città: nella zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte, a San Sisto, tra i padiglioni dell’università e perfino in centro storico, per capire di cosa si sta parlando. Sembra quasi che gli anticorpi della Perugia resistente, laica e antifascista, che hanno contribuito negli anni passati a rendere questa città un posto accogliente e tollerante, si stiano pian piano indebolendo sotto il peso dell’odio razziale, dell’intolleranza omofoba e della più volgare indifferenza.

    Le maggiori responsabilità di queste campagne d’odio non sono però di questi gruppetti di esagitati, che ne rappresentano solo il braccio esecutore, ma vanno cercate nelle incaute dichiarazioni di esponenti politici e religiosi, che nelle parole e spesso anche nei fatti arrivano a legittimare comportamenti violenti e antidemocratici. Il clima e le dichiarazioni da guerra santa, alimentate da un vittimismo gonfiato delle gerarchie vaticane contro il riconoscimento delle famiglie omosessuali, ne sono la dimostrazione più lampante. E mentre scritte e manifesti contro omosessuali e immigrati restano sui muri senza che nessuno alzi un dito neanche per indignarsi, nonostante le nostre lettere, i nostri esposti e le nostre telefonate, come se la cosa fosse ormai la normalità, un mese fa la scritta “Bagnasco vergogna”, ritrovata nei pressi di via Pievaiola, fu cancellata nel tempo record di un ora con tanto di articoli, foto e pubbliche indignazioni sui giornali locali.

    Visto che il silenzio e l’immobilità, alla lunga, assumono l’amaro sapore della complicità, chiediamo all’amministrazione comunale e alle forze dell’ordine di intervenire subito, ripristinando la legalità e punendo l’intolleranza e l’omofobia ogni volta che esse si presentano, anche sottoforma di scritte e manifesti. A Forza Nuova e a questi nuovi gruppi di esaltati, bèh… non diciamo niente. Qualsiasi concetto leggermente più elaborato di una croce celtica sarebbe troppo per dei ragazzini che si divertono a giocare ai piccoli fascisti.

    Siamo stanchi di essere insultati e offesi sui muri della nostra città, chiediamo rispetto e dignità per tutti: per chi ha un diverso colore della pelle, una diversa religione, una diversa etnia o un diverso orientamento sessuale. Ancora una volta lo chiediamo scrivendo, ma questa volta in assenza di risposte saremo costretti a scendere nelle strade, armati di vernice e pennelli, per cancellare da soli, con le nostre braccia, quegli slogan offensivi e ingiuriosi. Se non avremo risposte lo faremo, ma questa sarebbe l’ennesima sconfitta di un paese sempre meno civile e sempre più lontano dai bisogni dei suoi cittadini.
    Stefano Bucaioni
    arcy-gay Perugia

    ....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Feb 2007
    Messaggi
    833
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da VECCHIO Visualizza Messaggio
    ....
    no FORZA NUOVA, no PARTY!

  3. #3
    Siamo solo noi
    Data Registrazione
    08 Jun 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Gli autori di queste campagne d’odio sono i soliti gruppuscoli come Forza Nuova e altri di anonimi fascisti che, a Perugia come nel resto d’Italia, hanno ormai passato il limite della sopportazione democratica.
    Questo è paradossale...
    NIHIL DIFFICILE VOLENTI

  4. #4
    Alvise
    Ospite

    Predefinito

    Ma l'arcigayo ha scritto il comunicato con un generatore automatico di testi?

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Località
    Perugia
    Messaggi
    1,423
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dal blog di Forza Nuova Perugia:

    "Piccoli Fascisti" rispondono.

    dal Corriere dell'Umbria del 29/06/07



    Piccoli fascisti nella Perugia Tollerante


    Manifesti offensivi affissi abusivamente, presidi ed iniziative nostalgiche al limite della legalità, muri imbrattati da scritte razziste e omofobe che recitano: “Immigrati fuori dall’Italia”, “Trans=Aids”, “Froci raus”, “Gay pedofili”. Ecco solo alcuni esempi di quello che la pacifica e tollerante Perugia è costretta a sopportare negli ultimi tempi, con buona pace, silenzio e immobilità dell’amministrazione comunale, della politica e delle forze dell’ordine. Gli autori di queste campagne d’odio sono i soliti gruppuscoli come Forza Nuova e altri di anonimi fascisti che, a Perugia come nel resto d’Italia, hanno ormai passato il limite della sopportazione democratica.

    Nonostante nella nostra città l’entità del fenomeno sia di gran lunga inferiore rispetto ad altre realtà italiane, nell’ultimo periodo è comunque in preoccupante aumento. Basta farsi un giro in città: nella zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte, a San Sisto, tra i padiglioni dell’università e perfino in centro storico, per capire di cosa si sta parlando. Sembra quasi che gli anticorpi della Perugia resistente, laica e antifascista, che hanno contribuito negli anni passati a rendere questa città un posto accogliente e tollerante, si stiano pian piano indebolendo sotto il peso dell’odio razziale, dell’intolleranza omofoba e della più volgare indifferenza.

    Le maggiori responsabilità di queste campagne d’odio non sono però di questi gruppetti di esagitati, che ne rappresentano solo il braccio esecutore, ma vanno cercate nelle incaute dichiarazioni di esponenti politici e religiosi, che nelle parole e spesso anche nei fatti arrivano a legittimare comportamenti violenti e antidemocratici. Il clima e le dichiarazioni da guerra santa, alimentate da un vittimismo gonfiato delle gerarchie vaticane contro il riconoscimento delle famiglie omosessuali, ne sono la dimostrazione più lampante. E mentre scritte e manifesti contro omosessuali e immigrati restano sui muri senza che nessuno alzi un dito neanche per indignarsi, nonostante le nostre lettere, i nostri esposti e le nostre telefonate, come se la cosa fosse ormai la normalità, un mese fa la scritta “Bagnasco vergogna”, ritrovata nei pressi di via Pievaiola, fu cancellata nel tempo record di un ora con tanto di articoli, foto e pubbliche indignazioni sui giornali locali.

    Visto che il silenzio e l’immobilità, alla lunga, assumono l’amaro sapore della complicità, chiediamo all’amministrazione comunale e alle forze dell’ordine di intervenire subito, ripristinando la legalità e punendo l’intolleranza e l’omofobia ogni volta che esse si presentano, anche sottoforma di scritte e manifesti. A Forza Nuova e a questi nuovi gruppi di esaltati, bèh… non diciamo niente. Qualsiasi concetto leggermente più elaborato di una croce celtica sarebbe troppo per dei ragazzini che si divertono a giocare ai piccoli fascisti.

    Siamo stanchi di essere insultati e offesi sui muri della nostra città, chiediamo rispetto e dignità per tutti: per chi ha un diverso colore della pelle, una diversa religione, una diversa etnia o un diverso orientamento sessuale. Ancora una volta lo chiediamo scrivendo, ma questa volta in assenza di risposte saremo costretti a scendere nelle strade, armati di vernice e pennelli, per cancellare da soli, con le nostre braccia, quegli slogan offensivi e ingiuriosi. Se non avremo risposte lo faremo, ma questa sarebbe l’ennesima sconfitta di un paese sempre meno civile e sempre più lontano dai bisogni dei suoi cittadini.

    Stefano Bucaioni

    arcy-gay Perugia




    Alla C.A. del caporedattore del Corriere dell' Umbria

    I "piccoli fascisti" rispondono. Rispondiamo nonostante non sia nostra abitudine dare udienza alle idiozie che, ogni giorno, frustrati di ogni sorta ci sputano addosso. Siamo comunque assai soddisfatti che la nostra campagna di informazione sulla sicurezza e a favore dei valori tradizionali sia così efficace da meritare l'appellativo di "campagna d'odio". Se volere che i perugini possano uscire di casa tranquilli la sera, che i nostri figli trovino posto negli asili comunali pagati con le nostre tasse, che le case popolari vengano assegnate con priorità assoluta agli italiani vuol dire fomentare l'odio, siamo fieri di farlo. Se rifiutare che alla parola "famiglia", per noi dotata di una connotazione sacra, venga accostato l'aggettivo "omosessuale" vuol dire essere estremisti, siamo fieri anche di questo. Evidentemente bisogna essere integralisti e fondamentalisti se c'è ancora qualcuno che osa definire quel campo di battaglia che è diventata Perugia una città "pacifica e tollerante". Sparatorie, accoltellamenti, stupri, rapine, scippi, violenze di ogni sorta, violazione dell'infanzia: se questi sono i risultati della "pace" e della "tollarenza", noi siamo fieri di seguire la nostra tradizione di combattenti ed intransigenti. A proposito di tolleranza.se non ci sbagliamo, sono proprio i compagni di politica del Bucaioni, che con le loro campagne "antiodio" sfilano in piazza fra cori "nonviolenti" come "UCCIDERE UN FASCISTA NON è REATO", fra auguri alle gerarchie ecclesiastiche come "a morte Bagnasco", qualche automobile incendiata qua e là(ma sicuramente per errore!e di certo non appartenenti a ricchi capitalisti!) ed organizzare "accoglienti" concerti sotto la sigla "AMA LA MUSICA ODIA IL FASCISMO"(!!!). Ma, mentre scriviamo, sappiamo che ci sono stati altri due morti sul lavoro(l'Umbria ha il primato in Italia), che i nostri quartieri sono invivibili, che le famiglie umbre risultano le più povere e le più indebitate d' Italia, che c'è un aumento vertiginoso dei divorzi ecc..E Bucaioni che fa? Forse abitante di un altro pianeta, pretende che i diritti di qualche omosessuale, debbano essere al centro della politica italiana e perugina! Ora scusate ma dobbiamo andare. La sicurezza delle nostre famiglie ed il futuro dei nostri figli, sono le nostre priorità




    Riccardo Donti

    www.forzanuovaperugia.splinder.com

  6. #6
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bucaioni.

  7. #7
    Wir bleiben Braun!
    Data Registrazione
    02 Dec 2006
    Località
    Pistolero, bounty killer...un brutto cliente-vi farete le donne che sono state mie vi prenderete anche tutte le mie malattie-MICHAEL REGENER LIBERO!-
    Messaggi
    3,426
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da TyrMask Visualizza Messaggio
    Bucaioni.
    A Firenze bucaioli vuol proprio dire froci

  8. #8
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Qui, qualcuno direbbe...
    "Che peste li colga, maledetti!"



  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    18 Jul 2009
    Messaggi
    8,907
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Stingery Smith Visualizza Messaggio
    A Firenze bucaioli vuol proprio dire froci
    Anche a Siena... e difatti siete soprannominati così da generazioni!

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Località
    Perugia
    Messaggi
    1,423
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da TyrMask Visualizza Messaggio
    Qui, qualcuno direbbe...
    "Che peste li colga, maledetti!"


    "Qualcuno"

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Piccoli fascisti crescono: ''Io a 17 anni credo nel Duce''
    Di Fenix85 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 01-07-12, 00:00
  2. Bertinotti alla festa dei piccoli fascisti di AN
    Di Ricky-PdCI nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 317
    Ultimo Messaggio: 21-08-06, 09:15
  3. Risposte: 73
    Ultimo Messaggio: 03-11-03, 23:27
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-11-03, 16:37
  5. Immigrazione:e nella tollerante Islanda...
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-04-02, 14:47

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226