User Tag List

Pagina 1 di 10 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 98
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 May 2009
    Messaggi
    98
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Newropeans il primo vero partito europeo fatto da europei e di europei

    Salve a tutti vi scrivo per mettervi a conscenza di un nuovo movimento politico con un obiettivo molto ambizioso la democratizzazione dell'UE. I cui iscritti sono per il 70% giovani di età compresa tra i 20 e 35 anni e i cui fondatori sono i padri del progetto Erasmus e della mobilità studentesca in Europa. Ci presenteremo alle elezioni del 2009 per il rinnovo del Parlamento europeo, con lo stesso programma in tutti i 27 Paesi membri dell’UE. Stiamo creando un’importante rete di europei, e un’organizzazione in grado di esprimere le aspettative comuni dei cittadini europei. Con i nostri progetti e le nostre attività influenzeremo in modo crescente l’opinione pubblica. Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.newropeans.eu vi consiglio di leggere la sezione "il nostro punto di vista" i "16 punti chiave". Aspetto le vostre opinioni....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Oli
    Oli è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    24 Mar 2002
    Località
    Leno BS
    Messaggi
    32,490
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bello, mi volevo iscrivere, ma..... BISOGNA PAGARE!!!!
    There are only 10 types of people in the world: those who understand binary and those who don't

    http://openflights.org/banner/f.pier.png

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    30 Aug 2009
    Messaggi
    757
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    alè, finalmente en europa c'avemo er partito de la ggente...

  4. #4
    ART
    ART è offline
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    EU
    Messaggi
    7,974
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Interessante: esaminerò bene tutto il sito.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 May 2009
    Messaggi
    98
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Per diventare attivi in Newropeans...

    Si' c'è un costo ma esso serve per sviluppare il movimento, i nostri fondi derivano solo dagli iscritti, sostenitori e donatori. Ma puoi diventare un Newropeans anche GRATIS senza pagare nulla.

    Per essere attivi in Newropeans ci sono tante possibilità:

    1) Diventa un iscritto cliccando nel sito nella sezione "Iscriviti a Newropeans".
    Gli iscritti di Newropeans possono essere direttamente coinvolti perché tutti i Nostri Iscritti possono utilizzare l' Intranet di Newropeans per partecipare a tutte le nostre discussioni e votazioni. Noi siamo anche i pioneri della democrazia elettronica in un contesto plurilingue. Newropeans non è solo nuove idee, ma anche creatrice di strumenti e metodi per rendere efficace l'integrazione europea. Il costo per diventare socio iscritto è di 30 euro se hai meno di 30 anni, dai i 30 anni in sù il costo è di 90 euro ma puo' essere diminuito se invii una richiesta motivata a seconda del tuo reddito

    2) Diventa Sostenitore cliccando nel sito nella sezione "Diventa Sostenitore"
    I sostenitori sono, dopo i soci iscritti, quelli che supportano il movimento e che ricevono periodicamente tramite email un resoconto su tutte le attività di Newropeans. Il costo per diventare sostenitore è di 20 euro per tutte le fasce di età. E se successivamente decidi di Iscriverti come socio devi solo versare la differenza( es. se hai meno di 30 anni devi versare solo i 10 euro mancanti)

    3) Iscriviti alla nostra newsletter
    Aiutaci a tenerti informato! Iscriviti alla nostra Newsletter che rappresenta il primo passo per scoprire come è possibile aiutarci a cambiare l’Europa. E' totalmente gratuito ed un primo importante passo per sostenere il movimento.

    In tutti i tre i casi tutti possono partecipare alle nostre attività, incontri e agore che si tengono circa ogni tre mesi in una qualsiasi città dei 27 Stati d'Europa.

    PS:
    Non dimentichiamo i donatori che ogni giorno sostengono il nostro movimento e rappresentano oltre il 30% delle nostre risorse.

    A presto

  6. #6
    Utente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Impero Romano
    Messaggi
    11,966
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Buoni intenti ma pessimi mezzi. E' un progetto destinato, inevitabilmente, ad andare incontro allo 0,X% di voti (per non dire che potrebbe fare un completo buco nell'acqua).

    Per creare un simile movimento servono fondi ingenti, anche nell'ordine delle centinaia di milioni di euro, al fine di poter attuare una adeguata campagna elettorale in ogni singolo Stato europeo.

    Altrimenti, come accaduto sinora, gli unici ad avere possibilità sono le coalizioni dei vari partiti nazionali, riuniti sotto un unico nome (PPE, PSE, ecc..).

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 May 2009
    Messaggi
    98
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Centinaia di milioni di euro mi sembra un tantino esagerato ed inoltre diffondere un movimento europeo da parte dei membri di Newropeans non è certamente una cosa nuova. Ti faccio solo un esempio il presidente di Newropeans Franck Biancheri è stato il fondatore di AEGEE l'associazione studentesca più grande d'Europa che conta ogni anno 30000 iscritti da tutte le città univesitarie d'Europa (oltre 250). Nei 20 anni di vita di AEGEE oltre un milioni di studenti hanno partecipato al movimento. E non finisce qui AEGEE e Biancheri sono i creatori del progetto ERASMUS si' ERASMUS dall' 87 ad oggi oltre TreMilioni di studenti hanno usufruito di tale Progetto. Nel 2003 il Time ha premiato Franck Biancheri uno dei 20 eroi dell'anno. Biancheri è solo un esempio di quanti nomi importanti partecipano a tale movimento ogni giorno giornalisti, insegnanti, economisti, studenti ect. aderiscono e rendono sempre più concreto il nostro obiettivo. Certamente le cose da fare sono tante ma serve l'aiuto di tutti quelli che credono nelle nostre idee e intenti e ti ringrazio della tua opinione e posso dirti che, per mia esperienza, entrando in Newropeans puoi veramente capire che cosa significa sentirsi europei.

    Indirizzi utili: Per AEGEE (in inglese) www.aegee.org (in italiano) www.aegeepisa.org

    Siate Newropeans www.newropeans.eu

  8. #8
    Federalista Europeo
    Data Registrazione
    27 Apr 2009
    Località
    IN UNITATE ROBUR
    Messaggi
    2,448
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lucas86 Visualizza Messaggio
    Buoni intenti ma pessimi mezzi. E' un progetto destinato, inevitabilmente, ad andare incontro allo 0,X% di voti (per non dire che potrebbe fare un completo buco nell'acqua).

    Per creare un simile movimento servono fondi ingenti, anche nell'ordine delle centinaia di milioni di euro, al fine di poter attuare una adeguata campagna elettorale in ogni singolo Stato europeo.

    Altrimenti, come accaduto sinora, gli unici ad avere possibilità sono le coalizioni dei vari partiti nazionali, riuniti sotto un unico nome (PPE, PSE, ecc..).
    Effettivamente Lucas ha ragione. Per esempio, il Movimento Federalista Europeo non ha mia partecipato alle elezioni, non si è mai partitizzato, per non doversi schierare in competizione coi partiti tradizionali, e invece si è mantenuto come movimento per orientarli verso particolari scelte politiche.

    Comunque ho letto il programma ed è molto interessante... vi auguro buona fortuna (mi iscriverò alla mailing list).

  9. #9
    Federalista Europeo
    Data Registrazione
    27 Apr 2009
    Località
    IN UNITATE ROBUR
    Messaggi
    2,448
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi sono preso la libertà di copiare e postare i 16 punti del Partito. vorrei fare alcuni commenti:

    Un nuovo inizio per l’UE, su basi democratiche

    1. Assicurare a tutti i cittadini Europei che il principio di uguaglianza di fronte alla Legge venga mantenuto, eliminando l’immunità legale dei pubblici ufficiali.
    • Per rispetto del principio fondamentale su cui si basa la democrazia in Europa
    • Per evitare la creazione di una casta di “intoccabili” alla guida dell’UE
    2. Ratificare sistematicamente le modifiche dei trattati comunitari, in particolare quelli sull’allargamento, attraverso la forma del Referendum trans-europeo.
    • Per permettere ai cittadini di decidere sul principale orientamento futuro dell’UE
    • Per evitare di avere un’élite che, incurante dei cittadini e della gente, impone le proprie decisioni.
    Peccato che la maggioranza dei cittadini Ue dei nuovi paesi membiri (i neocomunitari, come sprezzantemente li chiamano i leghisti) siano molto euroscettici e vedano nell'Ue solo un modo di arricchirsi. Bisognerebe rileggere l'articolo di Barbara Spinelli in proposito.
    Inoltre bisognerebbe trovare un sistema giuidico che permetta i referendum europei, visto che ora non sono presenti come possibilità in nessun trattato esistente e in alcuni paesi non sono nemmeno previsti nel diritto interno: in Germania non si puo fare il referendum... in Austria sarebbero previsti ma non lo fanno più: un'amico austriaco mi ha detto "l'ultimo che abbiamo fatto è stato per ratifcare l'Anschluss... "

    3. Decentralizzare, portare le istituzioni Europee più vicino ai cittadini
    • Per avvicinare l’UE ai cittadini, ancorando il progetto europeo alla realtà politica e storica del nostro continente, ossia per rendere più comprensibile il sistema comunitario
    • Per evitare un’Europa centralista, incompatibile con la democrazia
    4. Rispettare le diversità linguistiche dell’UE - una condizione fondamentale per la democrazia nell’UE - e contemporaneamente assicurare l’efficienza del suo funzionamento attraverso la creazione di un chiaro regime linguistico
    • per assicurare che ciascun cittadino nell’UE possa esprimersi nella propria lingua, ed allo stesso tempo preparare l’Unione europea per il multilinguismo.
    • Per evitare sia il monolinguismo, nemico della diversità, sia il caos che è un grosso ostacolo nella gestione dell’UE.
    ottimo

    Rendere più efficiente e più democratico il funzionamento dell’UE

    5. Creare un vero Governo europeo
    • Per eleggere i responsabili e facilitare la comprensione del processo decisionale e la sua efficienza politica
    • Per evitare che l’Europa diventi un “buco nero democratico” stimolato dal proliferare di ogni sorta di populismo ed estremismo.
    Il Governo europeo deve diventare il responsabile esecutivo della politica europea, acquisendo i compiti e le funzioni del Consiglio d’Europa e della Commissione. Il livello politico della Commissione Europea dovrà essere abolito. Il ramo dell’amministrazione, l’Amministrazione Comune Europea (ACE, sviluppata a partire dai servizi attuali della Commissione) gestirà le politiche comuni. Il Parlamento Europeo sarà il ramo legislativo, basato sulle funzioni legislative oggi attribuite al Parlamento ed al Consiglio. Queste due organizzazioni politiche incarneranno insieme gli interessi dell’UE. Il Parlamento europeo deve essere libero di agire, dopo aver sentito il Governo Europeo. Negli affari interni alle nazioni l’iniziativa rimane in carico ai Governi ed ai Parlamenti.

    Però non viene spiegato in che modo realizzare un governo europeo. Molti politci, movimenti, partiti, singoli europeisti in genere ritengono necessaria la creazioen di un governo europeo, ma francamente nessuno mi ha ancora spiegato come dotare l'Ue di un governo con poteri veri,democratico e responsabile davanti al parlamento.

    6. Fissare il budget europeo sulla base delle risorse reali disponibili nell’UE, renderlo trasparente e soggetto a controlli regolari
    • Per aumentare l’efficienza politica e il controllo democratico del budget comunitario
    • Per porre fine all’ossessione di voler controllare chi versa quanto e chi riceve quanto rispetto al budget, il che rende impossibile ogni legittima ed efficiente decisione sui contributi e sulle spese, e che è in ogni caso contrario al vero spirito su cui si è costruito questo progetto Europeo.
    7. Assicurare che il Parlamento europeo sia composto per il 50% da rappresentanti di liste nazionali (o regionali) e per il 50% da liste trans-europee; offrire ad ogni cittadino la possibilità di esprimere due voti durante le elezioni europee
    • Per rinforzare la legittimazione del Parlamento europeo e per permettere a ciascun cittadino di esprimere la propria doppia identità: europea e nazionale/regionale
    • Per invertire la tendenza alla crescita dell’astensionismo in occasione delle elezioni europee, visto che i cittadini sembrano sempre più interessati sull’Europa, come i recenti referendum hanno dimostrato.
    non condivido l'idea del doppio voto. Credo che al Pe si dovrebbero votare solo liste transnazionali, mentre alle nazionali e regionali liste nazionali e liste regionali.

    8. Creare una procedura di valutazione del sistema politico e della Amministrazione comunitaria ogni dieci anni, indipendente dalle istituzioni esecutive, legislative e giuridiche.
    • Per assicurare l’adattamento delle istituzioni europee allo sviluppo, che è in costante evoluzione, e per assicurargli un andamento democratico e trasparente
    • Per evitare una “sclerosi istituzionale” come la crisi avvenuta nel 2005
    9. Promuovere la mobilità interna tra le istituzioni europee
    • Per dotare le istituzioni dell’UE di istituzioni e pubblici ufficiali che siano flessibili ed aperti come la società europea che sono chiamati a servire.
    • Per evitare la creazione di “caste” chiuse, incapaci di comprendere la società che li circonda.
    Definizione del ruolo dell’Europa nel mondo e progetti comuni europei


    10. Promuovere una politica estera che rafforzi i rapporti tra Europa e Stati vicini
    • Per rafforzare i rapporti politici ed economici con i Paesi extraeuropei più vicini
    • Per evitare dannose ineguaglianze sociali ed economiche nell’UE e il caos sui suoi confini
    11. Aumentare l’efficacia delle azioni dell’UE nel mondo, attraverso il rafforzamento del ruolo di Ministro degli Affari Esteri e di una politica estera europea chiara ed oggettiva
    • Per aumentare l’influenza e l’efficacia dell’UE nel mondo, mantenendo al contempo la positiva diversità e indubbia ricchezza delle relazioni bilaterali degli Stati membri.
    • Per evitare che l’UE si mostri incoerente con le proprie azioni rispetto al sistema-Mondo.
    12. Sviluppo di una politica comune sull’immigrazione, costruita nel livello nazionale e con l’obiettivo della piena integrazione degli immigrati nella società europea
    • Per promuovere l’integrazione sociale ed economica di tutti gli immigrati e per lo sviluppo di un senso di responsabilità europeo nei loro confronti
    • Per prevenire il formarsi di un’Europa chiusa, xenofoba e assolutamente non dinamica.
    13. Elaborare una politica comune contro il crimine organizzato e la criminalità internazionale, attraverso una rete europea di polizia e di magistratura specializzate.
    • Per aumentare la credibilità, interna ed esterna, dell’UE attraverso la maggiore trasparenza
    • Per fermare la credenza che fa associare l’aumento della criminalità con i nuovi membri dell’Unione europea.
    14. Sviluppare una serie di iniziative in profondità per l’istruzione e la formazione personale
    • Per rinforzare la democratizzazione dell’Europa e la qualità delle proprie risorse umane
    • Per evitare che un domani l’Europa venga guidata da persone che non conoscono né l’Europa né gli europei
    15. Elaborare, per il Presidente dell’UE, un rapporto annuale sullo stato sociale dell’Unione (salute, educazione, lavoro, povertà), basato su indicatori oggettivi e predeterminati
    • Per promuovere il senso di appartenenza dei cittadini all’UE
    • Per evitare che l’UE venga costruita senza criteri sociali rilevanti.
    16. Rinforzo reciproco sull’integrazione politica, la ricerca e la competitività: sogni, decisioni ed iniziative comuni
    • Per rinforzare le potenzialità economiche e tecnologiche dell’Unione e per prepararla alle sfide del XXI secolo
    • Per evitare che l’UE diventi un partner ininfluente ed una semplice comparsa nel sistema globale.
    Bene, benissimo, tutti ottimi propositi. Mi piacerebbe che fossero tutti realizzati. Ma manca un nesso logico fondamentale: come?

    Se, per ipotesi, il vostro partito raggiungesse anche un buon numero di voti alle elezioni europee del 2009 e mandasse anche qualche deputato al PE poi cosa potrebbero fare? Il PE non ha iniziativa legislativa, un deputato può anche proporre questo programma e guadagnarsi anche il consenso della maggioranza del parlamento. E a questo punto? Che può fare se il parlamento non è dotato di poteri per le riforme dell'UE?

    In Commisione un rappresentante di questo partito non può essere eletto, perchè i membri della commissione vengono scelti e nominati dal consiglio ,senza elezioni di alcun tipo.

    In teoria, per seguire il metodo del "partito" per realizzare i suoi obiettivi, Newropeans dovrebbe candidarsi in tutte le elezioni nazionali degli stati e andare e entrare nel governo degli stati, per poi usare questo potere per riformare l'UE.
    Ma è veramente molto difficile, e poi entrando nel gioco politico dovrebbero scegliere uno schieramento, farsi degli "alleati" e dei nemici, in pratica schierarsi con una sola parte politico, mentre il processo di costruzione dell'Europa unita deve prescindere dai colori politici e cercare il più largo consenso possibile, tanto a destra che a sinistra che tra gli indipendenti.

  10. #10
    Federalista Europeo
    Data Registrazione
    27 Apr 2009
    Località
    IN UNITATE ROBUR
    Messaggi
    2,448
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Detto questo, non vorrei essere sembrato troppo ostile nei confronti di questa iniziativa. La mia era una critica al metodo, più che al contenuto. Tuttavia trovo molto importante il ruolo che potrebbe avere in futuro Newropeans, che in quanto partito potrebbe usare i mezzi (purtroppo scarsi) riservati a tutti i partiti, per far conoscere queste posizioni e sensibilizzare una gran parte dell'opinione pubblica. Sono convinto che molti che leggerano questo programma potrebbero approvarvi in pieno, ma poi voterebbero altri partiti (perchè magari sono socialisti, conservatori, democristiani, repubblicani...).
    In ogni caso, i miei migliori auguri, e vi invito a visionare il nostro sito del movimento federalista europeo, www.alternativaeuropea.org

 

 
Pagina 1 di 10 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 19-07-16, 08:03
  2. Risposte: 101
    Ultimo Messaggio: 03-08-13, 10:41
  3. Noi europei vogliamo un esercito unico europeo!!
    Di TEBELARUS nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-07-13, 11:00
  4. Il Vero Motivo dei Litigi fra Anglosassoni e Europei al G20
    Di dedelind nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 21-06-12, 10:34
  5. «Europei, il vero bersaglio siete voi»
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 07-08-02, 18:26

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226