User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Giovani Anti-Cristi

  1. #1
    Sardu88
    Ospite

    Post Giovani Anti-Cristi

    Pietro Serra
    Sorso

    La società giovanile attuale proprio non la capisco.
    Non capisco il motivo di tanto accanimento nei confronti delle istituzioni e della Chiesa. Mi è capitato di vedere qualche giorno fa alla tv dei ragazzi già protagonisti di atti di bullismo mentre bastonavano e deridevano un crocefisso fino a ridurlo a pezzi pronunciando delle frasi ingiuriose.
    Un crocefisso che di per sé non valeva un granché economicamente poiché semplice e di legno, ma dall’enorme valore spirituale. Penso che di per sé il simbolo della croce debba invitare alla riflessione sia ai cristiani che ai non cristiani. Noi credenti in Cristo infatti pensiamo che in esso sia morto il Figlio di Dio, Gesù, che per amor nostro si è voluto caricare dei nostri peccati e morirne per redimerci. Un gesto che comunque aldilà della fede è sicuramente di grande umanità.
    Visionando bene il crocefisso però mi pare di vedere la nostra società occidentale: nuda e senza più nessun valore! Infatti mi chiedo: Dov’è finito quel senso di solidarietà che nel corso dei secoli ci ha distinto da altri popoli? Dov’è finito quel senso religioso della ricerca di Dio che ha da sempre segnato l’uomo fin dalle sue origini? Dov’è finito il rispetto verso il prossimo e le istituzioni?
    Guardandomi attorno la situazione è più drammatica di quanto pensassi. Vedo crescere in maniera significativa gli episodi di bullismo dove i prepotenti tentano di far soccombere i più deboli e anche coloro che hanno handicap gravi e sono “diversi”da noi. Vedo crescere anche gli atti di razzismo, arroganza e intolleranza non solo verso altre persone ma anche verso le altre culture, religioni, e verso chi non la pensa come loro.
    A tutto ciò si aggiunge anche la grave negligenza da parte dei genitori che educano sempre peggio i loro figli dando cattivi esempi con famiglie separate o addiritura divorziate. E certo è che sebbene i giovani le istituzioni non le rispettino c’è anche da parte loro e di chi amministra una poca attenzione verso i ragazzi con delle politiche giovanili pressoché inesistenti.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    www.NRA.org
    Data Registrazione
    14 Mar 2007
    Località
    Home of the Brave
    Messaggi
    460
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma quante volte hai postato questo articolo?
    Ti rispondo ancora dicendoti che l'anticristianesimo è diffuso oggi come lo era in altre epoche storiche (primi 900, moti carbonari metà 800*). Solo che oggi è parecchio diffuso anche tra i cristiani.
    Un deficiente che spacca un crocefisso è un deficiente. Un sedicente cattolico che si dice pro-aborto pro-divorzio e legge Repubblica è qualcosa di peggio. E' un apostata.


    PS
    *ripredo l'asterisco quando morì un papa un questo periodo (forse Pio VII,non ricordo) un gruppo di giovani carbinari volle assalire il corteo funebre per buttare il corpo nel Tevere ; peggio di così.

  3. #3
    Sardu88
    Ospite

    Predefinito

    Il problema è che di deficienti ce ne sono troppi.

  4. #4
    www.NRA.org
    Data Registrazione
    14 Mar 2007
    Località
    Home of the Brave
    Messaggi
    460
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sardu88 Visualizza Messaggio
    Il problema è che di deficienti ce ne sono troppi.

    Certo! Da tempi immemori!

    Celebre è la frase di De Gaulle sui coglioni....
    "Generale a morte i colgioni", urla un manifestante
    risposta: "il suo progetto è troppo ambizioso!"

  5. #5
    Sardu88
    Ospite

    Post

    Citazione Originariamente Scritto da didestra87 Visualizza Messaggio
    Certo! Da tempi immemori!

    Celebre è la frase di De Gaulle sui coglioni....
    "Generale a morte i colgioni", urla un manifestante
    risposta: "il suo progetto è troppo ambizioso!"
    Bella battuta. Rozza ma efficace

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    02 Jun 2006
    Messaggi
    58
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A proposito di chiesa, papi e vaticano....mi sono ricordato di un interessante articolo letto alcuni mesi fà...poi...il Tevere è già abbastanza inquinato....


    "A cento miliardi di euro ammonta il bottino della Banca Bassotti per il solo 2005. Si tratta dell'otto per cento del PIL italiano, in un anno in cui la crescita del PIL è stata dello zero per cento. Ma a che serve la crescita del Prodotto Interno Lordo se la popolazione diminuisce di anno in anno? E' evidente a chiunque che in una famiglia, se ne diminuiscono i membri, diminuisce anche la necessità di risorse da destinare per sfamarla. A meno che la famiglia non sia preda di usurai, il che è il caso della nostra repubblica delle banane. Infatti, con un PIL a crescita zero e una inesorabile diminuzione demografica della popolazione, la quantità di risorse disponibili procapite avrebbe dovuto AUMENTARE.
    Ma la manina invisibile del mercato, i banchieri della Banca Bassotti, hanno derubato 100 miliardi attraverso la contraffazione monetaria che continua imperterrita, nonostante i libri di denuncia pubblicati negli ultimi sei mesi. Questi cento miliardi corrispondono a tre anni di finanziarie: il paese avrebbe potuto tirare avanti tre anni senza tasse. Invece no, stampando euro di carta e creando credito bancario, i maiali più uguali hanno per l'ennesima volta dissanguato la parte produttiva della popolazione del Paese, ovvero la maggioranza. Aveva ragione Orwell: Tutti i maiali sono uguali ma alcuni sono più uguali. In teoria, il furto perpetrato attraverso la contraffazione monetaria è reato. Ma i savi anziani di Francoforte, i furbetti della banda centrale europea, hanno badato bene, attraverso la promulgazione di protocolli controfirmati dalla corrottissima commissione europea, di assicurare a loro stessi immunità faraoniche.
    Chi li supera in sfacciataggine è la Banca dei Regolamenti (dei conti) Internazionali di Basilea. Infatti la BRI (o BIS, Bank of International Settlements) è riuscita a far firmare all'ingenua Svizzera un trattato in cui si dice che i membri suoi componenti non sono indagabili o perseguibili nemmeno dopo che sono andati in pensione, ma non basta. Anche i familiari e parenti di questi ex dipendenti non sono indagabili né perseguibili. Nel caso fosse assolutamente necessario indagare la BRI , essa stessa lo farebbe attraverso una specie di polizia interna, unica autorizzata a tal tipo di indagini. Nemmeno in Vaticano se la passano meglio. In una causa di massa che si sta svolgendo dal 1999 negli Stati Uniti, una causa promossa dai superstiti dei campi di concentramento degli Ustascia che cercano di recuperare l'oro che il Vaticano si è rubato nella seconda guerra mondiale, lo IOR (Istituto per le Opere di Religione, figuriamoci!) ha recentemente presentato una memoria in cui si dice che lo IOR stesso non ha controlli esterni, essendosi autodelegato all'auditing interno.
    I revisori dei conti dello IOR sono gli stessi che li falsificano. Lo IOR assolve la stessa funzione criminosa, all'interno della monarchia del Vaticano, che assolvono le banche centrali nei confronti dei governi degli altri Stati europei: la manipolazione del potere attraverso il controllo della moneta e dell'economia. Nonostante i pomposi e rituali discorsi contro l'usura del Papa di turno, lo IOR rimane assolutamente indipendente ed al di fuori del controllo del monarca porporato. La Chiesa vive parassitariamente del signoraggio derivante dalla stampa delle monetine denominate in euro, della tassa dell'otto per mille sull'IRPEF, e, presumibilmente, dei proventi del meccanismo della riserva frazionaria. Ma non basta: chiedono pure l'elemosina. Se il Vaticano non fosse così profondamente corrotto, eserciterebbe la sua sovranità stampandosi la propria moneta. Potrebbe così, attraverso una moneta sociale, realizzare la dottrina sociale della Chiesa. Nel concreto, le parrocchie potrebbero stampare la moneta e distribuirla la domenica, così come avveniva negli Stati Uniti tra il 1830 ed il 1860. Invece no, i cinque cavalieri dell'usura che gestiscono lo IOR preferiscono continuare così fino a quando non verranno travolti dallo scandalo.
    Ma chi sono questi magnifici cinque? Il presidente è Angelo Caloia, uomo dell'Opus Dei. Il vice-presidente è un americano, Cavaliere di Colombo legato alla CIA, che si chiama Virgil Dechant. Il terzo è un uomo della Deutsche Bank, Theodor Pietzcker. Il quarto è José Angel Sánchez Aslain, dello spagnolo Banco Bilbao-y-Vizcaya. Il quinto è Robert Studer dell'UBS, Unione Banche Svizzere. Ecco chi comanda veramente in Vaticano, il vero potere forte. Se il Papa volesse fare pulizia, quella pulizia che ventilava Giovanni Paolo Primo, prima di passare a miglior vita, potrebbe cominciare chiedendo ragione, ai suscritti magnifici cinque, dei 21 conti neri che lo IOR ha presso la banca di compensazione internazionale Clearstream Bank. Tutti conti residenti in Lussemburgo, chissà perché. Di questi 21 conti, venti sono cointestati con altre banche che fanno parte dei cosiddetti "signori del signoraggio".
    Banche che traggono il loro profitto dai soldi che creano dal nulla, a danno degli ignoranti popoli europei. Stiamo parlando della BNP-Paribas, della banca DEPFA, della Deutsche Bank, della Lazard Brothers, della Merryll Lynch (che è quasi una operazione proprietaria della CIA), della Royal Bank of Scotland, della Salomon Brothers, della Morgan Stanley, della Unione Banche Svizzere e della Lehman Brothers. Vorremmo sapere cioè che tipo di opere di religione si possono attuare attraverso dei conti bancari segreti, un sistema ironicamente introdotto da Roberto Calvi quando Clearstream si chiamava ancora CEDEL. La prima cosa che viene in mente è il riciclaggio del signoraggio. Ma le possibilità sono praticamente infinite. Questo sistema non è solo praticato dalla banca centrale del Vaticano, ma anche da tante altre banche comprese quelle che hanno sottratto i cento miliardi di euro di cui sopra. Ma nel caso del Vaticano la cosa assume una dimensione dissacrante e dissonante rispetto al ruolo moralizzatore che la Chiesa dovrebbe svolgere all'interno della società. Che ci siano maiali più uguali è umano. Che siano all'interno del Vaticano è diabolico, non vi pare?"

  7. #7
    Sardu88
    Ospite

    Predefinito

    Il solito anti-clericalista...

    http://sardu88.splinder.com/

  8. #8
    Forumista junior
    Data Registrazione
    29 Aug 2007
    Messaggi
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io che non sono troppo grande, vedi con questi ragazzi ci sono a stretto contatto, e penso lo facciano non tanto perchè siano ancti-cristi come dici tu , ma credo che lo facciano così, perchè son stupidi e sciocchi e non sanno cosa fare, e quella essendo una cosa indignosa lo fanno , per farsi grossi, la cosa più grave è che sono molto ignoranti, sia loro che i loro genitori , e non credo che ci sia poca pochissima severità nel punirli, lasciandoli troppo liberi, Come dice mio nonno dovrebbro spaccasi un po di più la scinea in officina e vedrai come smettono, micca pugnette! Tutto qua e il fatto che non siano cristiani è che ormai neanche i loro genitori lo sono più, perchè la chiesa fa e ha fatto molte cose, che sono anche contro le prorpie ideologie, stancando i fedeli, e allontandando moltissimo i giovani che che non trovano nella chiesa nulla di buono .
    La chiesa è vuota, non da stimoli e non ha nulla che possa attirare i giovani perchè i preti per primi, spesso pensano ad altro, come ai soldi e non a fare del bene..io sono cresciuto in un convento di frati francescani, e conoscendoli bene ho capito che molti di loro e anche molti preti, sono vuoti e non hanno più la spinta di una volta. alcuni preti non darebbero da mangiare a poveri e non darebbero loro un tetto quando piove.. e ciò è una grossa ipocrisia, considerando il ruolo che ricoprono. ok e tutti sappiamo che è così.. poi è vero che ce ne sono anche di bravi , ma sono più gli altri.
    E ciò allontanerà sempre di più le persone, che non vedranno più la figura del frate o del prete , come un uomo di cui ci si può fidare.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-10-12, 02:20
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 31-10-08, 16:28
  3. Azz.. cristi d'astinenza...
    Di aleida88 (POL) nel forum Fondoscala
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-10-07, 15:47
  4. Giovani Anti-Cristi
    Di Sardu88 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 12-07-07, 02:16
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-02-07, 18:46

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225