User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44

Discussione: Una domanda

  1. #1
    Notturno tra fresche abetaie
    Data Registrazione
    08 Jul 2005
    Località
    Mediterraneo. M'atteggio indomito e silenzioso tra scintillanti filari di pioggia glaciale
    Messaggi
    640
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Una domanda

    Se l'Italia si dovesse dividere in più stati confederati o indipendenti ( Padania, Italia centrale con Vaticano, Repubblica o regno del Sud, Sicilia e Sardinia), ciò basterebbe per non dover pagare più tasse micidiali ed invalidanti come adesso ci sta imponendo questo governo illegittimo pieno di ladri e truffatori?
    Dove andremo a finire con i famigerati STUDI di SETTORE, indiscriminati e sistematici, che stanno colpendo alla cieca soprattutto il piccolo imprenditore ed lavoratore onesto?
    Grazie per le risposte.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    19 Oct 2009
    Messaggi
    2,857
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gufo Reale Visualizza Messaggio
    Se l'Italia si dovesse dividere in più stati confederati o indipendenti ( Padania, Italia centrale con Vaticano, Repubblica o regno del Sud, Sicilia e Sardinia), ciò basterebbe per non dover pagare più tasse micidiali ed invalidanti come adesso ci sta imponendo questo governo illegittimo pieno di ladri e truffatori?
    Dove andremo a finire con i famigerati STUDI di SETTORE, indiscriminati e sistematici, che stanno colpendo alla cieca soprattutto il piccolo imprenditore ed lavoratore onesto?
    Grazie per le risposte.

    Dipende tu di dove sei, e quindi a quale regione o macroregione apparterrai...federalizzare per antonomasia significa diversificare e rendere eterogeneo, in questo caso sotto l'aspetto fiscale appunto, l'economia di una data regione dipenderà dalla esclusiva capacità del suo popolo di organizzarsi nel vivere e lavorare in essa....

  3. #3
    Notturno tra fresche abetaie
    Data Registrazione
    08 Jul 2005
    Località
    Mediterraneo. M'atteggio indomito e silenzioso tra scintillanti filari di pioggia glaciale
    Messaggi
    640
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dufresna Visualizza Messaggio
    Dipende tu di dove sei, e quindi a quale regione o macroregione apparterrai...federalizzare per antonomasia significa diversificare e rendere eterogeneo, in questo caso sotto l'aspetto fiscale appunto, l'economia di una data regione dipenderà dalla esclusiva capacità del suo popolo di organizzarsi nel vivere e lavorare in essa....
    Sono nel Lazio.
    Io so che non ce la faccio più! Il mio potere d'acquisto è diminuito considerevolmente e rischio anche visite fiscali, ergo CORNUTO e BASTONATO!! Ci stanno rovinando, e questo perchè i corrotti di Palazzo chigi devono mantenersi le auto blu ed i lussi stravaganti per i recchioni!!
    MANDIAMOLI a casa prima che ci svenino tutti quanti

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    08 Jun 2006
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sicoramente il federalismo fiscale (quello vero) dovrebbe aiutare maggiormente a disperdere il meno possibile i soldi. In sintesi meno mani girano i soldi e meno ne spariscono. Inoltre sarebbe + facile verificare l'uso che viene fatto sul territorio dei nostri soldi. Poi ovviamente sprechi ce ne sarebbero sempre come politicanti ladri e poltronari... qs. è un altro discorso, per risolvere qs. piaga ci vorrebbero i fucili....

    Purtroppo ti capisco perché ormai le tasse stanno soffocando pure la mia azienda...

  5. #5
    Notturno tra fresche abetaie
    Data Registrazione
    08 Jul 2005
    Località
    Mediterraneo. M'atteggio indomito e silenzioso tra scintillanti filari di pioggia glaciale
    Messaggi
    640
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shito Visualizza Messaggio
    Sicoramente il federalismo fiscale (quello vero) dovrebbe aiutare maggiormente a disperdere il meno possibile i soldi. In sintesi meno mani girano i soldi e meno ne spariscono. Inoltre sarebbe + facile verificare l'uso che viene fatto sul territorio dei nostri soldi. Poi ovviamente sprechi ce ne sarebbero sempre come politicanti ladri e poltronari... qs. è un altro discorso, per risolvere qs. piaga ci vorrebbero i fucili....

    Purtroppo ti capisco perché ormai le tasse stanno soffocando pure la mia azienda...
    INFATTI!
    Si ma dobbiamo darci da fare, altrimenti ci accoppano per sempre!!

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gufo Reale Visualizza Messaggio
    Se l'Italia si dovesse dividere in più stati confederati o indipendenti ( Padania, Italia centrale con Vaticano, Repubblica o regno del Sud, Sicilia e Sardinia), ciò basterebbe per non dover pagare più tasse micidiali ed invalidanti come adesso ci sta imponendo questo governo illegittimo pieno di ladri e truffatori?
    Dove andremo a finire con i famigerati STUDI di SETTORE, indiscriminati e sistematici, che stanno colpendo alla cieca soprattutto il piccolo imprenditore ed lavoratore onesto?
    Grazie per le risposte.
    Il problema del governo che sperpera non è risolvibile.
    Sempre chi detiene le redini dei poteri occulti cercherà di mettere in posizione di comando degli uomini fedeli agli ideali del furto come unica espressione della cultura in modo di avere persone fidate per le operazioni di depredazione e di schiavizzazione dei cittadini.

    Tuttavia per ragioni di incassare voti si è formata una sacca al Sud di persone che in grande maggioranza: o vivono di sussistenza e clientelismo oppure evadono in modo massiccio le tasse..

    Il debito pubblico ha raggiunto un livello assurdo e gli interessi bancari, che adesso stanno attraversando un lungo periodo di aumenti, sono sempre più pesanti.

    I partiti adesso cercano di calmare la situazione parlando di federalismo, parola che può avere innumerevoli interpretazioni.
    Ma i problemi non cambieranno.

    Al Nord si sta consolidando nell’immaginario che solo il distacco dal resto d’italia ci può contenere lo sfruttamento.
    Si spera inoltre che, oltre a diminuire il denaro inviato al centro a fondo perduto e sciupato, i politici del Nord, non avendo più l’appoggio morale di tutto il resto della penisola potrebbero essere meno voraci.

    Ma per il resto d’italia la vedo brutta.

    Al Nord non possono aumentare le tasse per paura di questo pensiero della autodeterminazione che potrebbe passare dal sogno inconscio ad essere considerato fattibile ed allora si dovranno scaricare prima sul TFR ( fatto) poi sulle periodo di inizio della pensione (quasi fatto) e poi dovranno far pagare le tasse al Sud.

    Ma questo non è preparato perché l’evasione fiscale non serve per arricchire, ma solamente per sopravvivere. E’ l’economia del Sud che è basata sull’evasione. Ossia lo Stato viene ignorato.

    Se non si fa la Padania crolliamo tutti insieme. Se la si fa, al sud, lasciato solo, necessita un Masaniello.
    E’ ora che incominciano a cercarlo.
    La coscienza non permette di darle inutili speranze. I partiti non cambieranno mai.

    E’ ora di parlare chiaro, è delinquenziale fornire falsa speranza.

    Non si deve credere assolutamente che l’Europa venga a pagare i nostri debiti a scapito dei suoi cittadini.
    Siamo tutti colpevoli perché quando si andava votare si dava il mandato, ossia si teneva il sacco a chi rubava i nostri soldi.

    Saremo stati in buona fede, ma siamo anche noi complici.

  7. #7
    Notturno tra fresche abetaie
    Data Registrazione
    08 Jul 2005
    Località
    Mediterraneo. M'atteggio indomito e silenzioso tra scintillanti filari di pioggia glaciale
    Messaggi
    640
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio
    Il problema del governo che sperpera non è risolvibile.
    Sempre chi detiene le redini dei poteri occulti cercherà di mettere in posizione di comando degli uomini fedeli agli ideali del furto come unica espressione della cultura in modo di avere persone fidate per le operazioni di depredazione e di schiavizzazione dei cittadini.

    Tuttavia per ragioni di incassare voti si è formata una sacca al Sud di persone che in grande maggioranza: o vivono di sussistenza e clientelismo oppure evadono in modo massiccio le tasse..

    Il debito pubblico ha raggiunto un livello assurdo e gli interessi bancari, che adesso stanno attraversando un lungo periodo di aumenti, sono sempre più pesanti.

    I partiti adesso cercano di calmare la situazione parlando di federalismo, parola che può avere innumerevoli interpretazioni.
    Ma i problemi non cambieranno.

    Al Nord si sta consolidando nell’immaginario che solo il distacco dal resto d’italia ci può contenere lo sfruttamento.
    Si spera inoltre che, oltre a diminuire il denaro inviato al centro a fondo perduto e sciupato, i politici del Nord, non avendo più l’appoggio morale di tutto il resto della penisola potrebbero essere meno voraci.

    Ma per il resto d’italia la vedo brutta.

    Al Nord non possono aumentare le tasse per paura di questo pensiero della autodeterminazione che potrebbe passare dal sogno inconscio ad essere considerato fattibile ed allora si dovranno scaricare prima sul TFR ( fatto) poi sulle periodo di inizio della pensione (quasi fatto) e poi dovranno far pagare le tasse al Sud.

    Ma questo non è preparato perché l’evasione fiscale non serve per arricchire, ma solamente per sopravvivere. E’ l’economia del Sud che è basata sull’evasione. Ossia lo Stato viene ignorato.

    Se non si fa la Padania crolliamo tutti insieme. Se la si fa, al sud, lasciato solo, necessita un Masaniello.
    E’ ora che incominciano a cercarlo.
    La coscienza non permette di darle inutili speranze. I partiti non cambieranno mai.

    E’ ora di parlare chiaro, è delinquenziale fornire falsa speranza.

    Non si deve credere assolutamente che l’Europa venga a pagare i nostri debiti a scapito dei suoi cittadini.
    Siamo tutti colpevoli perché quando si andava votare si dava il mandato, ossia si teneva il sacco a chi rubava i nostri soldi.

    Saremo stati in buona fede, ma siamo anche noi complici.
    Sono senz'altro d'accordo,ma cosa si può concretamente fare contro questo sistema perverso di "signoraggio"?
    Riferendomi soprattutto ai possessori di partita IVA, ci si potrebbe riunire in un'associazione nazionale tipo quella dei consimatori, con tanto di rappresentati legali competenti, per fare valere i nostri diritti e DENUNCIARE tramite mass-media significativi i sorprusi che ognuno di noi subisce!
    Ma questo sarebbe solo l'inizio!

  8. #8
    L'Italia nn esiste
    Data Registrazione
    28 May 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    1,958
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shito Visualizza Messaggio
    Sicoramente il federalismo fiscale (quello vero) dovrebbe aiutare maggiormente a disperdere il meno possibile i soldi. In sintesi meno mani girano i soldi e meno ne spariscono. Inoltre sarebbe + facile verificare l'uso che viene fatto sul territorio dei nostri soldi. Poi ovviamente sprechi ce ne sarebbero sempre come politicanti ladri e poltronari... qs. è un altro discorso, per risolvere qs. piaga ci vorrebbero i fucili....

    Purtroppo ti capisco perché ormai le tasse stanno soffocando pure la mia azienda...

    basterebbe ridurre tutti gli sprechi dei politici ed amministratori vari, a partire dall'abolizione degi stipendi e gettoni di presenza già da consigliere di quartiere comunale e prov (solo piccoli rimborsi spese) . mettere un tetto massimo degli stipendi a parlamentari e presidenti di regione e della rp. ad es:

    LA POLITICA NON E' UN LAVORO


    ridurre i parlamentari da 1000 a 500

    chi è parlamentare o ministro ecc non può coprire nel contempo altre cariche istituzionali (tipo mastella che è ministro e sindaco)

    p della rep (senza altri incarichi)max 10000 € al mese, senza diritto alla pensione e senza altri servizi già pagati se non quelli minimi per la sicurezza ed alloggio ecc


    ministro o pres del consiglio 6500 € al mese senza diritto alla pensione ed altri servizi se non quelli di sicurezza alloggio ecc

    parlamentare: 2500 € al mese senza diritto alla pensione senza alcun tipo di scorta , auto e servizi e sconti vari


    pres di regione 5000 € al mese, il resto come sopra

    pres della provincia 3000 € al mese, il resto come sopra

    sindaco: 2000 € al mese senza diritto alla pensione senza servizi se non quelli per la sicurezza

    inserire il controllo delle presenze in aula ad ongi livello, ovvero sotto un numero minimo di presenza SI VA A CASA.

    eliminzione dei portaborse, segretari ecc , da calcolare in base alla grandezza del partito che siede in parlamento, quindi niente segretari personali per i semplici parlamentari, se li vogliono se li paghino loro così come tutti i servizi tipo alloggio, pasti ecc, come fanno tutti i poveri cristi


    riduzione deigli sipendi dei commessi del parlamento

    eliminazione di tutti i palazzi residenze uffci inutili e poco usati dai politici di ogni grado. riduzione delle auto blu se non nei casi giustificati (con prove)
    eliminazione delle pensioni d'oro per alte cariche di aziende di stato, banche ecc

    ECCO LA MIA FINANZIARIA

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gufo Reale Visualizza Messaggio
    Sono senz'altro d'accordo,ma cosa si può concretamente fare contro questo sistema perverso di "signoraggio"?
    Riferendomi soprattutto ai possessori di partita IVA, ci si potrebbe riunire in un'associazione nazionale tipo quella dei consimatori, con tanto di rappresentati legali competenti, per fare valere i nostri diritti e DENUNCIARE tramite mass-media significativi i sorprusi che ognuno di noi subisce!
    Ma questo sarebbe solo l'inizio!


    Si diceva che in Russia, ai tempi di Stalin, vi fosse un sistema di infiltrazione in tutti i gangli per conoscere attraverso informatori le situazioni, ed intervenire.

    Qui in italia il sistema è molto più sofisticato.
    Non vi è una infiltrazione di persone fedeli al sistema partitocratico.
    Esiste la occupazione totale della partitocrazia con le proprie clientele.
    Non un partito unico che non riusciva, come in Russia, ad arrivare ovunque ma vi sono una ventina di partiti che occupano tutti i minimi spazi.

    Il sogno dell’associazione di partite IVA è un sogno.
    Primo perché i cittadini, fregati centinaia di volte da chi prometteva qualcosa, aderiscono sempre meno e con riserva.

    Poi se passa qualcosa, i capi vengono comperati e fagocitati.
    Inoltre tutto il sistema è contro.

    Si è bruciato tutto.
    Il senso dell’onestà.
    Il senso del dovere.
    La dignità dell’uomo.

    La società è diventata una pallina impazzita, per saltare in alto prima deve battere per terra.

    Il dramma non è il problema.
    Il dramma è che con le sue parole dimostra che lei e con lei molti italiani specialmente del Sud non si rendono conto dove siamo arrivati.

    E’ vero che specialmente al sud vi è tanta evasione fiscale.
    Ma l’evasione che cosa è? E’ il falso del proprio bilancio.

    E lo stato cosa fa?
    Falsifica i bilanci.

    Gli studi di settori sono necessari perché si vuole strangolare il sistema della libera iniziativa.

  10. #10
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NOGARIBALDI Visualizza Messaggio
    basterebbe ridurre tutti gli sprechi dei politici ed amministratori vari, a partire dall'abolizione degi stipendi e gettoni di presenza già da consigliere di quartiere comunale e prov (solo piccoli rimborsi spese) . mettere un tetto massimo degli stipendi a parlamentari e presidenti di regione e della rp. ad es:

    LA POLITICA NON E' UN LAVORO


    ridurre i parlamentari da 1000 a 500

    chi è parlamentare o ministro ecc non può coprire nel contempo altre cariche istituzionali (tipo mastella che è ministro e sindaco)

    p della rep (senza altri incarichi)max 10000 € al mese, senza diritto alla pensione e senza altri servizi già pagati se non quelli minimi per la sicurezza ed alloggio ecc


    ministro o pres del consiglio 6500 € al mese senza diritto alla pensione ed altri servizi se non quelli di sicurezza alloggio ecc

    parlamentare: 2500 € al mese senza diritto alla pensione senza alcun tipo di scorta , auto e servizi e sconti vari


    pres di regione 5000 € al mese, il resto come sopra

    pres della provincia 3000 € al mese, il resto come sopra

    sindaco: 2000 € al mese senza diritto alla pensione senza servizi se non quelli per la sicurezza

    inserire il controllo delle presenze in aula ad ongi livello, ovvero sotto un numero minimo di presenza SI VA A CASA.

    eliminzione dei portaborse, segretari ecc , da calcolare in base alla grandezza del partito che siede in parlamento, quindi niente segretari personali per i semplici parlamentari, se li vogliono se li paghino loro così come tutti i servizi tipo alloggio, pasti ecc, come fanno tutti i poveri cristi


    riduzione deigli sipendi dei commessi del parlamento

    eliminazione di tutti i palazzi residenze uffci inutili e poco usati dai politici di ogni grado. riduzione delle auto blu se non nei casi giustificati (con prove)
    eliminazione delle pensioni d'oro per alte cariche di aziende di stato, banche ecc

    ECCO LA MIA FINANZIARIA
    ed ecco che l'idaglia risorge più unita e proshpera di primmma.

    Gufo se si facesse a fette quest'orrendo paese, sopravvivrebbe solo chi lavorando sodo si paga lo stipendio. Sotto roma passerebbero gli aerei cargo del WFP a sganciare derrate.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-11-12, 20:55
  2. Una domanda sulla domanda di laurea
    Di DrugoLebowsky nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 11-01-09, 20:14
  3. Perche' Gli Ebrei Rispondono Ad Una Domanda Con Un'altra Domanda?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-10-06, 05:29
  4. Domanda...
    Di Illary (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-11-04, 15:49
  5. Domanda
    Di Gianmario nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-11-04, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226