User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Jul 2006
    Località
    Varese
    Messaggi
    538
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rispondete a queste mie 6 domande circa l'attentato alla vita delle persone?

    1) Una persona che ha tolto i mezzi di sicurazza di un'altra persona morta per questo motivo, il tutto per lucro della prima, è un'omicida?
    2) Di conseguenza: I padroni che tengono per se stessi i soldi dell'azienda che invece dovrebbero essere destinati al rispetto delle norme di sicurezza per i dipendenti, compiono un attentato?
    3) E i padroni che in questa maniera hanno sulla coscienza dei dipendenti morti, sono degli omicidi?
    4) I mezzi d'informazione che dovrebbero denuciare questi fatti e che invece li occultano, sono da accusare di favoreggiamento?
    5) Chi possiede questi mezzi (i politici) e anche i loro spalleggiatori (silenziosi o meno) e che hanno il potere di regolare il sistema che causa tutto questo, di cosa dovrebbero essere accusati?
    6) Quanti di voi sanno che dal 1 gennaio 2007 a oggi 20 luglio 2007 sono morti sul lavoro esattamente 577 (CINQUECENTOSETTANTASETTE) persone? (almeno, queste sono quelle denunciate/trovate. Non oso immaginare quante sarebbero considerando quelle disperse o eliminate totalmente... sicuramente tutti extracomunitari).

    http://lavoro.articolo21.com/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito

    Edit: credevo di aver risposto in Casa delle Libertà.
    Scusate.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  3. #3
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Erenis Visualizza Messaggio
    1) Una persona che ha tolto i mezzi di sicurazza di un'altra persona morta per questo motivo, il tutto per lucro della prima, è un'omicida?
    sì. Si parla di omicido con dolo eventuale.
    2) Di conseguenza: I padroni che tengono per se stessi i soldi dell'azienda che invece dovrebbero essere destinati al rispetto delle norme di sicurezza per i dipendenti, compiono un attentato?
    compiono un atto perseguibile penalmente. in caso di morte sul lavoro, un omicidio con dolo eventuale, proprio come quelli che vanno a centosessanta sulla tangenziale est la mattina
    3) E i padroni che in questa maniera hanno sulla coscienza dei dipendenti morti, sono degli omicidi?
    vide supra
    4) I mezzi d'informazione che dovrebbero denuciare questi fatti e che invece li occultano, sono da accusare di favoreggiamento?
    sono da accusare di essere dei rottinculo pennivendoli
    5) Chi possiede questi mezzi (i politici) e anche i loro spalleggiatori (silenziosi o meno) e che hanno il potere di regolare il sistema che causa tutto questo, di cosa dovrebbero essere accusati?
    dovrebbero essere deposti e sostituiti da un ordinamento che ponga la quota maggioritaria di sovranità nelle mani dei cittadini. nella storia pressoché tutti coloro che hanno scelto di essere "classe dirigente" lo hanno fatto per libidine di potere, non per filantropia. L'unica cura è il forcone dei cittadini sempre appoggiato ai glutei della classe dirigente
    6) Quanti di voi sanno che dal 1 gennaio 2007 a oggi 20 luglio 2007 sono morti sul lavoro esattamente 577 (CINQUECENTOSETTANTASETTE) persone? (almeno, queste sono quelle denunciate/trovate. Non oso immaginare quante sarebbero considerando quelle disperse o eliminate totalmente... sicuramente tutti extracomunitari).

    http://lavoro.articolo21.com/
    sicuramente tutti non credo. Comunque personalmente attribuisco una responsabilità gravissima a tutti quegli imprenditori (molti anche padani, anche se non i peggiori) che per massimizzare il proprio profitto fanno un uso illegale e senza scrupoli della mano d'opera straniera. Sono responsabili di strage di lavoratori stranieri e di distruzione della società autoctona. Per me delle merde assolute.

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Jul 2006
    Località
    Varese
    Messaggi
    538
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non c'entra il padano o meno. Anzi, la "padania" è proprio il posto in ciui vige di più il "pago, prendo e pretendo".
    Qui a Varese poi è tutto, TUTTO, così. Proprio perchè è piena zeppa di aziende medio piccole, dove i controlli non sono presenti.
    Varese verde-nera, verde per la politica, nero per la politica e il lavoro. Nonchè uno dei fulcri della cosiddetta "padania".
    La padania del "non stato sociale", la padania del "chi la ga i danè alura la va ben", la padania della destra italiana insomma. Fonte di ricchezza monetaria (per i padroni), ma centro di povertà sociale e umana.

  5. #5
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    hai abbastanza ragione. Io vado sostenendo che il federalismo padano è destinato a fallire perché è di matrice fascista e bigotta. Comunque la società padana è molto più interclassista e molto meno classista di quella meridionale. Nel sud d'italia ci sono forme di vera e propria schiavitù.

    Solo, non sottoscrivo le tue simpatie per il pensiero socialista, che in italia ha saputo dar luogo a storture che nulla hanno da invidiare a quelle dell'ex blocco sovietico.

    Per me la soluzione è la seguente: ordinamento federale, sovranità dei cittadini. Vince il pronunciamento della maggioranza dei cittadini di ciascuna comunità omogenea pe cultura e tradizioni, rigorosamente senza quorum. Che se la smazzino loro.

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Jul 2006
    Località
    Varese
    Messaggi
    538
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    hai abbastanza ragione. Io vado sostenendo che il federalismo padano è destinato a fallire perché è di matrice fascista e bigotta.
    Concordo.
    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Solo, non sottoscrivo le tue simpatie per il pensiero socialista, che in italia ha saputo dar luogo a storture che nulla hanno da invidiare a quelle dell'ex blocco sovietico.
    Immagino tu paragoni il centralismo sovietico con quello italiano. Non sono minimamente paragonabili. Ti ricordo che in Italia c'è un federalismo parziale - creato dalla prima legislatura dell'Unone, pensa un po'! - , anche se non totale (cdl in Lombardia e centro sinistra in Tiscana ad esempio). Se ti riferisci ai fondi destinati al meridione, quello è di tutt'altra natura.
    Inoltre in Italia non c'è mai stato un partito socialista, tranne che di nome. Al massimo il PCI lo era (che non è MAI salito al governo, alla faccia di chi dice che l'italia di oggi è il risultato "dei comunistoidi"), ma quello di Craxi e compagnia era un partito filocapitalista "bello e buono". Socialismo invece può essere quello di Chavez in Venezuela, con cooperative di gestione operaia e socializzazione delle impresi più grandi.
    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Per me la soluzione è la seguente: ordinamento federale, sovranità dei cittadini. Vince il pronunciamento della maggioranza dei cittadini di ciascuna comunità omogenea pe cultura e tradizioni, rigorosamente senza quorum. Che se la smazzino loro.
    Idem con patate. Anche io sono per un federalismo, ma ben pensato e non allo sbando. La mafia ad esempio è diversa: al sud, dove è nata ed è radicatissima, si nutre per la maggiore di soldi passati dallo stato che dovebbero essere destinati ai servizi statali per i cittadini e che invece vanno a finire nelle aziende privata mafiose graziue a politici immanicati; al centro nord si nutre più che altro di tangenti. Mi scuso per la sommaria ed offensiva generalizzazione...
    Parlare di diversità di cultura e tradizioni in Italia non è un gran senso... ci possono essere delle arretratezze nel meridione, ma tu parli come se tu paragonassi gli aborigeni con i texani del farwest...

  7. #7
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,688
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Erenis Visualizza Messaggio
    Non c'entra il padano o meno. Anzi, la "padania" è proprio il posto in ciui vige di più il "pago, prendo e pretendo".
    Qui a Varese poi è tutto, TUTTO, così. Proprio perchè è piena zeppa di aziende medio piccole, dove i controlli non sono presenti.
    Varese verde-nera, verde per la politica, nero per la politica e il lavoro. Nonchè uno dei fulcri della cosiddetta "padania".
    La padania del "non stato sociale", la padania del "chi la ga i danè alura la va ben", la padania della destra italiana insomma. Fonte di ricchezza monetaria (per i padroni), ma centro di povertà sociale e umana.

    per la serie: buttiamo un po' di merda nel ventilatore e vediamo dove va

  8. #8
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,688
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il federalismo in itaglia non è per niente realizzato ... è solo una promessa da tirar fuori in campagna elettorale

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    02 Jun 2006
    Messaggi
    1,557
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    chi non mantiene il posto di lavoro sicuro è un delinquente quando succede una disgrazia così come l'autista che va a 193 sull'autostrada.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-07-07, 13:44
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-07-07, 17:25
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-07-07, 14:51
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-07-07, 14:08
  5. Cari forumisti diessini dell'Unione, rispondete a delle semplici domande?
    Di DrugoLebowsky nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 225
    Ultimo Messaggio: 24-09-06, 18:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226