User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jun 2003
    Località
    Umbria. Dove regna "Il Capitale" oggi più spietatamente. Votano la guerra, parlano di pace... sinistra "radikale", sei peggio dell'antrace ! Breaking news: (ri)nasce il partito dell'insurrezione !
    Messaggi
    8,772
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Grimaldi, accuse infamanti contro Marcos.

    Mia risposta a un invito dei subcomandantisti di Rebeldia.
    Fulvio.

    Ho il sospetto che tra voi vi sia chi a suo tempo mi invitò a un dibattito e poi non seppe organizzarlo. Se il sospetto fosse sbagliato, ritiro il sospetto. Per quanto riguarda l'offerta del bollettino, vi ringrazio, ma ne faccio a meno. Sono già abbondantemente informato da fonti
    credibili su America Indio-afro-latina e Messico e spesso ci vado, Chapas compreso.
    Quanto allo zapatismo dell'uomo mascherato (roba che ha fatto rivoltare nella tomba Emiliano Zapata), apprezzando la vostra buona fede, vi consiglio di aprire gli occhi sul ruolo del più ambiguo personaggio apparso sulla tragica scena messicana. La sua otra campana contro Lopez Obrador,
    socialdemocratico quanto volete, ma apprezzatissimo dai proletari, sindaco della megapoli capitale e unica possibilità per il Messico di uscire da sinistra dalla sua agonia e inserirsi nel grande flusso del rinnovamento sud-e centroamericano, lo dovrebbe aver definitivamente smascherato. Poi
    perché la maschera? Indice di cladestinità? Ma se ha girato tutto il Messico, tra motociclette, cavalli, asinelli, autobus, automobile, indisturbato, onorato dalle autorità, mentre in quel paese basta
    (Oaxaca) respirare controvento per essere bastonati e incarcerati!
    Cos'è questa carnevalata? Vi siete mai chiesti perché questo personaggio, che spara bubbole fiabesche per ragazzini in preda a tempeste ormonali e appare ogni tre anni per far danno, non ha risolto nulla per gli indigeni tranne soffocarne la lotta che nei decenni precedenti era endemica, non
    ha e non vuole il minimo collegamento con le altre realtà rivoluzionarie, o antagoniste e antimperialiste del continente? Straparla di incontri intergalattici (sempre con bravi fighetti della borghesia europea) e non gli interessa quello che succede intorno al Rio Bravo. Perchè denigra
    Chavez e Morales con gli stessi argomenti di Condoleezza Rice e di D'Alema?
    Perchè ignora Cuba? Marcos è stato costruito in un laboratorio colonialista, modellato
    sull'archetipo Zorro, per catturare l'immaginario degli adolescenti e sfiancarli a forza di di prose inani e suggestive, di nonviolenza, di rifiuto del potere, di esodo (dunque resa). E' stato usato
    dalla gerarchia cattolica (Samueòl Ruiz) per arginare l'invadenza delle sette evangeliche
    Come immagine credibile sopravvive solo in Italia, grazie soprattutto a certi furbetti (non intendo voi) che ne hanno fatto merchandising e marketing.
    Man mano che passano i tempi, fallisce l'operazione centrale del progetto Marcos: sovraporre all'inossidabile immagine-ruolo-modello del Che, quello del subcomandante (tra l'altro, che sistema orizzontale è mai quello che ci propina da 12anni lo stesso capo, portavoce, decisore? Non avete
    percepito la dissidenza indigena nei confronti di questo verticissimo caudillo?)
    A Ottobre ricorre il 40mo anniversario dell'assassinio del Che (per il quale Marcos non ha mai mostrato il minimo interesse). Un nome, un uomo la cui parola e il cui esempio stanno innescando il più grande movimento latinoamericano di emancipazione della storia. Conviene occuparsi di lui.
    Non dice le belinate dell'uomo mascherato.
    Fulvio.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jun 2003
    Località
    Umbria. Dove regna "Il Capitale" oggi più spietatamente. Votano la guerra, parlano di pace... sinistra "radikale", sei peggio dell'antrace ! Breaking news: (ri)nasce il partito dell'insurrezione !
    Messaggi
    8,772
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Davvero non comprendo e non condivido queste infantili ed infamanti accuse che Grimaldi rivolge a Marcos (che io definirei “il subcomandante senza orbelli militari”, a differenza di chi, pur non avendo nessun appellativo di natura militare davanti al nome, tuttavia veste in uniforme militare anche quando mette il pigiama per andare a dormire o fa altre cose più attinenti alla vita riservata personale) e quindi allo zapatismo e all'Ezln tutto.
    Sicuramente come afferma, l'odierno zapatismo ha poco a che fare con Emiliano Zapata da cui prende il nome: Zapata era un liberale progressista (con tutto il rispetto che si può avere per un liberale nel Messico d'inizio novecento, ci mancherebbe altro), lo zapatismo dell'Ezln è più che altro una forma di socialismo libertario. Sì, se fossi stato io a dover decidere il nome del movimento, probabilmente mi sarei ispirato più a Magòn che a Zapata... ma al di là delle diatribe a livello di storia delle dottrine politiche, e delle autoesaltazioni del tipo “se fossi stasto io”, posso cogliere solo con positività il fatto che un movimento si situi su posizioni più radicali ed avanzate rispetto al personaggio a cui idealmente dichiara di rifarsi.
    Pur di attaccare Marcos e lo zapatismo, ecco poi che l'epigone dello stalinismo arriva a difendere un socialdemocratico del PRD (cosa che farebbe rigirare Lenin nel mausoleo, tanto per ribattere, oltre che far accelerare i tempi dcel rimpicciolimento della sua salma).
    Praticamente l'accusa di fondo che Grimaldi rivolge a Marcos e allo zapatismo è quella di non essersi voluto (o non aver saputo) inserisi all'interno di quello che viene definito il “movimento rivoluzionario” nel suo complesso. Al di là delle valutazioni di merito sui vari Castro, Chavez, Morales e quant'altri, non mi sembra questo un buon motivo per denigrare l'esperienza del Chiapas rispetto ad altre, non è insomma un elemento che io prenderei come centrale per valutare un'esperienza rivoluzionaria. Principalmente guarderei per valutare questa sopratutto 1) il sistema economico di produzione vigente, 2) i meccanismni attraverso cui avviene la partecipazione decisionale.
    E allora mi pare che in base a questi due criteri, e non ad altri astratti o immaginifici che usa Grimaldi (come la condivisione o meno dell'indossare il passamontagna anche nell'autobus a Città del Messico... non lo farei neanch'io, specie con questo caldo), arriverei a dire che quella del Chiapas è un'esperienza più costruttiva e più riuscita di quella di Cuba o del Venezuela.
    La natura del sistema di produzione utilizzato nelle comunità zapatiste, grazie alla sua natura solidaristica, permette una sostanziale eguaglianza tra le persone. A Cuba ed in Venezuela vi è la presenza anche di forti disuguaglianze economiche (a volte di ritorno), così come il sistema di produzione è tutt'altro che scevro da forti elementi capitalistici. Sul piano dei meccanismi di partecipazione decisionale, nel Chiapas per ogni decisione che va presa si svolgono assemblee (poco importa che si tengano dnetro le chiese) dell'intera popolazione, con diritto di voto per tutti coloro che abbiano compiuto i sedici anni, somigliando molto ad un sistema di democrazia diretta. A Cuba, oltre che le decisioni le prenda il Partito, poco altro si sa; in Venezuela funziona come nelle democrazia parlamentari: si delega di cinque anni in cinque anni, salvo poi non parlare più o palrare sol oquando si è chiamati a farlo in preda ad atteggiamenti più populisti che di democrazia diretta.
    Il Chiapas è l'unica esperienza antisistemica in cui “si è riusciti a cambiare la realtà senza prendere il potere”, per parafrasare un libro sullo zpatismo di alcuni anni fa. In cui si è risuciti a creare una comunità compatta nei popri obiettivi senza ricorrere alla coercizione e alla repressione di movimenti d'opposizione (la cui presenza è forse fisiologica in un sistema a partito unico o in unio di democrazia rappresentativa piuttosto che in un sistema di democrazia diretta).
    Non è poi affatto vero che Marcos si sia ritagliato il “suo” cortile disinteressandosi del resto del mondo: lo zapatismo ha solidarizzato con la rivolta di Oaxaca (alla quale molte cariatidi staliniste storceranno il naso o se ne disinteresseranno) e, lasciando stare le strumentalizzazioni disobbedientesche e infausto-bertinottesche esistono rapporti di solidarietàc con molte realtà: basti pensare alla vendita del cagffè zapatista che in Italia stanno portando avanti compagni della FAI (e che nulla ha a che fare con il “commercio equo e solidale, somigliando più ad una sorta di Gas/spaccio popolare su scala intercontinentale), così come non è suilla base dei rapporti con Cuba o con chi altro che qualcuno può fornire patenti di rivoluzionario.
    La triste verità è che personaggi come Grimaldi continuano a sostenere una concezione veterostalinista e vetero-operaistac per cui sarebbe bello tutto ciò che è Stato, concrentrazione statalista dei settori economici, forza miliare più o meno mostrata, disdinteressandosi, ignorando o liquitando qualsiasi esperimento esca fuori dal tracciato sul quale sono stati abituati a ragionare e che per forza d'inerzia continuano a percorrere) Da qui a giungere a posizioni ostinatamente industrialiste, ipersatalite e contro ogni nuova teoria sulla decrescita o sulla ridefinizione dell'organizzazione sociale, il passo non è breve, in quanto ci si è già dentro. Così ecco La Grassa o la frazione di sinistra dei testimoni di Geova/Parodi che, in dispetto al comune e diffuso sentire, sono anche a favore della Tav.

 

 

Discussioni Simili

  1. Rispondo alle infamanti accuse che mi sono piovute addosso
    Di Burton Morris nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 28-04-09, 21:57
  2. Grimaldi, accuse infamanti contro Marcos.
    Di Esmor nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 31-07-07, 12:31
  3. Contro il subcommediante Marcos
    Di Red Shadow nel forum Politica Estera
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 09-10-06, 02:21
  4. Risposte: 64
    Ultimo Messaggio: 06-02-06, 14:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225