User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    5,580
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Gabriella Caramore e Popoli e profeti

    Su radio tre la domenica e il sabato matina si tiene una trasmissione titolata "popoli e profeti" (vuole essere un programma sulle religioni del mondo e non si è mai parlato di paganesimo forse un po' imparziale). Sabato scorso e l'altro ha parlato un certo padre Bianchi della comunità di Bose. A mio avviso ha proferito delle cose gravi, per non dilungarmi riporto questa: GLI EBREI SONO IL POPOLE ELETTO , IL PIù AMATO DA DIO.
    Questo parlare è il razzismo alla rovescia, ma la divinità (e in particolare il dio unico)può amare un popolo prima che un altro. Dimenticavo questo signore è un cattolico romano infervorato però della kabala ebraica e del libro dello splendore.
    Poveri noi questi sarebbero i nuovi profeti!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ulfenor
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sideros Visualizza Messaggio
    Su radio tre la domenica e il sabato matina si tiene una trasmissione titolata "popoli e profeti" (vuole essere un programma sulle religioni del mondo e non si è mai parlato di paganesimo forse un po' imparziale). Sabato scorso e l'altro ha parlato un certo padre Bianchi della comunità di Bose. A mio avviso ha proferito delle cose gravi, per non dilungarmi riporto questa: GLI EBREI SONO IL POPOLE ELETTO , IL PIù AMATO DA DIO.
    Questo parlare è il razzismo alla rovescia, ma la divinità (e in particolare il dio unico)può amare un popolo prima che un altro. Dimenticavo questo signore è un cattolico romano infervorato però della kabala ebraica e del libro dello splendore.
    Poveri noi questi sarebbero i nuovi profeti!
    E ti meravigli caro sideros io ormai non mi stupisco più di nulla...

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Apr 2006
    Località
    www.sullescoglieredimarmo. wordpress.com
    Messaggi
    2,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sideros Visualizza Messaggio
    Su radio tre la domenica e il sabato matina si tiene una trasmissione titolata "popoli e profeti" (vuole essere un programma sulle religioni del mondo e non si è mai parlato di paganesimo forse un po' imparziale). Sabato scorso e l'altro ha parlato un certo padre Bianchi della comunità di Bose. A mio avviso ha proferito delle cose gravi, per non dilungarmi riporto questa: GLI EBREI SONO IL POPOLE ELETTO , IL PIù AMATO DA DIO.
    Questo parlare è il razzismo alla rovescia, ma la divinità (e in particolare il dio unico)può amare un popolo prima che un altro. Dimenticavo questo signore è un cattolico romano infervorato però della kabala ebraica e del libro dello splendore.
    Poveri noi questi sarebbero i nuovi profeti!
    In un discorso del genere non ci vedo nulla di strano, a riguardo mi sembra che l'Antico Testamento, che fa parte integrante della dottrina cattolica, parli chiaro
    Come Juppiter O. M. promise a Roma un destino privilegiato tra le altre città del mondo, così YHW stipulò un patto con Abramo ed i suoi discendenti, rinnovato con Mosè.
    Inoltre il Dio dei cristiani è quello adorato dagli Ebrei, quindi un certo feeling speciale con loro ce lo deve pur aver avuto, tanto più che Gesù era ebreo.

  4. #4
    ulfenor
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Arjuna Visualizza Messaggio
    In un discorso del genere non ci vedo nulla di strano, a riguardo mi sembra che l'Antico Testamento, che fa parte integrante della dottrina cattolica, parli chiaro
    Come Juppiter O. M. promise a Roma un destino privilegiato tra le altre città del mondo, così YHW stipulò un patto con Abramo ed i suoi discendenti, rinnovato con Mosè.
    Inoltre il Dio dei cristiani è quello adorato dagli Ebrei, quindi un certo feeling speciale con loro ce lo deve pur aver avuto, tanto più che Gesù era ebreo.
    Appunto...

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    5,580
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito La differenza abissale

    Juppiter O. M. é una divinità non la divinità , secondo il principio monoteista, protegge una città non un popolo che si definisce eletto . Poi c'è una grossa incongruenza fra il "dio" dell'antico con quello del nuovo, uno è il dio della spada e degli eserciti, l'altro quello del -porgi l'altra guancia-E' il sacerdote più alto in carica ,Kaifa,che decide con determinazione di uccidere il dio incarnato dei cristiani. Il cristianesimo è tutt'altra cosa dall'ebraismo, sebbene nasca come setta giudaica. In ultima se chiedete ad un rabino cosa è cristo vi risponderà un mago di bassa lega. Due modi teologici inconciliabili, difatti da sempre si sono fatti la guerra con ogni mezzo, e sotto sotto, sebbene solo ora e apparentemente ci sia una grande intesa, fra scuse e commiserazioni, teologicamente venerano divinitàinconciliabili,con liturgie e riti completamente diversi.

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Apr 2006
    Località
    www.sullescoglieredimarmo. wordpress.com
    Messaggi
    2,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sideros Visualizza Messaggio
    Juppiter O. M. é una divinità non la divinità , secondo il principio monoteista, protegge una città non un popolo che si definisce eletto . Poi c'è una grossa incongruenza fra il "dio" dell'antico con quello del nuovo, uno è il dio della spada e degli eserciti, l'altro quello del -porgi l'altra guancia-E' il sacerdote più alto in carica ,Kaifa,che decide con determinazione di uccidere il dio incarnato dei cristiani. Il cristianesimo è tutt'altra cosa dall'ebraismo, sebbene nasca come setta giudaica. In ultima se chiedete ad un rabino cosa è cristo vi risponderà un mago di bassa lega. Due modi teologici inconciliabili, difatti da sempre si sono fatti la guerra con ogni mezzo, e sotto sotto, sebbene solo ora e apparentemente ci sia una grande intesa, fra scuse e commiserazioni, teologicamente venerano divinitàinconciliabili,con liturgie e riti completamente diversi.
    Queste sono le tipiche argomentazioni dei cristiani per giustificare la loro avversione verso gli ebrei.
    Che ci sia differenza tra il Dio dell'antico e del Nuovo testamento è una teoria bizzarra, dato che lo stesso Gesù, in quanto Messia si presenta come colui che è stato annunciato dai profeti e rivendica la sua discendenza non solo "genetica" dalla stirpedi Davide, cioè dalla stirpe reale d'Israele.
    Gesù si pone in opposizione con il potere della classe politico-sacerdotale, che interpretava la Legge a suo vantaggio, non con la tradizione antico testamentaria in sè.
    la scelta di Kaifa è dettata dal voler mantenere il potere dei sacedoti e dall'evitare una possibile guerra civile per il potere regale, allora in mano ad Erode, molto più che da considerazioni di carattere mistico-religioso.
    Inoltre ritengo che sia impossibile determinare quale fu l'insegnamento di gesù a partire dai Vangeli, questi non sono testi sotrici, bensì catechistici, quindi non descrivono gli avvenimenti, bensì presentano episodi didattici da cui ricavare linee di comportamento, inoltre sono stati scritti per rispondere a particolari esigenze di comunità precise.
    Tanto più che i Vangeli canonici sono frutto di una scelta operata dalle autorità ecclesiastiche per stabilire un canone appunto che non fosse in conflitto con il loro potere.

    Se si guarda la Storia, fino a S. Paolo, gli stessi cristiani rivendicavano la propria appartenenza alla tradizione giudaica, sostenendo che il messaggio di Gesù fosse indirizzato solo agli Ebrei e che se dei non ebrei avessero voluto entrre nella loro comunità, avrebbero prima dovuto essere circoncisi, quindi abbracciare la legge di Mosè.
    E' solo in un secondo tempo che il messaggio cristiano diventa universalista e parte alla conquista del mondo, ponendosi quindi in conflitto con l'ebraismo.
    Basta però ricordare, come nei primi secoli dell'era cristiana, non vi sia apparentemente questa grande opposizione, le prime comunità cristiane sino composte da ebrei ed i 2 gruppi convivono, nelle necropoi si trovano sepolture cristiane al fianco di quelle ebree e per i romani il cristianesimo è una setta ebrea.

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    5,580
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Per chiarire

    Volevo solo sottolineare che il cristianesimo e "concigliabile" più con la teologia islamica che con il credo ebraico. Sono d'accordo , in linea di massima con la tua disamina. Queste tre religioni sono volti di un mostro a tre teste, un corpo e tre menti, per mentire e mistificare!
    Il maestro è dentro di noi, in ognuno di noi, bisogna saperlo trovare e allevare.
    Beato l'uomo che crede in se stesso nelle sue possibilità e nelle sue potenzialità, trovando nella sensualità (e nella sessualità) la prima via di conoscenza spirituale. L'orgasmo è il primo gradino della conoscenza mistica, bisogna dirlo alla Caramore e magari intervenire a tema nel suo programma che ha preso una brutta piega (è nato per incensare più che per muovere il cuore degli ascoltatori).

  8. #8
    Mjollnir
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sideros Visualizza Messaggio
    Su radio tre la domenica e il sabato matina si tiene una trasmissione titolata "popoli e profeti" (vuole essere un programma sulle religioni del mondo e non si è mai parlato di paganesimo forse un po' imparziale). Sabato scorso e l'altro ha parlato un certo padre Bianchi della comunità di Bose. A mio avviso ha proferito delle cose gravi, per non dilungarmi riporto questa: GLI EBREI SONO IL POPOLE ELETTO , IL PIù AMATO DA DIO.
    Questo parlare è il razzismo alla rovescia, ma la divinità (e in particolare il dio unico)può amare un popolo prima che un altro. Dimenticavo questo signore è un cattolico romano infervorato però della kabala ebraica e del libro dello splendore.
    Poveri noi questi sarebbero i nuovi profeti!
    Nihil novi, caro Sideros...

 

 

Discussioni Simili

  1. Gabriella Nuzzi
    Di Neva nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-01-09, 16:17
  2. Addio a Gabriella Ferri
    Di Goyassel La Zucca nel forum Musica
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-04-04, 16:57
  3. Gabriella Carlucci: è senza voce
    Di Alessandra nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-07-03, 13:02
  4. Gabriella Simoni
    Di Bryger nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-04-03, 13:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226