User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Nov 2006
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito garibaldi su Voice of Russia

    Da "The voice of Russia"

    You are at: www.ruvr.ru / Il bicentenario di Garibaldi
    Garibaldi conquista Napoli capitale — Fabio Calzavara


    Le opinioni dei nostri ascoltatori non sempre coincidano con le nostre






    Garibaldi entrò a Napoli il 7 Settembre 1860, appena 17 giorni dopo essere sbarcato in Calabria, seduto comodamente in treno, senza sparare un colpo, con pochi uomini al seguito (il resto delle camicie rosse giunsero due giorni dopo, il 9 Settembre); dopo l’arrivo alla stazione si formò un corteo di dieci carrozze che attraversò la Capitale.
    Un severo giudizio sulla “grandezza militare“ della spedizione del Nizzardo fu espresso anche da uomini che avevano condiviso con lui l’impresa, come Maxime Du Camp che parlò di “passeggiata militare, stancante è vero, ma senza rischio alcuno“ e di Agostino Bertani che le definì “facili vittorie ” causando l’ira di Garibaldi nelle sue memorie.
    Il Generale quindi fece un discorso, prese alloggio a palazzo d’Angri del principe Doria e, per ingraziarsi la popolazione, rese omaggio al patrono di Napoli, proprio lui che ostentava un feroce anticlericalismo che lo portò, successivamente, a definire le reliquie di San Gennaro “umiliante composizione chimica”.
    Egli formò immediatamente un suo governo dittatoriale con a capo Liborio Romano, gia’ appartenente alla Carboneria e precedente ministro del Re di Napoli Francesco II e, come primo atto, cedette la poderosa flotta da guerra meridionale (circa 100 navi e 786 cannoni) al Piemonte; alle più grandi fu subito cambiato il nome: il “Monarca” divenne “Re Galantuomo”, la “Borbone” divenne “Garibaldi”;
    Con i frutti del saccheggio del Tesoro di Stato e del Banco di Napoli furono elargiti finanziamenti, rimborsi e ricompense “in parola” e decretate svariate e lucrose pensioni vitalizie: ai vertici della Camorra, di cui la prima beneficiaria fu Marianna De Crescenzo [detta la Sangiovannara] sorella di Salvatore che era il capo assoluto della malavita e che aveva garantito l’ordine pubblico a Napoli dietro l’incarico del ministro Liborio Romano; una congrua pensione venne assegnata anche alla famiglia di Agesilao Milano, il mancato regicida di Ferdinando II nel 1856, definito “eroe senza esempio tra antichi e moderni, superiore a Scevola”.
    Ai garibaldini furono riconosciuti speciali avanzamenti di gradi: fu nominato 1 ufficiale ogni 4 soldati (mentre il rapporto doveva essere 1 a 20), cosicche’ oltre al maggiore esborso si ebbero 800 comandanti garibaldini che non prestavano alcun servizio perche’ non avevano nessun soldato agli ordini, ma percependo egualmente il soldo.
    Nei rapporti dell’ambasciatore inglese a Napoli, a quel tempo, Sir Elliot, certamente non filoborbonico, si legge: “In realtà le condizioni del paese sono le peggiori immaginabili. Tutti i vecchi soprusi continuano, a volte esagerati dai nuovi funzionari, i quali gettano in carcere la gente o la fanno fustigare per il minimo sospetto, per il più lieve indizio di cattiva condotta politica, mentre i veri crimini rimangono affatto impunit i… c’è una spiccata inclinazione ad accaparrarsi le proprietà altrui”
    Perfino nel rendiconto che il rivoluzionario La Farina manda, il 12 gennaio 1861, a Carlo Pisano si legge: “Impieghi tripli e quadrupli di quanto richieda il pubblico servizio … cumulo di quattro o cinque impieghi in una medesima persona … ragguardevoli offici a minorenni … pensioni senza titolo a mogli, sorelle, cognate di sedicenti patrioti“.
    Lo stesso scrive all’amico Ausonio Franchi: “i ladri, gli evasi dalle galere, i saccheggiatori e gli assassini, amnistiati da Garibaldi, pensionati da Crispi e da Mordini, sono introdotti né carabinieri, negli agenti di sicurezza, nelle guardie di finanza e fino nei ministeri“
    Insomma la conquista militare del Regno delle Due Sicilie da parte dei Savoia venne accompagnata da innumerevoli episodi di soprusi, violenze e ruberie, compiuti talvolta dalle soldataglie sabaude ma molto piu’ spesso dai garibaldini e dal loro stesso comandante.
    Un esempio tra i molti: una volta conquistata Napoli, Garibaldi fece subito assaggiare il nuovo ordine “democratico”: fece sparare sugli operai di Pietrarsa, perche’ si opponevano allo smantellamento delle nuove officine metalmeccaniche e siderurgiche fatte costruire dall''arretrata' amministrazione borbonica.
    Lo stesso re Vittorio Emanuele scrisse (in francese) al Cavour :"… come avrete visto, ho liquidato rapidamente la sgradevolissima faccenda Garibaldi, sebbene, siatene certo, questo personaggio non è affatto docile, né cosí onesto come lo si dipinge e come voi stesso ritenete. Il suo talento militare è molto modesto, come prova l'affare di Capua, e il male immenso che è stato commesso qui, ad esempio l'infame furto di tutto il danaro dell'erario, è da attribuirsi interamente a lui che s'è circondato di canaglie, ne ha eseguito i cattivi consigli e ha piombato questo infelice paese in una situazione spaventosa".

    D’altronde il buon Garibaldi aveva dato altre opportunita’ di critica, un paio delle quali sono riportate da documenti del Banco di Napoli e dal Monte dei Paschi :
    “Lo stesso Garibaldi si dimostro’, in futuro, insolvente con le Banche ed evasore con il Fisco: chiese un prestito al Banco di Napoli per suo figlio Menotti l’equivalente di un miliardo e mezzo delle nostre vecchie Lire ma quest’ultimo non rimborso’ nemmeno il mutuo” la Banca si fece avanti col padre, il quale rispose: “Ma che volete voi? Io vi ho liberati, sono stato anche Dittatore (Capo del Governo Provvisorio ndr.) e voi pretendete anche che vi restituisca il prestito!).

    Dal Monte dei Paschi di Siena invece viene riportato il rapporto di Giuseppe Garibaldi con il Fisco: “Signor Esattore, mi trovo nell’impossibilita’ di pagare le tasse. Lo faro’ appena possibile. Distinti saluti”. Punto e basta, segue la sua firma.
    (il credito non risulta piu’ pagato)

    Ultimata la conquista del Regno delle Due Sicilie Garibaldi fu insignito a Torino nel 1862 del massimo grado della Massoneria, il 33°gr,. ricevuto, la suprema carica di Gran Hierofante del Rito Egiziano del Menphis-Misraim nel 1881.
    Il Grande Oriente di Palermo gli aveva conferito tutti i gradi dal 4° al 33° ed a condurre il rito fu mandato Francesco Crispi (il futuro Primo Ministro del Regno) accompagnato da altri cinque framassoni.


    Venezia/Mosca 22 Luglio 2007 Fabio Calzavara



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    risma
    Ospite

    Predefinito

    Scusate non riesco ad aprirlo qualcuno mi insegna come si fa?

  3. #3
    Ante Pavelic
    Data Registrazione
    10 Dec 2005
    Località
    Lontano dall' itaglia
    Messaggi
    251
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    fabio calzavara se mi ricordo bene....era un deputato della lega e quando sono stato a chisinau in Moldavia avevo saputo da un uomo d' affari siriano che aveva aperto un negozio di vestiti ,poi chiuso!!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Nov 2006
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Calzavara e la Moldavia

    Guarda che Fabio Calzavara non ha mai aperto una simile attività nè in Moldovia nè in qualche altro paese dell'Est.
    E'una voce errata, senza alcun fondamento.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,436
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Perfino nel rendiconto che il rivoluzionario
    La Farina manda, il 12 gennaio 1861,
    a Carlo Pisano si legge:
    “Impieghi tripli e quadrupli di quanto richieda
    il pubblico servizio …
    cumulo di quattro o cinque
    impieghi in una medesima persona …
    ragguardevoli offici a minorenni …
    pensioni senza titolo a mogli, sorelle,
    cognate di sedicenti patrioti“.

    eh sì,
    come son cambiate le cose da allora..........


  6. #6

 

 

Discussioni Simili

  1. Voice Actions for Android – Control your phone using your voice
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-08-10, 06:40
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-07-10, 10:48
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-06-10, 17:22
  4. The Free Arab Voice
    Di Sùrsum corda! (POL) nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 101
    Ultimo Messaggio: 17-01-09, 12:33
  5. Their Master's Voice
    Di peekaboo nel forum Hdemia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-11-03, 13:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226