User Tag List

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 34
Risultati da 31 a 35 di 35
  1. #31
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Maxadhego Visualizza Messaggio
    bossi era assolutamente contrario
    al maggioritario e questa sua posizione,
    fu la causa di una battaglia interna alla
    lega con il professore, che sosteneva
    a spada tratta il maggioritario in quanto avrebbe creato
    le condizioni per le tre macroregioni.

    bossi alla fine cedette e ci fu regalato
    il maggioritario...........
    senza le tre macroregioni...........

    Mi dispiace, Bossi non era contrario al maggioritario.

    Aveva paura che si formassero altri movimenti.
    Perchè con la vecchia legge elettorale erano sufficienti 50/60 mila voti in una circoscrizione Torino Novara Vercelli, o in quella di Milano per fare un deputato.

    Se vi fosse stato un deputato di un altro partito autonomista non vi sarebbe stata la necessità di raccogliere le firme per le comunali, regionali, provinciali.
    Inoltre con un deputato si poteva partecipare alle elezioni europee senza raccogliere le firme.

    Non poteva correre quel pericolo. Perché da una parte era pressato di fermare il movimento che cresceva in continuazione. E dall’altra parte aveva paura che, comportandosi in tal modo, potesse dare uno spazio ad un altro movimento.
    Ossia per distruggere l’ideale dei padani non vi doveva essere un dualismo.
    In modo che se uno faceva il furbo l’altro si sviluppava, ed i voti padani libertari sarebbero comunque aumentati.

    Nel 1992 Bossi ebbe la prima paura, perché alle elezioni politiche in Lombardia essendovi circa 47 senatori da eleggere era facile,votando tutta la regione su un medesimo simbolo, che si potesse ottenere un seggio.

    E questo successe.
    E’ vero che il senatore, votato in una lista similare, non aveva le capacità di fare alcunché , tuttavia il Bossi prese paura, e abbracciò il maggioritario che entrò in funzione nel ‘94.

    E se vi era un altro partito concorrente non avrebbe potuto fare tutte quelle stupidaggini che hanno bloccato i Padani, rendendo il loro desiderio ridicolo.

    Pertanto che il professore avesse voluto il maggioritario è vero, ma non fu certamente lui ad influenzare il guru.

    Ancora oggi causa la legge elettorale e lo sbarramento, la lega è senza rivali e può continuare la sua opera di distruzione senza paure.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,611
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    per quel che mi consta, ci fu battaglia e
    volarono parole grosse per le posizioni
    divergenti dei due;
    ricordo che bossi argomentava che il
    sistema non andava cambiato,
    perchè il cavallo si era dimostrato
    vincente.

    se a posteriori viene fuori la storia
    che era tutta una farsa, non mi
    pronuncio; riporto quanto appreso
    nei media di allora e nei comizi
    del leader.

    tutto può essere, ma ho la sensazione
    che si cerchi di forzare un discorso che
    francamente non mi convince............


  3. #33
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Maxadhego Visualizza Messaggio
    per quel che mi consta, ci fu battaglia e
    volarono parole grosse per le posizioni
    divergenti dei due;
    ricordo che bossi argomentava che il
    sistema non andava cambiato,
    perchè il cavallo si era dimostrato
    vincente.

    se a posteriori viene fuori la storia
    che era tutta una farsa, non mi
    pronuncio; riporto quanto appreso
    nei media di allora e nei comizi
    del leader.

    tutto può essere, ma ho la sensazione
    che si cerchi di forzare un discorso che
    francamente non mi convince............

    La storiella di incolpare il professore è una delle solite storielle che la fantasia fervida del Bossi tira fuori sempre dal cilindro.

    Certamente il professore sarà stato favorevole al maggioritario, ma il Bossi non è tipo da lasciarsi intimidire se qualcuno si mette di traverso.

    D’altronde il professore non era l’ultimo arrivato. E’ da ricordare che quando Churchill venne in italia nel 1945 per ricuperare i diari di Mussolini, soggiornò nella villa del professore.

    Nella lega quando qualcosa non va, si riesce sempre a dare la colpa a qualcuno.
    Vi è una gamma enorme, dagli infiltrati in avanti.
    Quando è che il Bossi incominciò a strafare senza ritegno?
    Dopo il 1996 quando nessuno riuscì a far eleggere, in concorrenza con la setta, un senatore in Lombardia.

    Il pericolo sembrava scongiurato però nella scheda del senato nel 2001 la CDL doveva presentarsi con un simbolo unico, ed allora il vecchio senatore in accordo con Brivio (cognato di Bossi) ne approfittò per nuovamente raccattare i voti dei leghisti che non volevano assolutamente votare il Silvio, e non trovavano il simbolo della lega sulla scheda.
    Ricordarsi che con 180.000 voti, con la legge elettorale del 2001, si poteva ottenere un seggio da senatore in Lombardia.

    Ma fu l’ultima volta. La legge elettorale del 2006 del dentista richiede lo sbarramento all’8%. E la lega non ebbe più alcun timore. Tagliando fuori anche il Panto nel Veneto.

    Chi di spada colpisce di spada perisce.
    La setta ha qualche timore.
    Il maggioritario con le regole attuali cambia.
    Dove si vada a finire non si conosce esattamente (però le avvisaglie non sono buone).
    Non importa. A roma si devono ricordare che senza la lega, l’unità d’ italia salta.
    E qualche trucco lo inventeranno.

  4. #34
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,611
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    grazie Jot per l'intervento,
    ma in tutta sincerità le mie
    perplessità sull'argomento,
    rimangono.........

  5. #35
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Maxadhego Visualizza Messaggio
    grazie Jot per l'intervento,
    ma in tutta sincerità le mie
    perplessità sull'argomento,
    rimangono.........
    Mi dispiace di non essere stato esauriente.
    Negli anni ‘70 nel gruppo degli autonomisti ed indipendentisti vi era un tipografo C****** il quale sosteneva come l’unico sistema per ottenere qualcosa era infiltrarsi nei partiti e muoverli tutti verso il fine dell’autonomia.
    L’idea non ebbe seguito perché, già allora si capiva, come tutti i partiti erano guidati dai fili del centralismo e quando un suo politico usciva da scuola veniva epurato.

    Pertanto l’idea degli autonomisti si sviluppò secondo una linea che si riassumeva in questo detto “”Non bisogna colorarsi””
    Ossia un movimento autonomista, se si alleava con un partito, di colpo perdeva metà dei voti e non sarebbe più cresciuto.
    Mentre invece se si rimaneva antipartitici si cresceva in continuazione.
    E così fu per molti anni.
    In continuazione i movimenti aumentarono, ne fu testimone la lega che, nel 1996, quando per l’ultima volta andò da sola, raggiunse il 10%.

    Questo Bossi lo sapeva, era stato convinto ai suoi tempi.
    E perchè non ha avuto tempo ad aspettare ed invece volle il maggioritario?.
    Non si dica che non sapesse cosa fosse e quali conseguenze ne derivassero.

    Invece l’approvare il maggioritario era voler andare contro la le regola prima “”non colorarsi”” per poter distruggere il progetto dell’indipendenza secondo gli ordini ricevuti.

    Nel fare la storia della lega si deve tenere presente che questa ha subito sempre degli ordini precisi di contenimento dei Padani.
    Solo se si ha questa consapevolezza si capisce il tragitto del partito con chiarezza.
    Purtroppo ci sono voluti 15 anni per capire oltre ogni ragionevole dubbio, ed essere suffragati dai fatti, che la lega è stata un contenitore preparato per accalappiare il sistema autonomista e distruggerlo.
    Le argomentazioni in tal senso ormai hanno una casistica enorme.

 

 
Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 34

Discussioni Simili

  1. gli estremi difensori della Patria
    Di Ungeheuer nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-06-11, 08:53
  2. gli italici difensori della fede e della croce
    Di PUPO nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 08-11-09, 23:48
  3. I difensori della famiglia
    Di Bigas nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 366
    Ultimo Messaggio: 06-12-07, 06:31
  4. I difensori della famiglia
    Di furbo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-01-06, 23:34
  5. per i baldi e giovani difensori della CdL
    Di Totila nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 12-01-04, 12:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226