Il Consiglio di Zona8 di Milano (Fiera, Sempione, Certosa, Gallaratese, Quarto Oggiaro) nella seduta di ieri, giovedì 23 luglio, dopo una lunga e approfondita discussione conclusasi a tarda ora ha negato l'iscrizione all'albo zonale della "Associazione Culturale Aurora Boreale – il Cuore Nero" .

L'iscrizione di una associazione all'Albo di Zona consente di accedere ai finanziamenti pubblici ed all'uso gratuito degli spazi sociali comunali, ma possono iscriversi all'albo solo le associazioni senza fini di lucro e le cooperative di solidarietà sociale, regolarmente costituite, che hanno sede e che operano sul territorio della zona da almeno un anno.

Tale richiesta, avvallata in commissione dalla maggioranza di destra della Zona8, è stata invece respinta all'unanimità ieri sera dal Consiglio di Zona8 per le gravi anomalie verificate e denunciate dal consigliere dell'Unione, Valter Molinaro.

Il consigliere Molinaro ha dimostrato che gli atti depositati in Zona8 dimostrerebbero la mendacità della richiesta, con conseguenze penali per la violazione dell'art.76 del D.P.R. 445/2000 in particolare:

• L'Atto Costitutivo e lo Statuto dell'Associazione Culturale Aurora Boreale – il Cuore Nero di Milano sono stati registrati il 18 luglio 2007, mentre nella domanda agli atti del Comune la data dichiarata è il 21 dicembre 2006.

Mancano quindi i requisiti richiesti, ma non solo.

Cuore Nero nei mesi scorsi ha ufficialmente dichiarato che è una "associazione riconosciuta dal Ministero degli Interni come Ente di Assistenza Sociale, dal CONI come ente di promozione Sportiva e dalla Regione Lombardia come associazione no-profit" ma ufficialmente il CONI dichiara che:

"L'Associazione Culturale Aurora Boreale – il Cuore Nero di Milano non risulta riconosciuta ai fini sportivi dal CONI nemmeno in qualità di "provvisoria".

Gli aderenti del Comitato Antifascista presenteranno una dettagliata denuncia sui fatti accaduti agli organi dello Stato competenti. Siamo preoccupati perché "Cuore nero" nel proprio sito e nei numerosi comunicati e dichiarazioni degli aderenti, ha evidenti richiami al fascismo, alla repubblica di Salò, al nazismo e alle simbologie della destra radicale.

Ora ci aspettiamo che anche la Regione Lombardia e il Ministero dell'Interno verifichino con attenzione le attività e gli scopi di questa "associazione" e se ha millantato questi riconoscimenti più volte dichiarati ufficialmente.

COMITATO ANTIFASCISTA DELLA ZONA8 MILANO

ARCI "L'IMPEGNO"; ASSOCIAZIONE "PASOLINI LOMBARDIA"; ASSOCIAZIONE "VIVI E PROGETTA UN'ALTRA MILANO"; ASSOCIAZIONE CULTURALE CRC "AL 77"; ANPI ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI ITALIANI: SEZIONE GALLARATESE, TRENNO, LAMPUGNANO "A. POLETTI E CADUTI DI TRENNO"; SEZIONE VIALBA, MUSOCCO "A. CAPETTINI"; SEZIONE "CODÈ MONTAGNANI" DI QUARTO OGGIARO; CASCINA TORCHIERA SENZ'ACQUA, CIRCOLO ACLI GALLARATESE - TRENNO; ASSOCIAZIONE DICIANNOVERDE; DS; ITALIA DEI VALORI; LEGA SPI - CGIL QUARTO OGGIARO; LISTA FERRANTE; MARGHERITA; PDCI; PRC AFFORI E ZONA 8; ROSA NEL PUGNO; SICET QUARTO OGGIARO; SINISTRA DEMOCRATICA PER IL SOCIALISMO EUROPEO; UNIONE ROM E SINTI; UNITI CON DARIO FO PER MILANO; VERDI

MILANO, 24 LUGLIO 2007

--
http://www.myspace.com/technoresistance
http://www.myspace.com/pablito_el_drito