User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 46
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Vogliono vendere l'oro della Banca d'italia

    Il sole - 24 ore
    Venerdì 3 agosto 2007
    Francoforte

    Trichet : Non toccate le riserve
    L’inflazione rimane a rischio: a settembre nuovo rialzo dei tassi al 4,25%

    Alla Banca centrale europea non piace l’ipotesi di utilizzare parte della riserve della Banca d’Italia per ridurre il debito pubblico. La presa di posizione, diplomatica ma netta, è giunta ieri direttamente per bocca del suo presidente, Jeanne Claude Trichet.
    Il banchiere centrale non ha voluto entrare nel merito della questione, ma rispondendo ad una domanda sul tema ha avvertito: ” Le regole del Trattato devono essere pienamente rispettate in tutte le circostanze. Sulla base di notizie molto recenti, appena emerse, analizzeremo la situazione molto, molto attentamente.
    Dopo un momento di silenzio, Trichet ha poi aggiunto: “ Ripeto le regole del Trattato devono essere pienamente rispettate. Ciò impone un esame molto, molto rapido e preciso di quello che è esattamente in gioco.” Di più il Presidente della Bce non ha volyto aggiungere , ma l’opinione è chiara.
    L’idea emersa questa settimana a Roma , di utilizzare la vendita parziale delle riserve valutarie ed auree della Banca di Italia per ridurre il debito pubblico è fonte di preoccupazione a Francoforte. D’altro canto, più volte in passato la Bce ha espresso i suoi timori dinanzi a un uso non perfettamente ortodosso dei patrimoni delle banche centrali nazionali.
    Nel citare il Trattato, Trichet si è rifatto indirettamente, tra le altre cose, all’articolo 1001 che stabilisce l’indipendenza della Bce e degli istituti monetari nazionali. Il timore è che la Banca d’Italia, privata di una parte delle sue riserve, non sia i grado di garantire le sue funzioni e perda la sua autonomia.
    Questa preoccupazione è stata ripresa in varie circostanze in questi ultimi anni, quando la Bce è stata chiamata a dare un’opinione su un nuovo uso delle riserve nazionali in alcuni Paesi della zona dell’Euro: in Austria e in Finlandia nel 2003, in Spagna nel 2005.
    E’ presumibile però chela presa di posizione di ieri vada oltre questo aspetto. L’Italia, a differenza di molti altri paesi europei, ha un debito molto elevato (oltre il 106% del Pil): i banchieri centrali sono convinti che vada ridotto con riforme economiche di ampio respiro, non con la vendita una tantum di oro e di valuta.
    Per di più, il timore non detto, è che il denaro generato dall’eventuale vendita di riserve possa essere utilizzato in realtà per finanziare la spesa pubblica. L’investimento a quel punto sarebbe in perdita e la Banca d’Italia,agli occhi di Francoforte, avrebbe sacrificato inutilmente un patrimonio considerato l’ultimo decisivo paracadute in caso di crisi finanziaria.
    L’opinione della Bce sul futuro delle riserve italiane è giunto durante una conferenza stampa non prevista in agosto e indetta all’ultimo momento dall’istituto monetario: non per annunciare una stretta monetaria -il tasso di riferimento è stato confermato al 4%- ma piuttosto per segnalare che il costo del denaro aumenterà probabilmente in settembre, al 4,25%.
    Il banchiere centrale ha spiegato che è necessario essere “molto vigili” per evitare che i rischi sul fronte della inflazione si materializzino in un momento in cui la crescita della zona euro rimane “sostenuta”.
    L’espressione “molto vigili” è utilizzata di solito per annunciare una prossima stretta monetaria nel giro di un mese.
    La Bce ha così aperto le porte a un nuovo rialzo dei tassi, il nono da dicembre 2005. Trichet tuttavia non ha voluto dare indicazioni sul futuro della politica monetaria oltre settembre, in attesa di capire sia il futuro dell’economia che quello delle Borse, particolarmente volatili in questi giorni. Ieri comunque i mercati scontavano un nuovo rialzo al 4,5% tra dicembre e gennaio.
    Sempre ieri, la Banca d’Inghilterra ha lasciato a sua volta invariato il tasso di riferimento al 5,75 per cento.
    B.R.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho sentito anch'io la notizia l'altra sera nel telegiornale economico di Euronews.
    Evidentemente stanno raschiando il fondo del barile per tenere in piedi la baracca-itaglia.
    Quello che mi preoccupa e' che la costituzione di quelle riserve e' avvenuta sulle spalle del lavoro delle genti delle nostre terre e che il ricavato della vendita andra' a beneficio di qualche amico degli amici di lontana provenienza.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Il dramma è che hanno talmente fiducia nelle istituzioni italiane che hanno paura che se queste ricevono il permesso di vendere l’oro, invece di calare il debito pubblico, si mangiano tutto.

    Questo è un segnale preciso.

    Non siamo solo noi Padani che abbiamo compreso quale banda di razziatori soggiorna nelle istituzione romane.

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Jan 2013
    Località
    glüglülåndiå
    Messaggi
    1,693
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito invece questo non si tocca...

    Citazione Originariamente Scritto da Lancelot Visualizza Messaggio
    Evidentemente stanno raschiando il fondo del barile per tenere in piedi la baracca-itaglia.

    Shot at 2007-08-04

  5. #5
    itaglia stato canaglia
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Busnago (Brianza Est)
    Messaggi
    1,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Lo stato-zombie agonizza sempre più

    Se vedùm

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Dall’articolo si evince che l’Inghilterra ha un tasso del 5,75% mentre l’euro ha un tasso del 4,5%.

    Ora la Banca d’Inghilterra è padrona della Banca Europea per il 15,98%.
    Non solo l’Inghilterra non adopera l’euro e partecipa al signoraggio del medesimo, ma si allinea per nulla al mercato europeo con i tassi di riferimento.

    Tra i 945 parlamentari arrivati sui “sette colli” per captazione con la sceneggiata, che ogni tanto si fa in italia indicata comunemente come elezioni politiche, vi è uno che ha fatto presente questa discordanza di interessi?.

    Questo dimostra oltre ogni ragionevole dubbio che gli Illuminati fanno sempre un bel lavoro, pulito e totale. Non ne scappa uno.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,392
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE=Jotsecondo;6153441]

    Tra i 945 parlamentari arrivati sui “sette colli”
    per captazione con la sceneggiata, che ogni
    tanto si fa in italia indicata comunemente
    come elezioni politiche, vi è uno che ha
    fatto presente questa discordanza di interessi?

    nessuno di loro può farlo e nemmeno il premier;
    si rischia l'iscrizione nella lista degli
    stati canaglia e allora son dolori.............


  8. #8
    God, Gold, Gun
    Data Registrazione
    17 Mar 2007
    Località
    Wined and dined, oh it seemed just like a dream!
    Messaggi
    7,817
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    a parte che ste qua sono eventualmente operazioni "su carta", dal momento che di oro vero a roma immagino ne sia rimasto poco, prima lo stato perde oro, prima finisce la truffa dello stato falsario.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    [quote=Maxadhego;6153456]
    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio




    nessuno di loro può farlo e nemmeno il premier;
    si rischia l'iscrizione nella lista degli
    stati canaglia e allora son dolori.............


    ma forse si sta zitti perché non osano alzare la testa, pur di avere le mani libere nella pazzia dello sperpero del denaro.
    Non si chiede ai parlamentari di fare delle rivoluzioni, ma testimoniare certi squilibri in modo da avere qualche controparte nella grande torta dell’euro.

    A roma hanno il terrore che l’Europa prenda qualche provvedimento.
    Già ci danno apertamente dell’inaffidabile.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ricordo che Pagliarini aveva detto - ai bei tempi - che se anche lo sctatu itagliano avesse venduto tutti i palazzi storici, tutte le opere d'arte, tutto il patrimonio immobiliare..non sarebbe riuscito a sanare l'infinito..infinito debito pubblico

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'oro della banca d'Italia
    Di eq... nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-12-11, 10:34
  2. Vogliono vendere i btp ai cinesi!!!!
    Di Aurelianus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 103
    Ultimo Messaggio: 15-09-11, 12:36
  3. La storia della Banca d’Italia
    Di Hagakure nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-07-11, 23:07
  4. Ma al Governatore della Banca d'Italia lo pagano?
    Di philip_pe nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-06-08, 02:52
  5. i leghisti vogliono mettersi a vendere magliette
    Di anton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-02-06, 20:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226