User Tag List

Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 85
  1. #1
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,954
    Mentioned
    223 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito VI Udienza del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli








    Art. 6
    una volta scelti i temi, spetterà al Presidente del Senato aprire un thread ufficiale per ognuno di essi e regolamentare i lavori.
    Art. 7
    Il Presidente del Senato dovrà far svolgere quattro fasi ben distinte per ogni tema entro e non oltre la durata di un turno di discussione.
    Il presidente del Senato potrà autogestirsi come meglio crede, importante è che riesca a completare tutte e tre le fasi, più il tempo necessario per la votazione entro il turno di dibattito di trenta giorni.

    Le quattro fasi sono:

    - Dibattito libero
    - Fase di scrittura delle proposte di legge
    - Fase di presentazione
    - Illustrazione posizione politica della lista d' appartenenza e dichiarazione di voto

    Nella fase di dibattito i Senatori potranno liberamente dibattere fra di loro sul tema in questione ed eventualmente carpire se ci sono possibilità d' intesa con altre liste su posizioni comuni.

    Nella fase di scrittura delle proposte di legge, chi vuole potrà presentare in anteprima delle proprie bozze di legge sul tema in questione, cercare consensi, appoggi, ascoltare critiche, accogliere o respingere emendamenti, rifiutare o promettere il voto sulla proposta di un collega.

    Nella fase di presentazione i relatori dovranno semplicemente postare nel thread apposito aperto dal Presidente del Senato il loro progetto di legge.
    In questa fase è vietato ogni commento da parte degli altri Senatori.

    Nella fase della dichiarazione di voto, potranno prima intervenire i relatori del progetto di legge presentato nella fase precedente, per illustrare, spiegare e promuovere quanto da loro proposto.
    Dopo di che potranno intervenire tutti i Senatori eletti.
    Ognuno di essi potrà prendere parola una sola volta, per un orazione politica sul tema, che dovrà terminare con la propria dichiarazione di voto.






    Tema da trattare:



    Posizione PIR su autonomia Tibet/Cecenia/Kurdistan e diritto dell'autodeterminazione dei Popoli.







    La prima fase per il momento resterà aperta 4 giorni da ora, ovvero fino a Lunedi sera alle 21:00

    Eventualmente se ci sarà necessità daremo più giorni a disposizione per dibattere.



    Grazie



    On.Senatore Supermaio

    Presidente del Senato di PIR




    .
    Ultima modifica di Supermario; 04-04-10 alle 09:51
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Tibetani, Ceceni, Curdi, Uiguri... e non solo, vorrei dire. Mi viene subito da pensare alle tante popolazioni perseguitate del pianeta, dai montagnard cattolici vietnamiti al Darfur. Penso che chi abbia a cuore la libertà non possa restare indifferente di fronte al triste destino di queste popolazioni. Credo anzi sono convinto che, al di là delle entità statali per come sono territorialmente formate oggi, ogni popolo abbia diritto all'autodeterminazione e che, come ha giustamente chiesto il Dalai Lama, sia applicabile a tutti i popoli un trattato di autodeterminazione e di autonomia che arrivi a quanto è oggi previsto per il Trentino Alto Adige.
    Ultima modifica di Burton Morris; 12-03-10 alle 00:01

  3. #3
    Basileus ton Romaion
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Località
    Neà Ròmi
    Messaggi
    17,931
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Il principio all'autodeterminazione dei Popoli è sacrosanto. Ciò detto bisogna valutare sempre alcune cose:
    a) Il consenso che ha questo movimento indipendentista nella popolazione interessata
    b) Capire se il suddetto movimento ha una radice storico-linguistico-culturale-religiosa che lo legittimi oppure sia un semplice movimento "artificiale"

    Infatti se alcune istanze hanno assoluto diritto all'autodeterminazione (Tibet, Cecenia, Kurdistan, Sudtirolo, etc..) non bisogna cadere nell'esagerazione che si può manifestare in vario modo:
    a) Autonomismo del mio pianerottolo: la tendenza a trovare perfino che il proprio condominio ha innegabili origini storico-linguistiche... Un entità per essere una nazione, e dunque ambire all'autodeterminazione, deve avere una dimensione di un certo tipo e una storia, tradizioni e un retaggio comune radicato
    b) Autonomismo di comodo: in Spagna, il federalismo sta portando ad una spesa incontrollata da parte del Governo Centrale (sia sotto i Popolari che sotto i Socialisti) dato che i partiti regionalisti sono diventati sempre più esosi e influenzano la politica nazionale. Finanziamenti a pioggia senza ragione e paralisi istituzionale sono un problema. Le Regioni Autonome in Italia sono spesso gestite come truffe organizzate: per quanto sia sacrosanto il diritto all'autonomia di francofoni, germanofoni, sardi e siculi è un fatto che un Lombardo (la cui regione produce il 22% del PNL) paga 3 di tasse e riceve 1 dallo Stato Centrale. Un abitante del Trentino paga 1 di tasse e riceve 3 dallo Stato Centrale. E' vero autonomismo questo o classico clientelismo italico?

    Inoltre si deve distinguere fra autodeterminazione, che è propria delle Nazioni che in quanto tali meritano uno Stato proprio, e autonomia. La differenza è che nel primo caso si parla di un entità di popolazione che è diversa da quella del paese in cui vive per ragioni culturali, linguistiche o etniche. Il secondo è il caso di zone in cui la popolazione ha costumi e tradizioni proprie ma comunque legate alla tradizione "nazionale".

    L'esempio che porto è semplice: i Tibetani sono una Nazione con una storia, una cultura e una religione che li distingue dai Cinesi. I Veneti o i Siciliani hanno semplicemente dei costumi locali ma comunque parte dell'Italianità.

    Nel primo caso la soluzione è l'autodeterminazione e l'indipendenza, nel secondo l'autonomia e un federalismo fatto bene e non "a cazzo di cane" come in Italia.
    Questa è l'Italia del futuro: un Paese di musichette mentre fuori c'è la Morte

  4. #4
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Condivisibile l'intervento di Galt, ma un necessario distinguo sul punto b.

    I Baschi o i Catalani sono popolazioni diverse dai Castigliani, quindi credo che nel caso della Spagna queste autonomie sono diverse, così come sono diversi gli idiomi parlati dalle popolazioni. Si tratta semmai di studiare dei meccanismi economicamente virtuosi per evitare che il federalismo autonomista aumenti gli sprechi e diventi, anzi, una fonte di arricchimento per l'economia.

  5. #5
    Basileus ton Romaion
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Località
    Neà Ròmi
    Messaggi
    17,931
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Citazione Originariamente Scritto da Burton Morris Visualizza Messaggio
    Condivisibile l'intervento di Galt, ma un necessario distinguo sul punto b.

    I Baschi o i Catalani sono popolazioni diverse dai Castigliani, quindi credo che nel caso della Spagna queste autonomie sono diverse, così come sono diversi gli idiomi parlati dalle popolazioni. Si tratta semmai di studiare dei meccanismi economicamente virtuosi per evitare che il federalismo autonomista aumenti gli sprechi e diventi, anzi, una fonte di arricchimento per l'economia.
    Concordo, mi sono espresso male. Il mio era un esempio di "cattivo" federalismo, non era nel merito delle rivendicazioni Catalane o Basche.
    Questa è l'Italia del futuro: un Paese di musichette mentre fuori c'è la Morte

  6. #6
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Citazione Originariamente Scritto da John Galt Visualizza Messaggio
    Concordo, mi sono espresso male. Il mio era un esempio di "cattivo" federalismo, non era nel merito delle rivendicazioni Catalane o Basche.
    Sì ma va benissimo, cerchiamo di evitare il cattivo federalismo hefico:

  7. #7
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Citazione Originariamente Scritto da John Galt Visualizza Messaggio
    Il principio all'autodeterminazione dei Popoli è sacrosanto. Ciò detto bisogna valutare sempre alcune cose:
    a) Il consenso che ha questo movimento indipendentista nella popolazione interessata
    b) Capire se il suddetto movimento ha una radice storico-linguistico-culturale-religiosa che lo legittimi oppure sia un semplice movimento "artificiale"

    Infatti se alcune istanze hanno assoluto diritto all'autodeterminazione (Tibet, Cecenia, Kurdistan, Sudtirolo, etc..) non bisogna cadere nell'esagerazione che si può manifestare in vario modo:
    a) Autonomismo del mio pianerottolo: la tendenza a trovare perfino che il proprio condominio ha innegabili origini storico-linguistiche... Un entità per essere una nazione, e dunque ambire all'autodeterminazione, deve avere una dimensione di un certo tipo e una storia, tradizioni e un retaggio comune radicato
    b) Autonomismo di comodo: in Spagna, il federalismo sta portando ad una spesa incontrollata da parte del Governo Centrale (sia sotto i Popolari che sotto i Socialisti) dato che i partiti regionalisti sono diventati sempre più esosi e influenzano la politica nazionale. Finanziamenti a pioggia senza ragione e paralisi istituzionale sono un problema. Le Regioni Autonome in Italia sono spesso gestite come truffe organizzate: per quanto sia sacrosanto il diritto all'autonomia di francofoni, germanofoni, sardi e siculi è un fatto che un Lombardo (la cui regione produce il 22% del PNL) paga 3 di tasse e riceve 1 dallo Stato Centrale. Un abitante del Trentino paga 1 di tasse e riceve 3 dallo Stato Centrale. E' vero autonomismo questo o classico clientelismo italico?

    Inoltre si deve distinguere fra autodeterminazione, che è propria delle Nazioni che in quanto tali meritano uno Stato proprio, e autonomia. La differenza è che nel primo caso si parla di un entità di popolazione che è diversa da quella del paese in cui vive per ragioni culturali, linguistiche o etniche. Il secondo è il caso di zone in cui la popolazione ha costumi e tradizioni proprie ma comunque legate alla tradizione "nazionale".

    L'esempio che porto è semplice: i Tibetani sono una Nazione con una storia, una cultura e una religione che li distingue dai Cinesi. I Veneti o i Siciliani hanno semplicemente dei costumi locali ma comunque parte dell'Italianità.

    Nel primo caso la soluzione è l'autodeterminazione e l'indipendenza, nel secondo l'autonomia e un federalismo fatto bene e non "a cazzo di cane" come in Italia.
    Non capisco alcune tue uscite...se uno vuole secedere individualmente deve avere il diritto di farlo, senza se e senza ma
    "Cecchi ...Paone ha dichiarato che ci sono due gay in squadra. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Se ci sono dei froci i problemi sono loro, io spero non ce ne siano".
    Antonio Cassano 99

  8. #8
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    903 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Citazione Originariamente Scritto da Richard Gecko Visualizza Messaggio
    Non capisco alcune tue uscite...se uno vuole secedere individualmente deve avere il diritto di farlo, senza se e senza ma
    Non capisco il termine "secessione individuale": se con questo si fa riferimento alle per me folli e deliranti teorie anarco capitaliste che prevedono per ogni singolo individuo il diritto di secedere" dalllo stato in cui vive dico subito che il PCF non condivide minimamente tale impostazione. Se invece si fa riferimento al diritto di secessione di popoli chiedo un chiarimento per comprendere meglio il discorso.
    Ultima modifica di [email protected]; 12-03-10 alle 11:49

  9. #9
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    903 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Citazione Originariamente Scritto da John Galt Visualizza Messaggio
    Il principio all'autodeterminazione dei Popoli è sacrosanto. Ciò detto bisogna valutare sempre alcune cose:
    a) Il consenso che ha questo movimento indipendentista nella popolazione interessata
    b) Capire se il suddetto movimento ha una radice storico-linguistico-culturale-religiosa che lo legittimi oppure sia un semplice movimento "artificiale"

    Infatti se alcune istanze hanno assoluto diritto all'autodeterminazione (Tibet, Cecenia, Kurdistan, Sudtirolo, etc..) non bisogna cadere nell'esagerazione che si può manifestare in vario modo:
    a) Autonomismo del mio pianerottolo: la tendenza a trovare perfino che il proprio condominio ha innegabili origini storico-linguistiche... Un entità per essere una nazione, e dunque ambire all'autodeterminazione, deve avere una dimensione di un certo tipo e una storia, tradizioni e un retaggio comune radicato
    b) Autonomismo di comodo: in Spagna, il federalismo sta portando ad una spesa incontrollata da parte del Governo Centrale (sia sotto i Popolari che sotto i Socialisti) dato che i partiti regionalisti sono diventati sempre più esosi e influenzano la politica nazionale. Finanziamenti a pioggia senza ragione e paralisi istituzionale sono un problema. Le Regioni Autonome in Italia sono spesso gestite come truffe organizzate: per quanto sia sacrosanto il diritto all'autonomia di francofoni, germanofoni, sardi e siculi è un fatto che un Lombardo (la cui regione produce il 22% del PNL) paga 3 di tasse e riceve 1 dallo Stato Centrale. Un abitante del Trentino paga 1 di tasse e riceve 3 dallo Stato Centrale. E' vero autonomismo questo o classico clientelismo italico?

    Inoltre si deve distinguere fra autodeterminazione, che è propria delle Nazioni che in quanto tali meritano uno Stato proprio, e autonomia. La differenza è che nel primo caso si parla di un entità di popolazione che è diversa da quella del paese in cui vive per ragioni culturali, linguistiche o etniche. Il secondo è il caso di zone in cui la popolazione ha costumi e tradizioni proprie ma comunque legate alla tradizione "nazionale".

    L'esempio che porto è semplice: i Tibetani sono una Nazione con una storia, una cultura e una religione che li distingue dai Cinesi. I Veneti o i Siciliani hanno semplicemente dei costumi locali ma comunque parte dell'Italianità.

    Nel primo caso la soluzione è l'autodeterminazione e l'indipendenza, nel secondo l'autonomia e un federalismo fatto bene e non "a cazzo di cane" come in Italia.
    A parte gli esempi storici citati (non sempre appropriati) condivido l'impostazione del discorso

  10. #10
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    Non capisco il termine "secessione individuale": se con questo si fa riferimento alle per me folli e deliranti teorie anarco capitaliste che prevedono per ogni singolo individuo il diritto di secedere" dalllo stato in cui vive dico subito che il PCF non condivide minimamente tale impostazione. Se invece si fa riferimento al diritto di secessione di popoli chiedo un chiarimento per comprendere meglio il discorso.
    Io non mi sento itagliano...per me andrebbe fatta la Padania...ma se all'interno della Padania un individuo non si sentisse Padano ma solo (es) Luca deve essere libero di essere Luca
    "Cecchi ...Paone ha dichiarato che ci sono due gay in squadra. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Se ci sono dei froci i problemi sono loro, io spero non ce ne siano".
    Antonio Cassano 99

 

 
Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Autodeterminazione dei popoli
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 05-04-11, 18:18
  2. autodeterminazione dei popoli
    Di Ungeheuer nel forum Destra Radicale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-10-10, 04:30
  3. VI Udienza del Senato: Autonomia & Autodeterminazione dei Popoli
    Di Supermario nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 09-04-10, 00:07
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-05-07, 23:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226