User Tag List

Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 72
  1. #1
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,954
    Mentioned
    223 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito VII Udienza del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.








    Art. 6
    una volta scelti i temi, spetterà al Presidente del Senato aprire un thread ufficiale per ognuno di essi e regolamentare i lavori.
    Art. 7
    Il Presidente del Senato dovrà far svolgere quattro fasi ben distinte per ogni tema entro e non oltre la durata di un turno di discussione.
    Il presidente del Senato potrà autogestirsi come meglio crede, importante è che riesca a completare tutte e tre le fasi, più il tempo necessario per la votazione entro il turno di dibattito di trenta giorni.

    Le quattro fasi sono:

    - Dibattito libero
    - Fase di scrittura delle proposte di legge
    - Fase di presentazione
    - Illustrazione posizione politica della lista d' appartenenza e dichiarazione di voto

    Nella fase di dibattito i Senatori potranno liberamente dibattere fra di loro sul tema in questione ed eventualmente carpire se ci sono possibilità d' intesa con altre liste su posizioni comuni.

    Nella fase di scrittura delle proposte di legge, chi vuole potrà presentare in anteprima delle proprie bozze di legge sul tema in questione, cercare consensi, appoggi, ascoltare critiche, accogliere o respingere emendamenti, rifiutare o promettere il voto sulla proposta di un collega.

    Nella fase di presentazione i relatori dovranno semplicemente postare nel thread apposito aperto dal Presidente del Senato il loro progetto di legge.
    In questa fase è vietato ogni commento da parte degli altri Senatori.

    Nella fase della dichiarazione di voto, potranno prima intervenire i relatori del progetto di legge presentato nella fase precedente, per illustrare, spiegare e promuovere quanto da loro proposto.
    Dopo di che potranno intervenire tutti i Senatori eletti.
    Ognuno di essi potrà prendere parola una sola volta, per un orazione politica sul tema, che dovrà terminare con la propria dichiarazione di voto.






    Tema da trattare:

    Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.








    La prima fase per il momento resterà aperta 4 giorni da ora, ovvero fino a Lunedi sera alle 21:00

    Eventualmente se ci sarà necessità daremo più giorni a disposizione per dibattere.



    Grazie



    On.Senatore Supermaio

    Presidente del Senato di PIR
    Ultima modifica di Supermario; 04-04-10 alle 09:53
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Basileus ton Romaion
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Località
    Neà Ròmi
    Messaggi
    17,931
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfere collegate.

    Presidente si scrive "WelfAre" corregga!

    Ritengo prioritari, in tema di lavoro, alcuni punti fermi:
    - Riduzione del numero e della tipologia dei contratti di lavoro (più semplificazione rende meno possibili "magheggi" che avvengono oggi)
    - Flessibilità e non precarietà
    - Un welfare più equilibrato, che coinvolga una riforma di pensioni e ammortizzatori sociali

    Per quanto riguarda il mercato del lavoro e contratti la mia proposta è la seguente:
    1) Tre tipologie di contratto: indeterminato, determinato, apprendistato
    2) Erogazione da parte dello Stato di un sussidio di disoccupazione pari allo stipendio minimo (vedi prossimo punto) a tutti coloro i quali perdono il lavoro. Offerta, da parte di Pubblico, Privato convenzionato, Europa, etc... di occasioni di formazione professionale ai disoccupati. Si perde il sussidio quando si rinuncia per due volte ad un'offerta di lavoro o per tre volte ad un'offerta di formazione. Si perde il sussidio se si commette un reato. Il sussidio è per i disoccupati, intendendo per disoccupati le persone attive in cerca di un lavoro (non i parassiti)
    3) Stipendio minimo: lo stato deve stabilire una cifra pari alla retribuzione mensile minima che un lavoratore deve ricevere. Il sussidio avrà valore eguale a questa cifra

    Per quanto riguarda la rappresentanza sindacale la mia proposta è questa:
    1) Introduzione, come in Germania, della figura del rappresentante dei lavoratori nel CdA dell'Azienda
    2) Rappresentatività sindacale: i lavoratori hanno il contratto che viene ottenuto dal LORO sindacato. Se io sono alla CGIL e questa strappa 1200€ di stipendio io ne prendo 1.200, uno iscritto alla UIL ne prende 1000 se la UIL ha ottenuto un contratto per 1000 euro. Possibilità di contratti individuali. Questo serve per far si che i parassiti che non partecipano alle lotte sindacali non abbiano i benefici come coloro i quali hanno perso ore di busta paga e forse il posto e che invece meritano i benefici
    3) Favorire la nascita di sindacati di immigrati clandestini, come avviene negli USA, in modo da poter difendere al meglio i loro diritti

    Per quanto riguarda le Pensioni:
    1) L'Età pensionabile va innalzata compatibilmente con l'innalzamento della vita media
    2) Parificazione dell'età pensionabile fra uomini e donne
    3) Riforma del sistema pensionistico sul modello Svizzero (https://www.credit-suisse.com/ch/pri...orgesystem.jsp) ma con la dovuta gradualità per rendere il passaggio poco traumatico per chi si trova "in mezzo"

    Proposta a parte:
    1) Qualora un'Impresa dovesse chiudere per fallimento ovvero un'Impresa (italiana o estera) decide di chiudere un suo stabilimento perchè lo ritiene un peso, lo Stato per diminuire il costo sociale dell'evento ed evitare di sobbarcarsi dei nuovi disoccupati può, previa consultazione referendaria dei lavoratori interessati, rilevare a costo minimo l'azienda e convertirla in una cooperativa di produzione-lavoro gestita e posseduta dai Lavoratori stessi. Se la cooperativa ha successo i lavoratori hanno il posto salvo, se la cooperativa fallisce almeno ci hanno provato. Costo quasi nullo per lo stato ed una potenziale via di uscita dalla delocalizzazione.
    In Argentina ha funzionato: aziende abbandonate dai proprietari dopo il crack e rilevate dai lavoratori sono arrivate a produrre il 75% della produzione ante-crisi finanziaria (argentina)
    Questa è l'Italia del futuro: un Paese di musichette mentre fuori c'è la Morte

  3. #3
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,954
    Mentioned
    223 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfere collegate.

    Citazione Originariamente Scritto da John Galt Visualizza Messaggio
    Presidente si scrive "WelfAre" corregga!
    Mi scusi.. ma è un termine che ignoro.. hefico:
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  4. #4
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.

    Sul tema pensionistico, sono favorevole ad innalzamento ed equiparazione fra sessi dell'età pensionabile (primi due punti). Ho dato solo una rapida scorsa al "sistema svizzero" che voglio avere il tempo di studiare meglio, a prima vista mi sembra un sistema misto con quello della capitalizzazione individuale, che ritengo un principio importante.

    La proposta a parte andrebbe inserita in una più ampia, e necessaria, riforma del diritto fallimentare, che dovrebbe a mio giudizio ispirarsi maggiormente al Chapter 11 americano.

    Sulla rappresentanza sindacale, la mia proposta è:
    -obbligatorietà di trasparenza fiscale e di presentazione dei bilanci da parte delle organizzazioni sindacali;
    - abolizione del rinnovo automatico delle tessere affinché i sindacati siano valutabili per l'effettiva partecipazione dei lavoratori.

    Sul mercato del lavoro chiedo al collega sen. John che cosa ne pensi del sistema della flexsecurity danese.

  5. #5
    Basileus ton Romaion
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Località
    Neà Ròmi
    Messaggi
    17,931
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.

    Io sui sindacati preferisco un modello tipo-Americano con elezioni serie dove i lavoratori scelgono chi vogliono li rappresenti e quindi chi li rappresenta ha molto più potere contrattuale.

    La Flexsecurity ha aspetti positivi (che io ho ripreso nel mio intervento: contratti flessibili, formazione per i disoccupati, sussidio pari al salario minimo) ma ha delle criticità forti, soprattutto l'assenza totale di un contratto indeterminato fa si che è vero che ci sono pochi disoccupati in danimarca, ma il tempo medio di permanenza in un impiego è molto ridotto (mi pare 4 anni). Ciò ha portato ad una frustrazione psicologica che fa si che 1 milione di disoccupati in danimarca praticamente viva di sussidio e abbia rinunciato a trovare il lavoro frustrato dal doverlo cambiare di continuo. Serve una moderazione di questo fattore e io ho fatto una possibile proposta.
    Questa è l'Italia del futuro: un Paese di musichette mentre fuori c'è la Morte

  6. #6
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.

    Citazione Originariamente Scritto da John Galt Visualizza Messaggio
    Io sui sindacati preferisco un modello tipo-Americano con elezioni serie dove i lavoratori scelgono chi vogliono li rappresenti e quindi chi li rappresenta ha molto più potere contrattuale.

    La Flexsecurity ha aspetti positivi (che io ho ripreso nel mio intervento: contratti flessibili, formazione per i disoccupati, sussidio pari al salario minimo) ma ha delle criticità forti, soprattutto l'assenza totale di un contratto indeterminato fa si che è vero che ci sono pochi disoccupati in danimarca, ma il tempo medio di permanenza in un impiego è molto ridotto (mi pare 4 anni). Ciò ha portato ad una frustrazione psicologica che fa si che 1 milione di disoccupati in danimarca praticamente viva di sussidio e abbia rinunciato a trovare il lavoro frustrato dal doverlo cambiare di continuo. Serve una moderazione di questo fattore e io ho fatto una possibile proposta.
    Ho parlato di trasparenza fiscale (bilanci) e abolizione del principio di rinnovo automatico ( e della relativa, e automatica, trattenuta sindacale). Mi trovi d'accordo sull'imporre una seria democraticità nelle elezioni sindacali, che hanno spesso dato adito a dubbi in passato. Vedo uno spirito sanamente riformatore nella tua visione del sindacato e lo noto favoorevolmente.

    Sull'occupazione, in un'epoca di crisi non penso sia male privilegiare misure tese ad abbassare la disoccupazione, che resta per me un'obiettivo impossibile senza aumentare la flessibilità. hefico: E del welfare to work che ne pensi?

  7. #7
    Basileus ton Romaion
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Località
    Neà Ròmi
    Messaggi
    17,931
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.

    Non lo conosco, needo link.
    Questa è l'Italia del futuro: un Paese di musichette mentre fuori c'è la Morte

  8. #8
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    903 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.

    Sulla rappresentanza sindacale, condivido alcune delle impostazioni e in particolare l' abolizione del rinnovo automatico delle tessere (e dell'automatica trattenuta sindacale ai "presunti" aderenti ai sindacati)affinché i sindacati si possano finalmente contare e esare per il loro consenso reale senza trucchi come invece avviene attualmente.
    Sono inoltre favorevole al principio della partecipazione dei dipendenti all'impresa in cui lavorano proponendo come strumento generale la partecipazione alle azioni dell'impresa a tutti i dipendenti (su cui mi riservo di presentare un disegno di legge).
    Condivido infine il principio per cui il sussidio di disoccupazione si perde se chi ne fruisce rifiuta per tre volte un offerta di impiego
    Ultima modifica di [email protected]; 12-03-10 alle 12:49

  9. #9
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.

    Citazione Originariamente Scritto da John Galt Visualizza Messaggio
    Non lo conosco, needo link.
    “Welfare to Work”: legare il sussidio di disoccupazione alla formazione e al reinserimento nel mercato del lavoro (qualora venga a mancare la volontà, da parte del disoccupato, di formarsi o di accettare proposte di lavoro, il sussidio cessa), i fondi sarebbero ricavabili dai risparmi che ci saranno con l'abolizione dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori e in parte sarebbero dati dall'azienda



    Questo è scritto sul nostro programma, mi riservo di produrre nuovi documenti più precisi ed esaustivi nei prossimi giorni.

  10. #10
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Tema del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    Sulla rappresentanza sindacale, condivido alcune delle impostazioni e in particolare l' abolizione del rinnovo automatico delle tessere (e dell'automatica trattenuta sindacale ai "presunti" aderenti ai sindacati)affinché i sindacati si possano finalmente contare e esare per il loro consenso reale senza trucchi come invece avviene attualmente.
    Sono inoltre favorevole al principio della partecipazione dei dipendenti all'impresa in cui lavorano proponendo come strumento generale la partecipazione alle azioni dell'impresa a tutti i dipendenti (su cui mi riservo di presentare un disegno di legge).
    Condivido infine il principio per cui il sussidio di disoccupazione si perde se chi ne fruisce rifiuta per tre volte un offerta di impiego
    Anche per me il principio del rifiuto è essenziale, in Germania la perdita del sussidio avviene però dopo il primo rifiuto e penso sia giusto.
    Sulla partecipazione all'azionariato dei dipendenti sono favorevole se avviene però a spese dei dipendenti, che come tutti devono pagare per le azioni che eventualmente si troverebbero a possedere.
    Ringrazio [email protected] per il sostegno alla mia proposta sulla rappresentanza sindacale.

    Data l'ampiezza delle tematiche proposte mi chiedo se si possa procedere con tre leggi diverse, perché penso che su alcuni aspetti si possa trovare anche una maggioranza molto ampia.

 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-09-12, 22:14
  2. V Udienza del Senato: Immigrazione e politiche di gestione collegate.
    Di Supermario nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 09-04-10, 00:08
  3. VII Udienza del Senato: Mercato del Lavoro e politiche di Welfare collegate.
    Di Supermario nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 09-04-10, 00:06
  4. V Udienza del Senato: Immigrazione e politiche di gestione collegate.
    Di Supermario nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 04-04-10, 21:22
  5. politiche laburiste sul welfare
    Di benfy nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-02-04, 10:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226