L'analista politico militare britannico Paul Biver, in un'intervista rilasciata sul Press di Banja Luka, afferma che la Rs ha molto possibilita' di diventare indipendente entro i prossimi dieci anni, soprattutto sulla scia di quello che sta avvenendo in Kosovo. Sara' molto difficile per la comunita' internazionale impedire l'autodeterminazione ai primi e concederla ai secondi, anche se l'Occidente vorrebbe trattare il Kosovo come un caso "sui generis". Il premier della Rs Milorad Dodik e' convintissimo che la liberta' tanto sospirata sara' raggiunta, sia pure con molte difficolta'. Secondo Biver il problema e' che gran parte della popolazione mondiale crede, forse erroneamente, che la Rs sia il frutto di un genocidio e che l'indipendenza sarebbe un premio eccessivo alle guerre condotte dal defunto presidente Milosevic.
Per quanto concerne invece la prospettiva che in Bih si formi uno stato teocratico, l'analista e' molto scettico, in quanto le strutture politiche ed economiche sono strettamente controllate dall'Occidente e ben difficilmente si ripeteranno scenari di guerra e la situazione si evolvera' pacificamente. Per questo motivo c'e ancora tanto bisogno della presenza internazionale in Bih, ha concluso Biver.

Fonte: www.banjalukalive.com