User Tag List

Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 82
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    03 Apr 2006
    Messaggi
    212
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dalla Lega Nord alla "Fiamma Tricolore"!

    Inoltro il recente comunicato-stampa di un caro amico...

    Teodorico

    COMUNICATO STAMPA

    Ebbene sì! Come già preannunciato in una nota-stampa dall’amico e Commissario Provinciale Paolo Casadio, ho aderito all’”MS-Fiamma Tricolore” di Luca Romagnoli, Movimento che alle ultime elezioni politiche era parte integrante de “La Casa delle Libertà”, che ha partecipato da protagonista il 2 dicembre scorso alla grande manifestazione voluta da Berlusconi a Roma contro la Finanziaria 2007 e che rappresenta la realtà politico-culturale più coerente tra gli oppositori del “Governo Goldman Sachs” di Prodi e compagni.
    Dopo una lunga esperienza con la Lega Nord (dal 1998 al 2005) ho deciso di combattere sotto le insegne fiammiste perché stanco di contraddizioni e “fumosità”. Chi, come me, ha sempre avversato il fenomeno dell’immigrazione extraeuropea si è infatti ritrovato una Lega che, nel corso del Governo Berlusconi, ha consentito una “sanatoria” di oltre 700.000 extracomunitari ed ha “partorito” una legge (la Bossi-Fini) che definire un colabrodo è un semplice eufemismo... Scritta senza pensare che il “sistema” avrebbe ostacolato immediatamente qualsiasi intervento serio di riduzione dei flussi, non è riuscita nemmeno a frenare la dilagante criminalità allogena ed il progressivo snaturamento delle nostre città. Chi, poi, come me, è entrato in Lega durante la “fase europeista” (ricordo nel 1999-2000 le posizioni del Carroccio sulla “guerra del Kosovo” e l’alleanza strategica con il leader della Carinzia Jörg Haider), non ha mai accettato la recente svolta filo-atlantica e filo-sionista di Calderoli e sodali. Un passo che ha portato i “padani” a sostenere consapevolmente le guerre imperialiste degli USA (ora in enorme difficoltà sia militare che economica…) e a gridare assieme a Magdi Allam “Viva Israele!”. Un passo che magari permetterà anche di guadagnare consensi (ritagliandosi il ruolo di “ala dura” di Forza Italia) ma in netto, palese e totale conflitto con i valori fondanti della “prima Lega”: su tutti, il principio di autodeterminazione dei Popoli.
    Ora si è finito per inneggiare allo “sciopero fiscale” contro Prodi (un importante strumento di battaglia politica ridotto a “uscita da bar” senza alcun riferimento pratico preciso…) e, al contempo, dialogare con la sinistra sul “federalismo fiscale”, progetto cui gli “unionisti” sono interessati solo perché vedono negli Enti locali (quasi tutti governati da loro) delle ulteriori potenziali agenzie di imposizione, controllo e riscossione tributaria… Se non stiamo attenti, i cittadini italiani si vedranno tartassati come non mai!
    Potrei, inoltre, dilungarmi nel sottolineare le tante “piccole” delusioni maturate nel vedere dall’interno come il centro-destra non abbia saputo sfruttare i cinque anni di Governo (con una maggioranza sia al Senato sia alla Camera irripetibile) per cambiare radicalmente il Paese, ma credo sia meglio “tagliare”... Infrastrutture, riforma del sistema bancario, difesa delle produzioni e del lavoro italiano, urbanistica, “conflitto d’interessi” delle sinistre, il potere quasi assoluto in Romagna della Lega delle Cooperative: su questo e su molto altro alle belle parole non sono mai seguiti fatti concreti, anzi… Se fortunatamente Berlusconi dovesse tornare al più presto Presidente del Consiglio, mi auguro che il “peso” della “componente fiammista” sia rilevante e ben identificabile…
    Il mio percorso riparte così dalla “Fiamma Tricolore”, forse l’unico partito che sa ancora cosa significa “Sovranità Nazionale” e che lotta contro la “deriva mondialista” dell’Europa in nome della nostra Tradizione e della nostra Civiltà, da sempre ispirata a valori ben diversi rispetto al liberismo sfrenato e all’individualismo pandemico e lascivo tipici del cosiddetto “Occidente moderno”.

    Distinti saluti

    FEDERICO PATTUELLI
    Fiamma Tricolore Ravenna

    www.fiammaravenna.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tanto entro le prossime elezioni vi ritroverete tutti assieme di nuovo nello stesso partito

  3. #3
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Alcuni estratti dallo Statuto della Fiamma

    II Movimento Sociale Fiamma Tricolore è un'organizzazione politica, ispirata a
    una concezione spirituale della vita, che ha il fine di garantire la dignità e gli
    interessi del popolo italiano, nella ininterrotta continuità storica delle sue tradizioni
    di civiltà e nella sua prospettiva di una più vasta missione occidentale, europea,
    mediterranea.
    [...]
    Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore è il partito degli italiani e, come tale, ha
    il compito di difenderne il primato e salvaguardarne gli interessi, sul piano politico,
    economico e militare, promuovendo il futuro e la crescita della Nazione.
    L’Identità Italiana va difesa in tutte le sue forme, nei suoi aspetti tradizionali e
    popolari, nelle sue specificità territoriali e nella memoria storica, anche con il
    recupero dei valori e del simbolismo nazionale. Innanzi ad una classe politica che
    spesso non opera in funzione della Nazione e per la quale il fatto che degli italiani
    lottino per il rilancio e lo sviluppo organico della Patria sia motivo di inquietudine
    insopportabile; a fronte di chi pensa che l’Italia e l’Europa abbiano cessato
    di rappresentare un modello di civiltà, e che non abbiano più missioni né messaggi
    da portare nel Mondo; a fronte di chi crede, in “un’ottica mondialista”, che la
    Nazione debba sparire ...
    [...]
    Noi intendiamo la Nazione – e fine del nostro Stato è il superiore bene della
    Nazione - non come l’agglomerato d’individui o gruppi o popolo che in un determinato
    momento della storia insistono su un territorio, ma come la realtà unitaria
    e metafisica (prima che biologica) di un Popolo (Comunità Nazione); ne consegue
    che è un’unità etica, politica ed economica, per la quale il lavoro ha la dignità
    di funzione sociale7.
    Lo Stato, che noi perseguiamo, tutela e incoraggia il lavoro e l’impresa – anche
    quella privata - perché contribuiscono alla produzione nazionale e quindi alla
    potenza della Nazione, acciocché possa perseguire fini superiori che sono extraeconomici:
    la libertà di realizzare se stessa elevando il livello spirituale e fisico dei
    suoi cittadini.
    [...]
    L’educazione dei figli, conforme ai principi dell'etica e del sentimento nazionale,
    è il supremo obbligo dei genitori, della Famiglia, dello Stato e delle principali istituzioni.
    Lo Stato, col rispetto dei diritti e dei doveri della patria potestà, deve
    vigilare e coadiuvare affinché l’educazione familiare raggiunga l’alto fine di formare
    uomini probi, onesti e organicamente inseriti nella Comunità Nazionale; per
    questo lo Stato si avvale degli ordinamenti scolastici per integrare ed indirizzare
    l’opera della Famiglia.
    La Scuola pubblica ha principalmente la responsabilità della formazione culturale
    del Popolo, ispirandosi ai valori eterni della nostra Tradizione. La “regionalizzazione
    dell’istruzione”, oggi da alcune forze politiche fortemente sostenuta, si
    configura pertanto come antitetica ai fini superiori menzionati.
    [...]
    «La Nazione Italiana, è un organismo avente fini, vita, mezzi d’azione superiori per potenza e
    durata a quelli degli individui divisi e raggruppati che la compongono. È una unità morale, politica
    ed economica che si realizza integralmente nello Stato fascista» (art. 1, Carta del Lavoro,
    1927).
    [...]
    Noi Siamo il Partito dell’identità e dell’unità nazionale: no alla devoluzione.
    Dello Stato organico, nazionale del lavoro, per la partecipazione e la socializzazione.

  4. #4
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mai sentito sto qui...
    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

  5. #5
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Federico Patuelli, attuale Consigliere e capogruppo della CdL nel comune di Alfonsine (RA), ed ex segr. prov. di Ravenna della Lega Nord. ". Boh.

    Fiamme al Triculore.

  6. #6
    itaglia stato canaglia
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Busnago (Brianza Est)
    Messaggi
    1,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cambia qualcosa?

    Ambedue fratelli d'itaglia

    Se vedùm

  7. #7
    frontelombardia.org
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    Dèl - Brèsa | Hèmpèr Pròncc, Mìa Pòra | Europa - il Crepuscolo degli Dei
    Messaggi
    1,619
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    "Federico Patuelli, attuale Consigliere e capogruppo della CdL nel comune di Alfonsine (RA), ed ex segr. prov. di Ravenna della Lega Nord. ". Boh.

    Fiamme al Triculore.
    L'abbiamo incontrato qualche settimana fa.
    Aveva scritto un bell'articolo:

    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=363956

  8. #8
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    P.S.: la coerenza in politica è virtù di pochi, mai però mi sarei aspettato che in Lega un tale cambio di punti di riferimento ed “orizzonti” avvenisse in così breve tempo e, soprattutto, trovasse sponda anche nella militanza movimentista…

    Distinti saluti

    FEDERICO PATTUELLI, ex-Segretario Provinciale della “Lega Nord Ravenna”

    Senti chi parla, un ex "federalista", con rispetto parlando, che lascia il partito romanoitaglione leganord per imbucarsi in un partito neofascista. Questo dovrebbe chiarire a tutti i federalisti in buona fede quale letamaio sia per la gran parte il mondo padanista e quanto poco abbia a che fare con Cattaneo, Proudhon, i loro ideali, e il federalismo in generale.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Jun 2007
    Messaggi
    508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Poveretto se questo lascia la Lega per andare nella fiamma tricolore deve avere una grande confusione nella testa, più che altro gli consiglio una visita medica urgente.

    p.s.
    solo un appunto tecnico, quando lui parla di sanatoria non sa quello che dice.
    Le sanatorie le aveva fatte il precedente governo di centro-sinistra.
    Questa è stata una regolarizzazione.
    Che differenza c'è? Semplice, la regolarizzazione mette in regola quel clandestino che dimostra di aver trovato un regolare lavoro e quindi di poter mantenere sè e i propri familiari e di potersi pagare un affitto.
    La sanatoria mette in regola quel clandestino che può dimostrare di essere entrato in Italia prima di una certa data, per fare ciò i precedenti governi di sinistra accettavano le prove più ridicole (tipo l'esibizione di un biglietto del bus vidimato a una certa data), è chiaro che con la sanatoria ci ritroviamo dei clandestini che sono magari disoccupati e vivono di espedienti (non vi dico quali ma ognuno può immaginare...) la differenza quindi è enorme.
    Questo per l'opportuna chiarezza.

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    03 Apr 2006
    Messaggi
    212
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da voidoquontur Visualizza Messaggio
    Poveretto se questo lascia la Lega per andare nella fiamma tricolore deve avere una grande confusione nella testa, più che altro gli consiglio una visita medica urgente.

    p.s.
    solo un appunto tecnico, quando lui parla di sanatoria non sa quello che dice.
    Le sanatorie le aveva fatte il precedente governo di centro-sinistra.
    Questa è stata una regolarizzazione.
    Che differenza c'è? Semplice, la regolarizzazione mette in regola quel clandestino che dimostra di aver trovato un regolare lavoro e quindi di poter mantenere sè e i propri familiari e di potersi pagare un affitto.
    La sanatoria mette in regola quel clandestino che può dimostrare di essere entrato in Italia prima di una certa data, per fare ciò i precedenti governi di sinistra accettavano le prove più ridicole (tipo l'esibizione di un biglietto del bus vidimato a una certa data), è chiaro che con la sanatoria ci ritroviamo dei clandestini che sono magari disoccupati e vivono di espedienti (non vi dico quali ma ognuno può immaginare...) la differenza quindi è enorme.
    Questo per l'opportuna chiarezza.
    Allora ti do un consiglio per la prossima legge sull'immigrazione: facciamo entrare milioni di persone clandestinamente (cosa che sta già avvenendo...), aspettiamo un paio d'anni così che trovino un'occupazione (abbassando ulteriormente il costo del lavoro e costringendo la nostra gente all'elemosina) e facciamo un'altra "regolarizzazione"... Un bel progetto politico, non c'è che dire! Molto coerente con gli slogan d'assalto "STOP IMMIGRAZIONE!"...

    P.S.: poi, visto che sono già qui, tutti regolari, mi raccomando, non facciamogli mancare vitto e alloggio... Se magari imparano il romagnolo, il lombardo o il veneto, tanto meglio...

    Teodorico

 

 
Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Dalla Fiamma Tricolore alla Lega Nord…
    Di Teodorico (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 18-10-07, 18:48
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-10-07, 17:14
  3. Dalla Fiamma Tricolore alla Lega Nord…
    Di Teodorico (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-09-07, 14:48
  4. Risposte: 161
    Ultimo Messaggio: 28-11-06, 08:46
  5. Dalla Lega Nord alla Fiamma Tricolore nel nome dell’Europa dei Popoli!
    Di Teodorico (POL) nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-11-06, 09:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226