User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Arte Bizantina a Roma

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Arte Bizantina a Roma

    Questa discussione si pone di raccogliere tutte le testimonianze di Arte Bizantina che abbiamo a Roma.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ecco i mosaici del Sacello di San Zenone presso Santa Prassede, testimonianza Paleocristiana con notevoli influssi Paleobizantini:




  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Gli affreschi di Santa Maria Antiqua:


  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'icona Mariana della Thotokos presso Santa Maria in Trastevere:


  5. #5
    Ne col Papa,ne col Re!
    Data Registrazione
    22 Jul 2007
    Località
    La natura ti da la faccia che hai a vent'anni; è compito tuo meritarti quella che avrai a cinquant'anni. -Coco Chanel-
    Messaggi
    2,242
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    piccola digressione Paleocristiana...

    se citi santa Prassede devi citare per forza Santa Pudenziana..o titulus Pudenti nel suo nome antico..fra le più antiche chiese di Roma.Oggi ci appare così luminosa grazie ai restauri del Cardinal Caetani.Fu eretta , per volere di Papa Siricio, nel 390 d.c. sui resti della casa di Santa Pudenziana e di sua sorella Prassede in Vicus Patricius.Dal IV sec d.C.divenne Basilica.La solfa è sempre quella:le sorelle Prassede e Pudenziana raccolsero il sangue dei martiri durante le persecuzioni di Domiziano e lo depositarono in un pozzo che ancora oggi è visibile nella chiesa.(chiaramente c'è un tappo di porfido se no ci cadremmo dentro!non vi aspettate di veder il buco del pozzo!)
    Dal punto di vista artistico è Paleocristiana,cè la teofania,ci sono le due sante ai lati,appaiono a sinistra i simboli di Matteo e Marco mentre alla destra della croce appaiono quelli di Luca e Giovanni.La staticità di san Zenone (o se pensiamo anche ai mosaici Ravennati)propria del mosaico bizantino è diversa nelle figure poste in prossimità delle sante che hanno un andamento circolare nel piano visivo.L'ultima riflessione la farei sullo sfondo:le figure non sono stagliate contro uno sfondo luminoso simbolo della teofania rivelata,ma uno sfondo messo in relazione con L'Apocalissi(chiari sono anche i simboli dei 4 evangelisti a questo proposito...la presenza dell'aquila di Giovanni và sempre notata...soprattutto agli esami!)...apocalissi che per i cristiani non aveva accezione negativa bensì significava dal verbo apocalipto "io sciolgo il velo" ,Dio si mostra finalmente a noi.Da lì altre simbologie di Cristo nell'iconografia cristiana ma questo è tutt'altro 3d.
    In conclusione andatela a vedere in coppia con Santa Prassede perchè ne vale veramente la pena!(soprattutto è utile per molti confronti e per lo studio di queste anche se sono molto diverse)

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PiccolaKhmer86 Visualizza Messaggio
    se citi santa Prassede devi citare per forza Santa Pudenziana..o titulus Pudenti nel suo nome antico..fra le più antiche chiese di Roma.Oggi ci appare così luminosa grazie ai restauri del Cardinal Caetani.Fu eretta , per volere di Papa Siricio, nel 390 d.c. sui resti della casa di Santa Pudenziana e di sua sorella Prassede in Vicus Patricius.Dal IV sec d.C.divenne Basilica.La solfa è sempre quella:le sorelle Prassede e Pudenziana raccolsero il sangue dei martiri durante le persecuzioni di Domiziano e lo depositarono in un pozzo che ancora oggi è visibile nella chiesa.(chiaramente c'è un tappo di porfido se no ci cadremmo dentro!non vi aspettate di veder il buco del pozzo!)
    Dal punto di vista artistico è Paleocristiana,cè la teofania,ci sono le due sante ai lati,appaiono a sinistra i simboli di Matteo e Marco mentre alla destra della croce appaiono quelli di Luca e Giovanni.La staticità di san Zenone (o se pensiamo anche ai mosaici Ravennati)propria del mosaico bizantino è diversa nelle figure poste in prossimità delle sante che hanno un andamento circolare nel piano visivo.L'ultima riflessione la farei sullo sfondo:le figure non sono stagliate contro uno sfondo luminoso simbolo della teofania rivelata,ma uno sfondo messo in relazione con L'Apocalissi(chiari sono anche i simboli dei 4 evangelisti a questo proposito...la presenza dell'aquila di Giovanni và sempre notata...soprattutto agli esami!)...apocalissi che per i cristiani non aveva accezione negativa bensì significava dal verbo apocalipto "io sciolgo il velo" ,Dio si mostra finalmente a noi.Da lì altre simbologie di Cristo nell'iconografia cristiana ma questo è tutt'altro 3d.
    In conclusione andatela a vedere in coppia con Santa Prassede perchè ne vale veramente la pena!(soprattutto è utile per molti confronti e per lo studio di queste anche se sono molto diverse)
    Decisamente interessante Santa Pudenziana, l'ho dovuta studiare accuratamente per l'esame di Archeoloia Altomedioevale e Cristiana (e mi sono anche dovuto studiare la scheda dal Corpus Basilicarum di Krautheimer...pesantissimo, ma ne è valsa la pena!).
    Ecco, grazie al supporto di Krautheimer, una breve cronologia della Chiesa:

    138-154: Il Liber Pontificalis attribuisce a Papa Pio I la dedicazione di un'aula delle Terme di Novaziano a Santa Pudenziana con donazione di una Fonte Battesimale.
    384: Un epitaffio, oggi perduto, fa riferimento ad un tale "Leopardus lector de Pudentiana".
    387: Rifacimento dell'edificio ad opera dei Presbiteri Leopardus, Ilicius e Maximus, come ricordato in varie iscrizioni.
    499: I Presbiteri Asterius e Justinus partecipano a nome del "Titulus Pudentis" al Sinodo Romano.
    772-795: Restauro della Chiesa ad opera di Papa Adriano I.
    1155: Papa Adriano IV affida la CHiesa ai Canonici Regolari di Santa Maria del Reno di Bologna.
    1210: Il Cardinale Petrus Sassoni, titolare della Chiesa, fa erigere due pulpiti.
    1588: Il Cardinale Enrico Caetani restaura la Chiesa.
    1668: Il Principe Francesco Caetani restaura il pavimento della Chiesa.
    1803: Scavo della Cappella di Santa Prassede e costruzione di un nuovo Altarmaggiore.
    1830-1831: Restauri del mosaico absidale.
    1928-1931: Rifacimento della CHiesa e riapertura dell'antico portico su Via Balbo.
    1960: Scavi nel cortile.

 

 

Discussioni Simili

  1. Roma nell'Arte
    Di er uagh nel forum Roma e Lazio
    Risposte: 101
    Ultimo Messaggio: 24-06-07, 14:39
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-03-06, 12:37
  3. CHINART - Mostra Arte cinese a Roma
    Di skorpion (POL) nel forum Arte
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-03-03, 21:06
  4. l'arte della guerra contro roma...
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-01-03, 18:20
  5. La paternità spirituale nei Padri del Deserto e nella Tradizione bizantina.
    Di Qoelèt nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-09-02, 16:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226