User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Oct 2002
    Località
    Torino, riva sinistra del Po.... Europa. Dead Poets Society...
    Messaggi
    8,586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Chi l'avrebbe mai detto... RECORD di evasori milionari in Lombardia!!!


    In Lombardia il record dei superevasori
    Sono 103 quelli che hanno dovuto versare importi superiori ai 500mila euro.
    Seguono i 50 del Lazio e i 42 della Campania


    ROMA - È la Lombardia la regione con il maggior numero di «evasori-Paperoni» incastrati dal fisco e che tra gennaio e agosto hanno versato importi superiori ai 500 mila euro. La classifica regionale degli evasori che hanno pagato cifre equivalenti al vecchio miliardo di lire sono stati 103. In seconda posizione il Lazio, con 50 evasori, seguito dalla Campania (42) che supera Emilia Romagna (34), Toscana (27) e Piemonte (18). In cinque regioni italiane - Alto Adige, Basilicata, Marche, Molise e Valle d' Aosta - nessun contribuente ha pagato una somma superiore ai 500 mila euro.

    L'EVASIONE DEI SUPERICCHI - Non si tratta di evasione da sopravvivenza e nemmeno di piccoli errori nelle dichiarazioni, ma di ricchi che evadono. Tra loro ci sono infatti anche una dozzina di super-paperoni ai quali il fisco - attraverso Equitalia che cura la riscossione dell'evasione scoperta per il Fisco e per l'Inps - ha contestato cifre da capogiro e che hanno già pagato importi superiori a 5 milioni di euro.

    VISCO: LA PROVA DEL NOSTRO LAVORO - La caccia agli evasori «vip» e le cifre da capogiro che hanno versato al fisco nei primi 8 mesi dell'anno sono la «prova» del lavoro che il governo sta compiendo per ridurre l'evasione. Così il vice ministro dell'Economia Vincenzo Visco commenta i nuovi dati sulla riscossione da cui emerge che dal primo gennaio al 31 agosto sono finiti nella rete 345 mega evasori, il 40% dei quali ha versato cifre tra i 500mila e il milione di euro. «Quando vengono presi - ha commentato Visco all'Agi - poi concordano. È una testimonianza del lavoro che stiamo facendo. Speriamo che continui».

    ENTRO 60 GIORNI LA META' PAGA - Dalle elaborazioni effettuate da Equitalia - la società che cura la riscossione coatta da parte delle Finanze e dell'Inps - emerge che il fisco riesce ad incassare entro 60 giorni oltre la metà degli importi contestati agli evasori Paperoni, quelli cioè che hanno ricevuto una cartella superiore ai 500.000 euro. Il 50,26% dei 479,6 milioni incassati dai 345 evasori Paperoni sono stati versati in due mesi, cioè senza mettere in atto nessuna misura di coercizione. Il 10,29% è stato invece incassato attraverso rate e il rimanente 39,44% solo dopo aver attivato procedure per l'incasso (dalle ganasce-fiscali al pignoramento).

    24 settembre 2007 WWW.CORRIERE.IT

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/E...assifica.shtml


    E' poi così difficile da capire da dove sbucano fuori i "tesoretti"?



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Feb 2005
    Località
    ilpostopiùbello
    Messaggi
    499
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    é bello vedere che subito dopo la leghista Lombardia ci sono regioni neo rosse come il Lazio e la Campania, e regioni tradizionalmente rosse come Toscana ed Emilia Romagna. Anche i compagni fregano lo Stato??? eh eh

  3. #3
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    esistono bananas anche in toscana

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Mar 2010
    Messaggi
    5,429
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Sicilia siamo onesti

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 May 2003
    Località
    gallia cisalpina
    Messaggi
    4,702
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    c'è da scommettere che non sapremo mai chi sono i ricchi falce e martello delle regioni rosse.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Feb 2009
    Messaggi
    33,124
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MircoCurvaSud Visualizza Messaggio
    In Sicilia siamo onesti
    ops...

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Oct 2002
    Località
    Torino, riva sinistra del Po.... Europa. Dead Poets Society...
    Messaggi
    8,586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MircoCurvaSud Visualizza Messaggio
    In Sicilia siamo onesti
    così tanto che nessuno si osa ad andare in cerca di evasori

  8. #8
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Giusto PeR chiarire Chi Evade...

    La regione dell'evasione fiscale
    (28-08-2007)

    L'Ufficio studi della Cgia di Mastre ha elaborato una stima sugli effetti del lavoro nero in Italia articolata al livello regionale. Senza soffermarci sui criteri di stima, peraltro non resi noti, e senza esprimere alcun giudizio sull'attendibilità dei risultati, desideriamo egualmente commentare qualche dato sulla base di altre informazioni. Lo studio stima in 100 miliardi di euro, per la precisione: 99.545 milioni di euro, l'ammontare dell'imponibile evaso nell'intero territorio nazionale e in 840 euro le imposte evase per singolo residente (01-01-2004). La graduatoria delle regioni italiane secondo l'imponibile evaso è aperta dalla Campania con 12.904 milioni di euro, seguita dalla Sicilia con 12.243 euro, e chiusa dalla Valle d'Aosta con 274 milioni di euro. È sorprendente trovare in testa alla graduatoria, insieme alle due regioni meridionali, caratterizzate da valori bassi di Pii per abitante (15.000 euro circa), due regioni del Centro-Nord: il Lazio (10.333 milioni) e la Lombardia (10.035), caratterizzate da livelli elevati di prodotto interno lordo per abitante (30.000 euro circa), così come è sorprendente trovare in coda, prima della Valle d'Aosta, il Molise entrambe caratterizzate da un elevato e da un basso livello di Pii per abitante (32 e rispettivamente 17 mila euro). Le anomalie permangono se si fa riferimento alle imposte evase per singolo residente. La corrispondente graduatoria delle regioni italiane è aperta dalla Calabria, con un ammontare di 1.500 euro, seguita a ruota dalla Sicilia, con 1.191 euro, e dalla Valle d'Aosta (1.095 euro);in codatroviamo la Lombardia (533 euro), preceduta dal Veneto (619 euro per singolo residente). Mentre è agevole spiegare le punte estreme di imposte evase in Calabria e in Sicilia, due regioni caratterizzate da elevati tassi di irregolarità del lavoro, non si comprende facilmente la posizione della Valle d'Aosta con un tasso di irregolarità pari alla metà di quello della Calabria, ne quella della Lombardia, in coda alla graduatoria e con un tasso di irregolarità pari a poco più di un quarto di quello della Calabria. Senza sottovalutare la diffusa e ben nota evasione fiscale dell'Italia, non può escludersi nella spiegazione delle stime il ruolo svolto dall'elevata pressione fiscale che colpisce i contribuenti italiani e soprattutto dalla differente percezione dagli stessi avvertita in quelle regioni nelle quali coesistono un elevato tasso di irregolarità del lavoro, un basso livello di Pii per abitante e un basso livello di reddito medio ai fini della dichiarazione dei redditi. Per fare qualche esempio, i valori maggiori di evasione si registrano nelle regioni ad elevato tasso di irregolarità (Calabria e Sicilia) e quelli minori nelle regioni a basso tasso di irregolarità (Veneto e Lombardia). L'incidenza dell'imponibile evaso sul prodotto intemo lordo conferma che le incidenza più elevate riguardano le regioni meridionali, con valori decrescenti passando dalla Calabria (20,1 per cento) all'Abruzzo (7,9 per cento) ed il Veneto (18,7 per cento); valori minori e decrescenti si riscontrano nelle regioni del Centro-Nord passando dall'Umbria (7,4 per cento) al Trentino-Alto Adige (1,3 per cento). L'incidenza delle imposte evase per singolo residente sul reddito medio dichiarato conferma che i valori più elevati riguardano le regioni meridionali, con valori decrescenti passando dalla Calabria (12,5 per cento) all'Abruzzo (6,1 per cento) e la Valle d'Aosta (6,8 per cento); incidenza minori e decrescenti riguardano le regioni del Centro-Nord passando dall'Umbria (5,2 per cento) alla Lombardia (2,7 per cento). Non disponiamo di informazioni addizionali per accettare ne per respingere la stima di 100 miliardi di imponile evaso. Per le considerazioni svolte sulla base delle informazioni statistiche utilizzate, e con tutte le cautele del caso, sembra invece accettabile la graduatoria delle regioni italiane secondo le impose evase per residente.

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Feb 2005
    Località
    ilpostopiùbello
    Messaggi
    499
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che tassino pure, così non prenderanno neanke l'!% alle prossime elezioni!

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Oct 2002
    Località
    Torino, riva sinistra del Po.... Europa. Dead Poets Society...
    Messaggi
    8,586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da JuvSP Visualizza Messaggio
    La regione dell'evasione fiscale
    (28-08-2007)

    L'Ufficio studi della Cgia di Mastre ha elaborato una stima sugli effetti del lavoro nero in Italia articolata al livello regionale. Senza soffermarci sui criteri di stima, peraltro non resi noti, e senza esprimere alcun giudizio sull'attendibilità dei risultati, desideriamo egualmente commentare qualche dato sulla base di altre informazioni. Lo studio stima in 100 miliardi di euro, per la precisione: 99.545 milioni di euro, l'ammontare dell'imponibile evaso nell'intero territorio nazionale e in 840 euro le imposte evase per singolo residente (01-01-2004). La graduatoria delle regioni italiane secondo l'imponibile evaso è aperta dalla Campania con 12.904 milioni di euro, seguita dalla Sicilia con 12.243 euro, e chiusa dalla Valle d'Aosta con 274 milioni di euro. È sorprendente trovare in testa alla graduatoria, insieme alle due regioni meridionali, caratterizzate da valori bassi di Pii per abitante (15.000 euro circa), due regioni del Centro-Nord: il Lazio (10.333 milioni) e la Lombardia (10.035), caratterizzate da livelli elevati di prodotto interno lordo per abitante (30.000 euro circa), così come è sorprendente trovare in coda, prima della Valle d'Aosta, il Molise entrambe caratterizzate da un elevato e da un basso livello di Pii per abitante (32 e rispettivamente 17 mila euro). Le anomalie permangono se si fa riferimento alle imposte evase per singolo residente. La corrispondente graduatoria delle regioni italiane è aperta dalla Calabria, con un ammontare di 1.500 euro, seguita a ruota dalla Sicilia, con 1.191 euro, e dalla Valle d'Aosta (1.095 euro);in codatroviamo la Lombardia (533 euro), preceduta dal Veneto (619 euro per singolo residente). Mentre è agevole spiegare le punte estreme di imposte evase in Calabria e in Sicilia, due regioni caratterizzate da elevati tassi di irregolarità del lavoro, non si comprende facilmente la posizione della Valle d'Aosta con un tasso di irregolarità pari alla metà di quello della Calabria, ne quella della Lombardia, in coda alla graduatoria e con un tasso di irregolarità pari a poco più di un quarto di quello della Calabria. Senza sottovalutare la diffusa e ben nota evasione fiscale dell'Italia, non può escludersi nella spiegazione delle stime il ruolo svolto dall'elevata pressione fiscale che colpisce i contribuenti italiani e soprattutto dalla differente percezione dagli stessi avvertita in quelle regioni nelle quali coesistono un elevato tasso di irregolarità del lavoro, un basso livello di Pii per abitante e un basso livello di reddito medio ai fini della dichiarazione dei redditi. Per fare qualche esempio, i valori maggiori di evasione si registrano nelle regioni ad elevato tasso di irregolarità (Calabria e Sicilia) e quelli minori nelle regioni a basso tasso di irregolarità (Veneto e Lombardia). L'incidenza dell'imponibile evaso sul prodotto intemo lordo conferma che le incidenza più elevate riguardano le regioni meridionali, con valori decrescenti passando dalla Calabria (20,1 per cento) all'Abruzzo (7,9 per cento) ed il Veneto (18,7 per cento); valori minori e decrescenti si riscontrano nelle regioni del Centro-Nord passando dall'Umbria (7,4 per cento) al Trentino-Alto Adige (1,3 per cento). L'incidenza delle imposte evase per singolo residente sul reddito medio dichiarato conferma che i valori più elevati riguardano le regioni meridionali, con valori decrescenti passando dalla Calabria (12,5 per cento) all'Abruzzo (6,1 per cento) e la Valle d'Aosta (6,8 per cento); incidenza minori e decrescenti riguardano le regioni del Centro-Nord passando dall'Umbria (5,2 per cento) alla Lombardia (2,7 per cento). Non disponiamo di informazioni addizionali per accettare ne per respingere la stima di 100 miliardi di imponile evaso. Per le considerazioni svolte sulla base delle informazioni statistiche utilizzate, e con tutte le cautele del caso, sembra invece accettabile la graduatoria delle regioni italiane secondo le impose evase per residente.
    Sono due cose diverse, la prima riguarda la tassazione sul reddito in generale, lla seconda il lavoro nero. Mon mi stupisce affatto che in campania e sicilia il lavoro nero sia da record...

 

 

Discussioni Simili

  1. chi l'avrebbe mai detto?
    Di nordista nel forum Americanismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-09-13, 14:55
  2. Chi l'avrebbe mai detto???
    Di codino nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-10-08, 22:17
  3. Chi l'avrebbe mai detto....
    Di Bart Colleoni nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-06-07, 13:50
  4. chi l'avrebbe mai detto...
    Di Legionnaire nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 24-11-05, 19:41
  5. Chi l'avrebbe mai detto...
    Di Alitalia Fan nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25-06-04, 21:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226