User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Castelli sta con Mastella sputtanando le inchieste di Cainarca

    L'unico vero professionista, e che da quanto mi dicono (purtroppo lavorando non riesco ad ascoltarlo) sta conducendo un'ottima inchiesta radiofonica sull'intreccio politico-affaristico-mafios-massone in terra lucana, sto parlando di Giulio Cainarca, che con le interviste al giornalista Picenna ed al radicale Bolognetti ha aiutato a far capire l'immondezzaio lucano su cui sta indagando meritoriamente il pm De Magistris oggetto del tentativo di Mastella di trasferimento ad altra procura.
    Che ti fa la lega, nella figura del sempre piu' squallido Castelli: solidarizza con Mastella..
    ....l’ex ministro della giustizia Roberto Castelli. «Siccome mi piace essere sempre corretto — ha commentato — memore delle ingiuste accuse che per cinque anni mi sono state rivolte quando ero io il ministro, devo rivedere il mio giudizio sulle azioni intraprese da Mastella nei confronti dei magistrati di Catanzaro e dichiaro che, senza entrare nel merito della vicenda, che sarà approfondita dal procuratore generale della Cassazione, in questo caso l'azione del ministro Mastella rientra nelle sue prerogative istituzionali».. ....


    qui alcuni link (quelli che ho trovato) di alcune interviste di Cainarca a Picenna e Bolognetti

    http://www.spystocks.com/forum/post....494&FORUM_ID=1

    http://lucania.ilcannocchiale.it/post/1598557.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Stralcio dell'intervista del Dr. Cainarca di "Radio Padania Libera" a Piccenna

    Stralcio dell'intervista del Dr. Cainarca di "Radio Padania Libera" al
    giornalista di Matera Nicola Piccenna



    Della serie: Spreco infinito e Legalità perduta


    Verso la fine del secolo scorso, l’architetto Filippo Bubbico da Montescaglioso – allora Assessore regionale della Basilicata, poi Governatore, quindi Senatore ed ora Sottosegretario del Governo Prodi – percorrendo una nuova “Via (tangenziale) della Seta”, riuscì ad attivare un flusso miliardario di fondi pubblici.


    Con un fantomatico “Progetto per l’allevamento del baco da seta”, coinvolgendo un certo numero di consulenti e progettisti, agronomi e architetti (con contratto “a mezzadria”, e con percentuale di ritorno al proprio Studio Tecnico), il novello Marco Polo della politica italiana riuscì ad ottenere …e dilapidare diversi miliardi di lire dell’Unione Europea.

    I dettagli di questa vicenda - insieme ad altre storie di affari simili - sono riportati nella lunga intervista radiofonica del 6.03.2007, rilasciata dal giornalista Nicola Piccenna di “Il Resto” al cronista Giulio Cainarca di “Radio Padania”.

    Sul sito: www.fontamara.org, troverai il link per ascoltare l’intervista.

    Ne trascrivo qui di seguito uno stralcio.

    Domanda (G. Cainarca): Lei, dottor Piccenna, mi ha mandato alcune copie del settimanale “il Resto”, che ad occhio e croce, mi sembra uno dei pochi organi di informazione che cerchi di parlare di queste cose ed anche di affrontare le questioni della vita pubblica e politica secondo un’ottica non addomesticata…

    Risposta (N. Piccenna): Si. Noi viviamo una situazione completamente anomala, anche da questo punto di vista, in Basilicata. Nel senso che sembra che non esista una opposizione salvo qualche piccola questione. Sulle questioni fondamentali, non c’è nessuno che sollevi con forza dei problemi, anzi neanche delle domande…

    …Le faccio un piccolo esempio. In un’intervista comparsa questa mattina su un giornale, il Sottosegretario Filippo Bubbico dice, bontà sua, di avere una grande stima di me… ma poi aggiunge che tutte le accuse che gli sono state mosse sono infondate, senza fare nessun riferimento specifico a fatti e circostanze…Il Sottosegretario Bubbico è stato, qualche anno fa, presidente di un Consorzio, a livello nazionale, che aveva come finalità l’allevamento dei bachi da seta e la produzione della seta. Questo consorzio ha ricevuto un contributo cospicuo, consistente in diversi miliardi, dalla Comunità Europea per realizzare detta attività, ma non ha prodotto nemmeno un filo di dieci centimetri di seta. Però ha comunque incassato questi soldi…

    La cosa più specifica, sulla quale io gradirei risposte non generiche, del tipo: “quello che dice Piccenna è tutto falso”… è la seguente: il progettista delle serre in cui allevare i bachi da seta - un agronomo - fatturava le sue prestazioni al Consorzio. Di queste fatture (ne abbiamo copia) il progettista, dopo aver fatturato per un importo di 80 milioni, riceve dallo studio degli Architetti Associati Bubbico, cioè dallo studio di cui fa parte l’attuale sottosegretario, all’epoca consigliere o addirittura assessore regionale, una fattura con la quale gli architetti fatturano all’agronomo la consulenza per la progettazione degli impianti per l’allevamento del baco da seta, per un importo che è pari al 75% del fatturato dell’agronomo. Per dirla in soldoni: l’agronomo è costretto a restituire allo studio degli architetti Bubbico il 75% di quello che fattura al “Consorzio Seta Italia”, di cui Bubbico è presidente.


    D. Hmm... Un giro, insomma, di soldi....

    R. …per una attività singolare. E’ pensabile che un agronomo abbia bisogno di una consulenza di un architetto per progettare un impianto per allevare… i bachi da seta? Forse immaginarono delle strutture particolarmente ardite, in cui il baco da seta potesse in qualche modo “pavoneggiarsi” ?

    Ma ancora più singolare è che quando l’agronomo ha segnalato la cosa lamentandosene, …chiedendo la riduzione della tangente (chiamiamo le cose con il loro nome, e Bubbico mi quereli su fatti concreti) …di ridurla, non di eliminarla, al 50%, gli hanno tolto tutte le commesse. Non ha più fatturato niente e non ha più lavorato per il “Consorzio Seta Italia”… E allora… il Sottosegretario Bubbico vuole chiarire quali sono i fatti falsi che io ho riportato e a cui noi facciamo riferimento? Vuole chiarire, invece, come mai lui pretendeva una tangente del 75% sui lavori di un onesto agronomo?

    Poi la storia continua… Interviene un altro agronomo, che oggi è dirigente della Regione Basilicata (dottor Andrea Freschi, nipote di Bassolino), con cui è continuata la giostra del “baco da seta”.

    D. Ed ha anche a che fare con l’agenzia Moody’s, o sbaglio?


    R. No, quello è il capitolo del figlio di Bassolino, che riceve dalla Regione Basilicata, - gestione Bubbico, Presidente Bubbico, sempre il sottosegretario di oggi - l’affidamento dell’incarico per gestire un cospicuo finanziamento senza nessuna evidenza di gara pubblica, e per passare inosservato, firma la lettera come Bossolini.

    D. Bossolini… hmmm. Questa è un’altra delle storie raccontate dal settimanale “il Resto”… Per ragioni di tempo dobbiamo salutarci. Siamo arrivati ad un altro aspetto molto importante che è quello del dibattito politico e delle questioni politiche e dei fatti da lei citati. Quello che ho avvertito nelle sue parole è l’adesione scrupolosa ai fatti.

    R. Si, si... tutto quello che noi abbiamo pubblicato è suffragato dagli atti… dalle delibere della Regione, dagli atti pubblici. E, se posso solo anticipare un tema… che riguarda un nuovo capitolo d’inchiesta: un piccolo CIPE, il CIPE della Basilicata (CICO – Comitato Interdipartimentale di Coordinamento Organizzativo) attraverso cui passano decine di miliardi, con scarsi controlli da parte della politica: completamente assente.

    D. Dottor Piccenna, io devo ringraziarla in primo luogo per la disponibilità manifestata e per il coraggio con cui espone le sue opinioni ed anche con cui racconta i fatti perchè le opinioni non sono disgiungibili dai fatti. Mi riprometto… di instaurare una collaborazione con “il Resto”… per tracciare un quadro politico, non per demonizzare questo o quello o, come dice il Presidente della Basilicata, per lanciare offese o per procurare danni di immagine a qualcuno… ma semplicemente per fare un po’ di sana e vecchia cronaca, roba scomparsa ormai dalla materia del giornalismo.

    R. Oltre che ringraziare lei, accolgo sicuramente questa proposta di collaborazione, sono disponibile, anzi sono contento che ciò avvenga. Voglio solo dire un’ultima cosa sulla questione Basilicata. Io che giro molto per la Basilicata voglio rassicurare gli ascoltatori: i lucani non si sentono attaccati in questo momento, né sentono pregiudicata l’immagine della regione Basilicata.

    Va chiarita una cosa: la sensazione di attacco alla Basilicata non ce l’ha nessuno, ce l’hanno solamente questi quindici indagati, che sono indagati e sono innocenti fino a prova contraria, lo ribadiamo per l’ennesima volta. Ma nessuno ha dichiarato, né il Dottor De Magistris di Catanzaro, né altri inquirenti hanno mai dichiarato che i lucani sono tutti delinquenti. I lucani sono un popolo di lavoratori e sono ben contenti, le assicuro… che ci sia un momento di chiarezza su tante vicende inquietanti di questa regione. Vicende che riguardano quindici persone che devono rispondere di fatti… di comportamenti che lasciano intravedere ipotesi di reato. Così dicono i magistrati.

    E se si chiarisse che questi non sono reati, ai circa seicentomila lucani la cosa non dispiacerebbe. Se ne venissero fuori puliti, come si dice in gergo, saremmo tutti più contenti, ma oggi non ci sentiamo affatto né infangati, né in una situazione torbida.

    Ci sentiamo, per certi versi, un po’ più liberi, ecco…

    Nota bene: Copia della presente è stata inviata – per fax al n. 06.46993125 – alla cortese attenzione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: per segnalargli un raro esempio di coraggioso e libero giornalismo italiano, ed anche per informarlo che nei Palazzi del potere… lo Spreco continua e l’Illegalità avanza.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da raggioverde Visualizza Messaggio
    L'unico vero professionista, e che da quanto mi dicono (purtroppo lavorando non riesco ad ascoltarlo) sta conducendo un'ottima inchiesta radiofonica sull'intreccio politico-affaristico-mafios-massone in terra lucana, sto parlando di Giulio Cainarca, che con le interviste al giornalista Picenna ed al radicale Bolognetti ha aiutato a far capire l'immondezzaio lucano su cui sta indagando meritoriamente il pm De Magistris oggetto del tentativo di Mastella di trasferimento ad altra procura.
    Che ti fa la lega, nella figura del sempre piu' squallido Castelli: solidarizza con Mastella..
    ....l’ex ministro della giustizia Roberto Castelli. «Siccome mi piace essere sempre corretto — ha commentato — memore delle ingiuste accuse che per cinque anni mi sono state rivolte quando ero io il ministro, devo rivedere il mio giudizio sulle azioni intraprese da Mastella nei confronti dei magistrati di Catanzaro e dichiaro che, senza entrare nel merito della vicenda, che sarà approfondita dal procuratore generale della Cassazione, in questo caso l'azione del ministro Mastella rientra nelle sue prerogative istituzionali».. ....


    qui alcuni link (quelli che ho trovato) di alcune interviste di Cainarca a Picenna e Bolognetti

    http://www.spystocks.com/forum/post....494&FORUM_ID=1

    http://lucania.ilcannocchiale.it/post/1598557.html

    prima gli si era scatenato contro!
    ma berlusconi che e' a buon punto nella trattativa per comprarlo ha ordinato di cambiare registro : il padrone ha parlato ed il servo ha ubbidito.
    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

  4. #4
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Confermo, Cainarca sta facendo un'interessantissima serie di interviste ed approfondimenti dietro quel losco giro di soldi in basilicata e campania, dove l'unico a muoversi è stato DeMagistris e guardacaso, dopo averlo snobbato per mesi, adesso cercano di toglierlo di lì... adducendo motivazioni che celano i veri intenti.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    vedremo se dura ...

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Sep 2007
    Messaggi
    93
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io a Mastella non solo non darei mai nella vita la mia solidarietà, ma sapendo la tipologia del personaggio gli arresti immediati e preventivi!

    Come può l'Ing.Castelli, ex-ministro per la lega, dare l'appoggio morale ad un (para?)mafiosoide?
    Stima e appoggio al Giulio Cainarca ennesima conferma della triste equazione belleriana: sei in gamba e meriti, non farai mai progressi e potresti essere anche cazziato!

  7. #7
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,692
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Castelli ha perso un occasione buona per star zitto ... e magari cercare di occuparsi del fu-movimento lega che tra svendite di fine stagione e matrimoni misti è diventato il sostituto dell'MSI

  8. #8
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    dichiaro che, senza entrare nel merito della vicenda, che sarà approfondita dal procuratore generale della Cassazione, in questo caso l'azione del ministro Mastella rientra nelle sue prerogative istituzionali».. ....
    Personalmente non me la sento di difendere quella casta che è la magistratura itagliana. Poi va bè, se non diceva nulla era meglio...

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    10 Feb 2005
    Messaggi
    601
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il magistrato perseguitato da Mastella è uno dei pochi che non fa parte di nessuna casta e per questo lo segano.
    Sul perchè della solidarietà della Lega a Mastella basta andarsi a vedere l'organigramma dei magistrati distaccati al Ministero o leggere il relativo articolo pubblicato ieri sul Corriere che spiega come la lottizzazione Mastelliana abbia salvato tutti gli uomini piazzati al ministero da Castelli, compresa la moglie di Bruno Vespa.
    Su Cainarca dico solo: bravo per l'inchiesta, ma immagino che adesso, come sempre, abbasserà la testa e la rimetterà sotto la sabbia. D'altra parte in Bellerio fanno tutti così, ma per chi ha una coscienza e un'intelligenza (delle rarità) dev'essere veramente difficile prender sonno.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    le mie preoccupazioni sono solo per cainarca.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-10-07, 14:26
  2. Mastella (sfruttando la legge Castelli) può cacciare De Magistris?
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 05-10-07, 13:37
  3. GIUSTIZIA - Addio alla "Castelli". Avanti con la "Mastella".
    Di Zdenek nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-07-07, 09:57
  4. Mastella nella prima settimana supera Castelli!
    Di Repubblica nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 01-06-06, 16:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226