User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: L'Unione Italiana

  1. #1
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L'Unione Italiana

    1848: Moti insurrezionali in Italia contro gli Austriaci; rinasce la Repubblica di Venezia, mentre si discute su cosa fare in Lombardia; Papato, Sardegna, Napoletano e Toscana inviano reggimenti a sostegno degli insorti.

    Nel nostro mondo, i vari paesi italici ritirarono presto le truppe, i lombardi si consegnarono a Carlo Alberto, e prendemmo una sonora legnata...

    Ma...

    1848: a metà primavera, la Lombardia rifiuta l'annessione al Piemonte e proclama, assieme agli insorti ducatri padani, la rinascita della Repubblica Cisalpina. Rassicurati dal fatto che il Piemonte ha poco da annettersi, gli altri Stati Italiani perseverano nel loro impegno bellico, eccezion fatta per lo Stato Pontificio.
    1849: Resa delle truppe austriache in Italia, una rivolta a Roma porta alla proclamazione della Repubblica Romana, mentre il Granducato di Toscana con una fulminea azione ne approfitta per annettersi Romagna, Umbria e Marche. Una rivolta di matrice repubblicana costringe però Leopoldo d'Asburgo a riunciare al Pesarese e al Forlivese-Riminese, che unite formano la Repubblica del Montefeltro.
    1850: Proclamata la nascita dell'Unione Italiana. L'Unione Italiana è una confederazione sul modello svizzero riformato, presieduta dal Granduca di Toscana. Ne fanno parte il Regno di Sardegna (allargato ai ducati di Massa, Carrara e Lucca), la Repubblica Cisalpina (Lombardia fino al Bergamasco, Piacenza, Parma e Modena), la Repubblica Veneta (Bergamaschia, Veneto, Friuli Trieste esclusa), Il Regno d'Etruria (Toscana, Romagna, Marca di Ancona, Umbria), Repubblica Romana (Lazio), Repubblica di Montefeltro (Pesarese, Riminese, Forlivese, San Marino), il Regno delle Due Sicilie.
    Il Papa è intanto fuggito a Vienna, che ha firmato un compromesso liberaloide con i ribelli ungheresi.
    1861: Rivolte antiborboniche in Sicilia, finanziate dagli Inglesi. Garibaldi sbarca a Marsala con un manipolo di volontari e proclama la nascita della Repubblica Siciliana, con sè stesso come Presidente a vita e Francesco Crispi premier. Re Ferdinando è costretto dal Re-presidente Leopoldo ad accettare il fatto compiuto.
    1866: Con un attacco a sorpresa coordinato con la Germania bismarckiana, le truppe italiane invadono il Trentino e il Triestino. La guerra si conclude con un compromesso: Trieste e l'Istria passano all'Italia e vengono annesse dalla Repubblica Veneta, mentre il Trentino (ma non l'Alto Adige) viene assegnato al Papa e diviene anch'esso parte dell'Unione, rappresentato nel Direttorio dal Cardinale-Arcivescovo di Trento. In cambio, l'Italia si impegna a supportare l'espansione austriaca nei Balcani.

    Negli anni successivi, l'Italia si sviluppa:
    -Nel 1869, l'intraprendente Doge Giorgio Manin convince l'Italia a collaborare con l'Impero Ottomano nella realizzazione del Canale di Suez, scavalcando l'offerta di una compagnia francese. Nel 1882, l'insolvenza Ottomana porterà a un condominio italo-egiziano, mentre viene progressivamente ultimata la conquista dell'Etiopia, della Somalia e dell'Eritrea. Negli anni successivi, truppe italiane si scontreranno ripetutamente con l'Esercito del Mahdi, ultimando la sottomissione del Sudan, mentre a Nord vengono inglobate Tunisia e Libia.
    -Nel Belpaese, la mancanza dsi tassazione rapace e coscrizione obbligatoria per appianare il debito piemontese provoca un forte sviluppo industriale nel Sud, mentre il Nord-Est, grazie alla borghesia ebraica e mitteleuropea, e ai fondi bismarckiani, diviene il fulcro delle attività finanziarie. Piemonte e Liguria, porto di Genova a parte, restano poveri e sottosviluppati.
    -La politica estera degli Asburgo-Lorena è di cauta neutralità vicina però agli Imperi Centrali, e di riformismo sociale, anche se ogni Stato è più o meno libero di farsi i casi suoi.
    -Nella Prima Guerra Mondiale, i rifornimenti alimentari e petroliferi italiani portano alla vittoria gli Imperi Centrali: l'Italia riceve l'Albania, la Corsica, Malta, Creta e il mandato su Cipro, Libano e Palestina. Gli irredentisti hanno scarso peso.
    -Nell'immediato dopoguerra, l'Italia ha una vita politica ed economica relativamente stabile: il Comunismo, "contenuto" da Kaiser e Imperatore asburgico, arriva in forma molto edulcorata e fa scarsi proseliti al di là dell'agricolo Piemonte.
    -Il crollo del '29 danneggia duramente l'Italia, con reazioni miste nei vari Stati federati. In Etruria, i sindacalisti rivoluzionari prendono piede e instaurano un governo semiautoritario guidato da Corridoni, mentre in Piemonte il Partito Comunista di Gramsci inaugura una politica economica pianificata. Con un mix di misure keynesiane e corporativiste, gli Stati italiani si risollevano.
    - La Seconda Guerra Mondiale tra la Germania monarchica e la Russia Comunista, contro la Francia nazionalcattolica e l'Austria della "vittoria mutilata" investe l'Italia con l'invasione francese. I Sindacalisti Rivoluzionari collaborano col nemico "per preservare l'Italia da peggiori lutti", ma alla fine la Resistenza prevale.
    -Nel dopoguerra, l'Italia dà gradualmente l'indipendenza alla maggior parte delle colonie, mentre le varie regioni continuano a farsi i casi loro, e diviene uno degli Stati cardine della Federazione Europea.

    A breve elezioni nel principale Stato dell'Unione, il Regno d'Etruria!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    35,056
    Mentioned
    355 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Farneti fa male.. uno lo legge e si mette a farneticare. Dico solo che se nel 1869 avessimo messo solo un dito su Suez gli Inglesi avrebbero dichiarato guerra all'istante.

    Comunque è uno scenario già leggermente migliore di come è andata in realtà.

  3. #3
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Perseo Visualizza Messaggio
    Farneti fa male.. uno lo legge e si mette a farneticare. Dico solo che se nel 1869 avessimo messo solo un dito su Suez gli Inglesi avrebbero dichiarato guerra all'istante.

    Comunque è uno scenario già leggermente migliore di come è andata in realtà.
    Gli inglesi se non erro subentrarono solo diversi anni dopo, i primi progetti del Canale (a parte quelli Serenissimi del 1543 ) erano di una società francese, che rimase coproprietaria del Canale fino all'esproprio, mentre le quote egiziane furono rilevate dal Governo di Sua Maestà Britannica dopo uno dei tanti crac finanziari del regime del Pascià (perlopiù provocati dagli inglesi stessi )

  4. #4
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    35,056
    Mentioned
    355 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Una Francia catto-soreliana alleata con i nazi-anarco-sindacalisti italiani e con quel che resta del Sacro Romano Impero. In pratica hai dato un volto alla mia conformazione politica ideale. E poi gli hai fatto perdere la guerra.
    Spero almeno che ci sia un partito tipo MSI che si proponga di ristabilire quel che la guerra ha momentaneamente allontanato.

  5. #5
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Perseo Visualizza Messaggio
    Una Francia catto-soreliana alleata con i nazi-anarco-sindacalisti italiani e con quel che resta del Sacro Romano Impero. In pratica hai dato un volto alla mia conformazione politica ideale. E poi gli hai fatto perdere la guerra.
    Spero almeno che ci sia un partito tipo MSI che si proponga di ristabilire quel che la guerra ha momentaneamente allontanato.
    Esatto !!!
    Beh, finita l'Unione Italiana passeremo alla Francia Cattosoreliana, ho comprato apposta un libro sulle correnti politiche del regime di Vichy e un monolito del mio prof di dottrine su Sorel...

  6. #6
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    35,056
    Mentioned
    355 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Ok quatrième empire toutefois !

  7. #7
    nazionalismo
    Data Registrazione
    29 Sep 2006
    Località
    Urbino
    Messaggi
    149
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'esercito Toscano era ben organizzato, specie dopo il 1849: riordinato dal De Laugier e poi dal generale austriaco Ferrari di Grado.
    Contava 12 buoni battaglioni, 2 squadroni di cavalleria e 3 batterie d'artiglieria, circa 12mila uomini in totale con un corpo ufficIali ristretto ma ben preparato e molto affiatato.
    E' sintomatico che questo esercito, l'unico riorganizzato secondo criteri di efficienza dopo il 1848-49, sia schierato per primo e compattamente con la Rivoluzione Nazionale del 1859.

 

 

Discussioni Simili

  1. L’unione (italiana) è finita!
    Di von Dekken nel forum Padania!
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08-01-14, 11:52
  2. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 28-01-09, 13:57
  3. (U.I.L.) Unione Italiana del Lavoro - Rassegna Sindacale
    Di Österreicher nel forum Repubblicani
    Risposte: 103
    Ultimo Messaggio: 10-01-09, 20:52
  4. Il Congresso dell'Unione Italiana del Lavoro (U.I.L.)
    Di nuvolarossa nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 30-06-08, 19:54
  5. Il Congresso della U.I.L. (Unione Italiana del Lavoro)
    Di nuvolarossa nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 02-05-08, 11:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226