User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 55
  1. #1
    Berija
    Ospite

    Predefinito Con il Myanmar contro l'ingerenza degli Stati Uniti d'America!


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Paranhos
    Ospite

    Predefinito

    Contro il Myanmar e contro l'America.
    Contro la Cina
    Contro l'India
    Contro la Gran Bretagna
    Contro la Francia, la Germania e la Turchia

    Per l'Italia.


    Con quel nome, fucilati!

  3. #3
    Contrario
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berija Visualizza Messaggio
    Voi, i compagni, che tanto credete e proclamate di proteggere il proletariato e i popoli oppressi dalla tirannia ecc ecc

    Perchè non ci proponete una analisi della questione serrata e documentata?

    Nel frattempo vi dico: viva il popolo KAREN!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Sep 2007
    Messaggi
    224
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contrario Visualizza Messaggio
    Voi, i compagni, che tanto credete e proclamate di proteggere il proletariato e i popoli oppressi dalla tirannia ecc ecc

    Perchè non ci proponete una analisi della questione serrata e documentata?

    Nel frattempo vi dico: viva il popolo KAREN!
    una base militare operativa ciascuno
    una in Myanmar
    una in italia

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    6,287
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Paranhos Visualizza Messaggio
    Contro il Myanmar e contro l'America.
    Contro la Cina
    Contro l'India
    Contro la Gran Bretagna
    Contro la Francia, la Germania e la Turchia

    Per l'Italia.


    Con quel nome, fucilati!
    Monaci buddisti agenti della CIA?

  6. #6
    Berija
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contrario Visualizza Messaggio
    Voi, i compagni, che tanto credete e proclamate di proteggere il proletariato e i popoli oppressi dalla tirannia ecc ecc

    Perchè non ci proponete una analisi della questione serrata e documentata?

    Nel frattempo vi dico: viva il popolo KAREN!
    Nel frattempo dovresti imparare a non sentirti chiamato in causa. Questo vale per te, come per tutti i personaggi fotocopia che animano questo spazio. Premesso che del popolo Karen m'importa poco o nulla... La questione è molto chiara. Un Regime politico legato a Cina e Russia per interessi economici e geopolitici, viene destabilizzato per reclamare un intervento dell'Onu o peggio ancora della Nato. Solita strategia, soliti metodi. La retorica pacifista (pacifinta) è il volto politicamente corretto dei neo conservatori. Il "caso" vuole che i primi a mobilitarsi per la causa "birmana" oggi, siano i compagni della sinistra radicale, che volentieri presta il fianco agli States. Voi altri con questa storia dei Karen fate la stessa identica operazione.

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    6,287
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    MYANMAR: CGIL CISL E UIL CONTRO LA REPRESSIONE PER LA DEMOCRAZIA

    CGIL CISL UIL, nel ribadire la loro adesione alla manifestazione per la democrazia in Birmania indetta dal Sindaco di Roma, che si terrà alle ore 18.30 del 27 settembre in Campidoglio, esprimono il loro sdegno e durissima condanna per la brutale e sanguinosa repressione messa in atto dalla giunta militare contro inermi monaci buddisti, lavoratori, studenti e cittadini che manifestano pacificamente da giorni per la democrazia, i diritti umani e per condizioni di vita dignitose.
    Il sindacato italiano raccoglie l’appello del popolo, del sindacato e del governo birmano in esilio, perché i governi riuniti nella Assemblea Generale dell’ONU superino le attuali resistenze derivanti da interessi economici e politici e adottino chiare misure per ottenere il ripristino in tempi rapidi della democrazia e della pace in Birmania. Il sindacato italiano sostiene la richiesta del popolo birmano, ormai alla fame per le scelte dei militari, per l’adozione generalizzata di un embargo economico e commerciale, sino a quando la giunta non accetterà un tavolo di negoziato per la transizione alla democrazia, sotto l’egida del Segretario Generale ONU e con tutte le parti interessate, incluso la leader birmana Aung San Suu Kyi e le nazionalità etniche, e sino a quando tutti i prigionieri politici e sindacali e Aung San Suu Kyi non verranno liberati.
    Il sindacato italiano sostiene le richieste del governo e del sindacato birmano in esilio perché il governo italiano adotti tutte le misure necessarie affinché le imprese italiane ed europee interrompano i rapporti economici e le importazioni dalla Birmania, anche attraverso il rafforzamento della Posizione Comune Europea e includendo nella lista di imprese con cui è vietato fare affari anche quelle dei settori del legno, del gas e delle pietre preziose.
    Infine, considerata l’inefficacia delle politiche sino ad ora adottate, il sindacato chiede che le istituzioni italiane e internazionali assumano le proprie decisioni, previa consultazione del governo in esilio e delle legittime organizzazioni democratiche.

    Roma, 26 settembre 2007

  8. #8
    Berija
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Paranhos Visualizza Messaggio
    Contro il Myanmar e contro l'America.
    Contro la Cina
    Contro l'India
    Contro la Gran Bretagna
    Contro la Francia, la Germania e la Turchia

    Per l'Italia.


    Con quel nome, fucilati!

    ahahahahahaa

  9. #9
    Contrario
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berija Visualizza Messaggio
    Nel frattempo dovresti imparare a non sentirti chiamato in causa. Questo vale per te, come per tutti i personaggi fotocopia che animano questo spazio. Premesso che del popolo Karen m'importa poco o nulla... La questione è molto chiara. Un Regime politico legato a Cina e Russia per interessi economici e geopolitici, viene destabilizzato per reclamare un intervento dell'Onu o peggio ancora della Nato. Solita strategia, soliti metodi. La retorica pacifista (pacifinta) è il volto politicamente corretto dei neo conservatori. Il "caso" vuole che i primi a mobilitarsi per la causa "birmana" oggi, siano i compagni della sinistra radicale, che volentieri presta il fianco agli States. Voi altri con questa storia dei Karen fate la stessa identica operazione.
    Questa è l' analisi serrata e documentata della questione ?

  10. #10
    Berija
    Ospite

    Predefinito


 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-01-11, 18:09
  2. Storia degli Stati Uniti d'America
    Di oggettivista nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-04-08, 22:55
  3. Il libro nero degli Stati Uniti d'America
    Di padus996 (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 08-03-04, 14:12
  4. Il discorso del Presidente degli Stati Uniti d'America
    Di Pieffebi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 15-04-03, 21:07
  5. I fascisti degli Stati Uniti of America
    Di Fernando nel forum Destra Radicale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 08-08-02, 12:50

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226