User Tag List

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 63
  1. #11
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,724
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Carmelo C. Visualizza Messaggio
    @ matrix82ct

    Nessuno, come avrai visto, cerca o cercherà di convincerti di qualcosa in cui legittimamente non credi. Ciò non toglie che crediamo profondamente nella rinascita della Sicilia e nella sua futura indipendenza per la quale ci muoviamo quotidianamente, e mi auguro che continueremo ad avere delle buone conversazioni forumistiche con te, che dimostri sempre spirito civico ed oculatezza.

    @ moderatori

    Anakletos quel video l'ha postato un anno addietro...
    non avrei nessun problema nemmeno se qualcuno cercasse di convincermi a schierarmi dalla parte dell'indipendentismo siciliano. per me discutere con persone intelligenti, è e sarà sempre un piacere. per me non esistono discussioni o argomenti tabù. ho la mente abbastanza aperta, ma anche idee molto chiare.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da matrix82ct Visualizza Messaggio
    io non voglio, sono nato cittadino italiano e sono fiero di esserlo almeno quanto sono fiero di essere siciliano.
    non voglio l'indipendenza e sicuramente non voglio che qualcuno ci provi con le "cattive".
    io sono italiano oltre che siciliano, pretendo che chi mi governa faccia bene il suo lavoro e che venga curato l'interesse mio e quello di tutti gli italiani.

    chi non si sente italiano fa benissimo a lottare per i propri ideali, io lotto per i miei. io sono in piena sintonia con la costituzione del mio paese anche quando nell'articolo 5 recita che la repubblica è una e indivisibile.
    la sicilia tornerà indipendente con le buone? buona fortuna. la sicilia tornerà indipendente con le cattive? dovete solo provarci...
    Posizione del tutto legittima la tua !
    La Sicilia tornerà indipendente seconde le norme del diritto internazionale.

  3. #13
    Sicilia nazione!
    Data Registrazione
    23 Jan 2008
    Località
    Catania - Sicilia
    Messaggi
    1,058
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [quote=Neva;8499815]Posizione del tutto legittima la tua !
    La Sicilia tornerà indipendente seconde le norme del diritto internazionale.[/quote

    Molti di noi sono nati cittadini italiani, io l'ho anche servita in uniforme l'italia in giro per il mondo, ma mi sono reso conto con il tempo che era tutta una menzogna, che non importa come parlavo o come mi comportavo, per loro ero sempre un terrone mafioso, un incivile, un arretrato; quante volte ho sentito offendere, da gente del nord, la mia terra, le sue donne.
    Giá da bambino avevo visto un film che raccontava come i Siciliani venivano trattati dai "fratelli" piemontesi: fucilati senza processo solo per non essere d'accordo con la loro presenza in Sicilia, ma mi dicevo :"quello é successo tanto tempo fa, ora sono italiano!".
    Poi, non molto tempo fa per la veritá, c'é stata la goccia che ha fatto traboccare un bicchiere giá pieno, un bicchiere giá pieno di rospi ingoiati senza fiatare, di insulti, di discriminazione, di sfruttamento e mi sono detto: "BASTA!"
    Da quando mi sono unito al MIS (finora solo virtualmente ma ancora per poco) ho scoperto tutta un'altra storia, ben diversa da quella che mi hanno inculcato a scuola e che vogliono che io creda; non mi hanno mai detto per esempio che mentre al nord si combattevano cittá contro cittá, la Sicilia era libera e aveva una sua lingua e un suo governo, non mi hanno mai detto che nel 1812 la Sicilia aveva ancora una sua indipendenza e una sua constituzione, mi hanno fatto studiare fino alla nausea le 5 giornate di Milano ma non mi hanno fatto mai fatto studiare bene la guerra d'indipendenza Siciliana contro i Francesi del 1282 (il Vespro), non mi hanno mai detto che la Sicilia, pur non essendo al massimo della libertá con i Borboni, aveva una SUA marina mercantile, e la gente NON emigrava, cosa che é cominciata all'indomani della "liberazione" di Garibaldi.
    Bisogna avere il sangue acqua per non sentire qualcosa dentro che ti faccia ribollire l'anima per i soprusi che la Sicilia e i Siciliani hanno e stanno soffrendo grazie ai tuoi "fratelli d'italia", per l'emigrazione in massa, per la mafia che grazie ai tuoi "fratelli" comanda in Sicilia, alla mancanza di lavoro, alla mancanza del diritto! Si anche noi abbiamo le nostre colpe: quelle di non esserci ribellati e di esserci adagiati in questo tricolore sporco di sangue Siciliano.
    Non ci sará mai un futuro per la Sicilia se non se lo riprende nelle sue mani, se non torna INDIPENDENTE!
    Ce la faremo con le buone, bene, é quello per il quale stiamo lavorando, del resto siamo un movimento assolutamente pacifico ed io stesso ho molte volte ribadito la mia avversione alla violenza, ............sará con le cattive.....mi dispiacerá trovare un fratello dall'altra parte!

  4. #14
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [quote=siculo58;8503097]
    Citazione Originariamente Scritto da Neva Visualizza Messaggio
    Posizione del tutto legittima la tua !
    La Sicilia tornerà indipendente seconde le norme del diritto internazionale.[/quote

    Molti di noi sono nati cittadini italiani, io l'ho anche servita in uniforme l'italia in giro per il mondo, ma mi sono reso conto con il tempo che era tutta una menzogna, che non importa come parlavo o come mi comportavo, per loro ero sempre un terrone mafioso, un incivile, un arretrato; quante volte ho sentito offendere, da gente del nord, la mia terra, le sue donne.
    Giá da bambino avevo visto un film che raccontava come i Siciliani venivano trattati dai "fratelli" piemontesi: fucilati senza processo solo per non essere d'accordo con la loro presenza in Sicilia, ma mi dicevo :"quello é successo tanto tempo fa, ora sono italiano!".
    Poi, non molto tempo fa per la veritá, c'é stata la goccia che ha fatto traboccare un bicchiere giá pieno, un bicchiere giá pieno di rospi ingoiati senza fiatare, di insulti, di discriminazione, di sfruttamento e mi sono detto: "BASTA!"
    Da quando mi sono unito al MIS (finora solo virtualmente ma ancora per poco) ho scoperto tutta un'altra storia, ben diversa da quella che mi hanno inculcato a scuola e che vogliono che io creda; non mi hanno mai detto per esempio che mentre al nord si combattevano cittá contro cittá, la Sicilia era libera e aveva una sua lingua e un suo governo, non mi hanno mai detto che nel 1812 la Sicilia aveva ancora una sua indipendenza e una sua constituzione, mi hanno fatto studiare fino alla nausea le 5 giornate di Milano ma non mi hanno fatto mai fatto studiare bene la guerra d'indipendenza Siciliana contro i Francesi del 1282 (il Vespro), non mi hanno mai detto che la Sicilia, pur non essendo al massimo della libertá con i Borboni, aveva una SUA marina mercantile, e la gente NON emigrava, cosa che é cominciata all'indomani della "liberazione" di Garibaldi.
    Bisogna avere il sangue acqua per non sentire qualcosa dentro che ti faccia ribollire l'anima per i soprusi che la Sicilia e i Siciliani hanno e stanno soffrendo grazie ai tuoi "fratelli d'italia", per l'emigrazione in massa, per la mafia che grazie ai tuoi "fratelli" comanda in Sicilia, alla mancanza di lavoro, alla mancanza del diritto! Si anche noi abbiamo le nostre colpe: quelle di non esserci ribellati e di esserci adagiati in questo tricolore sporco di sangue Siciliano.
    Non ci sará mai un futuro per la Sicilia se non se lo riprende nelle sue mani, se non torna INDIPENDENTE!
    Ce la faremo con le buone, bene, é quello per il quale stiamo lavorando, del resto siamo un movimento assolutamente pacifico ed io stesso ho molte volte ribadito la mia avversione alla violenza, ............sará con le cattive.....mi dispiacerá trovare un fratello dall'altra parte!
    QUOTO, ed aggiungo qualcosina sulla mia esperienza politca romana:
    -Per anni ho militato in un partito ' nazionale ', essendo arrivata a certi traguardi ho avuto la possibilità di conoscere e frequentare i vertici di quasi tutti i partiti. Questo mi ha permesso di vedere e constatare cosa in realtà significhino per lor signori la Sicilia ed i siciliani, qual' e la considerazione che hanno verso noi e verso la nostra Terra. Certo all' interno dei vari partiti esistono delle ' sfumature '...ma sempre di sfumature si tratta, sostanzialmente per loro siamo : o un serbatoio di voti dal quale attingere, o dei conniventi con il potere politico mafioso dal quale non vogliamo staccarci .

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 May 2008
    Messaggi
    32
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Anakletos Visualizza Messaggio
    Rispondere all'amico che si dichiara assolutamente contrario all'Indipendenza della Sicilia presupporrebbe, per me che scrivo, conoscere il grado di conoscenza storica del mio interlocutore, sebbene risulti palese che lo stesso ignori principi ed enunciati storici ormai universalmente riconosciuti : Mi riferisco, caro amico, al principio di autodeterminazione dei popoli e, se non basta, allo studio recente di un'agenzia americana che ha preannunciato, entro il 2012, lo sfaldamento dell'Italia "unita come la chiamate voi " ( che Iddio l'abbia presto in gloria ).
    Fatta queta doverosa premessa, chiedo a me stesso, prima che a te, se non sarebbe il caso di ricordare solo alcune delle miriadi di motivazioni a sostegno della tesi di noi Indipendentisti :
    -La Sicilia è una terra a vocazione agricolo-turistica e detiene il record delle nascite deformi e dei tumori, rispetto alle altre regioni italiane, per le scelte scellerate imposteci da quattro mafiosi venduti, col petrolchimio di Gela, Priolo e Milazzo ( sapevi questo ?).
    -La Sicilia ha sistematicamente votato per il centrodestra: Non trovi almeno discutibile che al nord, a Milano per esempio, appena giri un angolo, trovi un ospedale o una clinica, mentre nel sud è tutto l'oppopsto ?
    -Hai mai riflettuto sul fattore viabilità : Mentre al nord si parla di quarta corsia per le autostrade esistenti, in Sicilia ne devono ancora costruire una completa a due corsie.
    Forse sconosci che la prima ferrovia italiana ( Napoli-Portici ) porta la data del 1848 ( Regno delle Due Sicilie ), mentre quasi nello stesso periodo è stata costruita la Palermo-Bagheria : Siamo, amico caro, al tempo dei Borboni, poi il nulla per il sud e la Sicilia.
    -Sei a conoscenza che la Sicilia porta il suo petrolio al Nord ( anche in Val D'Aosta che non produce petrolio, dove la benzina costa un terzo di quella che paghi tu nelle pompe siciliane?? ). Alla Sicilia il compito di estrarlo e di distruggere il suo territorio : Lu Santu Patri ni luvau la missa, lu re conza la furca alli parrini, ri la Sicilia n'hanno fattu sasizza, chista è la terra di li saracini !
    -Sei a conoscenza che dal 3250 a.C. ( colonizzazione cretese ) fino al 1860 d.C. tutti i morti di fame che sono venuti nell'Isola hanno progredito economicamente e culturarmente: Parlo della civiltà sicula e di Italo che per primo istituì i " sissizia ", i desinari comuni; parlo dei Siculi che già nel 1350 a.C. avevano raggiunto ecccelsi postulati di conoscenza anche religiosa: I Siculi credevano nella reincarnzione, a torto o a ragione non importa, ma importa l'enunciazione speculativa alla quale erano giunti. Con l'unificazione con l'Italia, invece, simo diventati emigranti, noi Siciliani che abbiamo ospitato Sicani e Siculi, Greci, Romani ( a proposito, se non l'hai fatto già, leggi qualcosa su Verre, su Euno e la schiavitù in Siilia: Sai Cicerone si gongolava a dire come era bello governare i popoli, e la Sicilia in particolare che fu la prima regione fuori dal Continente , il granaio di Roma, quella stessa Sicilia dove venivano crocifissi tutti gli agricoltori del tempo che si rifiutavano di tagliare i boschi ), Bizantini, Arabi, Normanni, Angioini, Aragonesi, Spagnoli, etc. etc. -Se non fosse che anch'io che scrivo ho avuto fatto il lavaggio del cervello, dovrei dire, se fossi onesto, " Allah benedica la Sicilia", visto che gli Arabi sono fra i pochi che hanno rispettato e amato la Sicilia, mentre altri, i Papi della cristianissima Roma stimavano l'Isola come un loro feudo personale, incaricando altri- i Francesi di Carlo d'Angiò- di sterminare " quella razza di ribelli e paterini di Sicilia ".
    Non continuo, caro amico,tralasciando perciò il significato della battaglia di Himera del 480 a.C., del Vespro del 1282, la storia del brigantaggio nel sud e Garibaldi , del caro Cavour che spelò la Sicilia assieme al re galantuomo( su internet troverai le verità vere della Storia e ti ritroverai con i capelli ricci per l'emozione che proverai nel constatare le grandisse minchiate che ci hanno propinato a scuola, rubandoci tutto, dalla lingua all'anima, come tu stesso ti accorgerai se riuscirai ad operare un'indagine sui documenti inippugnabili, perchè " La Verità è una e soltanto una").
    Termino perchè non posso continuare all'infinito, ma una storiella sulla verità storica te la voglio raccontare : Nel giardino pubblico del mio paese, c'è un busto di re Umberto I° che così recita : Ad Umberto di Savoia, al re buono, che in civil reggimernto più che sovrano fu padre al suo popolo, Chia....... pose a perenne ricordo di lui e ad esacrazione dell'orrendo misfatto di cui fu vittima. Torino 1844 Monza 1900 : E' quello stesso re che diede ordine al generale Beccaris di sparare sulla folla composta da donne e bambini, che chiedevano soltanto pane; quello stesso re che conferì al suddetto generale l'onorificenza più grande dei Savoia; quello stesso re che si vantava di " non aver letto mai un libro in vita sua"; quello stesso re che ebbe come successori quelli che scappavano a guerra perduta, mentre mio papà tornava a piedi dalla Croazia dove era stato sballottato dallo stato italiano, per servire quella bandiera dove ora piscia Bossi, la vostra bandiera : La nostra è, e resterà sempre, quella giallo e rosso, con la trinacria al centro, le ali ( il tempo che scorre ) e i serpenti ( la saggezza ); con accanto quella di combattimento di Canepa e dell'EVIS ( cinque striscie gialle intercalate da quattro striscie rosse ( le nove provincie della Sicilia ), con, in alto a sinistra, la Trinacria gialla su sfondo azzurro.
    Un caro saluto e a risentirci, se vuoi.
    Paololucio

  6. #16
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,724
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paololucio Visualizza Messaggio
    Rispondere all'amico che si dichiara assolutamente contrario all'Indipendenza della Sicilia presupporrebbe, per me che scrivo, conoscere il grado di conoscenza storica del mio interlocutore, sebbene risulti palese che lo stesso ignori principi ed enunciati storici ormai universalmente riconosciuti : Mi riferisco, caro amico, al principio di autodeterminazione dei popoli e, se non basta, allo studio recente di un'agenzia americana che ha preannunciato, entro il 2012, lo sfaldamento dell'Italia "unita come la chiamate voi " ( che Iddio l'abbia presto in gloria ).

    la mia lingua oggi, volente o nolente è l'italiano, la mia cultura è italiana, la mia storia personale è italiana, il mio passaporto è italiano, sono nato e cresciuto nell'italia unita, i miei parenti sono italiani e i miei figli saranno italiani. nel 2012 ci sarà lo sfaldamento dell'italia? ne riparliamo tra 4 anni... buona fortuna.

    parli di autodeterminazione dei popoli... e fai benissimo a parlarne. esistono siciliani come te che rivendicano il proprio diritto ad affrancarsi dal dominatore straniero e siciliani come me che la "dominazione straniera" non la vedono affatto, anzi, quella che è da te vista come una dominazione straniera la chiamano "patria".

    Fatta queta doverosa premessa, chiedo a me stesso, prima che a te, se non sarebbe il caso di ricordare solo alcune delle miriadi di motivazioni a sostegno della tesi di noi Indipendentisti :
    -La Sicilia è una terra a vocazione agricolo-turistica e detiene il record delle nascite deformi e dei tumori, rispetto alle altre regioni italiane, per le scelte scellerate imposteci da quattro mafiosi venduti, col petrolchimio di Gela, Priolo e Milazzo ( sapevi questo ?).
    -La Sicilia ha sistematicamente votato per il centrodestra: Non trovi almeno discutibile che al nord, a Milano per esempio, appena giri un angolo, trovi un ospedale o una clinica, mentre nel sud è tutto l'oppopsto ?
    -Hai mai riflettuto sul fattore viabilità : Mentre al nord si parla di quarta corsia per le autostrade esistenti, in Sicilia ne devono ancora costruire una completa a due corsie.
    Forse sconosci che la prima ferrovia italiana ( Napoli-Portici ) porta la data del 1848 ( Regno delle Due Sicilie ), mentre quasi nello stesso periodo è stata costruita la Palermo-Bagheria : Siamo, amico caro, al tempo dei Borboni, poi il nulla per il sud e la Sicilia.
    -Sei a conoscenza che la Sicilia porta il suo petrolio al Nord ( anche in Val D'Aosta che non produce petrolio, dove la benzina costa un terzo di quella che paghi tu nelle pompe siciliane?? ). Alla Sicilia il compito di estrarlo e di distruggere il suo territorio : Lu Santu Patri ni luvau la missa, lu re conza la furca alli parrini, ri la Sicilia n'hanno fattu sasizza, chista è la terra di li saracini !
    -Sei a conoscenza che dal 3250 a.C. ( colonizzazione cretese ) fino al 1860 d.C. tutti i morti di fame che sono venuti nell'Isola hanno progredito economicamente e culturarmente: Parlo della civiltà sicula e di Italo che per primo istituì i " sissizia ", i desinari comuni; parlo dei Siculi che già nel 1350 a.C. avevano raggiunto ecccelsi postulati di conoscenza anche religiosa: I Siculi credevano nella reincarnzione, a torto o a ragione non importa, ma importa l'enunciazione speculativa alla quale erano giunti. Con l'unificazione con l'Italia, invece, simo diventati emigranti, noi Siciliani che abbiamo ospitato Sicani e Siculi, Greci, Romani ( a proposito, se non l'hai fatto già, leggi qualcosa su Verre, su Euno e la schiavitù in Siilia: Sai Cicerone si gongolava a dire come era bello governare i popoli, e la Sicilia in particolare che fu la prima regione fuori dal Continente , il granaio di Roma, quella stessa Sicilia dove venivano crocifissi tutti gli agricoltori del tempo che si rifiutavano di tagliare i boschi ), Bizantini, Arabi, Normanni, Angioini, Aragonesi, Spagnoli, etc. etc. -Se non fosse che anch'io che scrivo ho avuto fatto il lavaggio del cervello, dovrei dire, se fossi onesto, " Allah benedica la Sicilia", visto che gli Arabi sono fra i pochi che hanno rispettato e amato la Sicilia, mentre altri, i Papi della cristianissima Roma stimavano l'Isola come un loro feudo personale, incaricando altri- i Francesi di Carlo d'Angiò- di sterminare " quella razza di ribelli e paterini di Sicilia ".
    Non continuo, caro amico,tralasciando perciò il significato della battaglia di Himera del 480 a.C., del Vespro del 1282, la storia del brigantaggio nel sud e Garibaldi , del caro Cavour che spelò la Sicilia assieme al re galantuomo( su internet troverai le verità vere della Storia e ti ritroverai con i capelli ricci per l'emozione che proverai nel constatare le grandisse minchiate che ci hanno propinato a scuola, rubandoci tutto, dalla lingua all'anima, come tu stesso ti accorgerai se riuscirai ad operare un'indagine sui documenti inippugnabili, perchè " La Verità è una e soltanto una").
    Termino perchè non posso continuare all'infinito, ma una storiella sulla verità storica te la voglio raccontare : Nel giardino pubblico del mio paese, c'è un busto di re Umberto I° che così recita : Ad Umberto di Savoia, al re buono, che in civil reggimernto più che sovrano fu padre al suo popolo, Chia....... pose a perenne ricordo di lui e ad esacrazione dell'orrendo misfatto di cui fu vittima. Torino 1844 Monza 1900 : E' quello stesso re che diede ordine al generale Beccaris di sparare sulla folla composta da donne e bambini, che chiedevano soltanto pane; quello stesso re che conferì al suddetto generale l'onorificenza più grande dei Savoia; quello stesso re che si vantava di " non aver letto mai un libro in vita sua"; quello stesso re che ebbe come successori quelli che scappavano a guerra perduta, mentre mio papà tornava a piedi dalla Croazia dove era stato sballottato dallo stato italiano, per servire quella bandiera dove ora piscia Bossi, la vostra bandiera : La nostra è, e resterà sempre, quella giallo e rosso, con la trinacria al centro, le ali ( il tempo che scorre ) e i serpenti ( la saggezza ); con accanto quella di combattimento di Canepa e dell'EVIS ( cinque striscie gialle intercalate da quattro striscie rosse ( le nove provincie della Sicilia ), con, in alto a sinistra, la Trinacria gialla su sfondo azzurro.
    Un caro saluto e a risentirci, se vuoi.
    Paololucio
    la mia lingua oggi, volente o nolente è l'italiano, la mia cultura è italiana, la mia storia personale è italiana, il mio passaporto è italiano, sono nato e cresciuto nell'italia unita, i miei parenti sono italiani e i miei figli saranno italiani. nel 2012 ci sarà lo sfaldamento dell'italia? ok, ne riparleremo tra 4 anni e vedremo se gli americani avranno indovinato...

    parli di autodeterminazione dei popoli... e fai benissimo a parlarne. esistono siciliani come te che rivendicano il proprio diritto ad affrancarsi dal dominatore straniero e siciliani come me che la "dominazione straniera" non la vedono affatto, anzi, quella che è da te vista come una dominazione straniera io la chiamano "patria".

    mi sento tradito dallo stato italiano? ma certo che mi sento tradito! di certo questo non mi porta a chiedere l'indipendenza... se i miei amministratori fanno schifo, sono collusi con la mafia e rendono la mia terra stupenda una merda, io non chiedo di staccarmi da quella che io considero la mia patria, ma pretendo che i miei amministratori curino i miei interessi e quelli della mia terra: da nord a sud.

    io la storia l'ho studiata, la storia della mia regione la conosco bene, non credere che basti studiare la storia come si deve, per cambiare idea su quale sia la propria patria, non per tutti è così...
    di certo non ho studiato le cazzatine da scuola elementare sui mille che ci sono venuti a "liberare"... ma cambia qualcosa? essere passati dalla dominazione borbonica a quella italiana, che ti cambia oggi che sono passati quasi 150 anni? quella cultura è scomparsa, non esiste più e quel sistema politico è morto e sepolto (per fortuna). cosa vuoi? rivuoi il regno delle due sicilie? vuoi solo la sicilia indipendente? o meglio, perchè non dividiamo a sua volta anche la sicilia in altri microstati allora? del resto lo sviluppo culturale e politico siciliano non è stato unico in tutte le zone della nostra regione... ogni città e paese siciliano ha una storia, che spesso cronologicamente non coincide con la storia delle altre città siciliane, usi e costumi diversi, lingue diverse durante le stesse epoche, magari un giorno, una volta ottenuta l'indipendenza, ci sarà qualche città siciliana che vorrà rivendicare a sua volta la propria indipendenza...

    vogliamo dividere l'italia proprio ora che l'abbiamo fatta diventare nazione? secondo me non è una bella idea... ma, ripeto, se tu, voi, vi sentiti siciliani e se vi sentite dominati dallo straniero, fate bene a portare avanti le vostre idee... certo, sarebbe meglio se (ad esempio) si iniziasse a usare la vostra lingua anzichè quella del vostro dominatore, sarebbe un primo passo. sarebbe qualcosa che vi differenzia dal vostro dominatore.

  7. #17
    I'm worse at what I do best
    Data Registrazione
    28 May 2007
    Località
    In bloom
    Messaggi
    259
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    matrix82ct, io la "nazione italiana" non la vedo da nessuna parte, nemmeno davanti a un piatto di pasta o alla partita della c.d. "nazionale".
    Se poi per un dato impositivo mediatico parliamo comunemente italiano (devo fare l'esempio delle ex colonie inglesi e della lingua che si parla colà?), non ne gioire, né ne farei una base di fatalismo. Comunque, se tu potessi girare la Sicilia come ho potuto fare io, scopriresti che l'italiano è molto, molto meno diffuso di quanto non si creda.

    Noi indipendentisti parliamo comunemente fra noi in siciliano, e spesso (anche nei fora) scriviamo nella nostra lingua ma l'esistenza e la diffusione della lingua italiana è comunque un dato con cui misurarsi: ci sono indipendentisti che conoscono pochissimo il siciliano, ma non sempre parlano come prima lingua l'italiano. Spesso parlano in inglese: sono i siciliani d'america.

    Noi non vogliamo dividere nulla. L'Italia rimanga unita e dove si trova...al di là dello Stretto. Noi vogliamo riunire i siciliani e restituire loro una libertà tolta con la violenza e ai quali le catene vengono strette sempre più ogni giorno.

    Vorrei anche dire che...onestamente, mi dispiace che giovani svegli come te ragionino come Sgarbi.

    http://it.youtube.com/watch?v=EtOR1t1bv7Q

    A te e al fratello Paololucio desidero inoltre segnalare questo forum:

    http://nuke.siciliaindipendente.org/...5/Default.aspx

  8. #18
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Carmelo C. Visualizza Messaggio
    Sono impressionata dalla coerenza di Lombardo
    Prima si schiera con il sindaco di Capo D' Orlando, poi concorda con Sgarbi

  9. #19
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,724
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    io invece la nazione italiana la vedo eccome.
    per me, tanto per fare un esempio che mi sta molto a cuore, quando la mafia uccide il piemontese carlo alberto dalla chiesa, non sta uccidendo un cittadino straniero, sta uccidendo un italiano che sta morendo per la sua nazione, nella sua nazione e per colpa dello stato che lui stava servendo...
    quando prendo il traghetto non vado in terra straniera, ma sono ancora a casa mia.

    su sgarbi un solo commento: non ragiono come sgarbi, ma molto semplicemente, ragiono come un cittadino italiano.
    riguardo la lingua siciliana, che io trovo stupenda e che vorrei venisse salvaguardata, con me sfondi una porta aperta: so perfettamente che ci sono persone che in sicilia parlano solo il siciliano (mica vivo su marte, mia nonna parla esclusivamente in siciliano). ma il siciliano, come ben sai, è purtroppo una lingua che sta scomparendo e se in sicilia ci fosse davvero questa idea di "sicilia-nazione", il siciliano verrebbe salvaguardato, avremmo una situazione di bilinguismo di fatto come in molti altri posti... invece ormai sempre più spesso, quando una madre sente dire al proprio figlio una frase in siciliano (ormai storpiatissimo e italianizzato) sento spesso il rimprovero: "parla bene!".

  10. #20
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da matrix82ct Visualizza Messaggio
    io invece la nazione italiana la vedo eccome.
    per me, tanto per fare un esempio che mi sta molto a cuore, quando la mafia uccide il piemontese carlo alberto dalla chiesa, non sta uccidendo un cittadino straniero, sta uccidendo un italiano che sta morendo per la sua nazione, nella sua nazione e per colpa dello stato che lui stava servendo...
    quando prendo il traghetto non vado in terra straniera, ma sono ancora a casa mia.

    su sgarbi un solo commento: non ragiono come sgarbi, ma molto semplicemente, ragiono come un cittadino italiano.
    riguardo la lingua siciliana, che io trovo stupenda e che vorrei venisse salvaguardata, con me sfondi una porta aperta: so perfettamente che ci sono persone che in sicilia parlano solo il siciliano (mica vivo su marte, mia nonna parla esclusivamente in siciliano). ma il siciliano, come ben sai, è purtroppo una lingua che sta scomparendo e se in sicilia ci fosse davvero questa idea di "sicilia-nazione", il siciliano verrebbe salvaguardato, avremmo una situazione di bilinguismo di fatto come in molti altri posti... invece ormai sempre più spesso, quando una madre sente dire al proprio figlio una frase in siciliano (ormai storpiatissimo e italianizzato) sento spesso il rimprovero: "parla bene!".
    Forse per ragionare come un cittadino siciliano dovresti trascorrere alcuni anni in Italia, allora ti renderesti conto di tante cose...e forse anche il tuo modo di ragionare cambierebbe.
    " Parla bene " : anch'io da piccola sono stata richiamata in questo modo; i miei genitori dicevano : parlare in siciliano è da ' gente bassa ', a scuola si studiava l' italiano... ed in italiano, gli amici che mi era concesso frequentare dovevano parlare correttamente l' italiano, a casa si parlava esclusivamente in italiano. Se non fosse stato per la mia nonna materna, che volontariamente dinnanzi a tanto scempio della nostra cultura, quando nacquero i nipoti decise di rivolgersi a loro esclusivamente in siciliano ( facendo inorridire figli, generi e nuore ), io non conoscerei neanche un vocabolo della nostra lingua.
    Il Luglio scorso l''ho passato in Sicilia, e con immenso piacere ho scoperto che sia i parenti, che gli amici di allora ( oggi quarantenni ) oltre a conoscere e a parlare l' italiano, l' inglese, il francese e chissà quante altre lingue, non solo parlano correttamente la nostra lingua, ma essa è la lingua con la quale quasi sempre si esprimono e comunicano, e con orgoglio.

 

 
Pagina 2 di 7 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Sicilia e Nuovo Ordine Mondiale
    Di Gioa nel forum Sicilia
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10-07-08, 22:31
  2. nuovo aeroporto in Sicilia
    Di almetano nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 23-09-05, 13:35
  3. Nuovo aeroporto in Sicilia
    Di airblue nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-10-04, 18:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226