User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
  1. #1
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito Cosa ne pensate di questa proposta dei Radiohead?

    Radiohead's plan to let fans choose how much to pay for their new album has won support from two British indie legends.
    Fans can name their price, from £0-100, and download In Rainbows on Wednesday.
    Former Stone Roses singer Ian Brown said it was a "fantastic idea", adding: "Anything that can break the music industry up, I'm supporting it."
    Ex-Smiths guitarist Johnny Marr praised their trust in human nature. He said: "We'll see if their good faith is going to be rewarded. I think it will work."
    'Fantastic idea'
    Radiohead followers have been pre-ordering Radiohead's seventh studio album for the past week.
    Johnny Marr at the Q Awards
    Everyone knows you can get your music for free, so let's see if you really want to show the band your appreciation

    Johnny Marr
    He added: "I think people are fundamentally more decent than the corporate world would give them credit for."
    Instead of listing a price, the group's website simply says: "It's up to you," and then adds: "No really, it's up to you."
    "I think it's a really fantastic idea because it puts the responsibility back on people's own consciences and deals with people as grown ups," Marr told the BBC News website.
    "It's not hiding behind any corporate nonsense, it's just saying 'this is the way it is, let's get on with it'.
    "Everyone knows you can get your music for free, so let's see if you really want to show the band your appreciation."
    Radiohead are not currently signed to a record label after their deal with Parlophone ran out, and no agreement to release the album in record shops has been announced.
    Ian Brown at the Q Awards
    Ian Brown was named the Q Legend at this year's Q Awards
    Referring to The Charlatans' scheme to give away their new album, Ian Brown said: "I've heard about bands putting out free albums.
    "The idea of that is that they'll then sell concert tickets and that's how they'll get the money back. Anything that's going to break the game up like that, I support it."
    Brown and Marr were speaking at the Q Awards in London on Monday, where Brown was named the Q Legend and Marr received a lifetime achievement honour.

    http://news.bbc.co.uk/2/hi/entertainment/7034320.stm

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Sostanzialmente è il pubblico a decidere quanto dovrà costare la musica che vuole ascoltare e scaricare direttamente dalla rete.

    Io la trovo un'idea interessante. Un po' troppo speculativa, ma sicuramente in controtendenza.

    Ed ogni cosa in controtendenza la osservo con curiosità.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    3,935
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per me è un'ulteriore tentativo di tenere in vita un organismo agonizzante.
    La musica, grazie alle nuove tecnologie, a Internet, allo sviluppo dell'mp3 e dei lettori tascabili e ultracapienti, è un bene ormai gratuito e questa è un'enorme vittoria.
    Per me qualsiasi prodotto della mente dovrebbe essere messo a disposizione gratuitamente, fruibile e riutilizzabile.
    In questo caso si tratta di un tentativo un po' più nobile di quello di appioppare centinaia di migliaia di euro di multa a una tipa che ha scaricato un millesimo di quello che scarico io in una settimana...

    A mio parere è ormai giunto il momento di puntare non tanto sul prodotto musicale (la canzone, l'album) ma piuttosto sulla qualità del modo di suonare, la qualità dell'esecuzione, i concerti, prodotti d'élite con foto, video, altissima fedeltà...quelle cose le puoi far pagare ma il prodotto semplice che si ascolta in cuffia...quello ormai è gratuito per il 90% delle persone che vivono in paesi dove arriva un cavo ethernet...

  4. #4
    Ignorance is bliss
    Data Registrazione
    18 May 2007
    Località
    lungo il corso dell'Adda..
    Messaggi
    507
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    grande idea a prescindere, per quanto magari non 'nuova' al 100%. Grandi Radiohead.

  5. #5
    Cancellato
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    55,426
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Pubblicità.

  6. #6
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Wiseman ha già detto la sua.

    Cosa proporreste come alternativa dunque al mercato musicale attuale?

  7. #7
    Cancellato
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    55,426
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da are(a)zione Visualizza Messaggio
    Wiseman ha già detto la sua.

    Cosa proporreste come alternativa dunque al mercato musicale attuale?
    La vendita online di brani in formato digitale mi sembra la soluzione migliore, però sarebbe bene che abbiano un prezzo di gran lunga inferiore all'euro a brano.

    Non mi pronuncio sul fatto delle opere intellettuali gratis altrimenti mi becco del reazionario...

  8. #8
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Feliks Visualizza Messaggio
    La vendita online di brani in formato digitale mi sembra la soluzione migliore, però sarebbe bene che abbiano un prezzo di gran lunga inferiore all'euro a brano.

    Non mi pronuncio sul fatto delle opere intellettuali gratis altrimenti mi becco del reazionario...

    1. Quale sarebbe secondo te un prezzo accettabile?

    2. Dovrebbe dipendere dal "mercato" oppure stabilito a priori?

    3. Come ci si dovrebbe comportare con chi non ha la possibilità economica di acquistare il brano/album?

    4. Stabilito il prezzo, come ci si dovrebbe comportare nei confronti di chi scarica musica tamite p2p?

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    3,935
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Feliks Visualizza Messaggio
    La vendita online di brani in formato digitale mi sembra la soluzione migliore, però sarebbe bene che abbiano un prezzo di gran lunga inferiore all'euro a brano.

    Non mi pronuncio sul fatto delle opere intellettuali gratis altrimenti mi becco del reazionario...
    E' una proposta irrealizzabile e bisogna rendersene conto
    combatterla è assurdo e iniquo, si colpisce nella massa punendo persone a mo' di rappresaglia

    Le opere intellettuali per me devono essere totalmente libere nella loro fruizione e circolazione
    ma proprio totalmente
    se poi chi le concepisce è bravo, sarà lui ad essere pagato per presentarle, realizzarle, insegnarle ecc. ecc.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    Tutto quanto un po' puntuto e che sapeva di estrema destra ma solo perche' in italia e' sempre difficile alzare la testa
    Messaggi
    1,108
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi intrometto rispondendoti personalmente:

    Citazione Originariamente Scritto da are(a)zione Visualizza Messaggio
    1. Quale sarebbe secondo te un prezzo accettabile?
    Molti siti vendono le track da scaricare in digitale su un prezzo che oscilla tra i 90cent e l'euro(alcuni anche molto meno). Tuttavia a me sembra ancora un prezzo elevato. Questo perchè io che sono un amante della musica con 18 euro in negozio e magari 12-13 euro via web posso comprarmi un cd\lp a qualità superiore(a patto di avere un impianto adeguato), con manualetto, copertina,ecc,ecc. Facciamo un esempio. Il cd The Hours degli All My Faith Lost uscito sotto CMI si può comprare in digitale al prezzo di 9.50euro(0.95 al pezzo). Peccato che se me lo compro originale su un mailorder sulla rete mi viene 13€. Se faccio un unico acquisto al mese così da ammortizzare le spese di spedizioni si conclude che in questo caso la vendita digitale dei pezzi è inutile.


    Citazione Originariamente Scritto da are(a)zione Visualizza Messaggio
    2. Dovrebbe dipendere dal "mercato" oppure stabilito a priori?
    Dipende assolutamente dal mercato. Giusto ora stavo vedendo le differenze tra quello che di solito ascolto io e la musica più commerciale e i prezzi e i sistemi di "distribuzione" variano. per cui non possiam creare un prezzo unico per il cd in digitale di un gruppo che magari vende 500 copie rispetto ad uno che ne vende 20 milioni.

    Citazione Originariamente Scritto da are(a)zione Visualizza Messaggio
    3. Come ci si dovrebbe comportare con chi non ha la possibilità economica di acquistare il brano/album?
    Qui dipende. Io non navigo nell'oro anzi son figlio di operai però facendo un pò di sacrifici 2-4 cd\lp al mese riesco a prendermeli costantemente. Di questi 2-4 me gli imparo quasi a memoria, mi leggo tutto il manualetto,contatto il gruppo, ecc. Insomma do delle priorità...la musica che mi entra nel cuore la finanzio e la supporto, per l'altra ricorro al p2p

    Citazione Originariamente Scritto da are(a)zione Visualizza Messaggio
    4. Stabilito il prezzo, come ci si dovrebbe comportare nei confronti di chi scarica musica tamite p2p?
    il p2p non è ne da regolarizzare con cifre da pagare ne da relazionare con l' acquisto online della musica. Il p2p è un mezzo per far conoscere\testare musica\film\videogame\ecc a 360° ovvero senza vincoli di sorte. Io
    ho conosciuto molti gruppi grazie ai p2p da audiogalaxy a slsk, da winmx a emule.
    Il fatto è che qui molta gente se ne approfitta. Scaricano, scaricano, scaricano per magari vedersi mezza tempo di un film. Molte volte ho sentito dire:"adoro
    quel film, mi ha cambiato la vita ma lo scarico perchè costa troppo". Ma cazzo, se una cosa ti fa davvero provare emozioni uniche un minimo di supporto ci dovrebbe essere...aspetta che esca il dvd a basso prezzo e compralo.
    Come sempre l'educazione ad avere il poco ma buono al tanto e inutile è d'obbligo.

    Il diritto alla libera cultura molte volte si scaglia col diritto al becero guadagno delle label ma anche dei consumatori finali.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Proposta di legge dell'IDV, cosa ne pensate?
    Di Venom nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 25-05-09, 12:08
  2. Cosa pensate di questa cosa inquietantissima????
    Di Antibus nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 27-02-08, 00:48
  3. Una proposta per Pol, schiettamente cosa ne pensate?
    Di Templares nel forum Fondoscala
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 07-09-05, 13:05
  4. Cosa ne pensate di questa analisi?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 18-02-03, 00:18
  5. cosa ne pensate di questa.....
    Di demian nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-03-02, 23:45

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226